Come fare il gelato con la gelatiera

Le gelatiere sono strumenti molto semplici da usare, sia che abbiate un modello autorefrigerante, sia un modello che prevede il raffreddamento del cestello in freezer.
Preparare il gelato in casa significa avere il controllo di tutti gli ingredienti utilizzati (aspetto importante soprattutto quando si seguono diete particolari, come quella vegana), ma anche risparmiare sull’acquisto del gelato in vaschetta o artigianale. Senza dimenticare che con la gelatiera si possono preparare anche sorbetti, granite e frozen yogurt!gelato con la gelatieraContinuate a leggere per scoprire i nostri consigli su come ottenere i migliori risultati dalla vostra gelatiera e lasciatevi ispirare dalle nostre ricette di gelati e sorbetti.

Gelato con la gelatiera: consigli

Con la gelatiera è possibile preparare gelati molto buoni che non hanno nulla da invidiare a quelli della gelateria, però è importante seguire alcuni accorgimenti sia per quanto riguarda gli ingredienti, sia le fasi della preparazione.

Preparazione

Se non avete una gelatiera con compressore, dovrete assicurarvi di mettere il cestello in freezer per 12-24 ore. Anche se avete una gelatiera autorefrigerante è importante che gli ingredienti che andrete ad aggiungere siano i più freddi possibile. L’aggiunta di ingredienti caldi o anche a temperatura ambiente fa infatti aumentare la temperatura interna della gelatiera, di conseguenza la lavorazione richiede più tempo o, nel peggiore dei casi, la ciotola si riscalda troppo e anziché un gelato si ottiene una crema.
Dovrete quindi preparare il vostro composto di base e poi lasciarlo riposare in frigo per qualche ora o, meglio ancora, tutta la notte. Mettete in frigorifero anche la frutta, se la vostra ricetta la prevede, e conservate tutti gli ingredienti in frigo fino al momento in cui la macchina non è in funzione.
Qui sotto trovate un ottimo modello di gelatiera autorefrigerante:

Ingredienti

Nonostante le gelatiere permettano di fare anche gelati con contenuto ridotto di grassi, la preparazione risulta più difficile. Il miglior gelato si ottiene infatti grazie alla ricchezza degli ingredienti e ha bisogno di molti grassi per essere mantecato bene. Vi consigliamo quindi di usare latte intero e panna con almeno il 30% di grassi per ottenere un gelato cremoso, e di non lesinare neanche sulla qualità degli ingredienti. Preferite le uova fresche da allevamento all’aperto, i baccelli di vaniglia all’estratto, frutta di stagione, frutta secca e cioccolato di qualità, in base a quello che la vostra ricetta richiede. Per fare un buon gelato occorrono ingredienti buoni.gelato con la gelatiera ingredientiTuttavia, bisogna anche fare attenzione a non eccedere con alcuni degli ingredienti che aggiungete al vostro gelato. L’alcol esalta il gusto del gelato, ma se è troppo potrebbe comprometterne la consistenza.
Lo zucchero ha lo stesso effetto, quindi assicuratevi che venga aggiunto durante la cottura della crema di base e che si sia completamente sciolto. Anche la frutta, se non è fredda o tagliata in piccoli pezzi, rende il gelato più morbido del dovuto.

Conservazione

A meno che non vogliate consumare subito il gelato fatto con la gelatiera, lo dovrete conservare in freezer. Mentre il gelato commerciale che esce direttamente dal freezer è piuttosto morbido e può essere porzionato facilmente, il gelato fatto in casa ha una consistenza molto dura perché non ha additivi che lo mantengano morbido. Per ovviare a questo problema basta togliere il gelato dal freezer circa 10-15 minuti prima di consumarlo. Lasciatelo sul piano di lavoro della cucina (non vicino a una fonte di calore) e sarà perfetto. Inoltre, quando confezionate il gelato nelle vaschette che andranno nel congelatore, è meglio non riempirle completamente, altrimenti sarà difficile far ammorbidire il gelato prima di servirlo.

Gelato alla crema

Tra le ricette più classiche e più facili da realizzare con la gelatiera c’è quella del gelato alla crema. Questo gusto, sebbene molto semplice, vi permette di aggiungere altri ingredienti dopo la preparazione, come uvetta, rum, biscotti sbriciolati o anche di accompagnarlo con una crostata di mele. Ecco cosa serve per realizzare circa 6 porzioni:

  • 250 ml di latte intero;
  • 250 ml di panna fresca liquida (con almeno il 30% di grassi);
  • 4 tuorli d’uovo;
  • 1 bacca di vaniglia;
  • 100 g di zucchero.

Per prima cosa, scaldate il latte in un pentolino con la bacca di vaniglia dopo aver rimosso i semi. A parte, montate i tuorli con lo zucchero fino a ottenere un composto spumoso, quindi aggiungete lentamente il latte caldo e mescolate.
Versate il composto in un pentolino e portate a una temperatura di circa 82-83 °C (vi consigliamo di usare un termometro da cucina per evitare che le uova coagulino superati gli 85 °C). A questo punto, rimuovete la vaniglia e aggiungete la panna, mescolate e lasciate raffreddare il composto, per poi farlo riposare in frigo per qualche ora. Idealmente, il preparato dovrebbe avere una temperatura di circa 10 °C.
Per finire, avviate la gelatiera circa 5 minuti prima di iniziare la lavorazione e poi versate il composto nel cestello, attenendovi ai tempi di preparazione riportati sul manuale di istruzioni o sul ricettario del modello da voi scelto (in media 30 minuti).
Se il gelato non avrà raggiunto la consistenza desiderata, prolungate la lavorazione per qualche minuto, dopodiché versatelo in una vaschetta e mettetelo nel congelatore per almeno un paio d’ore.

Gelato al cioccolato

Per realizzare questo gusto, tra i più amati dai consumatori di gelato, non servono né le uova né la vaniglia. Questi gli ingredienti:

  • 300 ml di latte intero;
  • 100 ml di panna fresca liquida (con almeno il 30% di grassi);
  • 200 g di cioccolato fondente;
  • 100 g di zucchero.

Fate riscaldare la panna, rimuovete il pentolino dal fuoco e aggiungete il cioccolato precedentemente tritato e lo zucchero. Assicuratevi che lo zucchero e il cioccolato si siano sciolti completamente e lasciate raffreddare il composto. A questo punto aggiungete il latte freddo, mescolate e mettete il composto in frigo per farlo raffreddare. Successivamente, versate il tutto nel cestello della gelatiera già in funzione fino a lavorazione ultimata e conservate il gelato in freezer.

Sorbetto alla fragola

Il sorbetto è un dessert molto semplice da preparare con la gelatiera ed è anche adatto a una dieta vegana. Per fare quello alla fragola bastano i seguenti ingredienti:

  • 400 g di fragole;
  • Succo di mezzo limone;
  • 200 ml di acqua;
  • 150 g di zucchero.

Per prima cosa, fate sciogliere lo zucchero nell’acqua in un pentolino e lasciate raffreddare. Lavate per bene le fragole ed eliminate il picciolo. Se state usando delle fragole congelate, fatele scongelare completamente per evitare di rovinare le lame del vostro mixer.
Versate le fragole in un frullatore assieme agli altri ingredienti e amalgamate fino a ottenere una purea omogenea, quindi aggiungete lo sciroppo di zucchero e mixate per qualche altro secondo.
Fate riposare il composto in frigo per qualche ora prima di lavorarlo con la gelatiera, poi congelate il sorbetto in freezer.
Se siete interessati all’acquisto di una nuova gelatiera, qui sotto trovate i modelli da noi consigliati:


Copyright Klikkapromo srl – È vietato ogni sfruttamento non autorizzato