Le migliori tastiere per tablet del 2022

Confronta le migliori tastiere per tablet del 2022 e leggi la nostra guida all'acquisto.

La migliore

Amazon
Unieuro
Media World
Yeppon
onlinestore
DevicePC, Tablet, IPad, Mac, Smartphone, Notebook
TipologiaMembrana
DesignUltracompatta
RetroilluminazioneNo
Poggiapolsin.d.
CompatibilitàWindows 10 e succ., ChromeOS, MacOS X e succ., Android 7 e succ.
ConnettivitàBluetooth
Tempo di rispostan.d.
Profili macron.d.
Anti ghostingNo
BatteriaStilo
Autonomia max batteria17.000 h
Peso423 g
Punti forti
  • Carbon Neutral Certified by SCS Global Services
  • Dimensioni e peso ridotti
  • Memorizza 3 dispositivi
Punti deboli
  • Alimentazione ad alcaline (2xAAA)
  • Manca spia luminosa bloc maiusc/num

Il miglior rapporto qualità prezzo

Amazon
onlinestore
MondoTop
Media World
Monclick
DevicePC, Tablet, IPad, Mac, Smartphone
TipologiaMembrana
DesignImpermeabile, Ultracompatta
RetroilluminazioneNo
PoggiapolsiNo
CompatibilitàWindows 10 e succ., ChromeOS, MacOS X e succ., Android 7 e succ.
ConnettivitàBluetooth
Tempo di rispostan.d.
Profili macron.d.
Anti ghostingNo
BatteriaStilo
Autonomia max batteria14.000 h
Peso820 g
Punti forti
  • Con vano porta smartphone/tablet
  • Multipairing (memorizza 3 dispositivi)
  • Resistente agli schizzi
  • Materiali robusti
Amazon
Yeppon
DevicePC, Tablet, IPad
TipologiaMembrana
DesignIsola dx/sx
RetroilluminazioneNo
PoggiapolsiIntegrato
CompatibilitàWindows 7 e succ., MacOS X e succ., Android 3.2 e succ.
ConnettivitàRF
Tempo di rispostan.d.
Profili macron.d.
Anti ghostingNo
BatteriaStilo
Autonomia max batteria20.000 h
Peso842 g
Punti forti
  • Kit completo ottima ergonomia
  • Perfetta per lunghe sessioni di lavoro
  • Compatibilità anche con Mac e tablet Android
Punti deboli
  • Funzionalità avanzate non compatibili con tutti i S.O.
  • Necessita di diverse stilo (tastiera, tastierino, mouse)
  • Mancano LED bloc maiusc / num
Amazon
DevicePC, Tablet, Smartphone, Notebook
TipologiaMembrana
DesignUltracompatta
RetroilluminazioneNo
PoggiapolsiNo
CompatibilitàWindows, IOS, Android, Android 7 e succ.
ConnettivitàBluetooth
Tempo di rispostan.d.
Profili macron.d.
Anti ghostingNo
BatteriaIntegrata non rimovibile
Autonomia max batteria40 h
Peso254 g
Punti forti
  • Prezzo molto contenuto
  • Compatibile con alcune Smart TV
  • Bluetooth 5.1
Punti deboli
  • Manca spia luminosa bloc maiusc/num
Amazon
Toner e Cartucce Web
DevicePC, Tablet, Smart TV
TipologiaMembrana
DesignImpermeabile
RetroilluminazioneNo
PoggiapolsiNo
CompatibilitàWindows 7 e succ., Android, ChromeOS
ConnettivitàRF
Tempo di rispostan.d.
Profili macron.d.
Anti ghostingNo
BatteriaStilo
Autonomia max batteria12.960 h
Peso390 g
Punti forti
  • Carbon Neutral Certified by SCS Global Services
  • Bassi consumi energetici
  • Touchpad integrato
Punti deboli
  • Alimentata ad alcaline (2xAA)
  • Manca spia luminosa bloc maiusc/num
  • Non ha Bluetooth
Chiara Fonzi
Aggiornato il 30 giugno 2022

La tastiera per tablet

Prima di affrontare tutti i fattori decisivi per capire quale tastiera per tablet scegliere, vorremmo esporre i vantaggi di associare una tastiera al proprio tablet.

Perché una tastiera per tablet?

La possibilità di digitare su tasti fisici assicura una maggiore produttività e un margine di errore ridotto rispetto alla scrittura su una superficie completamente piatta e touch, dove non è possibile affidarsi al tatto per distinguere i vari tasti. Considerato l’aspetto ergonomico, scrivere direttamente sul tablet costringe a mantenere una postura scorretta sia per la schiena, sia per i polsi, a seconda della posizione in cui si lavora. Dotarsi di una piccola tastiera per tablet può dunque portare diversi benefici: vediamoli insieme.Tastiera per tablet esterna

Tipologie di tastiere per tablet

La scelta oggigiorno ricade per lo più sulle tastiere per tablet wireless, molto più pratiche vista l’assenza di ulteriori ingombri ed eventuali spese per cavi e adattatori. Va considerato che una tastiera wireless può essere utilizzata non solo con un tablet, ma con qualunque altro dispositivo che supporti la stessa tecnologia. Se si opta per un modello Bluetooth, come vedremo nel prossimo paragrafo, sarà possibile sfruttarlo anche con computer fissi o portatili, smartphone e talvolta anche smart TV o console, rendendo ancora più conveniente il singolo investimento. A seconda dello standard, si potranno collegare contemporaneamente uno o più device.Tastiera per tablet e pc

Tastiera Bluetooth

Il Bluetooth è probabilmente la soluzione preferibile in assoluto, sia per la sua compatibilità praticamente universale con la quasi totalità dei tablet (e non solo) attualmente in commercio, sia per l’efficienza energetica, che continua a migliorare con ogni nuova versione, rappresentando un importante punto a favore rispetto ad altre tecnologie. Ricordiamo che le tastiere che si connettono solo tramite radiofrequenza devono necessariamente usare una adattatore USB, ma quasi nessun tablet dispone di una porta USB.
Infine, come spiegato nella guida alle migliori tastiere wireless, consigliamo di controllare lo standard Bluetooth e preferire il 5.0 o più avanzato, perché può consentire il multi-pairing anche in contemporanea e offre una maggiore stabilità in caso di interferenze.Tastiera per tablet connessione

Tastiera per tablet con cavo

Esistono alcune rare eccezioni che permettono l’utilizzo di una connessione cablata, che tuttavia diventa sempre più difficile da associare a un tablet, vista la mancanza quasi totale di porte fisiche in tutti i modelli di ultima generazione. Solitamente, infatti, la presenza del cavo nella confezione della tastiera per tablet è esclusivamente dovuta alla necessità di ricaricare la batteria integrata, come avviene nelle normali tastiere wireless.

Tastiera per tablet Apple

Una nota a parte va fatta per alcune tastiere progettate esclusivamente per iPad da Apple, che dispongono di un particolare connettore magnetico grazie al quale non è richiesto alcun collegamento né tramite cavo, né tramite tecnologie wireless. Tastiera per Apple iPadSe tra tutti i modelli siete interessati alla Magic Keyboard, considerate che quella di prima generazione, ormai datata, ha un design compatibile con iPad Pro 12,9″ di 3ª e 4ª generazione; iPad Pro 11″ di 1ª, 2ª e 3ª generazione e iPad Air di 4ª e 5ª generazione. In iPad Pro 12,9″ di 5ª generazione (2021) le dimensioni del tablet rendono l’accoppiata non proprio perfetta, soprattutto se usate un proteggi schermo sull’iPad. Meglio acquistare la Magic Keybord più recente, anche perché è uno dei più apprezzati prodotti Apple, con il suo interessante design a inclinazione libera, trackpad integrato e porta USB‑C per la ricarica pass‑through.
Se non siete soddisfatti delle tastiere tablet Apple, potete anche decidere di acquistarne una prodotta da altri, ma che sia compatibile con il sistema operativo iPadOS della versione installata sul vostro device. Grandi produttori, come Logitech, propongono diverse ottime tastiere per iPad (ad esempio, si può valutare la Logitech Combo Touch).

Tastiera per tablet Samsung

Se cercate una tastiera per tablet Samsung sappiate che Samsung, come Apple, crea le sue periferiche per i propri dispositivi, ma solitamente sono compatibili con molti più modelli. Anche qui, provate a dare un’occhiata alla linea Book cover e, se non siete soddisfatti, valutate i prodotti di altre aziende specializzate in tastiere. 

Funzioni specifiche per tablet

Anche se in molti aspetti tutte le tastiere wireless si assomigliano, ci sono alcune funzioni extra offerte da alcuni modelli di tastiera per tablet. Vediamo nel dettaglio le principali.

Cover integrata

Una delle soluzioni preferite da molti utenti unisce una tastiera esterna a una cover pensata appositamente per il tablet. Si tratta sicuramente di un’opzione molto pratica, che aiuta a risparmiare spazio, a proteggere entrambi i dispositivi nel trasporto e a mantenere una posizione più corretta durante la scrittura. Normalmente le cover permettono di scegliere se mantenere il tablet inclinato, proprio come lo schermo di un computer portatile. L’unica pecca di questa configurazione è che ogni cover è pensata per un singolo modello di tablet, per cui la sua versatilità è molto limitata.Tastiera per tablet con cover

Base per dispositivi mobili

Alcune tastiere utilizzano un espediente molto semplice per rendere la scrittura più agevole. Dispongono infatti di una piccola scanalatura dove è possibile appoggiare il tablet o lo smartphone, così da mantenerli alla giusta inclinazione anche senza l’utilizzo di una cover.

Touchpad

Alcune tastiere per tablet dispongono anche di un touchpad, un’aggiunta che può risultare superflua visto che è sufficiente utilizzare il display del tablet stesso. Chi utilizza la tastiera anche per altri dispositivi, tuttavia, può trovare la presenza del touchpad utile per sostituire il mouse. Esistono diverse varianti nel design delle tastiere che dispongono di questo componente, che vanno tenute in considerazione soprattutto se si è mancini, dato che spesso il touchpad si trova sul lato destro della tastiera.Tastiera per tablet touchpad

Altri aspetti da considerare

Per scegliere la migliore tastiera per tablet è necessario prendere in considerazione una serie di fattori fondamentali. Anche se questi valgono per tutte le tastiere wireless, alcune caratteristiche particolari sono legate unicamente ai modelli pensati per dispositivi mobili.

Tasti

Dal punto di vista delle tipologie di tasti, le tastiere per tablet non offrono una grande varietà. La grandissima maggioranza dei modelli è infatti a membrana, che da un lato hanno il vantaggio di essere più economici, più leggeri e meno rumorosi, ma dall’altro hanno una longevità inferiore e hanno tempi di risposta più lunghi rispetto ai modelli meccanici. Anche nel caso delle tastiere per tablet, i prezzi delle tastiere meccaniche sono molto più alti rispetto a quelli delle tastiere a membrana, e va detto che sono pochissimi i modelli meccanici pensati appositamente per tablet. A meno che non si voglia dunque investire una cifra molto alta (solitamente non meno di 120 € e fino a oltre 200 €) per una tastiera meccanica per il proprio dispositivo mobile, la scelta ricadrà necessariamente su un modello a membrana, che in fin dei conti si rivela più funzionale per chi cerca un prodotto leggero, poco ingombrante e facile da portare con sé in viaggio.Tastiera per tablet tasti

Layout

Una breve nota va fatta anche sul layout della tastiera, ovvero sulla disposizione dei tasti e sui caratteri ad essi associati. Per l’italiano è necessario cercare un modello QWERTY (le prime sei lettere della tastiera, partendo dall’angolo in alto a sinistra, utilizzate per indicarne proprio il layout) che disponga anche delle lettere accentate più comuni nella nostra lingua. In commercio si trovano spesso modelli importati da altri Paesi, che possono risultare scomodi se non si ha una conoscenza praticamente perfetta della disposizione dei tasti. È comunque possibile configurare la lingua preferita, indipendentemente dal layout fisico della tastiera, come vedremo più avanti.Tastiera per tablet layout

Design

Anche se esistono diversi tipi di design per una tastiera wireless, quello più indicato per l’utilizzo con un tablet è sicuramente volto a rendere la tastiera stessa facile da trasportare. Esistono due principali varianti tra cui scegliere, ognuna con caratteristiche particolari.

Portatile
Si tratta semplicemente di una tastiera di dimensioni molto contenute, stretta, ma dal design è identico a quello di un modello per PC. Di solito è molto leggera e ha dimensioni contenute che spesso rispecchiano quelle standard di un tablet. Talvolta è possibile anche inserirla in una cover più ampia insieme al dispositivo mobile. Anche se è pratica da trasportare, può risultare scomoda per chi ha mani piuttosto grandi, dato che i tasti sono molto ravvicinati e la differenza con una tastiera dalle dimensioni standard è nettamente percettibile. Alcuni modelli integrano anche un touchpad.

Mini
Le mini tastiere assomigliano più a un gamepad. Sono molto piccole, vanno tenute tra le mani e i tasti sono molto simili a quelli dei vecchi cellulari. Spesso dispongono anche di un piccolo touchpad che può essere utilizzato come sostituto del mouse. Sono chiaramente molto semplici da trasportare, ma non sono adatte alla scrittura di lunghi testi. Le dimensioni dei tasti sono talmente piccole, infatti, che è molto semplice fare errori e non è sicuramente confortevole affrontare lunghe sessioni di scrittura. Funzionano bene per smartphone e smart TV, oltre che per tablet.Tastiera per tablet mini

Batterie

Alcuni modelli di tastiera per tablet richiedono ancora l’uso di pile alcaline ed è il caso di verificare se siano compatibili con quelle ricaricabili, mentre altre dispongono di una batteria al litio integrata. È assolutamente consigliabile optare per questa opzione, dato che il continuo acquisto di pile alcaline comporta non solo una spesa aggiuntiva (anche se alcuni modelli hanno consumi effettivamente molto bassi), ma anche un forte inquinamento ambientale. L’unico difetto delle tastiere che sfruttano batterie al litio è la possibilità che si scarichino mentre le si utilizza senza poter utilizzare una batteria sostitutiva, ma ricordiamo che nel peggiore dei casi si può semplicemente utilizzare la tastiera touch del tablet stesso finché quella fisica non è nuovamente carica. Alcune tastiere, in ogni caso, sono progettate con batteria al litio intercambiabile, che rende possibile sostituire la batteria esausta con una nuova.Tastiera per tablet alimentazione

Le domande più frequenti sulle tastiere per tablet

Quanto costa una tastiera per tablet?

I prezzi delle tastiere per tablet sono abbastanza vari, a seconda della marca, dei materiali in cui sono realizzata e delle eventuali funzioni aggiuntive. Si può spaziare da prodotti da circa 15 €, adatti per un uso sporadico e non intensivo, fino a modelli da 80 €, che consigliamo soprattutto a chi utilizza la tastiera per scopi professionali.Tastiera per tablet prezzo

Come configurare il layout italiano?

Come abbiamo sottolineato precedentemente, se si possiede una tastiera con un layout non italiano, è comunque possibile impostarla in modo che si possano usare le lettere accentate e i segni di punteggiatura più comuni nella nostra lingua. Vediamo quale procedura seguire nei tablet Android, al momento i più diffusi in assoluto:

  • Accedere alle impostazioni del dispositivo;
  • Selezionare “Sistema“;
  • Selezionare “Lingua e inserimento“;
  • Selezionare “Tastiera fisica“;
  • Selezionare la tastiera connessa e il layout italiano.

Tramite lo stesso procedimento è anche possibile scegliere se continuare a visualizzare la tastiera virtuale anche quando quella fisica è connessa al tablet o se farla scomparire.

Usare lo smartphone come tastiera per tablet

Naturalmente è possibile anche usare il Bluetooth per rendere il proprio smartphone una tastiera con cui inviare input al tablet. Optando per questa scelta si ottiene una soluzione considerabile di emergenza, per niente ergonomica. Per questa ragione, è un’abitudine che ci sentiamo di sconsigliare.

 


Copyright Klikkapromo srl – È vietato ogni sfruttamento non autorizzato

Quali sono le migliori tastiere per tablet del 2022?

Il migliore
Logitech K380 Logitech K380
Miglior prezzo
31,49 €
Miglior qualità/prezzo
Logitech K480 Logitech K480
Miglior prezzo
39,99 €
Microsoft L5V-00013 Microsoft L5V-00013 Miglior prezzo
116,98 €
1 By One OIT00-0713 1 By One OIT00-0713 Miglior prezzo
23,98 €
Logitech K400 Logitech K400 Miglior prezzo
27,99 €

Tastiere: gli ultimi prodotti recensiti