I migliori congelatori a pozzetto del 2018

Confronta i migliori congelatori a pozzetto del 2018 e leggi la nostra guida all'acquisto.

Voto: 9

Klarstein DSM2-Iceblokk-300

Migliori offerte
Spedizione inclusa
Capienza300 l
Classe di efficienza energeticaA+++
Consumi142 kWh/a
No frost
Altre funzioniTermostato regolabile, rotelle per trasporto, cestello estraibile
Temperatura minima-26 °C
Punti forti
  • Temperatura regolabile
  • Molto pratico
  • Molto capiente
Punti deboli
    Nessuno

Voto: 8,5

Whirlpool WHE22333

Migliori offerte
Spedizione inclusa
Capienza216 l
Classe di efficienza energeticaA+++
Consumi120 kWh/a
No frost
Altre funzioniTermostato regolabile, memoria tampone 60 h
Temperatura minima-26 °C
Punti forti
  • Dispone di memoria tampone
  • Consumi molto ridotti
  • Dispone di display
Punti deboli
    Nessuno

Voto: 8

Electrolux RC 5200 AOW2

Migliori offerte
Spedizione inclusa
Capienza495 l
Classe di efficienza energeticaA+
Consumi372 kWh/a
No frost
Altre funzioniLuce interna, termostato regolabile, memoria tampone 52 h
Temperatura minima-26 °C
Punti forti
  • Molto capiente
  • Numerose funzioni
  • Dispone di display
Punti deboli
    Nessuno

Voto: 7,5

Haier BD203RAA

Migliori offerte
Spedizione inclusa
Capienza203 l
Classe di efficienza energeticaA+
Consumi223 kWh/a
No frost
Altre funzioniTermostato, raffreddamento rapido, memoria tampone 37 h
Temperatura minima-26 °C
Punti forti
  • Diverse funzioni disponibili
  • Temperatura regolabile
  • Dispone di un display
Punti deboli
    Nessuno

Voto: 7

Beko HS210520

Migliori offerte
Spedizione inclusa
Capienza104 l
Classe di efficienza energeticaA+
Consumi177 kWh/a
No frost
Altre funzioniMemoria tampone 18 h
Temperatura minima-26 °C
Punti forti
  • Compatto
  • Consumi non molto elevati
Punti deboli
    Nessuno

I fattori decisivi per la scelta del congelatore a pozzetto

Il congelatore a pozzetto è un elettrodomestico molto utile per tutti gli utenti che hanno bisogno di un prodotto per conservare grandi quantità di ingredienti surgelati.
In commercio è possibile trovare davvero tanti prodotti diversi appartenenti a questa categoria: modelli adatti ad un uso professionale, modelli molto compatti o ampi ma adatti ad un uso domestico.congelatore a pozzettoPrima di trovare il prodotto più adatto alle vostre esigenze sarà quindi necessario valutarne attentamente le caratteristiche tecniche. Vediamo insieme quali sono gli aspetti più importanti da prendere in considerazione prima di acquistare un congelatore a pozzetto.

Capienza

Il primo elemento da prendere in considerazione prima di effettuare la vostra scelta riguarda la capienza del prodotto. Questo aspetto è forse quello che più è legato alle vostre necessità: alcuni consumatori avranno bisogno di un prodotto compatto in grado di conservare un carico minimo, mentre in altri contesti sarà necessario disporre di molto spazio di stoccaggio.
Come prima cosa è necessario ricordare che i congelatori indipendenti a pozzo hanno una capacità sempre maggiore dei freezer associati ai frigoriferi combinati: l'assenza di cassetti e la particolare struttura cubica permettono una profondità molto maggiore.
I congelatori a pozzetto più ampi possono raggiungere anche 500 litri di capienza e vengono solitamente scelti da chi possiede attività commerciali o da famiglie numerose con l'esigenza di conservare molti alimenti sul lungo termine. Come è facile intuire, ad una maggiore capienza corrispondono dimensioni più elevate; ciò implica che le considerazioni sullo spazio di stoccaggio di cui necessitate devono essere effettuate soprattutto in funzione dello spazio di cui disponete.
Spesso i congelatori a pozzetto vengono posti in garage, in seminterrati o in altri spazi della casa che fungono da magazzino. In quel caso lo spazio a disposizione sarà ampio, anche se sarà necessario spostarsi dal proprio appartamento ogni volta che bisognerà prendere un ingrediente.
Bisognerà inoltre considerare che, in un congelatore a pozzetto molto ampio, si dovrà fare attenzione anche alla disposizione degli alimenti, poiché per evitare sprechi di energia bisognerebbe tenere lo sportello aperto il minor tempo possibile. Ciò significa che gli alimenti da consumare subito dovranno essere posti in cima al congelatore, mentre gli alimenti che verranno consumati in tempi più lunghi dovranno essere posti sul fondo.
Un modo efficiente per organizzare gli ingredienti nel modo corretto è prestare attenzione alla disposizione dello spazio interno al pozzetto; i modelli molto ampi sono solitamente dotati di due o tre separatori, che aiutano ad ordinare gli alimenti in base alla loro tipologia.
I modelli più compatti invece possono presentare un vano unico o un solo separatore; non sono invece presenti nella maggior parte dei casi cassetti estraibili.congelatore a pozzetto capienza
Questa assenza è dovuta soprattutto alla conformazione cubica dei congelatori a pozzetto, che non permette questo tipo di suddivisione interna.
In ogni caso ricordiamo che le informazioni sulla capienza del modello da considerare si trovano sull'etichetta energetica, insieme ai dati sui consumi e sulla capacità di raffreddamento, aspetti che vedremo in modo approfondito nel prossimo paragrafo.

Consumi

Trattandosi di un prodotto che rimane sempre in funzione, prendere in considerazione i consumi del modello è particolarmente importante. Per evitare un consumo eccessivo di energia elettrica bisognerà quindi prestare attenzione alle indicazioni fornite dall'etichetta energetica del modello. Vediamo in modo più dettagliato il significato delle varie sezioni di questo certificato.

Quanto consuma un congelatore a pozzetto? Ce lo dice la classe energetica

La classe energetica a cui appartiene un elettrodomestico è la prima informazione che viene riportata sull'etichetta energetica ed è fondamentale per identificare l'efficienza del prodotto.
Come negli altri grandi elettrodomestici, le classi energetiche sono ordinate in modo alfabetico: la classe A+++ sarà quindi quella più efficiente mentre la classe G corrisponderà ad un prodotto che consuma il maggior quantitativo di energia.L'appartenenza ad una classe di efficienza energetica più o meno alta dipende da diversi elementi: la capacità, la tecnologia di funzionamento, la classe di congelamento e la temperatura raggiungibile. Vedremo tutti questi aspetti in modo specifico, ma prima di approfondirli è comunque necessario ricordare che conviene sempre optare per prodotti che appartengono ad una classe di efficienza alta. Anche se la spesa iniziale sembrerà più elevata, infatti, il risparmio sulla bolletta sarà rilevante e continuo nel tempo.
congelatore a pozzetto classe di efficienza energetica
Nonostante ogni modello sia diverso è possibile fornire dei valori approssimativi: generalmente un congelatore a pozzetto da 400 litri appartenente alla classe A+++ consuma circa 175 KWh all'anno, mentre un modello con la stessa capienza appartenente alla classe A+ può superare i 350 kWh.
Su ogni etichetta energetica viene comunque segnalata la quantità di energia elettrica annua consumata dal prodotto: oltre alla classe di efficienza potete quindi fare direttamente riferimento a questo valore per effettuare i vostri calcoli.

Fino a che temperatura arriva il congelatore a pozzetto? La classe di congelamento

Con il termine classe di congelamento si indica la temperatura minima raggiungibile dal congelatore a pozzetto. Anche per questo valore troviamo delle classi di riferimento, che vengono indicate con degli asterischi (o stelle).
I congelatori in grado di arrivare a temperature molto basse avranno 4 stelle, mentre quelli meno refrigeranti avranno una stella. Vediamo a che valori corrispondono le 4 classi di congelamento:

  • 1 stella: si tratta della classe più bassa ed indica una temperatura minima di -6 °C. Si tratta di un valore decisamente basso, che non risulta adatto alla conservazione prolungata degli alimenti (con questo livello di freddo si potranno conservare per un massimo di una settimana);
  • 2 stelle: in questo caso la temperatura minima è di -12 °C. Nonostante si tratti di un valore più basso, anche in questo caso la classe di congelamento non consente di conservare i cibi molto a lungo (massimo un mese);
  • 3 stelle: la maggior parte dei modelli per uso domestico attualmente in commercio appartiene a questa classe, che consente la conservazione prolungata degli alimenti in quanto corrisponde ad una temperatura minima di -18 °C;
  • 4 stelle: si tratta della classe a cui appartengono i prodotti professionali. In questo caso la temperatura arriverà a -30 °C; si tratta di un livello basso che consente l'abbattimento dei cibi e la loro conservazione per tempi molto lunghi (anche oltre 1 anno).

Prima di scegliere il modello più adatto a voi quindi considerate il lasso di tempo in cui dovete mantenere gli alimenti congelati e regolatevi di conseguenza.

Tecnologia di raffreddamento

L'altro importante elemento da considerare riguarda la tecnologia di funzionamento del prodotto: con questo termine si intende soprattutto la presenza o l'assenza del no frost.
I congelatori a pozzetto sono in grado di raffreddare gli alimenti grazie alla presenza di un motore a compressore che trasforma l'energia elettrica in freddo, congelando di fatto gli alimenti e mantenendoli alla giusta temperatura.
La tecnologia no frost impedisce la formazione di brina sulle pareti dei congelatori; ciò aiuta a mantenere la temperatura costante e consente di sfruttare sempre tutto lo spazio interno.
Nonostante si tratti di una tecnologia introdotta da diverso tempo, attualmente non tutti i congelatori a pozzetto sono dotati di questa funzione. Sul mercato è infatti possibile trovare prodotti decisamente efficienti che però non dispongono di questa funzione; prima di scegliere il vostro nuovo congelatore a pozzetto considerate quindi che, in assenza della funzione no frost, sarà necessario effettuare delle operazioni di sbrinaggio periodico.
Alcuni modelli infine, pur non avendo la funzione no frost, dispongono di una apposita funzione chiamata sbrinamento automatico: vedremo questa ed altre funzioni speciali in modo più approfondito nel prossimo paragrafo.

Le funzioni aggiuntive

L'ultimo aspetto da prendere in considerazione riguarda l'eventuale presenza di funzioni aggiuntive. I congelatori a pozzetto non dispongono di molte funzioni, tuttavia quelle presenti risultano tutte molto utili per massimizzare l'efficienza.congelatore a pozzetto funzioni Vediamo un breve elenco che racchiude le funzioni più comuni:

  • Congelamento rapido: si tratta di una funzione molto importante, che consente di congelare in modo rapido gli ingredienti appena inseriti nel pozzetto. La presenza di questa funzione aiuta a mantenere costante la temperatura interna del congelatore a pozzetto evitando che gli ingredienti inseriti provochino sbalzi termici. La funzione di congelamento rapido implica però un maggiore dispendio di energia elettrica, per cui nei modelli in cui è presente bisognerà premere un apposito pulsante per attivarla;
  • Termostato esterno: la presenza di un termostato regolabile è decisamente utile. Grazie ad esso infatti sarà possibile selezionare il livello di temperatura preferito, in modo da adattare la capacità di raffreddamento alle proprie esigenze. Alcuni dei congelatori a pozzetto sono invece dotati di un termostato interno elettromeccanico che si regola in modo automatico in base alle sollecitazioni ricevute. Ciò significa che la temperatura della cella dipenderà sia dalla temperatura esterna che dalla quantità di alimenti introdotti;
  • Sbrinamento automatico: si tratta di una funzione legata al sistema di funzionamento no frost, il quale evita la formazione della brina. Tramite un sistema interno di ventole e resistenze elettriche il congelatore effettuerà un ciclo di riscaldamento (non si tratta di un aumento della temperatura interna ma di un aumento della ventilazione) che farà sciogliere l'eventuale ghiaccio formato. I congelatori a pozzetto che dispongono di questa funzione dovranno quindi disporre anche di una valvola di scarico dalla quale si potrà eliminare l'acqua in eccesso senza bisogno di aprire il congelatore a pozzetto. Se il vostro congelatore non dispone della funzione di sbrinamento automatico consigliamo di tenere sotto controllo lo stato del ghiaccio depositato sulle pareti e di rimuoverlo quando raggiunge uno spessore di circa 5 mm. Considerate che maggiore è la quantità di brina più lenta sarà la capacità di raffreddamento del congelatore a pozzetto. Per sbrinare manualmente il congelatore sarà necessario scollegarlo dalla corrente e svuotarlo integralmente;
  • Illuminazione interna: alcuni congelatori a pozzetto sono dotati di una luce interna che si accende all'apertura dello sportello. Anche questo tipo di componente risulta particolarmente utile, specialmente se si progetta di installare il prodotto in un ambiente poco illuminato come un garage o una cantina. La possibilità di vedere all'interno del vano infatti permetterà di trovare gli alimenti più rapidamente; ciò impedirà che il congelatore si riscaldi e debba impiegare una maggiore quantità di energia elettrica per raggiungere nuovamente la temperatura ideale;
  • Valvola di sfiato: si tratta di una valvola che facilità l'apertura del coperchio e permette di evitare gli sbalzi termici, permettendo ancora una volta di risparmiare sui consumi;
  • Memoria tampone: l'ultima funzione da menzionare è la memoria tampone. Si tratta di una funzione che previene lo scongelamento dei cibi in caso di mancanza di corrente. Tramite un apposito dispositivo interno il termostato riuscirà a mantenere la temperatura ideale per un tempo determinato. Il lasso di tempo che la memoria tampone è in grado di coprire è variabile e dipende da diversi aspetti come capienza, classe di raffreddamento, classe di efficienza; si va da un minimo di 15 minuti ad un massimo di oltre 70 minuti. I prodotti con una memoria tampone più efficiente sono solitamente i modelli più costosi ed adatti anche ad un utilizzo professionale, mentre i modelli con una memoria più breve sono i prodotti compatti e più economici.

"Congelatore a pozzetto": hai dubbi? Facci una domanda!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecco i migliori tre prodotti della categoria.

8 visitatori su 10 approfittano di queste offerte.

9

Klarstein DSM2-Iceblokk-300

Migliore offerta: 449,99€

8,5

Whirlpool WHE22333

Migliore offerta: 385,99€

8

Electrolux RC 5200 AOW2

Migliore offerta: 449,00€