Quanto è rumorosa una scopa elettrica?

Tra i dubbi più frequenti quando si intende acquistare una scopa elettrica c'è senz'altro quello relativo alla rumorosità dell'apparecchio. Spesso si ha infatti il timore di comprare un modello eccessivamente rumoroso, altre volte si desidera proprio un prodotto silenzioso per utilizzarlo senza problemi a qualsiasi ora del giorno, specialmente se si hanno bambini piccoli che dormono. Ma quanto può essere davvero rumorosa una scopa elettrica? Quali strumenti abbiamo a disposizione per fare un acquisto consapevole? In questa pagina vedremo insieme gli aspetti più importanti da considerare nel momento in cui si intende scegliere il modello più adatto alle proprie esigenze.

Rumorosità scopa elettrica frontale

Potenza e potenziometro

Un fattore che può incidere sulla rumorosità è la potenza elettrica dell'apparecchio. È infatti molto probabile che una scopa elettrica con un motore potente sia meno silenziosa rispetto a una dotata di un motore meno performante. Questo vale specialmente quando si mettono a confronto dei modelli appartenenti a generazioni tecnologiche differenti: una scopa da 1200 watt prodotta dieci anni fa è sicuramente più rumorosa di una di ultima generazione che dispone di una potenza elettrica di 450 watt. Un altro elemento che può rendere il prodotto più o meno rumoroso è la presenza di un potenziometro, ovvero di un regolatore (una rotella, una ghiera o un pulsante) per selezionare il livello di aspirazione più adatto al tipo di pulizia che si deve effettuare. Grazie ad esso è possibile rendere manualmente l'apparecchio più silenzioso, perdendo tuttavia in capacità di aspirazione.

Rumorosità scopa elettrica selettore

Come si misura la rumorosità?

La rumorosità di una scopa elettrica si misura in decibel (dB). Naturalmente è difficile comprendere quanto sia rumoroso un apparecchio che emette 84 decibel, e specialmente quanto sia più silenzioso uno da 72 decibel. D'altra parte si tratta di un aspetto legato alla percezione del rumore e alla tolleranza di quest'ultimo. Tuttavia possiamo dire che una scopa elettrica può definirsi nella media quando presenta un livello di rumorosità compreso tra i 70 e gli 84 decibel. Un modello che rientri in questo range non dovrebbe causare problemi particolari, soprattutto se, come abbiamo detto in precedenza, dispone di un potenziometro. Ma dove si può verificare questo dato? È possibile farlo sull'etichetta energetica del prodotto, che descrive diversi valori relativi ai consumi e all'efficienza della scopa. Ogni scopa elettrica con filo è dotata di etichetta energetica, a differenza delle scope elettriche cordless, che non utilizzano la rete elettrica per alimentarsi bensì una batteria ricaricabile.

Rumorosità scopa elettrica etichetta energetica

Conclusioni

Alla luce di queste considerazioni possiamo quindi dire che la rumorosità di una scopa elettrica dipende da diversi fattori, tra cui la potenza elettrica e di aspirazione, la presenza o meno di un potenziometro e di una eventuale spazzola motorizzata. Bisogna inoltre tenere a mente che l'apparecchio può risultare più o meno rumoroso in base alla superficie su cui si sta aspirando. Ad esempio, è molto probabile che la pulizia di una moquette o di un tappeto sia più rumorosa rispetto all'aspirazione su un parquet. Il nostro consiglio è di consultare sempre l'etichetta energetica della scopa elettrica per assicurarsi che i dati rientrino nella media dei modelli che si possono trovare attualmente in commercio.

Rumorosità scopa elettrica aspirazione

Ecco i migliori tre prodotti della categoria.

8 visitatori su 10 approfittano di queste offerte.

La migliore

Rowenta Powerline Extreme RH8155WA

Migliore offerta: 115,00€

Il miglior rapporto qualità prezzo

De’Longhi Colombina Class XL125.20

Migliore offerta: 99,23€

La più venduta

De’Longhi Colombina Class XL160.40

Migliore offerta: 69,99€