I migliori tablet economici del 2020

Confronta i migliori tablet economici del 2020 e leggi la nostra guida all'acquisto.
Ilaria.fioravanti
Autore
Ilaria

I tablet economici

Lavoro o intrattenimento?

I tablet sono diventati per moltissimi utenti uno strumento di lavoro, in grado però di offrire anche molte applicazioni e funzioni dedicate all'intrattenimento. Anche se non è ancora diffuso quanto gli smartphone, è comunque diventato un prodotto piuttosto comune nelle case di moltissimi utenti, proprio per la grande flessibilità che è in grado di offrire in termini di funzioni e programmi disponibili. Come vale per qualunque altro dispositivo elettronico, anche in questo caso è possibile trovare modelli con caratteristiche molto diverse, che li rendono più o meno adatti a diverse attività. In questa pagina ci occuperemo dei tablet di fascia economica, che a fronte di un prezzo contenuto (consideriamo qui i modelli al di sotto dei 200 €) possono in realtà risultare adatti a moltissimi utenti. Sia che venga usato per un'attività lavorativa che per godersi un film in streaming, un tablet economico può infatti essere una scelta molto sensata per un pubblico molto ampio. Vedremo cosa ci si può aspettare da un prodotto a basso prezzo, quali sono le funzioni e le specifiche tecniche più importanti a cui prestare attenzione prima di procedere all'acquisto e quali sono invece le caratteristiche che richiedono necessariamente un investimento più alto.Tablet economici utilizzo

Come funziona un tablet economico?

A meno che non si approfondiscano alcune specifiche tecniche e si valutino in dettaglio le prestazioni dei componenti hardware, il funzionamento di base di un tablet economico è identico a quello di qualunque altro dispositivo mobile. Ci si può sempre aspettare la possibilità di navigare in Internet tramite una connessione Wi-Fi (mentre il collegamento tramite scheda SIM è in genere riservato a prodotti di fascia più alta), di eseguire attività di base come raccogliere semplici annotazioni o gestire un calendario, e di scaricare applicazioni, anche se il numero e la tipologia di software disponibili varia in modo sensibile a seconda della versione del sistema operativo supportata. Possono esistere limitazioni più o meno evidenti a seconda del modello prescelto, per cui è fondamentale prestare attenzione a diversi elementi che spiegheremo più nello specifico nei paragrafi successivi.

A chi può interessare un tablet economico?

I tablet di fascia economica sono probabilmente i più popolari in assoluto. Questo è dovuto al fatto che la grande maggioranza degli utenti utilizza i propri dispositivi mobili per operazioni piuttosto semplici. Tablet economici a chi interessanoPer esempio, tra i parametri più richiesti rientrano la possibilità di guardare film in streaming su piattaforme come Netflix, di controllare le proprie e-mail e di leggere un ebook, tutte attività che ormai possono essere svolte senza troppi problemi anche da tablet molto economici. Alcuni utenti, tuttavia, dovranno invece rivolgersi a prodotti di fascia medio-alta, in particolare se il tablet deve essere usato per scopi professionali specifici (per esempio da graphic designer e illustratori) oppure da appassionati di mobile gaming. In questi casi, infatti, sono necessari non solo componenti hardware molto potenti, ma anche il supporto di accessori che in genere non sono disponibili per i modelli di base, come per esempio le penne compatibili con schermi touch e sensibili alla pressione.

Che funzioni ha un tablet economico?

Le funzioni che può offrire un tablet economico dipendono in larga misura dal sistema operativo su cui questo si basa e, soprattutto, dalla versione a cui questo può essere aggiornato. In questa pagina trattiamo nello specifico i tablet Android, i più diffusi in assoluto sul mercato (sono infatti moltissimi i marchi che basano i loro prodotti su questo sistema operativo) che offrono una quantità molto ampia di applicazioni scaricabili dal Play Store, ma che talvolta possono essere venduti con una versione abbastanza datata del sistema operativo. Tablet economici funzioniIn questo caso bisogna considerare non solo che il livello di sicurezza sarà limitato, ma anche che alcune applicazioni non potranno essere scaricate o non si potranno aggiornare, limitandone le funzioni. Considerando che oggi (marzo 2020) siamo arrivati alla versione Android 10 e che entro la fine del 2020 è prevista l'uscita dell'11, è importante cercare modelli che supportino come minimo Android 8 Oreo, già datato visto che risale a fine 2017, ma che continua a permettere una buona compatibilità con molte applicazioni. Ricordiamo che normalmente è possibile effettuare almeno un aggiornamento rispetto alla versione preinstallata al momento della vendita, ma anche in questo caso è necessario informarsi preventivamente (in genere è possibile trovare informazioni dettagliate online).

Cosa va considerato prima di acquistare un tablet economico?

La guida all'acquisto di un tablet economico non differisce in modo sostanziale rispetto a quella di un qualunque altro tablet, anche se ovviamente sarà necessario conoscere i limiti imposti da un budget ristretto. In questo paragrafo analizziamo più in dettaglio le caratteristiche da considerare prima di procedere all'acquisto di un tablet economico:

  • Dimensioni e peso: anche se le dimensioni di un tablet non sono necessariamente legate alla fascia di prezzo, i modelli più piccoli (con display da 7-8") sono in genere i più economici. Si tratta infatti di un formato ormai molto diffuso per dispositivi come gli ebook reader, e considerando che gli smartphone oggi arrivano anche oltre i 6", non sono i più ricercati dai professionisti che necessitano di una superficie di lavoro più ampia. I modelli di dimensioni maggiori, oltre i 10", appartengono di solito a una fascia di prezzo medio-alta e dispongono di svariate tecnologie integrate, per cui difficilmente si potrà trovare un tablet economico con un display ampio. Per quanto riguarda il peso, ormai la grande maggioranza dei modelli offre un design che mira a diminuire il più possibile l'ingombro per l'utente;Tablet economici dimensioni
  • Connettività: a differenza dei tablet più costosi, i modelli economici offrono possibilità di connessione limitate. Ovviamente sono sempre disponibili Wi-Fi e Bluetooth, mentre la ricarica avviene tramite USB. In genere però non è presente uno slot per scheda SIM, dato che si tratta di una funzione che comporta costi aggiuntivi non solo per l'acquisto del dispositivo in sé, ma anche per la necessità di utilizzare una SIM dati che richiede un abbonamento fisso;
  • Software: abbiamo già parlato diffusamente dell'importanza del sistema operativo e della versione supportata. A seconda del produttore, ricordiamo che nel tablet potrebbero essere preinstallate diverse applicazioni proprietarie (oltre a quelle sviluppate da Google per tutti i sistemi Android), che non sempre è possibile eliminare. Queste occupano ovviamente un certo spazio e, se la memoria del tablet è particolarmente limitata, possono rappresentare una grande limitazione per l'utente;
  • Schermo e fotocamera: ormai la risoluzione dei display dei tablet, anche se di fascia economica, è sempre sufficientemente alta per godersi film e serie TV. È importante considerare anche le dimensioni dello schermo, dato che più queste sono limitate, minore è la risoluzione necessaria per ottenere una buona qualità delle immagini. Per quanto riguarda le fotocamere, nei tablet economici non sono normalmente equipaggiati sensori adatti agli appassionati di fotografia. Si tratta di una funzione estremamente secondaria per questo tipo di dispositivi (per sua natura il tablet non è uno strumento molto pratico per scattare fotografie, soprattutto se comparato ad altri apparecchi digitali), per cui se le foto sono un elemento importante è consigliabile orientarsi più su uno smartphone dallo schermo ampio;Tablet economici schermo
  • Hardware: dal punto di vista dei componenti hardware i tablet economici offrono performance piuttosto modeste. I processori sono per lo più datati e raggiungono velocità limitate, mentre la RAM non supera uno o due GB, rendendo difficoltoso l'utilizzo di molte applicazioni in contemporanea. Lo spazio di archiviazione può essere solitamente esteso tramite una scheda Micro SD, anche se le dimensioni massime supportate variano e, molto spesso, non è possibile spostare qui le applicazioni, ma solo file e fotografie.

Quali sono i principali produttori di tablet economici?

Tutti i grandi marchi che producono tablet Android offrono modelli di fascia economica. Spesso si tratta di prodotti datati che possono essere venduti a prezzi contenuti, mentre è sempre più raro trovare tablet di ultima generazione con caratteristiche di base e prezzi limitati. Tra i più importanti produttori vanno sicuramente menzionati Samsung e Huawei, anche se esistono anche moltissimi marchi poco noti o del tutto sconosciuti che commercializzano i propri prodotti a prezzi competitivi. In questo caso, tuttavia, non è possibile contare su un'assistenza post-vendita diffusa su tutto il territorio, dovendosi affidare unicamente a comunicazioni online.Tablet economici marchi

Le domande più frequenti sui tablet economici

Esistono tablet economici per bambini?

, esistono molti tablet economici pensati per gli utenti più piccoli. In genere sono contraddistinti da un rivestimento che protegge dagli urti, da scocche colorate e da funzioni molto limitate. Spesso sono preinstallate diverse applicazioni che comprendono giochi e attività educative adatte a diverse fasce d'età. Va comunque sottolineato che molti marchi mettono a disposizione dei propri utenti una modalità apposita per i bambini, che permette non solo di impostare diverse opzioni per il controllo parentale, ma anche di utilizzare un'interfaccia colorata e semplificata per i più piccoli. È anche possibile acquistare separatamente una cover resistente agli urti, per cui ogni genitore può valutare quale sia la soluzione più adatta alle proprie esigenze.Tablet economici bambini

Si può usare un tablet economico per disegnare?

Normalmente per soddisfare le esigenze di un illustratore o un grafico è assolutamente necessario dotarsi di un modello di fascia medio-alta. Serve infatti non solo una superficie ampia su cui lavorare, ma anche un'apposita penna sensibile alla pressione e un display in grado di riconoscere i punti su cui la mano viene appoggiata durante il disegno. Alcuni tablet più datati richiedono l'uso di un apposito guanto, ma oggi i modelli avanzati sono in grado di distinguere il tocco accidentale della mano rispetto a quello della penna. Se i disegni da effettuare sono solo rapidi schizzi o appunti senza alcuna pretesa artistica, però, è anche possibile utilizzare un qualunque tablet con una penna pensata per touchscreen. In questo caso non è però possibile aspettarsi precisione e qualità, per cui non si tratta di una soluzione adatta a un uso professionale.

Si può usare un tablet economico per l'università?

In questo caso molto dipende dal tipo di utilizzo che si vuole fare del tablet durante lo studio. Se deve essere uno strumento sostitutivo di un computer, con la possibilità di leggere e annotare libri di testo digitali, prendere grandi quantità di appunti tramite tastiera o scrivendo a mano direttamente sulla superficie del tablet, o utilizzare applicazioni avanzate per materie specifiche, allora sarà necessario investire una cifra molto più alta. Se invece l'uso è limitato alla lettura di ebook, alla possibilità di accedere a qualche piattaforma online e di controllare informazioni sui propri corsi, sarà sicuramente sufficiente anche un tablet economico.

Esistono tablet economici con tastiera?

In realtà praticamente qualunque tablet dotato di connessione Bluetooth può essere associato a una tastiera che supporta questa stessa tecnologia. Anche se i tablet economici non sono normalmente dotati di custodie apposite con tastiera integrata, questo comunque non impedirà di utilizzare un dispositivo esterno che offra le stesse prestazioni. Tablet economici tastieraPrima di procedere all'acquisto di una tastiera Bluetooth per il proprio tablet, comunque, è consigliabile verificare che sia compatibile con il proprio sistema operativo. Per quanto normalmente Android sia supportato dalla grande maggioranza delle periferiche, sarebbe rischioso scegliere un modello senza averne verificato le specifiche tecniche.


Copyright Reviewlution GmbH – È vietato ogni sfruttamento non autorizzato

Quali sono i migliori tablet economici del 2020?

La tabella dei migliori tablet economici del 2020 scelti dalla redazione di QualeScegliere.it

Prodotto Prezzo
migliore
Recensione
Lenovo Tab M10 133,33 € Recensione
Huawei Mediapad T3 10 LTE 132,99 € Recensione
Huawei Mediapad T3 7 3G 69,74 € Recensione
Lenovo Tab M7 74,57 € Recensione
Lenovo Tab E7 74,57 € Recensione

Tablet: tutti i prodotti recensiti

"Tablet economici": hai dubbi? Facci una domanda!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecco i migliori due prodotti della categoria.

8 visitatori su 10 approfittano di queste offerte.

Il migliore

Samsung Galaxy Tab S3 LTE

Migliore offerta: 361,67€

Il miglior rapporto qualità prezzo

Huawei Mediapad T3 10 LTE

Migliore offerta: 136,79€