Le migliori lavasciuga AEG del 2021

Confronta le migliori lavasciuga AEG del 2021 e leggi la nostra guida all'acquisto.
Qualescegliere.it
Autore
Redazione

Le lavasciuga AEG

L’unione di due indispensabili elettrodomestici come la lavatrice e l’asciugatrice ha dato vita a un apparecchio che ha davvero cambiato la vita domestica di molte persone, ovvero la lavasciuga. Dal suo nome è facile intuire che in un solo elettrodomestico convivono tutte le tecnologie necessarie sia per lavare i capi sporchi, sia per asciugarli, e trattandosi di 2 apparecchi in 1 consente anche un grande risparmio di tempo e spazio.lavasciuga AEG elettrodomesticoIl paese che ha visto venire alla luce i primi modelli di lavasciuga sono gli Stati Uniti, dove già negli anni ’50 del secolo scorso le prime macchine di questo tipo iniziavano a diffondersi nelle case, ma il vero successo si ebbe tra gli anni ’60 e ’80. Da allora ad oggi questo elettrodomestico ha subito notevoli cambiamenti soprattutto per le tecnologie integrate, oggi sempre più innovative e all’avanguardia, per consentire prestazioni ad alti livelli e in pieno accordo con le esigenze dell’utente moderno.
Se volete approfondire nel dettaglio com’è fatta una lavasciuga e quali sono le sue potenzialità e caratteristiche principali, vi consigliamo la lettura della nostra guida all’acquisto dedicata proprio a questa macchina. Adesso, invece, ci soffermeremo su dei modelli appartenenti a un marchio in particolare, già famoso per le sue lavatrici e asciugatrici, ovvero le lavasciuga AEG-Electrolux.

Storia del marchio AEG-Electrolux

AEG è l’acronimo di Allgemeine Elektricitäts-Gesellschaft, che in tedesco significa Società Generale di Elettricità. La AEG, infatti, è una compagnia fondata in Germania nel 1883 da Emil Rathenau che inizialmente si dedicava alla realizzazione di linee ferroviarie su tutto il territorio tedesco. Dalle ferrovie poi la società iniziò a lavorare anche nel campo dell’ingegneria energetica, illuminazione elettrica, elettrochimica fino alla costruzione di aerei nel 1903.lavasciuga AEG marchioLa famosa azienda di origine tedesca durante la seconda guerra mondiale si dedicò alla produzione bellica per fornire le forze armate. Terminata la guerra, l’attività produttiva venne rilanciata con la realizzazione di elettrodomestici e fu così che nel 1967 la AEG si fuse con la Telefunken, alla quale restò legata fino agli anni ’80. In questa decade l’azienda tedesca attraversò una forte crisi, da cui uscì dopo essere stata rilevata nel 1985 dall’azienda produttrice di automobili Daimler-Benz.
Nel 1996 ci fui poi la svolta grazie all’acquisto del settore elettrodomestici di AEG da parte di Electrolux, l’azienda svedese, che decise di mantenere il nome originale. La AEG-Electrolux oggi è presente anche in Italia con una produzione attiva nelle città di Porcia (PN) e Solaro (MI).

Le serie delle lavasciuga AEG

La AEG, così come per le sue lavatrici e asciugatrici, anche per le lavasciuga presenta delle serie, ognuna delle quali con delle caratteristiche e particolarità ben definite. Le prestazioni e le tecnologie presenti in ogni modello, infatti, ci aiutano a capire meglio quali sono le potenzialità di ogni apparecchio in modo da scegliere quello più affine alle nostre esigenze. Vediamo insieme quali sono le tecnologie presenti in ogni serie e i vantaggi che possono offrire all’utente.

Serie 7000

Le tecnologie fanno sempre la differenza in ogni elettrodomestico, come anche nelle lavasciuga Electrolux. Una grande innovazione della serie 7000 è la DualSense, grazie alla quale potrete lavare e asciugare ogni tipo di tessuto senza rovinarlo, anche quelli più delicati come la lana o i tessuti tecnici. lavasciuga aeg prosenseQuesto tipo di prestazione è possibile per il movimento del tamburo ottimizzato e per l’adattarsi delle temperature durante ogni ciclo. Altra tecnologia che vale la pena citare per la serie 7000 delle lavasciuga AEG-Electrolux è la ProSense, che permette di regolare il lavaggio in base al carico, quindi con un ciclo personalizzato, in modo da ottenere un risparmio sia idrico che energetico.

Serie 8000

Nei modelli della serie 8000, oltre ad esserci le già citate DualSense e ProSense, sono presenti altre tecnologie come la ÖKOMix, che si occupa di premiscelare i detergenti con acqua prima che possano raggiungere il cesto e quindi i capi: in questo modo i detersivi saranno molto più efficaci e raggiungeranno ogni fibra dei tessuti per una pulizia molto più profonda.lavasciuga AEG okopowerA questa poi va aggiunta la tecnologia ÖKOPower, grazie alla quale si potrà notare un grande risparmio di tempo poiché riesce ad effettuare un ciclo di lavaggio e asciugatura in sole 4 ore per 5 kg di bucato.

Serie 9000

Le lavasciuga AEG della serie 9000 includono alcune caratteristiche già viste nella serie precedent, come per esempio le tecnologie DualSense e ProSense. A queste però va aggiunta un’altra tecnologia molto importante e innovativa, ovvero la SensiDry, già riscontrabile in alcuni modelli di asciugatrici della stessa marca. Si tratta di una caratteristica grazie alla quale ogni ciclo di asciugatura si adatta ai capi inseriti nel cestello utilizzando temperature molto basse rispetto ad altri modelli in circolazione. In questo modo ogni capo verrà asciugato con cura senza correre il rischio di essere danneggiato a causa di temperature troppo alte.

Le lavasciuga AEG e la concorrenza

Come abbiamo visto, ogni serie delle lavasciuga Electrolux presenta degli aspetti e delle funzioni abbastanza peculiari che, come per qualsiasi apparecchio di questo tipo, hanno lo scopo di rendere la vita domestica molto più semplice nel pieno rispetto dei capi da lavare ed asciugare. Per capire se questi modelli sono davvero all’altezza delle vostre aspettative è importante poterli confrontare con altri presenti sul mercato e appartenenti ad altri brand. I parametri da considerare durante questa fase di valutazione sono i seguenti.

1. Tecnologia

Come già spiegato nei paragrafi precedenti, le serie delle lavasciuga AEG includono diverse tecnologie che cambiano a seconda del modello. Tra le principali ricordiamo la DualSense, che con il suo tamburo ottimizzato e le temperature personalizzate si prende cura di ogni capo; ProSense, che permette un ciclo personalizzato permettendo un risparmio sia da un punto di vista idrico che energetico; e infine, la tecnologia SensiDry, che si serve di temperature molto basse per il ciclo di asciugatura dei capi, in modo da rispettarli ed evitarne l’usura.

2. Consumi

Una lavasciuga, unendo ciclo di lavaggio e asciugatura, sicuramente permette un risparmio energetico ed idrico, ma anche economico. Le lavasciuga AEG presentano tutte la certificazione energetica di classe A, ovvero quella che indica il minor consumo energetico e quindi anche il maggior risparmio. lavasciuga aeg certificazione energeticaInoltre, questa tipologia di elettrodomestico appartenente al brand tedesco presenta alcune funzioni e programmi di lavaggio che permettono di risparmiare anche fino al 40% di energia ed acqua per ogni ciclo effettuato.

3. Funzioni

Così come avviene su modelli appartenenti ad altri marchi, anche per le lavasciuga Electrolux esistono delle funzioni intelligenti che potenziano le prestazioni di ogni esemplare, come la App My AEG Care. Grazie a quest’applicazione è possibile connettere ogni modello delle serie 7000, 8000 e 9000 di lavasciuga AEG al vostro smartphone, in modo da realizzare un bucato di nuova generazione. Grazie alla connettività infatti potrete gestire e controllare lo stato del vostro elettrodomestico in qualsiasi momento, scegliendo tessuto, temperatura e colore. lavasciuga AEG connettivitàAltre funzioni da citare sono il controllo sensorizzato della schiuma durante il ciclo di lavaggio e l’autobilanciamento del carico, in modo da ottenere un bucato completamente personalizzato.

4. Programmi

Su ogni lavasciuga AEG troverete circa 10 programmi disponibili per adattare ogni ciclo di lavaggio e asciugatura alla tipologia di capi inseriti nel cestello. È bene precisare che alcuni programmi potrebbero non essere presenti su tutte le serie. lavasciuga AEG vaporeTra quelli principali ricordiamo:

  • Programma Non Stop 3h/3kg: questo programma è presente nei modelli della serie 9000 e consente di lavare e asciugare i capi in sole 3 ore per un carico di 3 kg;
  • Programma Lana: le lavasciuga AEG sono state approvate da Woolmark, l’organismo australiano che promuove l’uso della pura lana vergine. Con questo programma infatti è possibile lavare e asciugare anche i capi di lana più delicati senza rovinarli;
  • Programma Vapore: il programma Steam o Vapore riduce la necessità di stirare i capi e può anche essere utilizzato per rinfrescarli tra un ciclo e l’altro;
  • Programma Anti-Allergy: è un particolare programma adatto a tutte quelle persone dalla pelle più sensibile o che soffrono di allergie;
  • Programma Outdoor: questo programma, insieme alla tecnologia DualSense, aiuta a proteggere i tessuti tecnici dall’usura, soprattutto quelli idrorepellenti, dei quali viene conservata e protetta la struttura.

5. Prestazioni

Le lavasciuga AEG-Electrolux, grazie a tutte le tecnologie e funzioni integrate, sono degli elettrodomestici di alta gamma. Tra alcune delle prestazioni più apprezzate ricordiamo la silenziosità, qualità che è possibile riscontrare grazie al Silent System Plus. Questi modelli infatti hanno un grado di rumorosità molto basso, circa 51 dB durante il lavaggio e 77 dB durante la centrifuga. Altro dato da considerare è la capacità di carico, che a seconda del modello può variare dagli 8 ai 10 kg. Infine, come abbiamo già visto, tutte le tecnologie presenti consentono di ottenere dei tempi di lavaggio e asciugatura molto veloci, con un notevole risparmio sia energetico che idrico.

I competitor del marchio AEG-Electrolux

Finora abbiamo visto in maniera più generica quali sono i parametri da valutare per un confronto obiettivo con modelli di lavasciuga appartenenti ad altri brand. Adesso, invece, scopriamo quali sono gli altri marchi disponibili e in quale fascia si collocano sul mercato.
Uno dei brand più rinomati nel settore elettrodomestico è senza dubbio Miele, la famosa marca tedesca che da anni è un punto di riferimento in questo campo. Altri competitor appartenenti alla stessa gamma di AEG, sia per la qualità, sia per il prezzo, sono le altrettanto note Bosch e Samsung. Marchi concorrenti appartenenti a fasce medio-basse e che quindi offrono prodotti dalle buone prestazioni ma a costi più accessibili sono Beko, Candy e Hoover.

Le domande più frequenti sulle lavasciuga AEG

Quali sono i vantaggi delle lavasciuga AEG?

In assoluto il vantaggio principale di una lavasciuga AEG è senza dubbio la velocizzazione dell’asciugatura del bucato e il risparmio in termini di spazio, poiché sarà come avere 2 apparecchi in 1. Con i modelli offerti da AEG inoltre è possibile scegliere sia macchine a libera installazione, sia modelli a incasso. Per quanto riguarda il risparmio energetico, idrico e quindi anche economico, abbiamo visto come tutte le tecnologie integrate consentano di dimezzare i tempi di ogni ciclo, quindi sicuramente un altro punto a favore del marchio tedesco.

Quanto costa una lavasciuga AEG-Electrolux?

Se nel paragrafo precedente abbiamo parlato di vantaggi, in questo parliamo di uno dei pochi svantaggi dei modelli AEG, ovvero il prezzo. Essendo elettrodomestici appartenenti a una fascia medio-alta e quindi con tecnologie innovative e all’avanguardia e ad altissime prestazioni, il prezzo non poteva che riflettere tali qualità. lavasciuga AEG costoLe lavasciuga AEG infatti hanno un costo che oscilla dai 900 ai 1700 € a seconda del modello considerato, a prescindere che siano a incasso o a libera installazione. Alcuni negozi sia online che fisici offrono anche soluzioni di pagamento dilazionato nel tempo, in modo da poter disporre fin da subito dell’apparecchio e poterlo poi pagare con maggiore tranquillità.

Dove acquistare le lavasciuga AEG?

Le lavasciuga AEG-Electrolux sono acquistabili sia online, sia in negozi fisici specializzati nella vendita di elettrodomestici, come le famose catene presenti in tutti i centri commerciali. Ogni modalità di acquisto presenta dei pro e contro a seconda delle esigenze dell’utente.
Gli store online presentano senza dubbio il vantaggio di disporre un numero maggiore di modelli e magari con offerte molto allettanti, mentre presso i negozi fisici avrete meno disponibilità di modelli che però potrete toccare con mano e soprattutto potrete avere una consulenza diretta con il personale addetto alle vendite che saprà consigliare il modello più adatto alle vostre necessità, oltre che spiegarvi perfettamente il loro funzionamento. Da non sottovalutare il servizio di montaggio e trasporto non sempre disponibile per gli acquisti online, ma quasi sempre garantito presso gli store fisici specializzati.


Copyright Klikkapromo srl – È vietato ogni sfruttamento non autorizzato

Quali sono le migliori lavasciuga AEG del 2021?

La tabella delle migliori lavasciuga AEG del 2021 scelte dalla redazione di QualeScegliere.it

Prodotto Prezzo
migliore
Recensione
AEG L9WEE961P 1.418,99 € Recensione
AEG L9WEC169K 819,98 € Recensione
Electrolux EW7W396S 649,00 € Recensione
AEG L7WEE961 502,97 € Recensione
AEG L7WBG861 670,80 € Recensione

Lavasciuga: gli ultimi prodotti recensiti

"Lavasciuga AEG": hai dubbi? Facci una domanda!

Ecco i migliori due prodotti della categoria.

8 visitatori su 10 approfittano di queste offerte.

La migliore

LG F4DV709H1

Migliore offerta:639,94€

Il miglior rapporto qualità prezzo

Indesit XWDE 861280X WKKK IT