Le migliori stampanti multifunzione del 2022

Confronta le migliori stampanti multifunzione del 2022 e leggi la nostra guida all'acquisto.

Fenix Informatica
481,36 €
Amazon
60,85 €
Amazon
179,00 €
Smartdw
345,99 €
Amazon
349,99 €
Smartdw
483,00 €
3C Supplies
74,70 €
Euronics
188,90 €
Bluprice
350,50 €
Amazon
499,61 €
Toner cartucce stampanti
78,49 €
Monclick
217,90 €
Amazon
356,00 €
Sfera Ufficio
517,41 €
Oraizen
86,11 €
Sfera Ufficio
233,70 €
Sfera Ufficio
360,48 €
Next
522,00 €
Toner e Cartucce Web
91,10 €
Gielle service
239,90 €
Next
370,00 €

Uso

SOHO

Sporadico

Ufficio

SOHO

Ufficio

Funzioni

Stampa, Scansione, Copie, Stampa foto, Copie colore

Stampa, Scansione, Copie, Stampa foto

Stampa, Scansione, Fax, Stampa foto, Copie colore

Stampa, Scansione, Copie, Fax, Stampa foto

Stampa, Scansione, Copie

Tecnologia

Inkjet serbatoi

Inkjet cartucce

Inkjet cartucce

Inkjet serbatoi

Laser

Risoluzione

stampa 600 x 1.200 DPI, scanner 1.200 x 1.200 DPI

stampa 4.800 x 1.200 DPI, scanner 600 x 1.200 DPI

stampa 1.200 DPI, scanner 1200 DPI/24 bit, copia 600 DPI

stampa 4.800 x 1.200 x 2.40, copia 600 DPI, scanner 1200 DPI

stampa 1200 DPI, scanner 600 DPI / 24 bit, copia 600 x 400 DPI

Velocità

ISO B/N 24 ipm, colore 15 ipm

ISO B/N 7,7 ipm, colore 4 ipm

ISO B/N 18 ppm, colore 22 ppm; copia ISO 13-18 ppm

ISO B/N 13 ipm, colore 6,8 ipm

ISO B/N 18 ppm

Fronte-retro

Automatico

Manuale

Automatico

Automatico

Manuale

Compatibilità

Windows, MacOS, Alexa, Linux, Google Assistant, Chrome OS

Windows, IOS, Android, MacOS, Alexa, Linux, Google Assistant, Chrome OS

Windows, IOS, Android, MacOS, Linux

Windows, IOS, Android, MacOS, Chrome OS

Windows, IOS, Android, MacOS, Linux

Formati di stampa

A4, LTR, LGL, A6, Altri, A5, B5

A4, LTR, LGL, Altri, A5, B5

A4, A3, A3+, LTR, LGL, A6, Buste, Biglietti, Etichette, Cartoline, B5

A4, LTR, LGL, Altri, A5, B5

A4, A5

Grammatura max

275 g/m²

275 g/m²

250 g/m²

300 g/m²

120 g/m²

Cartuccia

C/M/Y, BK

C/M/Y, PGBK, Anche alto rendimento

C/M/Y, BK, Anche alto rendimento

C/M/Y, PGBK

Toner BK

Resa

6.000-21.000 pp

90-400 pp

540-3.000 pp

7.700 pp

500 pp

Ciclo max mensile

45.000 pp

n.d.

n.d.

n.d.

n.d.

Connettività

LAN, Wi-Fi, Cloud

USB, Wi-Fi, Cloud

USB, LAN, Wi-Fi, Wi-Fi Direct, Cloud

USB, LAN, Wi-Fi, Cloud

USB, LAN, Wi-Fi Direct, Cloud

Consumi

uso 21 W, standby 1,6 W

uso 9 W, standby 0,8 W

uso 30 W, standby 6 W

uso 15 W, standby 1 W

uso 365 W, standby ~1-3 W

Computer interno

n.d.

n.d.

RAM 512 MB

n.d.

RAM 32 MB

Batteria

No

No

No

No

No

Dimensioni

39,9 x 41 x 25,4 cm

43,5 x 32,7 x 14,5 cm

44,48 x 58,49 x 30,64 cm

40,3 x 36,9 x 23,4 cm

39,8 x 24,8 x 30,6 cm

Peso

11,6 kg

4 kg

15,5 kg

9,6 kg

5,4 kg

Punti forti

Velocissima

Ultracompatta

Consigliata a team di 3 utenti con volume mensile 250-1.500 pp

Ottima gestione consumi (TEC 0,19kWh)

Consigliata per team di 3 utenti con volume di 100-1.000 pp/mese

ADF da 50 fogli

Collegamento diretto con fotocamera con Wi-Fi PictBridge

Con carta fotografica HP la risoluzione a colori aumenta

Versatile e ben connessa

Compatibile Apple AirPrint, Google Cloud Print 2.0, Mopria

Compatibilità Apple AirPrint, Mopria

Ottima fotocopiatrice

Compatibilità software

Cassetto 150 fogli e sensore carta automatico

Consigliata per cicli di 1.000 pp mese

Compatibilità Apple AirPrint, Google Cloud Print e Mopria

ADF 35 fogli

FOPT ISO di ~8 sec

Include 2 porte RJ-11

App HP Smart

ADF da 35 fogli

Punti deboli

Non effettua stampa foto senza bordi

Fronte-retro manuale

Emissione acustica sopra i 50 dB

Molto pesante

Non stampa foto formato passaporto/ID

Pochi formati di carta

Vassoio in uscita 75 fogli

Grammatura massima inferiore ai 300 g/m²

Vassoio solo 60 fogli

Manca USB

Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa

La stampante multifunzione

Che cos’è una stampante multifunzione

La stampante multifunzione (a volte indicata con la sigla MFP, multifunction printer) offre all’utilizzatore possibilità extra, oltre a quella principale della stampante classica, che è quella di imprimere (principalmente) su carta testi e immagini. Una stampante multifunzione, infatti, consente anche il processo inverso, ovvero di acquisire tramite scansione testi e immagini che troviamo su fogli, foto, libri e riviste , per poi trasformarli in file digitali oppure riprodurli in serie, cioè effettuarne delle copie. stampante multifunzioneStampe, file scansionati e fotocopie possono essere realizzati in bianco e nero oppure a colori a seconda della macchina, che può lavorare con cartucce a inchiostro oppure con toner. In alcuni casi, la macchina è anche in grado di fascicolare e graffettare, o anche bucare i fogli che sono stati stampati.
Infine, i modelli più avanzati di stampante multifunzione hanno anche la possibilità di inviare fax.
In questa pagina risponderemo alle principali domande sulla stampante multifunzione, in modo da aiutarvi ad effettuare l’acquisto più adatto alle vostre esigenze.

Come scegliere la stampante multifunzione

Per scegliere una stampante multifunzione è utile leggere in primo luogo la nostra guida dedicata all’acquisto di una stampante. Dopodiché è opportuno fare alcune ulteriori considerazioni, dato che nel caso delle macchine multifunzione siamo in presenza di più prodotti in uno solo.
La prima da fare riguarda le dimensioni e l’ingombro: in questo caso è bene verificare anche quello necessario al di sopra della stampante per poter agevolmente aprire il coperchio dello scanner durante il processo di scansione.
Inoltre, riguardo alle prestazioni, i parametri che bisogna considerare per la stampante multifunzione che si sta valutando devono abbracciare tutte le funzionalità, cioè stampa, scansione, copia ed eventualmente fax.
Come per le stampanti normali, bisognerà scegliere se comprare un modello a inchiostro oppure a laser.

Stampanti multifunzione inkjet e laser

Nella nostra guida dedicata all’acquisto di una stampante abbiamo sviscerato tutti i fattori da tenere in considerazione nella scelta tra stampante laser e stampante a getto d’inchiostro, mentre nell’approfondimento dedicato alle stampanti laser è possibile capire la differenza tra le diverse tecnologie di stampa che si basano sulle cartucce di toner.
Per chi avesse bisogno di un piccolo riassunto, ecco in due tabelle i pro e i contro delle due opzioni.

  Laser tradizionale Inkjet Inkjet serbatoio
Costo Più basso Più basso Più alto
Costo cartucce Più alto Più basso Più basso
Pagine / cartuccia Migliaia Centinaia Migliaia
Qualità stampe BN Buona Buona Buona
Qualità stampe colori Peggiore Migliore Migliore
Consumo energetico Più alto Più basso,
se non termica
Più basso
Emissioni nocive in stampa Più alte Medie Medie
Stampa su carte speciali Peggiore Buona Buona
Stampa su grandi volumi Buona Peggiore Migliore
FOPT Peggiore Dipende dalla tecnologia Dipende dalla tecnologia
Velocità Più alta Più bassa Più bassa
Manutenzione Scelta buona Scelta peggiore Scelta migliore
Impatto ambientale Più alto Medio Più basso

Per quanto riguarda le stampanti laser, le più avanzate tecnologicamente sono quelle a LED: ecco un confronto tra i modelli con questa tecnologia e quelli laser tradizionali.

  Laser tradizionale Laser LED
Costo d’acquisto Più basso Più alto
Costo cartucce Uguale Uguale
Pagine / cartuccia Uguale Uguale
Risoluzione Più bassa Più alta
Qualità immagini Più alta Più bassa
Consumo energetico Più alto Più basso
Stampa su grandi volumi Peggiore Migliore
Velocità Più bassa Più alta
Manutenzione Maggiore Minore
Rischio inceppamenti Più alto Più basso
Ingombro Più alto Più basso

Stampante multifunzione Canon

 

Risoluzione

La funzione di stampa resta quella principale anche nelle macchine multifunzione, ma dato che la stampante ha di per sé una certa versatilità, qualcuno potrebbe accettare un compromesso sulla qualità di stampa in ottica di contenimento dei costi. Dunque, per chi stampa prevalentemente testi una risoluzione massima di 600 DPI è più che sufficiente per avere delle ottime prestazioni, anche se sono ormai davvero molto poche le stampanti multifunzione con una risoluzione massima così bassa. Chi volesse stampare fotografie e altri file grafici dovrà cercare un modello che supporti una risoluzione massima maggiore, fino a 2.400 DPI.

Prestazioni scanner/fotocopiatrice

Come detto, lo scanner integrato nel corpo macchina va anch’esso valutato, dato che l’utilizzatore può servirsene, appunto, sia come scanner per la digitalizzazione di documenti cartacei, sia per riprodurre documenti.

Feeder automatico (ADF)

Se il volume di scansioni necessarie è elevato, è meglio preferire una macchina dotata di feeder automatico (ADF), cioè del dispositivo che permette allo scanner di prelevare in modo autonomo i fogli da lavorare, senza bisogno che l’utilizzatore inserisca a mano le pagine da scansionare una dopo l’altra. Purtroppo il feeder automatico è disponibile solo nelle macchine pensate per il mondo professionale, ma la sua capienza sarà variabile, a partire da una ventina di pagine per i modelli dedicati agli uffici più piccoli, fino a superare le 50 pagine.Stampante multifunzione domestica

Risoluzione scansione

In quanto a risoluzione, lo scanner che trovate integrato nella stampante multifunzione è in generale capace di prestazioni di media qualità, più che sufficienti per una scansione dettagliata dei documenti testuali, che anzi potreste tranquillamente riprodurre a risoluzione bassa (600 DPI o meno) senza perdere in leggibilità. Di solito 600 DPI è anche la risoluzione minima che troverete supportata per la funzione di fotocopiatrice.
La risoluzione dello scanner sarà maggiore, almeno 1.200 x 1.200 DPI o a volte anche 1.200 x 2.400 DPI, nei modelli di fascia più alta.
Sono in generale buone anche le prestazioni su immagini e fotografie, anche se chi ha esigenze più specifiche, ad esempio quelle di scansionare diapositive o negativi, difficilmente potrà ottenere degli ottimi risultati senza servirsi di uno scanner pensato appositamente per la scansione delle pellicole.

Velocità

Analogamente a quanto succede per la stampa, parlare di velocità in riferimento a uno scanner significa prendere in considerazione il numero di scansioni che esso può effettuare nell’arco di un minuto. Entrambe queste specifiche cambiano naturalmente in base alla risoluzione di scansione, alla presenza o meno del feeder automatico e anche in base all’uso della macchina, come scanner o come fotocopiatrice.
Indicativamente, il numero di scansioni al minuto, a seconda della risoluzione e della presenza di un feeder automatico, oscillerà tra le 10 e le 25, mentre il numero di fotocopie prodotte nello stesso lasso di tempo sarà in generale più elevato, intorno alle 30 al minuto. Questo è dovuto anche al fatto che la fotocopiatrice ha una risoluzione inferiore.

Fax integrato

Per chi gestisce un piccolo business, ma anche per un privato, può essere importante avere una stampante che serva anche come fax, una funzione che non è compresa in tutti i modelli e che dovrete assicurarvi sia presente, qualora vi interessi.
Decidere di dotarsi di fax apre un mondo facilitato per la condivisione formale di documenti, contratti, disdette, eccetera. Chi non dovesse avere la PEC potrebbe abbracciare questo “extra” come uno strumento utile alla facilitazione della già di per sé noiosa burocrazia.
Infine, è bene sapere che raramente il fax offre una risoluzione al di sopra o al di sotto dei 600 DPI.

Le domande più frequenti sulla stampante multifunzione

Quali sono le migliori marche di stampanti multifunzione?

Quando si tratta di stampanti multifunzione possiamo raccomandare la scelta di uno dei maggiori brand produttori: HP, Canon, Epson e Brother. Non si tratta solamente, come per molti altri prodotti, di poter contare su un’assistenza clienti facile da raggiungere e ben presente sul territorio italiano, ma anche di scegliere tra una gamma di prodotti più all’avanguardia rispetto alle marche minori. I quattro produttori che abbiamo citato sono infatti quelli che più di tutti investono nella costante ricerca di nuove soluzioni tecnologiche, mantenendo o elevando il proprio standard qualitativo. Non a caso sono questi i brand che offrono ai propri clienti il maggior numero di servizi aggiuntivi con l’acquisto di una stampante multifunzione, inclusa, in alcuni casi, un’estensione di garanzia al di là dei due anni canonici.

Qual è la migliore stampante multifunzione domestica?

La migliore stampante multifunzione domestica è quella che può rimanere inattiva anche per un mese senza un costo eccessivo (uso sporadico) perché non soggetta all’essiccazione degli inchiostri, quindi una macchina del tipo a serbatoio (quattro separati, uno per ogni colore) nel caso delle stampanti inkjet, oppure una macchina a laser. Sceglierne una ad inchiostro potrà garantirvi la possibilità di stampare le vostre foto, purché la risoluzione sia abbastanza elevata e la carta fotografica sia accettata dal cassetto di alimentazione. A volte i brand commercializzano stampanti dal costo d’acquisto contenuto, ma obbligano all’uso della loro carta fotografica segnalando il nome di quella compatibile, che ha una grammatura inferiore alla carta fotografica standard, che può arrivare anche a 300 g/m².
Infine, un compromesso accettabile per contenere l’esborso è probabilmente quello sulla velocità di stampa, dati i volumi ridotti che solitamente si gestiscono in famiglia. Se stampate solo foto, valutate l’acquisto di una stampante specializzata nella stampa fotografica, oppure di una Canon. Se ci tenete all’ambiente, controllate le certificazioni energetiche e i consumi e orientatevi verso una stampante con processo a freddo.

Qual è la migliore stampante multifunzione per l’ufficio?

Stampante multifunzione collocazioneLa migliore stampante multifunzione per l’ufficio è quella che soddisfa i bisogni reali del contesto lavorativo.
Nella pratica questo si traduce in alcune accortezze, e cioè:

  • Il ciclo mensile consigliato deve venire perlopiù rispettato, quindi dovrete acquistare né una macchina troppo potente né una troppo piccola;
  • Le dimensioni della stampante devono essere idonee a favorirne l’uso senza difficoltà, oltre alla collocazione in un angolo aerato e lontano da chi lavora, dati i potenziali rischi per la salute;
  • Le possibilità di connessione devono andare incontro alle esigenze pratiche professionali. Ad esempio, se in ufficio si stampa spesso da pennette USB, la macchina deve essere dotata di un display per la stampa diretta da memoria;
  • In caso di volumi di stampa importanti i consumi devono essere adeguati, quindi il costo di inchiostro e/o toner devono essere nella media del mercato, così come l’assorbimento energetico.

Conviene di più comprare o noleggiare una stampante multifunzione?

Un contratto di noleggio è possibile se avete un’azienda con la certezza di una certa continuità operativa, generalmente di almeno un anno, su volumi di almeno centinaia di stampe mensili. Dietro il pagamento di un canone mensile si ha la possibilità di usare la stampante presso il proprio ufficio, oltre a dei servizi accessori come l’attivazione di un’assicurazione furto-incendio-danni elettrici che limita gli inconvenienti in caso di incidenti, la possibilità di richiedere una stampante multifunzione tecnologicamente più avanzata, il servizio di manutenzione meccanica e assistenza informatica con un’attesa massima prestabilita nel contratto, la regolare fornitura di cartucce e il loro smaltimento a norma di legge compatibilmente con il proprio volume di lavoro. Stampante multifunzione professionaleA fine contratto si può anche decidere di tenere la macchina come proprietà dell’azienda, se si reputa che sia la scelta più conveniente.
Alcune aziende specializzate in questo tipo di forniture offrono alle startup che dovessero trovarsi in difficoltà a garantire un volume costante o una liquidità elevata modelli di stampanti multifunzione rigenerate o di seconda mano.


Copyright Klikkapromo srl – È vietato ogni sfruttamento non autorizzato