Le migliori stampanti multifunzione del 2019

Confronta le migliori stampanti multifunzione del 2019 e leggi la nostra guida all'acquisto.
Qualescegliere.it
Autore
Redazione

5 Fattori decisivi per la scelta della stampante multifunzione

1. Prestazioni di stampa

Prima di addentrarci nella discussione dei fattori fondamentali per la scelta della stampante multifunzione, dobbiamo specificare che si tratta qui unicamente di stampanti a getto d’inchiostro. Se siete interessati piuttosto alle stampanti laser, perché volete una macchina in grado di supportare elevati volumi di stampa e non avete esigenza di stampare a colori o in alta risoluzione, potete consultare la nostra guida all'acquisto della stampante laser.
Stampante multifunzioneCiò premesso, quando considerate l’acquisto di una stampante multifunzione, uno dei primi criteri di scelta dovrebbe essere quello riguardante la qualità delle stampe che la vostra nuova macchina produrrà. A determinare la qualità e le prestazioni della stampa concorrono, naturalmente, la risoluzione massima che la stampante supporta, ma anche il numero e il tipo di inchiostri di cui si serve per stampare. Queste caratteristiche si rifletteranno sulla velocità di stampa e sulla durata delle cartucce. Vediamo meglio ciascuno di questi elementi.

Risoluzione di stampa

La risoluzione supportata dalla stampante determina il livello di dettaglio e la nitidezza delle stampe, particolarmente rilevanti quando si tratta di stampare fotografie e altre immagini. La risoluzione viene misurata in DPI, dall’inglese “Dots Per Inch”, ovvero punti per pollice, ed è una misura che equivale al numero di punti che la stampante riproduce su una linea lunga appunto 1 pollice (2,54 cm). Più alto è il valore dei DPI, maggiore il dettaglio riprodotto dalla stampante.
Stampante multifunzione qualità fotograficaPer chi stampa prevalentemente testi una risoluzione massima di 600 DPI è più che sufficiente (ma sono ormai davvero molto poche le stampanti multifunzione con una risoluzione massima così bassa), mentre chi voglia stampare fotografie e altri file grafici dovrà cercare un modello che supporti una risoluzione massima maggiore, fino a 2400 DPI.

Velocità di stampa

Quando si parla di velocità di stampa si fa riferimento a due parametri: da un lato al tempo necessario per produrre la prima pagina, dall’altro al numero di pagine che possono venire stampate nell’arco di un minuto.
Per quanto riguarda la stampa della prima pagina, possono essere necessari anche fino a 20 secondi dal momento in cui si dà l’avvio alla stampa a quello in cui la pagina pronta viene depositata sul vassoio, in particolare qualora si stampassero documenti in alta risoluzione. Si scende invece al di sotto degli 8 secondi per le stampe a bassa risoluzione.
Dal punto di vista delle pagine stampate al minuto, le stampanti più veloci possono arrivare a 20 fogli al minuto alla minima risoluzione, mentre una stampante di media qualità arriva a circa 15 fogli al minuto.

Colori

Set cartucce esacromia stampante multifunzionePer quanto riguarda la gestione dei colori, esistono, oltre ai modelli che sfruttano il consueto sistema di quadricromia (che quindi dispongono di cartucce di inchiosto nero, giallo, ciano e magenta), anche stampanti multifunzione che possono stampare in esacromia, fruendo non solo dei quattro inchiostri di base, ma anche di ulteriori due serbatoi, che possono contenere inchiostri o magenta chiaro e ciano chiaro, o arancione e verde.
La stampa in esacromia permette di raggiungere migliori risultati nella resa delle sfumature meno brillanti (qualora i colori “extra” siano il magenta chiaro e il ciano chiaro), oppure nella riproduzione dei colori più accesi (nel caso i colori “extra” siano il verde e l’arancione).

Durata della cartuccia

Prendere in considerazione la capacità di stampa delle cartucce necessarie al funzionamento della stampante è importante per rendersi conto, in base all’uso che si farà della macchina, di quali saranno i costi di manutenzione e di stampa. Se ad esempio stampate molti documenti di testo, vorrete scegliere una stampante che non vi costringa ad acquistare cartucce nuove ogni due settimane.
Una cartuccia di inchiostro nero può arrivare a 300 pagine circa, calcolate considerando la stampa di fogli di solo testo.

2. Prestazioni scanner

Stampante multifunzione scannerLa stampante multifunzione si caratterizza per avere integrato nel corpo macchina anche uno scanner, di cui l’utilizzatore si può servire sia, appunto, come scanner per la digitalizzazione di documenti cartacei, sia come fotocopiatore per riprodurre documenti. In generale, gli scanner integrati sulle stampanti multifunzione sono di media qualità, dotati cioè di una buona risoluzione e, in alcuni casi, di un feeder automatico (ADF), un dispositivo che permette allo scanner di lavorare in modo autonomo, senza bisogno di inserire manualmente le pagine da scansionare una per volta.
Vediamo quali sono i parametri che bisogna considerare per accertarsi che le prestazioni dello scanner della stampante multifunzione che si sta valutando siano adeguate alle proprie esigenze.

Risoluzione

In quanto a risoluzione, lo scanner che trovate integrato sulla stampante multifunzione è in generale capace di prestazioni di media qualità: più che sufficienti quindi per una scansione dettagliata dei documenti testuali, che anzi potrete tranquillamente riprodurre a risoluzione bassa (600 DPI o meno) senza perdere in leggibilità.
Sono in generale buone anche le prestazioni su fotografie e immagini, anche se chi ha esigenze più specifiche, ad esempio la scansione di diapositive, negativi e pellicole in generale, difficilmente potrà ottenere buoni risultati senza servirsi di uno scanner apposito.
La risoluzione che troverete supportata sarà molto spesso di 1200 x 1200 DPI, o a volte di 1200 x 2400 DPI in alcuni modelli di fascia più alta.

Velocità

Parlare di velocità in riferimento a uno scanner significa prendere in considerazione il numero di scansioni che esso può effettuare nell’arco di un minuto. Entrambe queste specifiche cambiano, naturalmente, in base alla risoluzione di scansione, alla presenza o meno di un feeder automatico e anche in base all’uso: come scanner o come fotocopiatore.
Indicativamente, il numero di scansioni al minuto, a seconda della risoluzione e della presenza di un feeder automatico, oscillerà tra le 10 e le 25, mentre il numero di fotocopie prodotte nello stesso lasso di tempo sarà in generale più elevato, intorno alle 30 al minuto.

3. Gestione carta

Vassoio inserimento carta dal basso della stampante multifunzioneUn altro fattore che vale la pena considerare prima dell’acquisto della stampante multifunzione è quello che valuta tutti gli aspetti che riguardano i tipi e formati di carta che possono essere utilizzati.

Formati di carta

Vorrete per prima cosa sincerarvi che la stampante supporti i formati cartacei che più vi interessano, al di là del classico formato A4. In alcuni casi può infatti essere importante avere una stampante in grado di stampare anche in formato A3, mentre chi cerca una stampante per uso “grafico” probabilmente avrà interesse a poter utilizzare anche tutti i formati più piccoli.
Non secondariamente, sarà importante verificare di quanti cassetti o vassoi di caricamento della carta la stampante sia fornita, in particolare se vi capiterà spesso di stampare su formati diversi. Avere a disposizione più di un vassoio o cassetto di caricamento, infatti, vi permetterà di poter stampare nel formato desiderato senza dover togliere i fogli di un formato per sostituirvene un altro.
In questa tabella potete vedere le dimensioni dei più comuni formati che una stampante può supportare.

FormatoDimensioni (mm)Dimensioni (pollici)
A3297 x 42011,5 x 16,5
A4210 x 2978,3 x 11,7
A5148 x 2105,8 x 8,3
A6105 x 1485,8 x 4,1
A774 x 1054,1 x 2,9

Grammature di carta

Non ultimo, e di particolare interesse per chi si occupa di grafica, è importante sapere quali grammature di carta e cartoncino possono essere lavorate dalla stampante senza rischio di danni o inceppamenti, e se sia possibile stampare anche su supporti diversi dalla carta, come CD e DVD, oppure fogli di materiale plastico.
In moltissimi casi, una stampante multifunzione è in grado di gestire la carta fotografica da 300 g/m², mentre la possibilità di stampare su CD, DVD e materiali diversi (ad esempio i fogli in vinile) sono caratteristiche meno comuni.
Vediamo ora quali sono gli utilizzi per cui ciascuna grammatura è indicata.

GrammaturaUso
Meno di 100 g/m²Documenti di testo, fotocopie
100-120 g/m²Lettere, opuscoli, carta da ufficio
120-170 g/m² (cartoncino)Volantini, poster, brochure
170-200 g/m² (cartoncino)Volantini, brochure, copertine
200-250 g/m² (cartoncino)Cartoline
250-300 g/m² (cartoncino)Biglietti da visita, copertine
più di 300 g/m² (cartone)Biglietti da visita, copertine

4. Praticità d’uso

Stampante multifunzione con ADFVale poi la pena di considerare alcune caratteristiche che possono rendere una stampante multifunzione particolarmente indicata per voi, in base alle vostre esigenze di stampa, ma anche agli spazi che avete a disposizione per la collocazione della stampante.

Praticità di stampa

Sono diverse le caratteristiche di cui una stampante multifunzione può disporre e che contribuiscono a rendere comodo il suo utilizzo, dal punto di vista strettamente legato alla stampa. Vediamoli nel dettaglio:

  • Stampa fronte/retro: se vi capita di stampare lunghi documenti di testo e volete dimezzare la quantità di carta necessaria, vi potrebbe interessare una stampante capace di stampare fronte/retro in maniera automatica, senza che dobbiate voi manualmente stampare una pagina per volta, badando a girare e reinserire ogni foglio
  • ADF: se doveste avere necessità di scansionare o fotocopiare diverse pagine in serie, vi farà sicuramente comodo avere una stampante dotata di ADF, ovvero Automatic Document Feeder, un caricatore automatico che da solo caricherà un foglio da scansionare o copiare dietro l’altro
  • Porte USB/SD: se vi può capitare spesso di dover stampare file salvati su una chiavetta USB o una scheda di memoria SD, potrebbe fare al caso vostro una stampante dotata di una porta USB aggiuntiva e/o di un lettore di schede SD, che vi permetterebbero di stampare i file che vi interessano senza necessità di accendere il computer, ma semplicemente inserendo negli slot appositi la chiavetta o la schedina. Normalmente, su queste stampanti troverete anche un piccolo display LCD che vi permetterà proprio di gestire la stampa da questi dispositivi portatili in assenza di un computer acceso o collegato

Collocazione

Stampante multifunzione compattaAl fine di collocare la vostra nuova stampante multifunzione negli spazi che avete a disposizione, le cose a cui dovrete badare non sono solamente le dimensioni della stampante stessa, sebbene queste siano senza dubbio di fondamentale importanza.
Ad esempio, se non avete spazi adatti ad accogliere la stampante nelle immediate vicinanze del vostro computer desktop, potreste risolvere il problema acquistando una stampante multifunzione con connessione WiFi. Questo tipo di macchina si può connettere al computer e ad altri dispositivi (come vedremo più avanti) senza l’uso di cavi, sfruttando la trasmissione dei dati attraverso onde radio. In questo modo è possibile collocare e usare la stampante anche in una stanza diversa da quella dove si trova il computer.
A seconda di dove collocherete la stampante, poi, dovrete badare che i vassoi di caricamento e deposito della carta rimangano sempre comodamente accessibili. Se ad esempio la stampante multifuzione verrà piazzata su uno scaffale in un mobile, potrebbe non esserci a disposizione molto spazio per una eventuale carica dall’alto, e sarà in tal caso preferibile una macchina che preveda la carica e il deposito dei fogli dal basso, da vassoi situati sul fronte della macchina e non nella sua parte superiore.
Per lo stesso motivo, dovrete assicurarvi di avere abbastanza spazio al di sopra della stampante per poter agevolmente aprire il coperchio dello scanner, oppure, se lo spazio fosse carente, dovrete preferire una macchina con feeder automatico, che permette di scansionare i fogli senza bisogno di aprire lo scanner.

5. Altre funzioni e servizi

Display per lancio direttamente da stampanteInfine, ci sono ulteriori funzioni e pacchetti di servizi forniti insieme alle stampanti multifunzione che può essere interessante valutare.
Ad esempio, per chi gestisse un piccolo business può essere importante avere una stampante che funzioni anche come fax, una funzione che non è compresa in tutti i modelli e che dovrete assicurarvi sia presente, qualora vi interessi.
Abbiamo poi detto più sopra di come alcune stampanti siano dotate di connettività WiFi: questa, e in alcuni casi la presenza anche di altri protocolli di connessione senza fili come il sistema Bluetooth o NFC, permettono la connessione della stampante anche a dispositivi mobili, come gli smartphone o i tablet. In questo modo è possibile stampare file presenti su questo tipo di dispositivi, lanciando la stampa direttamente dal dispositivo senza bisogno di trasferirli sul computer.
In aggiunta, sono sempre più diffusi i servizi di stampa da cloud, ovvero la possibilità di stampare file salvati su uno spazio remoto. Sempre più stampanti sono infatti compatibili con i servizi AirPrint e Google Cloud Print, offerti rispettivamente da Apple e Google, oppure con Dropbox e altri servizi di cloud storage con i quali è possibile sincronizzare alcune stampanti. In alcuni casi, poi, il produttore stesso mette a disposizione, all’acquisto della stampante, un proprio spazio cloud.
Se volete avere la possibilità di caricare i file da stampare su uno spazio remoto ovunque vi troviate per poterli poi stampare a casa, dovrete badare che la vostra stampante sia compatibile con il servizio cloud di vostra preferenza.
Infine, molti produttori prevedono anche la possibilità di accedere da remoto, attraverso un’interfaccia Web, al pannello di controllo della stampante, per controllarne lo stato o per stampare documenti mentre ci si trova lontani da casa o dall’ufficio. Normalmente questo servizio è disponibile semplicemente registrandosi ad un apposito portale.

Altri fattori da tenere in mente per la scelta della stampante multifunzione

I materiali sono importanti?

Nel caso delle stampanti multifunzione possiamo dire che i materiali costruttivi in sé non sono particolarmente rilevanti, e non presentano particolari differenze da modello a modello e da marca a marca. A meritare attenzione sono piuttosto i materiali di consumo, ovvero la carta e soprattutto le cartucce d’inchiostro. Queste ultime in particolare possono essere piuttosto costose, soprattutto quelle a più lunga autonomia di stampa, ma sono reperibili cartucce compatibili con i vari modelli, oppure cartucce ricaricabili, che permettono di risparmiare sui costi. Attenzione, però: non tutti gli inchiostri sono uguali, e difficilmente quelli “non ufficiali” potranno produrre gli stessi risultati degli inchiostri sviluppati dal produttore originale. Di questo dovrà tenere conto in particolare chi voglia stampare fotografie e altri documenti grafici.

La marca è importante?

Quando si tratta di stampanti multifunzione, possiamo raccomandare la scelta di uno dei tre maggiori marchi produttori (HP, Canon ed Epson) per più di un motivo. Non si tratta solamente, come per molti altri prodotti, di poter contare su un’assistenza clienti facile da raggiungere e ben presente sul territorio italiano, ma anche di scegliere tra una gamma di prodotti più all’avanguardia rispetto ai marchi minori. I tre produttori che abbiamo citato sono infatti quelli che più di tutti investono nella costante ricerca di nuove soluzioni tecnologiche, mantenendo o elevando il proprio standard qualitativo. Non a caso, sono questi i marchi che offrono ai propri clienti il maggior numero di servizi aggiuntivi con l’acquisto di una stampante multifunzione, inclusa, in alcuni casi, un’estensione di garanzia al di là dei due anni canonici.

Il prezzo è importante?

Nel caso delle stampanti multifunzione, il prezzo è spesso indicativo delle caratteristiche della macchina. Ai prezzi più bassi, indicativamente al di sotto dei 70 €, si troveranno le stampanti più semplici, mentre quelle dalle caratteristiche più ricche si troveranno in fascia di prezzo alta, al di sopra dei 120 €. Vediamo quali caratteristiche ci si può aspettare di trovare nelle varie fasce di prezzo:

  • Fascia di prezzo bassa: < 70 €, no connettività WiFi, no ADF, no slot SD/USB, no fronte/retro automatico, quadricromia
  • Fascia di prezzo media: 80-110 €, connettività WiFi, no ADF, slot SD/USB, no fronte/retro automatico, quadri o esacromia, display LCD, stampa da cloud
  • Fascia di prezzo alta: > 120 €, connettività WiFi e Bluetooth, ADF, slot SD/USB, fronte/retro automatico, quadri o esacromia, display LCD, fax integrato, stampa da cloud

Quali sono le migliori stampanti multifunzione del 2019?

La tabella delle migliori stampanti multifunzione del 2019 scelte dalla redazione di QualeScegliere.it

Prodotto Prezzo
migliore
Recensione
Epson WorkForce WF-7610DWF 406,50 € Recensione
Canon Maxify MB2350 137,99 € Recensione
Epson WorkForce WF-2510WF 54,47 € Recensione
HP DeskJet 2130 All-in-One 48,68 € Recensione
Epson Eco Tank ET 2500 302,85 € Recensione

Stampanti multifunzione: tutti i prodotti recensiti

Domande e risposte su Epson WorkForce WF-2510WF

  1. 1
    Domanda di Carla Zanotti | 7 febbraio 2017 at 20:52

    vorrei sapere se le cartucce per la stampante wf 2510 e la stampante 2510wf sono uguali visto che i codici wf uno e prima del numero e il secondo e do

    1. Risposta di Qualescegliere.it | 9 febbraio 2017 at 11:11

      A noi risulta che siano le stesse cartucce, se cerchi quelle originali vedi le C13T16364010.

  2. 0
    Domanda di Francesco | 4 dicembre 2018 at 09:28

    È possibile continuare a stampare quando una delle cartucce è esaurita?ad esempio continuare a stampare in bianco e nero

    1. Risposta di Qualescegliere.it | 7 dicembre 2018 at 09:44

      Normalmente sì, finché la cartuccia per il nero è carica puoi sempre stampare in bianco e nero.

  3. 0
    Domanda di Gennaro COLELLA | 22 agosto 2018 at 12:11

    Funziona con cartucce compatibili (non oroginali).
    Grazie

    1. Risposta di Qualescegliere.it | 29 agosto 2018 at 11:09

      È possibile usarla con cartucce compatibili, anche se la loro durata e qualità può variare anche sensibilmente da quelle originali.

  4. 0
    Domanda di Grilli Renato | 17 giugno 2018 at 18:10

    Epson WorkForce WF-2510WF è compatibile con windows 10 creator ?

    1. Risposta di Qualescegliere.it | 18 giugno 2018 at 10:32

      Sul proprio sito Epson dichiara di supportare attivamente gli sviluppi Microsoft, compresi quelli legati a Windows 10 Creators, assicurando continui aggiornamenti dei driver.

  5. 0
    Domanda di Alfredo | 27 maggio 2018 at 19:10

    ieri in aggiornamento software updater, la mia WF 2510 si è paralizzata a causa di vuoto
    net neanche si spegne reset impossibile recovery mode

    1. Risposta di Qualescegliere.it | 1 giugno 2018 at 16:44

      Per problemi tecnici di questa natura consigliamo di rivolgersi all’assistenza clienti del produttore.

  6. 0
    Domanda di Severino | 20 marzo 2018 at 18:28

    Finito l’ink di uno o più colori, posso stampare in B/N o fare una scansione? La SX510W che ho si blocca e maledico Epson x questo.

    1. Risposta di Qualescegliere.it | 21 marzo 2018 at 08:56

      Non abbiamo trovato informazioni in merito, ma molti modelli Epson si bloccano nel momento in cui viene inserita una cartuccia non originale, quindi va prestata attenzione a questo particolare.

  7. Risposta di Qualescegliere.it | 26 maggio 2017 at 16:49

    Può stampare anche foto a colori, ti segnaliamo feedback postati da chi l’ha provata con carta fotografica:

    … Stampa anche foto a colori come il fotografo …

    … Qualità di stampa perfetta su carta fotografica e carta normale … (da Amazon.it)

  8. Risposta di Qualescegliere.it | 26 maggio 2017 at 16:49

    Questo modello può anche stampare foto su carta fotografica, la stampa può essere effettuata anche a colori.

  9. 0
    Domanda di alberto petrini | 3 marzo 2017 at 19:04

    Come si collega a PC?

    1. Risposta di Qualescegliere.it | 7 marzo 2017 at 17:32

      Si può collegare tramite wifi o tramite cavo USB non incluso nella confezione.

  10. 0
    Domanda di Aurelio Cattaneo | 27 gennaio 2017 at 12:04

    La stampante wf2510wf.d’ compatibile con Windows xp?
    GRAZIE

    1. Risposta di Qualescegliere.it | 1 febbraio 2017 at 15:02

      Ci sono diversi feedback online che danno una risposta affermativa, utenti che utilizzano regolarmente questo prodotto anche con Windows XP.

  11. 0
    Domanda di italo | 18 dicembre 2016 at 18:37

    wf-2510 è compatibile con windws 10 perché pensavo che era compatibile e la ò acquistata ma ho dei problemi , se avete fatto i software x Windows 10

    1. Risposta di Qualescegliere.it | 19 dicembre 2016 at 13:12

      Non siamo la Epson, ma possiamo dirti che ci sono online diversi feedback in merito: “… su window 10 nessun problema di installazione e di compatibilità …”, ti consigliamo quindi di contattare direttamente la casa di produzione.

  12. -2
    Domanda di massimo | 23 maggio 2016 at 18:23

    La stampante è compatibile con windows 10

    1. Risposta di Qualescegliere.it | 26 maggio 2016 at 12:00

      La Epson indica i seguenti sistemi operativi: Mac OS 10.5.8 o successivi, Mac OS 10.6+, Windows 7, Windows 7 x64, Windows 8, Windows Vista, Windows Vista x64, Windows XP, Windows XP x64.

"Epson WorkForce WF-2510WF": hai dubbi? Facci una domanda!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecco i migliori tre prodotti della categoria.

8 visitatori su 10 approfittano di queste offerte.

La migliore

Epson WorkForce WF-7610DWF

Migliore offerta: 999,99€

Il miglior rapporto qualità prezzo

Canon Maxify MB2350

Migliore offerta: 349,99€

La più venduta

Epson WorkForce WF-2510WF

Migliore offerta: 54,47€