Le migliori console portatili del 2024

Confronta le migliori console portatili del 2024 e leggi la nostra guida all'acquisto.

amazon
249,80 €
amazon
199,00 €
asgoodasnew
454,00 €
amazon
449,00 €
amazon
359,95 €
bytecno
269,00 €
bytecno
199,00 €
oraizen
493,99 €
giaca
479,00 €
unieuroit
199,00 €
amazon
560,42 €
nexths
479,90 €
comet
199,00 €
toneramico
571,72 €
asgoodasnew
572,00 €
euronics
219,00 €
asustore
579,00 €

Dati tecnici

Dimensioni

239 x 102 x 13,9 mm

208 x 91,1 x 13,9 mm

298 x 49 x 117 mm

280 x 32,4 x 111 mm

260 x 85 x 11 mm

Peso

0,30 Kg

0,28 Kg

0,669 Kg

0,608 Kg

0,386 Kg

Risoluzione

HD

HD

1.280 x 800 px

Full HD

Full HD+

RAM

8 GB

4 GB

16 GB

16 GB

6 GB

Memoria interna

32 GB + microSD max 2 TB

32 GB + microSD max 2 TB

512 GB

512 GB

128 GB

Memoria esterna

SSD (slot Micro SD)

SSD (slot Micro SD, SDXC e SDHC)

SSD (slot Micro SD max 1TB)

Uscite audio

Jack audio 3,5 mm

Jack audio 3,5 mm

Jack audio 3,5 mm

Jack audio 3,5 mm

Jack da 3,5 mm

Porte

2xUSB 2.0, 1xUSB 3.0, 1xHDMI

1x USB Type-C

USB-C 3.1 Gen 2, HDMI

USB-C 3.1 Gen 2 (DP 1.4), ROG XG Mobile e porta combo

USB-C

Standard Wi-Fi

Wi-Fi 5

Wi-Fi 5

Wi-Fi 5

Wi-Fi 6

Wi-Fi 6E

Lettore ottico

Punti forti

Ottima console portatile

Accesso al catalogo Switch a un prezzo ridotto rispetto al modello standard

Batteria con autonomia buona

Log in multipiattaforma (Steam, Game Pass, Epic, etc)

Console portatile Android + cloud

Include modalità fissa

Leggera e maneggevole

Bluetooth 5.0

Bluetooth 5.2

Schermo AMOLED a 144 Hz

Il controller può essere diviso tra due giocatori

Bluetooth 5.2

Accesso all'intero catalogo Nintendo

Google PlayStore

Punti deboli

Schermo LCD

Solo portatile

Schermo sotto la media di mercato

Batteria di durata inferiore alle 2 ore

Costoso

Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa

Le console portatili

Le console portatili rappresentano una nicchia del vasto mercato delle console, che trova la sua massima espressione negli Stati Uniti. Fino a poco tempo fa non era difficile scegliere quale console portatile comprare: Nintendo era la risposta. Infatti, il produttore giapponese è oggi un colosso anche grazie alla celeberrima console portatile Nintendo Switch, dopo aver già conquistato i cuori di chi gioca in movimento con il Game Boy (1989) e il Nintendo DS (2004). Console portatileIndubbiamente Nintendo ha un record difficile da battere: con le portatili citate ha prodotto 3 delle 5 console più vendute al mondo di sempre, in coda a PS2. Una vera sfida per i nuovi attori che si sono lanciati nel mercato delle portatili ultimamente, come Lenovo e Asus. Iniziamo la nostra guida esaminando i migliori prodotti sul mercato, per poi soffermarci su alcune informazioni da sapere prima di scegliere quale console portatile comprare.

Le migliori console portatili

Migliore in assoluto: Nintendo Switch

Da quando è stato messo sugli scaffali dei rivenditori nel 2017, Nintendo Switch ha venduto quasi 130 milioni di pezzi. Continua all’eccezionale ritmo di circa 10 milioni di vendite all’anno, molto più delle PlayStation e delle Xbox. Abbiamo scelto per la nostra classifica la versione del 2021 con schermo LCD che include i controller joy con e ha consumi energetici ottimizzati; non troverete infatti un’altra console portatile che abbia un’autonomia della batteria simile. 

Cosa rende Nintendo Switch la migliore console sul mercato? Innanzitutto il fatto che sia l’unica con cui si possa giocare ai diversi titoli Nintendo, ma non solo, e poi il fatto che, collegandola al suo deck, si trasformi da console portatile a console classica, con cui giocare davanti alla TV. Nonostante le specifiche tecniche siano sulla carta inferiori a quelle delle nuove console portatili che stanno invadendo il mercato, per cui non è pensabile di giocare qui con videogame d’azione e FPS, riteniamo che la numero uno sia ancora Nintendo Switch.

Un’altra opzione interessante per Nintendo Switch è quella della versione OLED, disponibile in diverse edizioni (ad esempio, Classic, Splatoon 3 e Pokémon), tuttavia lo schermo OLED comporta pro e contro. Il pro è senza dubbio lo schermo eccezionalmente luminoso, ma la batteria dura meno.

Miglior qualità/prezzo: Nintendo Switch Lite

Nintendo Switch Lite è in vendita dal 2019 ed è caratterizzato dal corpo estremamente ridotto, simile a quello di uno smartphone per gaming. La differenza principale, è che si può giocare a Switch Lite soltanto in modalità handheld, mentre la versione originale può essere collegata alla TV. Probabilmente Nintendo ha voluto anticipare proprio questa moda, offrendo sul mercato un prodotto simile che non fosse concorrenziale al Nintendo Switch.

Migliore per PC gaming: Valve Steam Deck

Valve Steam Deck è la migliore console basata su Windows e per giocatori PC in generale. Il principale punto di forza è che permette l’accesso alla libreria Steam tramite l’ottimo sistema operativo proprietario SteamOS; i titoli sono tutti ottimizzati e gli aggiornamenti frequenti. Offre uno schermo 7″ di tipo LCD a risoluzione 1.280 x 800 px e 60 Hz. Per la verità, lo schermo è okay, ma il livello non può rivaleggiare con praticamente nessuna delle console portatili concorrenti. In compenso la batteria ha un’autonomia buona, della durata di 2-8 ore, simile a Nintendo Switch. Significa che se giocate d’azione la durata sarà vicina all’ora e mezza, mentre altri giochi dal ritmo meno concitato potranno toccare approssimatamene le 5 ore.

Migliore con Windows: Asus ROG Ally Z1 Extreme

Asus ROG Ally Z1 Extreme è una console ultra-portatile (608 grammi) con luci a LED RGB e connettività Wi-Fi 6. Dato che il sistema operativo è Windows 11 potrete giocare ai titoli di tante piattaforme (Steam, Game Pass, Epic, etc) contando su uno schermo LCD IPS da 7″, con refresh rate a 120 Hz e 500 nits di luminosità, ma l’importante pecca è che la batteria non dura più della Valve Steam Deck.

Rispetto a questa è più potente e permette di giocare alcuni titoli in Full HD, anziché in HD. Tuttavia, in certi casi bisogna abbassare la risoluzione, perché compaiono problemi di fluidità; inoltre l’interfaccia migliore è quella di Steam Deck di Valve, perché Armoury Crate è più che altro un’app che tiene insieme i diversi launcher.

Migliore Android: Razer Edge

Razer Edge è la miglior console portatile Android, ma anche una console versatilissima. Oltre a poter usare giochi nativi Android supporta il gioco dei servizi cloud NVIDIA GeForce Now, Xbox, Steam Link e PS Remote Play. Steam Link e Parsec permettono anche il gioco da remoto con l’accesso alle librerie sul vostro PC. L’hardware è simile a quello di uno smartphone gaming: troviamo schermo OLED, SoC Snapdragon G3x Gen 1,6 GB di RAM e 128 GB per l’archiviazione, espandibile fino a 2 TB con uno slot microSD.

Incluso nella confezione troviamo il controller Razer Kishi V2 Pro (rimovibile). Il voto sensibilmente più basso rispetto alla concorrenza è dovuto al fatto che manca il 5G e senza Wi-Fi questa console diventa molto più limitata. Positivi il livello di personalizzazione rispetto alla console portatile Nintendo e la solidità rispetto allo Steam Deck.

Da valutare Windows: Lenovo Legion Go

Lenovo Legion Go è una console basata su Windows 11 con ampio schermo QHD+ consigliabile a chi gioca FPS, per la quantità di tasti diffusi sul controller. Per contro non sarà la preferita di chi non voglia troppo peso e ingombro. Non è la nostra console portatile preferita, per cui non l’abbiamo messa in tabella.

La solidità costruttiva è lodevole e la potenza adeguata. Con Lenovo Legion Go è possibile giocare in emulazione (con G Cloud, dove troverete giochi GameCube e PS2), anche se l’interfaccia è da perfezionare, e in cloud. Tuttavia, ci cono console migliori e se cercate lo schermo ampio potreste valutare direttamente un tablet. Il prezzo di lancio è elevato, perciò consigliamo di attendere che il prezzo scenda o che il prodotto maturi nei prossimi anni.

La console portatile PS

Sony PlayStation Portal non è una console portatile, infatti Sony la definisce un lettore da remoto. Per usarla è necessario collegarsi via Wi-Fi alla PS5 di casa, che a sua volta sarà collegata alla rete. Strutturalmente è un controller Dual Sense con uno schermo da 8 pollici CD per giocare in Full HD a max 60 fps e una batteria che dovrebbe garantire l’autonomia per massimo 8 ore di gioco. Purtroppo in mancanza di una rete Wi-Fi e di una PS5 casalinga è inservibile, ma può essere un accessorio interessante per la postazione gaming.

Caratteristiche comuni

Un po’ come accade per gli smartphone gaming, le console portatili sono il frutto del compromesso che bilancia qualità dello schermo (LCD oppure OLED? 30, 60 o 120 fps? Quanti nit di luminosità?) e autonomia della batteria. Quando scegliamo quale console portatile comprare bisogna inoltre valutare il design dei controlli e la disponibilità di titoli di gioco, giudizi che facciamo pure quando scegliamo console e controller.

Console portatile Android Razr Edge

Pro e contro delle console portatili

Le console portatili funzionano meglio per chi preferisce giochi poco impegnativi. Lo diciamo perché il principale aspetto negativo riguarda la durata della batteria, soprattutto se non scegliete Nintendo Switch e amate i titoli d’azione (es. God of War). Nintendo sviluppa in casa l’interfaccia, molti software di gioco e l’hardware. Un po’ come accade per gli iPhone, organizza il perfetto matrimonio tra consumi energetici da parte dei software e dotazione fisica della batteria e degli altri componenti. Per questa ragione si può prevedere che a parità di specifiche tecniche Nintendo Switch sarà sempre avanti rispetto alle console portatili Windows, nonostante gli avanzamenti tecnologici.
Con le console Windows nei casi di giochi FPS vi ritroverete a dover ricaricare la batteria dopo appena un’ora e mezza di gioco.

Domande frequenti

Chi produce i videogiochi per le console portatili?

Essendo l’unica console con cui giocare ai giochi Nintendo, Switch è l’unica a essere compatibile con tutti i titoli, a meno che non siano gli sviluppatori stessi di un determinato titolo (in genere quelli che richiedono specifiche molto elevate) a decidere di non pubblicarlo su questa console. Nel caso delle console Windows e Android, si ha accesso ai titoli prodotti dalle principali case di gioco, tranne Nintendo, e a tanti giochi indipendenti.

Qual è la migliore console portatile Android?

Quella che abbiamo premiato nella nostra classifica delle migliori console portatili è la Razer Edge, ma il mercato offre altre soluzioni, come Retroid Flip o Retroid Pocket 3 Plus, che hanno anche l’emulatore del Nintendo GameBoy. Inoltre, il produttore cinese AyaNeo ha annunciato Ayaneo Pocket S. Fino al 2023 l’azienda aveva solo console portatili Windows.

Quali sono le console portatili per bambini?

Dopo aver stilato la guida alle migliori console portatili riteniamo siano i tablet per bambini la miglior console per loro. Oltre a permettere di guardare i cartoni e videochiamare i parenti lontani hanno alcuni giochi educativi di tipo interattivo.


Copyright Klikkapromo srl – È vietato ogni sfruttamento non autorizzato