Le migliori stampanti portatili A4 del 2024

Confronta le migliori stampanti portatili A4 del 2024 e leggi la nostra guida all'acquisto.

sferaufficio
233,80 €
bpmpower
51,46 €
hitechonline
200,82 €
bestdigit
36,60 €
epriceit
419,00 €
hitechonline
252,74 €
toneramico
54,58 €
sferaufficio
204,08 €
pskmegastore
53,62 €
amazon
474,39 €
galagross
269,84 €
amazon
60,90 €
amazon
215,00 €
3csupplies
53,80 €
lcoffice
666,60 €
bpmpower
272,46 €
galagross
85,58 €
galagross
215,32 €
amazon
53,89 €
amazon
283,85 €
3csupplies
86,80 €
bpmpower
218,83 €
toneramico
54,76 €

Dati tecnici

Uso

Sporadico

SOHO

SOHO

Sporadico

Sporadico

Funzioni

Stampa, Scansione, Copie, Stampa foto, Copie colore

Stampa, Scansione, Copie, Stampa foto

Stampa, Stampa foto

Stampa

Stampa

Tecnologia

Inkjet cartucce

Inkjet cartucce

Inkjet cartucce

Inkjet cartucce

Termica diretta

Risoluzione

stampa 4.800 x 1.200 DPI, scanner e copia 600 DPI

1.200 x 1.200 DPI

4.800 x 1.200 DPI

4.800 x 1.200 DPI

200 x 203 DPI

Velocità

11 ppm

B/N 8 ppm, colore 5,5 ppm

ISO B/N 9-10 ppm, colore 6-7 ppm

B/N 15 ipm, colore 10 ipm

8 ppm

Fronte-retro

Manuale

Automatico

Manuale

Automatico

Manuale

Compatibilità

Windows, IOS, Android, MacOS

Windows, MacOS

Windows, IOS, Linux, Chrome OS

Windows

Windows, IOS, Android, MacOS, Linux

Formati di stampa

A4, A6, Altri, Cartoline, A5, B5

A4, A6, Buste, B5

A4, A6, Buste, Cartoline, A5, B5

A4, Buste, A5, B5

A4, Altri

Grammatura max

300 g/m²

75 g/m²

300 g/m²

300 g/m²

216 g/m²

Cartuccia

BK, CMY, Anche alto rendimento

BK, CMY

BK, CMY, Anche alto rendimento

C/M/Y, PGBK, BK

Carta chimica

Resa

165-600 pp

100-300 pp

120-1.400 pp

85-7.060 pp

n.d.

Ciclo max mensile

500 pp

200 pp

100-300 pp

n.d.

n.d.

Connettività

USB, Wi-Fi, Wi-Fi Direct, Bluetooth

USB, Wi-Fi, Wi-Fi Direct

USB, Wi-Fi, Wi-Fi Direct, Cloud

USB

USB

Consumi

standby 3,4 W

standby 2,2 W

uso 15 W, standby 1,4 W

uso 10 W

n.d.

Computer interno

n.d.

n.d.

RAM 128 MB, CPU 525 MHz

n.d.

RAM 32 MB, flash 6 MB

Batteria

n.d.

No

n.d.

No

n.d.

Dimensioni

38,02 x 19,83 x 9,13 cm

40,3 x 17,7 x 14,1 cm

36,4 x 18,6 x 6,9 cm

‎25,5 x 13,1 x 42,6 cm

25,5 x 5,5 x 3 cm

Peso

3,06 kg

2,33 kg

2,2 kg

2,5 kg

0,48 kg

Punti forti

Ottimo prezzo

Versatilità e portabilità

Buona per team di 2-3 utenti

Molto compatta

Estremamente leggera e compatta

Multifunzione con ADF

Apple AirPrint

Sensore carta esaurita

Stampa anche a colori

Nessun costo aggiuntivo per cartucce

Cartucce incluse nella confezione

Ottima compatibilità con i supporti

Alimentabile a fogli singoli e a rotoli A4

Supporta Apple AirPrint

Stampa anche da cellulari con USB 2.0 mini-b

Punti deboli

Livello di ppm piuttosto basso

Consumi energetici

Assente connettività NFC e Bluetooth

Capacità carta ridotta a 60 pagine

Stampa solo su carta termica/ectografica

Manca un cassetto per i fogli

Velocità molto ridotta

Non stampa senza batteria (acquisto extra)

Adattatore non incluso

Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa

La stampante portatile A4

La stampante portatile A4 è un prodotto principalmente pensato per assistere gli utenti nomadi, ad esempio liberi professionisti, rappresentanti commerciali e studenti, che frequentano poco uffici e studi professionali, ma hanno il bisogno frequente di stampare su carta i documenti digitali. Non va confusa con le mini stampanti fotografiche tascabili, molto usate nel tempo libero principalmente per la stampa di foto, anche scaricate dai social media più in voga, soprattutto quelli basati sulle immagini come Instagram.Stampante portatileA volte, le stampanti portatili A4 consentono anche la stampa a colori, magari anche di foto, o addirittura sono multifunzione e integrano uno scanner e/o fotocopiatrice. Questo tipo di apparecchio, dunque, assiste chi si trova spesso in viaggio e farebbe fatica a reperire con prontezza un apparecchio fisso, oltre a non trovare convenienza nell’utilizzo di servizi di stampa presso terzi.

Le caratteristiche da osservare

Dovendo essere trasportata, in caso di necessità di acquisto di una stampante portatile A4 è bene considerare senz’altro le sue dimensioni e il peso. Sebbene questi elementi non coinvolgano direttamente le prestazioni della stampa, sono comunque molto importanti per scegliere il tipo di prodotto che faccia più al caso vostro. Importante anche valutare aspetti pratici, quali la presenza di cassetti e il sistema di controllo.

Peso e dimensioni

Sul mercato odierno sono disponibili modelli dalle dimensioni estremamente contenute, dal peso che va da circa 500 g fino ad arrivare a 3 kg. Solitamente, i modelli maggiormente versatili e più sofisticati partono da 1,5 kg. Le dimensioni, oltre al peso, della stampante portatile A4 sono un parametro che va osservato attentamente. Stampante portatile - Cassetto di raccoltaSe ad esempio avete necessità di portare con voi la stampante per preparare un contratto da firmare il prima possibile, o se invece, tra una lezione e l’altra, dovete stampare alcuni documenti utili per seguire un corso, dovrete preoccuparvi di avere a portata di mano la vostra stampante portatile A4, di poterla tenere nella vostra borsa da lavoro e trasportarla senza che ciò rappresenti un affanno o un rischio per la salute della vostra schiena.

Cassetti e vassoi

Per poter avere a disposizione una risma di carta pronta alla stampa e non dover portare con sé una montagna di fogli, dovrete considerare la dotazione di cassetti per la raccolta dei fogli. Se i modelli fissi dispongono di cassetti multipli per immagazzinare i vari formati cartacei e averli pronti all’uso, nel caso delle stampanti portatili A4 il cassetto è al massimo uno solo, quando presente. In alcuni casi, infatti, la stampante portatile A4 non dispone di uno scomparto per i fogli e questi dovranno essere inseriti manualmente uno per uno. Ciò che dovrete considerare, qualora presente il cassetto, è il numero di fogli massimo che è in grado di ospitare: per avere un’idea, in media una stampante portatile A4 può immagazzinare fino a 15 fogli al proprio interno.

Sistema di controllo

Infine analizziamo il sistema di comando delle stampanti portatili A4, ossia l’interfaccia tramite cui è possibile controllare questo tipo di dispositivo. In questo senso un elemento degno di nota è dato dalla presenza di uno schermo LCD, tramite cui potrete vedere, ad esempio, quale file state mandando in stampa, il formato che state utilizzando e la sorgente di stampa. stampante portatile a4 viaggioIl piccolo display permette di avere quelle informazioni necessarie ogni volta che non potete collegarvi ad un computer e, per esempio, dovete stampare alcuni documenti presenti sulla vostra penna USB. I modelli più sofisticati possono disporre di display touchscreen, che permette un utilizzo ancor più semplice ed intuitivo della stampante portatile A4.
I tasti-comando normalmente in dotazione sono quelli per l’accensione del dispositivo, uno per la selezione e un tastierino direzionale per la selezione delle funzioni o dei file da mandare in stampa.
Le stampanti portatili A4 più recenti, infine, sono compatibili con gli assistenti vocali Alexa e Google Assistant, una funzione utile anche per stupire clienti e amici.

Prestazioni medie

Mediamente, neanche le stampanti portatili A4 di fascia alta raggiungono la qualità di una stampante fissa. Investendo un budget elevato si possono raggiungere i circa 5.800 x 1.440 DPI, una qualità utile per stampare immagini con una risoluzione buona, anche in caso di fotografie.

Velocità di stampa

Se paragonate a modelli fissi, i tempi di una stampante portatile A4 sono molto superiori. In media una stampante portatile A4 stampa un documento dopo circa 10/20 secondi da quando è stato lanciato il comando di stampa (FPOT), per poi produrre 8/10 fogli al minuto. Stampante portatile - Velocità di stampaUna considerazione a questo proposito va fatta: in generale è possibile dire che quando il dispositivo funziona via cavo la velocità di stampa sia maggiore, mentre quando l’alimentazione è a cura della batteria le tempistiche tendono ad aumentare leggermente.

Consumi

Spesso l’ottimizzazione dei consumi non è semplice con le stampanti portatili, perché sono pensate per un uso sporadico e fortuito, oltre per il fatto che lo spazio hardware è ridotto.

Fronte/retro

Difficilmente una stampante portatile di fascia bassa e media sarà dotata di fronte/retro automatico, perciò è importante in fase d’acquisto chiarirsi le idee su quanto sia indispensabile questa funzione.

Cartucce

Come per le stampanti normali, chi è interessato a stampare immagini, oltre alla risoluzione, ha bisogno di considerare la scala cromatica di cui dispone la stampante portatile A4. Se nei modelli fissi troviamo tre principali configurazioni dei colori (CMYK, CMYKOG, CcMmYK), nel caso delle stampanti portatili A4 le cose sono leggermente diverse, sempre per il fatto che questi dispositivi sono ben più piccoli rispetto ai fissi e non potrebbero ospitare le stesse cartucce d’inchiostro. stampante portatile canonInfatti, nelle stampanti portatili A4 troviamo normalmente due vani per le cartucce, uno dedicato a quella ad inchiostro nero e un altro per la cosiddetta tricroma. In questo secondo tipo di cartuccia sono presenti i tre valori cromatici base, ovvero ciano, magenta e giallo, il che non va a favore dell’ottimizzazione dei consumi: una volta esaurito o essiccato uno dei tre colori bisognerà buttare tutta la cartuccia.

Energia

Il consumo energetico delle stampanti portatili A4 è paragonabile a quello delle stampanti pensate per uso domestico o sporadico, dunque sotto i 50 W. Trattandosi di dispositivi portatili, il sistema di alimentazione e di ricarica, così come i livelli di autonomia di questo tipo di stampanti, sono caratteristiche centrali per una corretta valutazione della loro efficienza e affidabilità. Nella maggior parte dei casi abbiamo a che fare con modelli che possono lavorare sia tramite cavo che a batteria. Nel caso di operatività tramite cavo possiamo trovare modelli che si alimentano tramite cavo USB e, in questi casi, sarà necessario solamente disporre dell’apposito cavo. Altri modelli, invece, si alimentano e ricaricano la propria batteria mediante il trasformatore in dotazione. Non è troppo raro trovare delle stampanti portatili che includano nella confezione degli adattatori auto, per stampare alimentando la macchina dall’accendisigari anche in mancanza di una porta USB.Stampante portatile - TrasformatorePer quel che riguarda la durata della batteria, essa viene misurata in funzione del numero di stampe che è possibile effettuare. In generale una stampante di questo tipo può riuscire a produrre fino a 50 stampe A4 con una carica completa, ma anno dopo anno queste prestazioni non fanno che aumentare. Si tenga presente che i livelli di autonomia variano a seconda del formato che sceglierete di mandare in stampa. Con l’avvento tecnologico delle ricariche rapide è utile prestare attenzione anche ai tempi di ricarica della vostra stampante portatile A4, perché la differenza tra 1 e 3 ore può pesare molto.

Formati cartacei

Il formato universalmente accettato da queste stampanti è l’A4, insieme ad alcuni altri formati minori come A5, A6, B5, C6. Possono essere supportati altri formati come ad esempio quello busta (DL, N.10, ecc.) o quello fotografico.
Difficilmente una stampante portatile potrà supportare formati cartacei superiori all’A4, per questo viene spesso profanamente indicata, appunto, come stampante portatile A4.

Le domande più frequenti sulle stampanti portatili A4

Inkjet o termica?

Le tecnologie principali disponibili sul mercato delle portatili A4 sono basate sulla stampa termica a inchiostro alimentata a cartucce e la stampa per sublimazione, meglio conosciuta con il nome più profano di stampa termica diretta. Purtroppo, praticamente tutte le stampanti laser hanno un peso superiore ai 3,5 kg, il che si scontra con il concetto di portabilità, ma i progressi della nanotecnologia fanno sperare che in futuro potremo acquistare anche una stampante laser portatile.

Esiste una stampante portatile A4 per smartphone?

Tutte le stampanti portatili A4 dotate di connettività Wi-Fi o Bluetooth o Wi-Fi Direct possono essere usate in collegamento con il proprio cellulare. Tendenzialmente, questa è una caratteristica disponibile su gran parte dei modelli disponibili sul mercato. Quelli più costosi e avanzati hanno anche la compatibilità con i servizi di stampa cloud proprietari oppure con quelli di Apple e Google. Stampante portatile - WiFi

Quali parti potrebbero rompersi?

Generalmente i materiali di cui sono costituite le stampanti portatili A4 sono standardizzati, così come i loro processi di produzione. Salvo rare eccezioni, la cover esterna, le parti interne, le meccaniche e le componenti elettroniche non differiscono molto da modello a modello e le parti più fragili sono quelle esterne in plastica, come ad esempio il cassetto di stampa, che consigliamo di maneggiare sempre con grande cura. Anche per questa ragione molti produttori optano per l’eliminazione del cassetto.

Quali sono le principali marche di stampanti portatili A4?

Per quanto riguarda questo tipo di dispositivi, il brand svolge un ruolo di primaria importanza, perché può essere sinonimo di affidabilità e qualità. Le grandi case di produzione sono infatti specializzate da anni non solo nella realizzazione del comparto hardware, ma anche nella ricerca e nello sviluppo di tecnologie innovative per la stampa. Stampante portatile - Modello super-compattoI marchi più noti sono HP (HP Tango X, linea HP OfficeJet 200, 200c, 202, 202c), Brother (linea stampanti termiche PJ), Canon (Selphy, PIXMA iP100 e iP110 con batteria, PIXMA TR150 con batteria e schermo OLED) ed Epson (Epson Workforce Wf-110W) e, oltre ad offrire prodotti di alta qualità, queste case assicurano un ottimo livello di assistenza al cliente, con servizi tecnici dedicati e 2 anni di garanzia sul prodotto, in alcuni casi perfino estendibili.

Quanto costa una stampante portatile A4?

Purtroppo le stampanti portatili A4 richiedono una spesa per l’acquisto maggiore rispetto alle stampanti normali. Una soglia massima di spesa consente di dividere il mercato e selezionare le offerte più vantaggiose per voi e per le vostre tasche. Abbiamo appena visto che questo tipo di prodotti può avere numerose caratteristiche che ne fanno variare drasticamente il prezzo. Per semplificare la prospettiva dell’offerta è possibile distinguere due fasce principali di prezzo:

  • Prodotti di entrata: orientativamente, spendendo una cifra compresa tra i 190 e i 230 € potrete acquistare un modello di ottima qualità e assai versatile, con buona parte degli elementi che abbiamo avuto modo di vedere;
  • Prodotti professionali: oltre i 270 € sono disponibili modelli con una struttura super-compatta e con una vasta gamma di grammature, inchiostrazione in bianco e nero e compatibili con vari formati cartacei.

Copyright Klikkapromo srl – È vietato ogni sfruttamento non autorizzato