Le migliori mountain bike elettriche del 2021

Confronta le migliori mountain bike elettriche del 2021 e leggi la nostra guida all'acquisto.

La migliore

Tipo biciclettaMTB
Dimensioni ruote26 ''
Carico max230 kg
Tipo batteriaLitio
Potenza batteria48 V
Autonomia70-90 km
Indicatore caricaLED
Tempo di ricarica5 h
Posizione batteriaTelaio
Tipo motoreBrushless
Potenza1000 W
Velocità massima45 Km/h
Tipo assistenzaSensore di pedalata
Livelli assistenza9
Posizione motorePosteriore
Numero rapporti21
FreniDisco
AmmortizzazioneAnteriore, Posteriore
CavallettoLaterale
Portapacchi
Luce
Peso25 kg
Punti forti
  • 5 sistemi di ammortizzazione
  • Batteria rimovibile
  • Pneumatici "fat bike" resistenti agli impatti
  • Carico massimo elevato
  • 9 livelli di assistenza
  • Motore potente

Il miglior rapporto qualità prezzo

Tipo biciclettaMTB
Dimensioni ruote27,5 ''
Carico maxn.d.
Tipo batteriaLitio
Potenza batteria36 V
Autonomia80
Indicatore caricaLED
Tempo di ricarica5 h
Posizione batteriaTelaio
Tipo motoreBrushless
Potenza250 W
Velocità massima25 Km/h
Tipo assistenzaSensore di pedalata
Livelli assistenza5
Posizione motorePosteriore
Numero rapporti21
FreniDisco
AmmortizzazioneAnteriore
CavallettoLaterale
Portapacchi
Luce
Peso29,4 kg
Punti forti
  • Blocco antifurto per batteria
  • Buona autonomia
Punti deboli
  • Un po' pesante
  • Velocità massima limitata per una MTB
Guarda prodotti simili su
Tipo biciclettaMTB
Dimensioni ruote27,5 ''
Carico maxn.d.
Tipo batteriaLitio
Potenza batteria36 V
Autonomia80-100 km
Indicatore caricaNo
Tempo di ricarica3 h
Posizione batteriaTelaio
Tipo motoreBrushless
Potenza250 W
Velocità massima25-30 Km/h
Tipo assistenzaSensore di pedalata
Livelli assistenza5
Posizione motorePosteriore
Numero rapporti27
FreniDisco
AmmortizzazioneCentrale
CavallettoLaterale
Portapacchi
Luce
Peso20,1 kg
Punti forti
  • Buona autonomia
  • Batteria Samsung di buona qualità
  • Telaio leggero e robusto in fibra di carbonio
  • Sistema frenante affidabile
Punti deboli
  • Priva di parafanghi
  • Velocità massima limitata per una MTB
Tipo biciclettaMTB
Dimensioni ruote26 ''
Carico max140 kg
Tipo batteriaLitio
Potenza batteria36 V
Autonomia40 km
Indicatore caricaLED
Tempo di ricarica8 h
Posizione batteriaTelaio
Tipo motoreBrushless
Potenza250 W
Velocità massima25 Km/h
Tipo assistenzaSensore di pedalata
Livelli assistenzan.d.
Posizione motoreCentrale
Numero rapporti21
FreniDisco
Ammortizzazionen.d.
CavallettoCentrale
Portapacchi
Luce
Peso27 kg
Punti forti
  • Altezza e angolo del manubrio regolabili
Punti deboli
  • Motore poco performante
  • Velocità massima limitata
Tipo biciclettaMTB
Dimensioni ruote26 ''
Carico max150 kg
Tipo batteriaLitio
Potenza batteria36 V
Autonomia40 km
Indicatore carican.d.
Tempo di ricarica6 h
Posizione batteriaTelaio
Tipo motoreBrushless
Potenza250 W
Velocità massima25 Km/h
Tipo assistenzaSensore di pedalata
Livelli assistenza3
Posizione motoren.d.
Numero rapporti21
FreniDisco
Ammortizzazionen.d.
CavallettoLaterale
Portapacchi
Luce
Peso24 kg
Punti forti
  • Batteria rimovibile
  • Doppio freno a disco
Punti deboli
  • Velocità massima poco elevata
  • Motore poco performante
Dario.ramponi
Autore
Dario

Come scegliere la mountain bike elettrica

Oggi abbiamo deciso di analizzare e descrivere le caratteristiche più importanti da considerare quando si decide di acquistare una mountain bike elettrica.
Il mercato delle bici elettriche è in continua crescita e, insieme all’interesse dei consumatori, cresce anche l’offerta in termini di modelli e tipologie di bici. Le bici elettriche permettono di coprire lunghe distanze senza grandi sforzi e anche di mantenere una velocità costante durante tutto il tragitto. Le mountain bike elettriche mantengono tutte le caratteristiche delle classiche mountain bike e quindi sono indicate per percorrere sentieri sterrati o accidentati e per andare lungo percorsi in pendenza. Nei prossimi paragrafi scopriremo tutti gli aspetti più importanti delle mountain bike elettriche.Mountain bike elettrica

Come funziona una mountain bike elettrica

Col termine bici elettrica vengono spesso indicati sia i modelli a funzionamento autonomo che quelli a pedalata assistita, nonostante le differenze tra i due tipi siano molteplici. Possiamo trovare diverse differenze a livello del funzionamento, ma quelle più importanti sono quelle che riguardano il codice della strada. Infatti, le bici elettriche a funzionamento autonomo sono considerate in tutto e per tutto dei ciclomotori e quindi sono soggette ad una regolamentazione differente rispetto alle bici elettriche a pedalata assistita. Per distinguere in modo preciso i due tipi di bici elettriche viene in nostro aiuto la direttiva europea 2002/24/CE che definisce le biciclette a pedalata assistita quelle dotate delle seguenti caratteristiche:

  • Motore con potenza nominale inferiore ai 250 W;
  • Si attivano in modo autonomo e solo in concomitanza alla pedalata, mentre quando i pedali sono fermi il motore deve spegnersi automaticamente;
  • Il motore deve erogare il massimo della potenza alle basse velocità e poi arrestarsi al raggiungimento di 25 km/h.

Quindi le bici elettriche a pedalata assistita sono quelli con una potenza fino a 250 W e in cui il motore si attiva solo quando l’utente spinge il pedale fino a raggiungere una velocità massima di 25 km/h. Una volta raggiunti i 25 km/h il motore si arresterà, ma l’utente potrà continuare a pedalare per aumentare la velocità. Queste regole si applicano a tutte le bici elettriche e quindi anche alle mountain bike elettriche.

Utilizzi delle mountain bike elettriche

Il fattore più interessante delle mountain bike elettriche è la loro versatilità. Questo tipo di bici elettrica è infatti dotata di un motore potente che permette di utilizzare ruote grandi e un telaio solido senza rischio di rendere la pedalata troppo faticosa. A loro volta le ruote di grandi dimensioni permettono di utilizzare la MTB su percorsi accidentati in cui sono presenti radici, sassi e altri ostacoli. Il telaio è più pesante e resistente di quelli utilizzati sulle MTB non elettriche, in modo che possa resistere a urti e sollecitazioni intense. Grazie al motore elettrico si possono percorrere anche salite ripide senza stancarsi.
Oltre alle caratteristiche generali comuni a tutte le MTB elettriche ce ne sono alcune da considerare in base al tipo di utilizzo che volete fare della vostra bici:

  • Città: se volete utilizzare una mountain bike elettrica in città, magari per andare e tornare dal lavoro, potete optare per un modello dotato di sospensioni anteriori, ma privo di sospensioni posteriori. Questo per dare più stabilità durante l’utilizzo. Inoltre, è bene che la MTB da città permetta di montare sacche da bici, cestino e luci;
  • Sterrato: per andare su sentieri e percorsi sterrati con ghiaia e altri ostacoli avrete bisogno di una MTB elettrica più maneggevole, dotata di ruote più larghe e sospensioni sia anteriori che posteriori. In questo caso non è importante la possibilità di montare sacche da bici o un cestino portaoggetti;
  • Freeride: con questo termine vengono indicate le eMTB utilizzate nei bike park o per percorsi particolarmente accidentati. Queste mountain bike possono essere utilizzate praticamente su qualsiasi tipo di terreno tranne la sabbia. Sono modelli molto maneggevoli e dotati solo di sospensioni anteriori. Le dimensioni sono un poco ridotte rispetto a quelle degli altri modelli di mountain bike elettriche.Mountain bike elettrica freerideIndipendentemente dal tipo di mountain bike che decidete di acquistare dovete prendere in considerazione la lunghezza dei percorsi per cui volete usare la vostra bici, infatti diversi modelli hanno batterie con una diverse capacità e a volte anche lo stesso modello può essere disponibile in due versioni con batterie di tipo diverso. Se comprate un modello con una batteria dalla capacità bassa potete rischiare di trovarvi con la batteria scarica a metà percorso e di dover pedalare per il resto del tragitto. Tenete presente che le MTB elettriche sono più pesanti di quelle normali per via della presenza della batteria, del motore e del tipo di telaio utilizzato, quindi pedalare senza l’assistenza del motore è più faticoso che con una normale MTB.

Sospensioni singole o doppie?

Le sospensioni presenti più di frequente sono quelle installate sulla forcella anteriore. La sospensione anteriore è formata da due cilindri posizionati ai due lati della ruota anteriore e attutiscono l’impatto della ruota col terreno in presenza di dislivelli o con altri elementi come rocce. Le sospensioni posteriori invece sono più rare. In questo caso il cilindro della sospensione è un poco differente ed è solo uno. La scelta tra una bici con singola o doppia sospensione può sembrare difficile ma in realtà dipende da pochi elementi. Se utilizzate la bici in città o comunque su strade anche sterrate ma ben tenute allora potete optare per una bici che abbia solo le sospensioni anteriori, in caso contrario è solitamente preferibile optare per un modello con doppie sospensioni. Sulle MTB non elettriche spesso la sospensione posteriore viene evitata perché ammortizza anche la spinta dei piedi sui pedali diminuendo la capacità di spinta e rendendo la pedalata più faticosa. Sulle MTB elettriche tuttavia questo problema non sussiste, grazie alla presenza del motore elettrico che assiste la pedalata, infatti, avrete il massimo delle spinta anche in presenza di un ammortizzatore posteriore. Uno dei vantaggi delle mountain bike senza ammortizzatore posteriore è che sono solitamente più economiche di quelle con doppio ammortizzatore.mountain bike elettrica sospensioni

La capacità della batteria

La capacità della batteria permette di farsi un’idea approssimativa delle distanze percorribili con la MTB elettrica, o meglio, quanta distanza è percorribile con la pedalata assistita. Naturalmente, la distanza totale coperta con una carica piena è anche influenzata da altri fattori come per esempio la presenza di salite o discese e le condizioni atmosferiche. La batteria delle MTB elettriche ha una capacità compresa tra i 250 e 1000 Wh. Approssimativamente possiamo dire che una batteria media dalla capienza di 500 Wh permette di percorrere circa 50 km su strada asfaltata in pianura ad una persona che pesa circa 80 kg. Sottolineiamo ancora che la capacità della batteria può darvi un’idea della distanza percorribile con una carica completa, ma che ci sono anche molti altri fattori in gioco come il peso del conducente, la presenza di salite, le condizioni atmosferiche generali e le condizioni del terreno. Se avete già una bici o una mountain bike elettrica potete prendere la capacità della batteria che avete al momento come punto di riferimento per valutare la capacità delle batterie delle altre MTB elettriche presenti sul mercato. Inoltre, se desiderate utilizzare la MTB elettrica su tragitti particolarmente lunghi vi consigliamo di scegliere una bici con batteria esterna e di portare con voi una batteria di riserva per sostituire la prima una volta scarica.Mountain bike elettrica capacita della batteria

Il telaio delle mountain bike elettriche

I materiali più utilizzati per costruire i telai delle MTB elettriche sono l’alluminio e il carbonio. Il carbonio è più leggero dell’alluminio, più rigido e molto resistente. Su una mountain bike elettrica un telaio in carbonio può permettere di risparmiare anche 500 g. Tuttavia, vista la presenza del motore il peso diventa un elemento meno importante da considerare quando si decide di acquistare una bici elettrica, mentre invece è uno dei parametri fondamentali da considerare per l’acquisto di una bici senza motore. Ad ogni modo tenete presente le differenze di peso in quanto può capitare che a batteria scarica dovrete pedalare senza l’assistenza del motore o che dobbiate sollevare la bici magari per caricarla in auto o sui mezzi pubblici. Inoltre, i telai in carbonio sono molto più costosi di quelli in alluminio, quindi cercate di considerare il materiale del telaio anche in relazione al vostro budget.

Le ruote delle mountain bike elettriche

Le ruote sono un elemento molto importante per quanto riguarda le mountain bike, soprattutto se le si vuole utilizzare fuori strada. Proprio dalle ruote dipendono la stabilità della bici, la trazione e la tenuta durante le curve anche in presenza di pioggia e/o fango.
Per quanto riguarda le ruote si devono prendere in considerazione le dimensioni, lo spessore dei copertoni e il tipo di copertone utilizzato.
Solitamente le MTB elettriche utilizzate per percorsi fuoristrada utilizzano delle ruote da 27,5’’ con dei copertoni larghi 2,5’’ o 3’’. Questa combinazione è stata identificata come quella più performante nella maggior parte dei casi, tuttavia, alcuni ciclisti possono optare per misure differenti in base alle proprie preferenze personali e alla propria altezza. Infatti, gli utenti più alti hanno anche gambe più lunghe e per questo spesso optano per ruote di dimensioni maggiori che permettono loro di stendere la gamba completamente durante la pedalata. Una persona molto alta per esempio potrebbe decidere di montare ruote da 29’’ per rendere la pedalata più fluida e confortevole. Alcuni produttori negli ultimi anni stanno iniziando a sperimentare combinazioni di ruote di dimensioni differenti, solitamente una ruota anteriore da 29’’ e una posteriore da 27,5’’. Questa combinazione è stata giudicata da molti come ottimale per aumentare la trazione e la precisione con cui si può manovrare la bici.
Riguardo il tipo di copertone consigliamo sempre di sceglierne uno tassellato che permette di mantenere una buona aderenza anche in caso di terreno bagnato.mountain bike elettrica dimensioni ruote

I principali produttori di mountain bike elettriche

Le aziende presenti sul mercato italiano delle bici elettriche non sono moltissime rispetto ad altri prodotti, ma stanno via via aumentando man mano che aumenta l’interesse del pubblico. Alcune delle aziende più note che producono MTB elettriche sono la NCM, la Canyon e la Macwheel. Tuttavia ci sono anche altre aziende più piccole e meno note che commercializzano questo tipo di prodotti. Ricordiamo inoltre che la marca può essere un indicatore della qualità del prodotto, ma non deve essere presa come garanzia, né come l’unico parametro da analizzare prima di procedere all’acquisto di una mountain bike elettrica.

Quanto costa una mountain bike elettrica?

Il prezzo delle MTB elettriche viene influenzato da diversi fattori, come per esempio il materiale del telaio, la potenza del motore e la capacità della batteria. Come abbiamo detto nei paragrafi precedenti il telaio solitamente è in alluminio o carbonio e la seconda opzione è nettamente più costosa della prima. Il motore delle MTB elettriche solitamente ha una potenza nominale di 250 W, che è la massima consentita, mentre la batteria ha una capacità che va dai 250 ai 1000 Wh. Naturalmente il prezzo sale al salire della potenza del motore e della capacità della batteria, quindi cercate di scegliere con accuratezza la capacità della batteria in base alle vostre esigenze. In generale il prezzo delle mountain bike elettriche parte dai €1000. Può capitare di trovare modelli un poco più economici, ma sono casi piuttosto isolati. Infatti, la maggior parte dei modelli sul mercato ha un prezzo maggiore di €1000.


Copyright Klikkapromo srl – È vietato ogni sfruttamento non autorizzato

Quali sono le migliori mountain bike elettriche del 2021?

La tabella delle migliori mountain bike elettriche del 2021 scelte dalla redazione di QualeScegliere.it

Il migliore
Gunai MX01
Miglior prezzo
1.599,00 €
Miglior qualità/prezzo
Nilox eBike X6
Miglior prezzo
873,98 €
Savadeck Knight3.0 M2000 27S
Nessuna offerta al momento
Bikfun Bicicletta Elettrica Miglior prezzo
849,99 €
Vivi Winice Miglior prezzo
759,99 €

Biciclette elettriche: gli ultimi prodotti recensiti