I migliori tablet economici del 2024

Confronta i migliori tablet economici del 2024 e leggi la nostra guida all'acquisto.

onlysolutionsshop
180,00 €
bpmpower
175,89 €
bestdigit
170,80 €
amazon
177,09 €
amazon
149,90 €
amazon
189,99 €
bpmpower
187,56 €
refurbed
189,99 €
onlysolutionsshop
150,00 €
euronics
199,00 €
amazon
190,11 €
sferaufficio
201,04 €
oraizen
171,99 €
comet
214,19 €
bpmpower
173,68 €
toneramico
190,47 €

Dati tecnici

Dimensioni schermo

10,6 ''

10,6 ''

10,95 ''

10,36 ''

11,5 ''

Sistema operativo

MIUI

Android

Android

Android

Android

Versione OS

12,5

12

13 + Interfaccia TCL

12

13 + MagicOS 7.1

Data di uscita

2022

2022

2023

2022

2023

Risoluzione schermo

2K

2K

2K

2K

2K

Tecnologia schermo

LCD

LCD IPS

NXTPaper

LCD IPS

LED TFT

RAM

4 GB

4 GB

4 GB

4 GB

4 GB

Memoria

128 GB

64 GB

128 GB

64 GB

128 GB

Memoria espandibile

256 GB

1 TB

Non supportata

Frequenza processore

2,2 GHz

2 GHz

2,0 GHz

1,8 GHz

1,9-2,8 GHz

Rete mobile

n.d.

n.d.

No

4G

No

Versione Bluetooth

5.3

5.0

5.0

5.0

5.1

Porte di connessione

USB-C

USB-C, Jack audio 3,5 mm, Microfono

USB-C

USB-C, Jack audio 3,5 mm

n.d.

Risoluzione fotocamera anteriore

8 MP

8 MP

8 MP

8 MP

5 MP

Risoluzione fotocamera posteriore

8 MP

8 MP

n.d.

8 MP

5 MP

Amperaggio batteria

8.000 mAh

7.500 mAh

8.000 mAh

8.200 mAh

7.250 mAh

Autonomia max batteria

20 h

10-20 h

10 h

6 h

13 h

Supporta penna proprietaria

n.d.

n.d.

Dimensioni (A x L x P)

25,04 x 15,80 x 0,7 cm

0,745 x 25,12 x 15,88 cm

25,90 x 16,36 x 0,69 cm

24,75 x 15,3 x 0,75 cm

26,73 x 16,74 x 0,69 cm

Peso

445 g

465 g

462 g

471 g

499 g

Punti forti

Ricarica rapida

3 anni di aggiornamenti

Schermo ottimo per leggere al lungo

3 anni di aggiornamenti sicurezza

Consigliabile per navigazione e multimedia

4 buoni speaker Dolby Atmos

Audio Dolby Atmos a 4 altoparlanti

Codec audio AAC e FLAC

Non luminosissimo

Wi-Fi 5 e BT 5.1

Ottimo display

Ricarica rapida da 20 W

Fotocamera video Full HD @ 30 fps

Wi-Fi 5 e BT 5.0

Codec AAC e LDAC

Autonomia

Sblocco con riconoscimento facciale

Resistenza certificata IP52

Display luminoso 120 Hz

Videochiamate ottimizzate

Netflix, Google Kids Space, Amazon Music

Buono da usare in casa la sera

GPS e connettività cellulare 4G

Punti deboli

Non supporta pennino

Aggiornamenti di sicurezza garantiti solo per 2 anni

Ricarica non troppo rapida

Oltre 3 ore per ricarica 100% (10W)

Solo fotocamera frontale

Prestazioni limitate

Autonomia batteria

Manca Wi-Fi 6

Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa

I tablet economici

Consideriamo tablet economici quei dispositivi “economici ma buoni”, cioè efficienti per molte funzioni utili allo studio in remoto e per il tempo libero, ma che costano meno di 200 €. Nella nostra tabella trovate i migliori tablet economici a confronto, frutto della nostra ricerca sui singoli modelli, mentre scorrendo la pagina potrete leggere il nostro approfondimento per scegliere quale tablet economico comprare, utile a chi volesse destreggiarsi tra i vari articoli proposti sul mercato.

Tablet economici utilizzo
Tablet economici ma buoni

Il migliore: Xiaomi Redmi Pad

Abbiamo scelto come migliore lo Xiaomi Redmi Pad con 4 GB di RAM e 128 GB di memoria di archiviazione. Ha tutte le caratteristiche cui Xiaomi ci ha abituati anche con i suoi smartphone: ottimo display IPS ad alta risoluzione e comparto audio per il pieno godimento di film e contenuti multimediali, processore che tocca i 2,2 GHz e riesce a supportare al meglio anche le videochiamate.

A chi è consigliato: a chi cerca un tablet a poco prezzo, ma che consegni una qualità più che adeguata.

Migliore con penna: Lenovo Tab M10 Plus

Il Lenovo Tab M10 Plus è un buon tablet economico, dall’ottimo rapporto qualità/prezzo. Lo abbiamo recensito in breve, ma basti sapere che è buono su tutti i fronti. Lo Xiaomi è secondo noi preferibile, perché offre maggiore memoria di archiviazione e un processore più potente. Quel che non ha lo Xiaomi, è il supporto alla penna proprietaria.

A chi è consigliato: a chi cerca un tablet economico con penna.

Migliore per leggere a colori: TCL NxtPaper 11

Il TCL NxtPaper 11 ha uno schermo peculiare, dall’effetto “carta”. Lo schermo è molto buono, il design è compatto e funzionale, anche l’interfaccia è promossa. Questo prodotto si inserisce perfettamente in quella nicchia di mercato per cui gli ebook reader sono ancora carenti e i tablet affaticano gli occhi: la lettura prolungata di documenti e libri a un prezzo ragionevole.

A chi è consigliato: a chi cerca un tablet per leggere a colori, anziché un costoso ebook reader. 

Migliore con SIM: Realme Pad

Il Realme Pad è un tablet economico dall’ottimo design, comparto audio convincente, software ben studiato e buona autonomia della batteria. Lo schermo è ampio e ad alta risoluzione, anche se non è luminosissimo. Una ricarica completa richiede 2 ore e mezza, con il caricabatterie da 18 W incluso nella confezione, il che non è male in questa fascia di prezzo. Inoltre, Realme Pad supporta anche la ricarica inversa, perciò può ricaricare i vostri device.

A chi è consigliato: a chi vuole collegarsi a Internet tramite SIM, a chi preferisce Android e svolge attività di videochiamate e fruizione di contenuti multimediali.

Miglior Samsung: Samsung Galaxy Tab A7 Lite

Difficile trovare dei tablet Samsung economici ma buoni spendendo meno di 250 €, bisognerebbe alzare il tiro se si è affezionati all’ecosistema del brand. 

Il tablet Samsung Galaxy Tab A7 Lite del 2021 è quanto di meglio si possa consigliare se proprio volete un tablet Samsung economico, ma se lo cercate perché siete fan dei leggendari schermi montati sui device dell’azienda coreana, sappiate che in questa fascia di prezzo troverete dei pannelli TFT piuttosto mediocri.

A chi è consigliato: utenti Samsung Galaxy in cerca di un tablet per l’intrattenimento, chi ci tiene al comparto audio e a qualche caratteristica “premium” (ad esempio, lo scanner di impronta digitale per la sicurezza).
Se invece volete spaziare, segue qualche altro tablet economico Samsung reperibile sul mercato.

Migliore iPad economico: Apple iPad 2021

Quando si tratta di Apple è difficile parlare di prodotti economici, ma di buono c’è che i tablet marchiati con la mela durano anche 7 anni: iOS 16 nella release del luglio del 2023 può essere installato su tutti i modelli di iPad Pro, sugli iPad Air a partire dalla 3ª generazione, sugli iPad e iPad mini a partire dalla 5ª generazione.

Nel 2023 può essere sensato comprare un iPad del 2021, a seconda dell’uso che vorrete farne. Apple iPad del 2021 (9ª generazione) con diagonale da 10,2″, Wi-Fi e memoria da 64 GB non arriva alle cifre dei migliori iPad di oggi ed è possibile che duri altri 4 anni, prima che smetta di ricevere le patch di sicurezza lato software.

Tablet economici sotto i 100 €

Noi sconsigliamo l’acquisto di tablet economici che costano meno di 100 €, perché sono solitamente modelli vecchi oppure tablet assemblati con componenti davvero molto economici per un’utenza specifica, ad esempio gli anziani o i bambini.

Brondi Amico Tablet ne è un esempio, ma il fatto che anche tra i tablet per bambini figurino per lo più modelli che si collocano tra i 100 e i 200 € dovrebbe far riflettere: dotare un device di una potenza minima perché non si blocchi di continuo (e non si trasformi in spazzatura elettronica a un anno dall’acquisto), più far sì che i moduli per la connettività wireless siano minimamente efficienti e che lo schermo sia vivido e non affatichi gli occhi non può costare così poco. In questa fascia di prezzo i compromessi da accettare sono davvero molti e antieconomici.

Migliore con Windows: Microsoft Surface Go 2 64GB

Non abbiamo messo il Microsoft Surface Go 2 64 GB in tabella, perché il prezzo non è economico, anche se è un tablet economico di Microsoft.

A chi è consigliato: a chi volesse il sistema operativo Windows anche a costo di non comprare il miglior tablet economico.

Migliore con tastiera

Se cercate un tablet economico con tastiera non vi serve focalizzarvi sul tablet, quanto sull’acquisto extra di una tastiera per tablet.

Infatti, qualunque tablet dotato di connessione Bluetooth può essere associato a una tastiera che supporti la stessa tecnologia. I tablet economici normalmente non arrivano con custodie ad hoc integranti una tastiera, il che non impedirà di utilizzare un dispositivo esterno che offra le stesse possibilità.
Prima di procedere all’acquisto di una tastiera Bluetooth per il proprio tablet, comunque, è consigliabile verificare che sia compatibile con il proprio sistema operativo. Per quanto normalmente Android sia supportato dalla grande maggioranza delle periferiche, sarebbe rischioso scegliere un modello senza averne verificato le specifiche tecniche.

Tablet economici tastiera

Che funzioni ha un tablet economico?

A meno che non si approfondiscano alcune specifiche tecniche e si valutino in dettaglio le prestazioni dei componenti hardware, il funzionamento di un tablet economico è identico a quello di qualunque altro dispositivo mobile.
Ci si può senz’altro aspettare di eseguire attività semplici legate al tempo libero o al lavoro, quali:

  • Navigare su Internet tramite una connessione Wi-Fi, per effettuare ricerche o leggere articoli;
  • Presenziare a video-conferenze;
  • Prendere appunti sul blocco note digitale;
  • Guardare film in streaming HD su piattaforme come Netflix e Amazon Prime Video;
  • Controllare le proprie e-mail, potendo usufruire di uno schermo touch che va oltre i 7″ del cellulare;
  • Scaricare documenti, come PDF o e-book, magari sul cloud privato;
  • Leggere un ebook, di conseguenza, comodamente seduti sulla poltrona o nel proprio letto;
  • Gestire un calendario, magari in coordinato con il nostro telefono o il laptop;
  • Scaricare applicazioni, tenendo conto del fatto che il numero e la tipologia di app disponibili varia in modo sensibile a seconda della versione del sistema operativo supportato, come vedremo in seguito.

Test alla mano, tutte queste attività vengono svolte senza troppi problemi anche da tablet economici.
Invece, più difficilmente troveremo funzioni maggiormente avanzate, quali:

  • Il collegamento tramite scheda SIM, per navigare su Internet o effettuare chiamate;
  • Modulo fotocamere di qualità;
  • Penna professionale, cioè di sensibilità tale da poter supportare disegnatori tecnici e creativi.

Queste ultime funzioni sono in genere riservate a prodotti di fascia più alta; i migliori tablet economici sono quelli che svolgono in maniera eccellente tutte le funzioni semplici che abbiamo elencato e in più qualche buona funzione extra. In generale, possono esistere limitazioni più o meno evidenti a seconda del prodotto scelto, per cui confrontando i modelli è fondamentale prestare attenzione a diversi elementi che spiegheremo più nello specifico nei paragrafi successivi.

Che sistema operativo c’è sui tablet economici?

Le funzioni che può offrire un tablet economico ma buono dipendono in larga misura dal sistema operativo (SO) su cui questo si basa e, soprattutto, dalla versione a cui questo può essere aggiornato. Moltissimi brand, oltre a Samsung, basano i loro prodotti su Android di Google, il che lo ha reso il SO più diffuso in assoluto anche sul mercato dei tablet economici.Tablet economici funzioniPer questa ragione, nella nostra guida trattiamo più che altro proprio i tablet Android, che offrono una quantità molto ampia (oltre 1,3 milioni) di applicazioni popolari scaricabili dal PlayStore, ma che talvolta costano meno perché possono essere venduti con una versione abbastanza datata del SO. Nessun problema quindi ad usare i vostri Spotify e Netflix.

Quali sono i rischi di un software “vecchio”?

Bisogna considerare che con un sistema operativo datato non solo il livello di sicurezza sarà limitato, ma anche alcune applicazioni non potranno essere scaricate o non si potranno aggiornare, limitandone le funzioni. Prima di scegliere quale tablet economico comprare considerate che oggi siamo arrivati alla versione Android 13 e che entro la fine del 2023 è prevista l’uscita del 14; è importante dunque cercare modelli che supportino come minimo Android 11, già datato visto che risale al 2020, ma che continua ad offrire una buona compatibilità con molte applicazioni. Ricordiamo che normalmente è fattibile effettuare almeno un aggiornamento rispetto alla versione preinstallata al momento della vendita, ma è comunque necessario informarsi preventivamente. La buona notizia è che la moda tra i produttori sta diventando quella di garantire aggiornamenti software per diversi anni, più di cinque, ma non è detto che un tablet a poco prezzo sia capace di ospitarli, dato l’hardware solitamente limitato.

Cosa considerare prima di acquistare un tablet economico?

I consigli per l’acquisto del migliore tablet economico non differiscono in modo sostanziale da quanto indicato nella nostra guida all’acquisto del tablet, anche se ovviamente sarà necessario conoscere i limiti imposti da un budget ristretto. Ecco una tabella che mostra gli intervalli di valori medi e massimi dei tablet a poco prezzo, spiegheremo subito dopo in dettaglio le singole caratteristiche.

  Tablet economico Altri
tablet
Schermo 7-9″ 10-12″
Fotocamera 1 da 2-5 MP max 2, da 10-12 MP
Software Leggeri* Pesanti*
Archiviazione 16 GB 128 GB
Potenza max
(CPU + RAM)
Quad-Core
1,5-2 GHz
 + 3 GB
Octa-Core
3,5 GHz
+ 6-12 GB
Standard medio
Bluetooth
4.2 5.0 e oltre
Batteria 5-10 h 10+ h
Alternativa  Smartphone Notebook
Prezzo < 200 € 200-800 €
Longevità  2-3 anni 5 + anni
Peso 230-500 g 450-700 g

*Dove con software leggeri intendiamo, ad esempio, browser, blocco note, agenda/calendario, PDF/ebook in lettura, videoconferenza, cloud, YouTube, Spotify; mentre con software pesanti quelli per le videochiamate di gruppo, lo streaming Full HD, il disegno professionale, la postproduzione video/foto, il gioco online.

Schermo

Le dimensioni di un tablet non sono necessariamente legate alla fascia di prezzo, ma generalmente i modelli più piccoli sono i più economici. Si tratta dello stesso formato di dispositivi come gli ebook reader, e appena più grande degli smartphone, che oggi in media raggiungono i 6,5″ (quelli pieghevoli, per la verità, arrivano a 7-8″, ma hanno prezzi elevati); queste dimensioni non sono le più ricercate dai professionisti che necessitino di una superficie di lavoro più ampia. I modelli di dimensioni maggiori, oltre i 10″, appartengono di solito a una fascia di prezzo medio-alta e dispongono di svariate tecnologie integrate, per cui difficilmente si potrà trovare un tablet economico con un display ampio.
Quanto alla risoluzione, nei display dei tablet economici è sempre sufficiente per godersi film e serie TV. Naturalmente, gli schermi non saranno mai costruiti con pannelli OLED e l’uso all’aperto potrebbe essere difficoltoso a causa della luce solare e della limitata luminosità del dispositivo.

Tablet economici dimensioni

Software

Abbiamo già parlato diffusamente dell’importanza del sistema operativo e della versione supportata. A seconda del produttore, ricordiamo che se cercate di capire quale tablet economico comprare dovreste in più considerare che nel tablet potrebbero essere preinstallate diverse applicazioni proprietarie, oltre a quelle sviluppate da Google per tutti i sistemi Android, che non sempre sono disinstallabili. Queste occupano ovviamente un certo spazio e, se la memoria del tablet è particolarmente limitata, possono rappresentare una grande limitazione per l’utente.

Fotocamere

Per quanto riguarda le fotocamere, i tablet economici non sono normalmente equipaggiati con sensori adatti agli appassionati di fotografia, dato che per sua natura il tablet non è uno strumento molto pratico per scattare fotografie, soprattutto se comparato ad altri apparecchi digitali. Ne consegue che se le foto sono un elemento importante è consigliabile orientarsi più su uno smartphone dallo schermo ampio o una macchina fotografica digitale.Tablet economici schermo

Hardware

Dal punto di vista dei componenti hardware i tablet economici offrono prestazioni piuttosto modeste. I processori sono per lo più datati e raggiungono velocità limitate, di circa 2 GHz, mentre la RAM non supera i 4 GB, rendendo difficoltoso l’utilizzo di più applicazioni in contemporanea. Lo spazio di archiviazione è minimo, il consiglio è quello di usare un cloud o di approfittare della possibilità di estensione tramite una scheda Micro SD, le cui dimensioni massime supportate variano e, molto spesso, spostare qui le applicazioni non è un’opzione percorribile, perché è pensata solo per ospitare file e fotografie. La batteria ha anch’essa i suoi limiti e la ricarica rapida difficilmente è un’opzione, per cui i tempi per riportare il dispositivo al 100% vanno oltre l’ora. Infine, più scadente sarà l’hardware, meno ci si potrà aspettare longevità.

Quali sono i principali produttori di tablet economici?

Tutti i grandi brand che producono tablet Android offrono modelli convenienti, prodotti datati che possono essere venduti a prezzi contenuti, mentre è sempre più raro trovare tablet di ultima generazione con potenzialità ridotte e prezzi limitati. Tra i più importanti produttori vanno sicuramente menzionati Lenovo e Xiaomi, anche se esistono moltissime marche poco note o del tutto sconosciute che commercializzano i propri prodotti a prezzi competitivi. Solitamente, tuttavia, nel caso di brand sconosciuti probabilmente non si può contare su un’assistenza post-vendita diffusa su tutto il territorio, dovendosi affidare unicamente a comunicazioni online.Tablet economici marchi

Domande frequenti sui tablet economici

Si può usare un tablet economico per disegnare?

Normalmente per soddisfare le esigenze di un illustratore o un grafico è assolutamente necessario dotarsi di un modello più costoso, di un iPad o di una tavoletta grafica. Servono infatti non solo una superficie ampia su cui lavorare, ma anche un’apposita penna sensibile alla pressione e un display in grado di riconoscere i punti su cui la mano viene appoggiata durante il disegno. Se c’è bisogno di disegnare solo rapidi schizzi o annotare appunti senza alcuna pretesa artistica, però, è possibile utilizzare un qualunque tablet economico con una penna. Optando per questa scelta non è però possibile aspettarsi precisione e qualità, per cui è da escludersi come soluzione per un uso professionale.

Tablet economici bambini

Esistono tablet economici per bambini?

, esistono molti tablet a poco prezzo adatti per gli utenti più piccoli, noi indichiamo quando sono presenti funzioni pensate per i bambini. Per lo più sono tablet con rivestimento anti urto e parental control, ma esistono anche tablet esplicitamente pensati per bambini, con scocche colorate e da funzioni molto limitate. Spesso sono preinstallate diverse applicazioni che comprendono giochi e attività educative adatte a diverse fasce d’età. 

Qual è il miglior tablet economico per l'università?

Il numero uno nella nostra tabella dei migliori tablet economici può essere uno strumento sostitutivo di un computer per le attività di accesso a qualche piattaforma online per controllare informazioni sui propri corsi, lettura di ebook, PDF e libri di testo digitali, compatibilità con tastiera (da comprare a parte) per prendere anche grandi quantità di appunti. Per scrivere a mano direttamente sulla superficie del tablet serve un tablet economico compatibile con penna. In ogni caso, se è necessario effettuare videochiamate di gruppo, usare più app insieme (magari specifiche per la manipolazione di immagini o per la grafica) allora sarà necessario investire in un tablet per la produttività


Copyright Klikkapromo srl – È vietato ogni sfruttamento non autorizzato