Le migliori macchine telecomandate del 2018

Confronta le migliori macchine telecomandate del 2018 e leggi la nostra guida all'acquisto.

Chicco 7275 Fiat 500 Sport

La migliore per i più piccoli

TipologiaGiocattolo
Dimensioni16 x 21,3 x 36,5 cm
Peso1,14 kg
Alimentazione4 pile stilo AA (veicolo), 3 pile stilo AAA (telecomando)
Fascia d'età consigliata2-6 anni
Punti forti
  • Radiocomando intuitivo a forma di volante
  • Effetti sonori inclusi (clacson e rombo del motore)
Punti deboli
    Nessuno

Crenova C-10

La migliore per amatori

Guarda prodotti simili su
TipologiaOff road monster truck
Dimensioni19,1 x 14,6 x 9,5 cm
Peso1,1 Kg
Alimentazione2 batterie interne ricaricabili (veicolo), 3 pile stilo AA (telecomando)
Fascia d'età consigliata10+
Punti forti
  • Adatta a tutti i tipi di terreno
  • Raggiunge velocità di 40 km/h
  • Riproduzione dettagliata in scala 1:24
  • Fino a 40 minuti di autonomia grazie a 2 batterie interne
  • Non richiede assemblaggio
Punti deboli
    Nessuno

Maisto 81162 Rock Crawler JR

Il miglior rapporto qualità-prezzo

TipologiaOff road crawler
Dimensioni21 x 15 x 17 cm
Peso0,7 kg
Alimentazione4 pile stilo AA (veicolo), 2 pile stilo AA (telecomando)
Fascia d'età consigliata6+
Punti forti
  • Ruote XL adatte a tutti i tipi di terreno
  • Non richiede assemblaggio
Punti deboli
    Nessuno

GizmoVine GT-ZC0005-U2

La più venduta

TipologiaOff road crawler
Dimensioni18 x 9,5 x 10,5 cm
Peso1,6 kg
AlimentazioneBatteria interna ricaricabile (veicolo), 2 pile stilo AA (telecomando)
Fascia d'età consigliata14+
Punti forti
  • Adatta a tutti i tipi di terreno
  • Raggiunge velocità di 20 km/h
  • Riproduzione dettagliata in scala 1:16
  • Non richiede assemblaggio
Punti deboli
    Nessuno

Mondo Motors MM63263

Da scoprire

TipologiaGiocattolo
Dimensioni34 x 15 x 11 cm
Peso1,26 kg
Alimentazione5 pile stilo AA (veicolo), 1 batteria da 9 V (telecomando)
Fascia d'età consigliata3+
Punti forti
  • Riproduzione dettagliata in scala 1:14
  • Radiocomando intuitivo a forma di volante
  • Fari e portiere funzionanti
Punti deboli
    Nessuno
Qualescegliere.it
Autore
Redazione

I fattori decisivi per la scelta di una macchina telecomandata

Da sempre, le macchine telecomandate sono fra i giocattoli più amati dai bimbi e anche dagli adulti. Oltre ai prodotti indirizzati esclusivamente a un pubblico di bambini e ragazzi, però, il mercato propone anche numerose tipologie di automobiline radiocomandate destinate prevalentemente all'utilizzo da parte di adulti, capaci di sorprendere per l'elevato livello tecnologico che le contraddistingue.

Quando si tratta di scegliere una macchina telecomandata, quindi, i modelli a disposizione dell'utente sono davvero moltissimi e vanno dai semplici giocattoli, caratterizzati da colori sgargianti e forme di fantasia, a vere e proprie repliche in miniatura di automobili realmente esistenti, che finiscono per diventare molto spesso pregiati oggetti di modellismo; i veri appassionati, poi, potranno mettere alla prova le loro abilità puntando su una macchina telecomandata da costruire, assemblando personalmente tutte le componenti e gli ingranaggi. A prescindere dall'opzione che si preferisce, comunque, il piacere di guidare la propria macchinina a distanza rimane lo stesso e costituisce una buona percentuale del divertimento!

Per la complessità ed eterogeneità del segmento di mercato considerato, prima di procedere all'acquisto di una macchina telecomandata è opportuno esaminare attentamente tutta una serie di elementi. In questa guida all'acquisto analizzeremo i principali fattori da analizzare nel dettaglio, così da fornirvi alcuni spunti per individuare il modello più adatto alle vostre esigenze e, di conseguenza, concludere un acquisto ottimale.

Macchina telecomandata

Tipologia e destinatario

Il primo elemento a cui fare attenzione riguarda il destinatario della macchina telecomandata: in base all'età e alle esigenze del fruitore, infatti, si può scegliere tra diverse tipologie di prodotto.
Se, per esempio, si desidera acquistare una macchina telecomandata da regalare a un bambino, si può optare per un modello giocattolo, che sia privo di piccole componenti che il piccolo potrebbe accidentalmente ingerire e che possa essere pilotato con facilità; in caso contrario, infatti, il destinatario della macchina telecomandata finirebbe probabilmente per annoiarsi e accantonare il vostro regalo.

Macchina telecomandata giocattoloSe invece il destinatario della macchina telecomandata è un adolescente o un adulto, sarà possibile puntare anche su modelli dalle prestazione superiori, caratterizzati ovviamente da un prezzo più elevato; in questo caso, poi, si potrà inoltre scegliere la macchinina anche in base al tipo di terreno su cui si desidera pilotarla. Se, per esempio, vogliamo limitarci a un modello utilizzabile su un terreno asfaltato, potremo optare per un modello della tipologia detta on road; se, invece, desideriamo utilizzare la nostra macchina telecomandata anche su terreni più impervi, è necessario puntare su un modello off road: si tratta di macchine telecomandate più robuste e sofisticate, come per esempio i cosiddetti monster truck e i crawler, i buggy, pensati per terreni sabbiosi, o ancora i truggy, adatti sia alla sabbia che all'asfalto.

Più nello specifico, una macchina radiocomandata on road è progettata specificamente per assicurare la massima esperienza d'uso su asfalto. Normalmente, questi modelli si caratterizzano per l'assetto stradale basso; dal punto di vista tecnologico, proprio perché pensati per terreni abbastanza regolari, le macchine on road non necessitano di sospensioni particolari o di ruote ad elevata aderenza. Questa tipologia è consigliata soprattutto a chi desidera una macchina telecomandata più sofisticata rispetto a un semplice modello giocattolo, ma non ha particolare esperienza con prodotti di questo tipo.

Tra i modelli off road, invece, il ruolo di punta spetta ai crawler e ai monster truck, vere e proprie repliche dei fuoristrada impiegati durante gli spettacoli automobilistici americani e dotati di ruote grosse e robuste; i monster truck vengono a loro volta distinti in modelli da tracciato fuoristrada e auto per piste a ostacoli. Anche i buggy e i truggy, come già accennato, sono progettati per un utilizzo off road; i primi sono più stabili e potenti, mentre i secondi, pur risultando leggermente inferiori in termini di prestazioni, appaiono più versatili e scattanti. Un buggy può essere visto come un efficace compromesso tra l'agilità di un modello pensato per la corsa su asfalto e la capacità riconosciuta ai monster truck di affrontare i percorsi fuoristrada; come per questi ultimi, la presenza di validi ammortizzatori e di sospensioni di qualità rappresenta un elemento di primaria importanza.

Macchina telecomandata off road monster truck

Alimentazione

Un'altra importante caratteristica da valutare, quando si tratta di macchine telecomandate, è il tipo di alimentazione.
Anche in questo caso dovremo fare riferimento alla distinzione tra modelli giocattolo e modelli più sofisticati; i primi, la cui meccanica è decisamente più semplice, sono generalmente alimentati tramite le classiche pile stilo, che andranno sostituite una volta esaurite.
Le macchine telecomandate destinate agli appassionati e ai collezionisti, invece, possono arrivare a livelli di raffinatezza e complessità molto elevati; alcuni modelli, per esempio, sono alimentati da un motore elettrico o addirittura da un motore a scoppio. Le macchine telecomandate dotate di motore elettrico si distinguono da quelle a motore a scoppio per la presenza di una batteria interna ricaricabile. Esse godono di un ottimo riscontro di pubblico, non solo grazie alla loro maggiore silenziosità, ma anche in virtù del loro prezzo conveniente e di una manutenzione più agevole; tali modelli, inoltre, garantiscono anche una maggiore accelerazione. Tra loro i punti deboli, invece, occorre menzionare la necessità di dotarsi di una batteria aggiuntiva, poiché quella in dotazione ha una capacità limitata, e di un caricabatterie che esegua il suo compito velocemente. L'esperienza d'uso, infine, si rivela meno realistica, vista l'assenza di effetti sonori e visivi come il rombo del motore e il fumo.

In generale, però, gli amatori preferiscono i modelli dotati di motore a scoppio; questi ultimi possono essere acquistati sotto forma di kit da assemblare oppure di RTR (che sta per Ready To Run), che sono invece già montati e pronti all'uso. La caratteristica distintiva di entrambe le tipologie, comunque è la presenza di un motore che funziona a due tempi e consente all'auto di raggiungere una potenza massima pari a 15 cavalli, con una velocità che può anche superare i 90 km/h. Veloci, potenti, e tipicamente amati da chi desidera godere di un'esperienza il più possibile realistica, i modelli dotati di motori a scoppio implicano però costi decisamente elevati, sia al momento dell'acquisto che per quanto riguarda l'utilizzo e la manutenzione, e non sono adatti per interni; l'impiego di questo tipo di macchine telecomandate, inoltre, è proibito in determinate aree a causa del rumore prodotto dal motore.
Macchina telecomandata con batteria interna ricaricabile

Dimensioni

Come già accennato, molte macchine telecomandate rappresentano la riproduzione in scala ridotta di automobili realmente esistenti; i prodotti più sofisticati e costosi, poi, sono in grado di riproporre in modo praticamente perfetto ogni dettaglio estetico dell'originale. In questo ambito, il mercato propone modelli con scale che vanno dalla 1/36 fino alla 1/8; ciò che influisce sulle dimensioni, in questo caso, è la tipologia di motore presente: difficilmente troveremo un motore a scoppio in modelli di scala maggiore di 1/18, contrariamente a quanto può accadere con un propulsore a benzina. Questi ultimi, infatti, garantendo una maggiore potenza, sono in grado di spostare una macchina più pesante senza difficoltà. Nel caso in cui si abbia intenzione di acquistare una macchina telecomandata per partecipare a gare tra amatori, la scala potrebbe costituire un fattore determinante per la scelta: non è raro, infatti, che le competizioni escludano certi modelli in base alle loro dimensioni.
Diverso è il discorso per i modelli giocattolo: questi ultimi, generalmente alimentati a pile, si distinguono per dimensioni, peso e ingombro decisamente ridotti.

Stile e design

Chi desidera acquistare una macchina telecomandata da collezione o comunque per uso professionale non dovrebbe sottovalutare design ed estetica; al di là dell'aspetto più gradevole, infatti, una particolare attenzione allo stile può migliorare notevolmente il prodotto da un punto di vista aerodinamico, garantendo una maggiore funzionalità al momento dell'utilizzo.

Macchina telecomandata riproduzione realistica

I materiali sono importanti?

Nel caso in cui si desideri acquistare una macchina telecomandata giocattolo, destinata dunque ai più piccoli, i materiali non giocano un ruolo fondamentale nella scelta del modello adatto: la maggior parte di prodotti di questo tipo, infatti, è realizzata in materiali plastici e gomma; l'importante, in questo caso, è che la macchina in questione non presenti piccole componenti che potrebbero essere staccate e ingerite, in particolare quando il destinatario è un bimbo molto piccolo.

Diverso è ovviamente il caso dei modelli pensati per appassionati e collezionisti: chi già possiede una o più macchine radiocomandate e desidera acquistare un articolo più performante, infatti, vorrà certamente rivolgere un'attenzione maggiore alla qualità dei pezzi di assemblaggio. I materiali selezionati con cura da parte del produttore si rivelano più resistenti all'usura del tempo e rendono la macchina più affidabile. Un modello che garantisca prestazioni eccezionali deve mostrarsi anche resistente in pista (o su tracciati off road), così da ripagare appieno l'investimento iniziale.

La marca è importante?

L'acquisto di una macchina telecomandata può rappresentare semplicemente un piccolo sfizio, che consente di trascorrere momenti di svago da soli o con gli amici. Per i veri appassionati di modellismo radiocomandato, invece, queste automobili in miniatura rappresentano soprattutto un'occasione per mettere alla prova le proprie abilità nell'assemblaggio, nella messa a punto e nella guida a distanza. La marca di una macchina telecomandata, pertanto, diviene un elemento rilevante solo quando si rivolgono le proprie attenzioni a modelli professionali: in questo caso, infatti, le marche più note a livello mondiale, come Traxxas o Maisto, non lasciano davvero nulla al caso, riproducendo nel dettaglio tutte le componenti di una vera automobile.

Il consiglio generale, valido per tutte le decisioni d'acquisto, è quello di scegliere il modello più in linea con le proprie esigenze. Se ciò che vi interessa è soprattutto divertirvi alla guida e non intendete dedicare tempo all'assemblaggio, non dovrete per forza affidarvi ai marchi più blasonati e inevitabilmente più costosi. Viceversa, se desiderate puntare su prestazioni (velocità del mezzo, agilità e manovrabilità), accuratezza dei dettagli, materiali di pregio e massima resistenza all'usura, allora farete meglio a optare per nomi storici del settore.

Il prezzo è importante?

Se il budget a vostra disposizione è limitato, il prezzo rappresenta senz'altro un fondamentale criterio di scelta. Fortunatamente, il mondo delle macchine telecomandate include una grande varietà di articoli pensati per accontentare molteplici tipologie di clientela e, proprio per questo, grandemente differenziati anche a livello di costi. Le macchine telecomandate giocattolo, meno sofisticate, si collocano in una fascia di prezzo che parte dai 20 euro per arrivare all'incirca ai 70 euro; diversa è la questione dei modelli dotati di motori elettrici, provvisti generalmente di effetti sonori e luminosi, che possono essere proposti a prezzi compresi indicativamente tra i 150 e i 400 euro a seconda delle prestazioni e dell'attenzione all'estetica. Un modello con le stesse caratteristiche tecniche e prestazionali ma dotato di motore a scoppio, invece, è venduto solitamente a un prezzo di un centinaio di euro superiore. Se invece non avete particolari vincoli di budget e desiderate entrare in possesso di una macchina radiocomandata di altissima qualità, potrete orientarvi su modelli con prezzo superiore ai 1.300 euro, realizzati in scala ridotta di 1/5 e dotati di motore a scoppio.

Sottolineiamo infine che quando si tratta di costi relativi alle macchine telecomandate è necessario precisare un ultimo punto: il budget disponibile deve tenere conto non solo del mero acquisto della macchina telecomandata, ma anche delle spese accessorie necessarie alla sua manutenzione. Optando per un kit, ad esempio, sarete tenuti a comprare anche della vernice, un sistema radio completo e via dicendo.

Ecco i migliori tre prodotti della categoria.

8 visitatori su 10 approfittano di queste offerte.

La migliore per i più piccoli

Chicco 7275 Fiat 500 Sport

Migliore offerta: 29,90€

La migliore per amatori

Crenova C-10

Migliore offerta:

Il miglior rapporto qualità-prezzo

Maisto 81162 Rock Crawler JR

Migliore offerta: 28,04€