Le migliori biciclette elettriche economiche del 2024

Confronta le migliori biciclette elettriche economiche del 2024 e leggi la nostra guida all'acquisto.

amazon
629,00 €
amazon
679,10 €
euronics
649,00 €
amazon
449,00 €
amazon
519,00 €
computermilano
641,96 €
bytecno
749,00 €
pskmegastore
681,71 €
eurobrico
749,90 €

Dati tecnici

Tipo bicicletta

Pieghevole

City bike

City bike

Pieghevole

n.d.

Dimensioni ruote

20 ''

26 ''

26 ''

14 ''

14 ''

Larghezza pneumatico

n.d.

n.d. mm

44 mm

n.d.

n.d. mm

Carico max

100 kg

100 kg

n.d.

120 kg

120 kg

Tipo batteria

Litio removibile

Litio

Litio removibile

Litio non removibile

Litio

Potenza batteria

36 V

36 V

24 V

250 V

36 V

Autonomia

40 km

45 km

n.d.

45 km

40 km

Tempo di ricarica

4 h

6 h h

n.d.

5-6 h

4 h

Posizione batteria

Portapacchi

Portapacchi

Portapacchi

Telaio

Telaio

Tipo motore

Brushless

Brushless

Brushless

Brushless

Brushless

Potenza

250 W

250 W

250 W

250 W

250 W

Velocità massima

25 Km/h

25 Km/h

25 Km/h

25 Km/h

25 Km/h

Livelli assistenza

0

3

n.d.

3

3

Posizione motore

Posteriore

Posteriore

Posteriore

Posteriore

Centrale

Numero rapporti

0

6

6

21

3

Freni

Disco

V-brake

Disco meccanici

Disco

Disco

Ammortizzazione

Assente

Anteriore

Anteriore

Centrale, Anteriore

Centrale

Cavalletto

Laterale

Centrale

Laterale

Laterale

n.d.

Portapacchi

Luce

Peso

18 kg

24 kg

23 kg

21 kg

18 kg

Punti forti

Con cestino e portapacchi

Buona autonomia

Abbastanza leggera

Ottima autonomia

Peso leggero e facile da trasportare

Leggera

Telaio resistente

Con luce posteriore

Telaio resistente

Batteria al litio di grande capacità

Buona autonomia

Con cambio

Punti deboli

No livelli di assistenza

Info su autonomia non fornite

Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa

Le biciclette elettriche economiche

Il mercato delle biciclette elettriche non conosce periodi di pausa, sia per un interesse crescente nei confronti dell’ambiente, sia per ragioni prettamente economiche. Le caratteristiche strutturali di questi mezzi di trasporto sono sempre più curate, tanto da diventare, per chi si muove in città, un’alternativa di qualità agli scooter.Biciclette elettriche economicheFino a pochi anni fa i costi delle biciclette elettriche erano molto elevati, al giorno d’oggi invece è possibile acquistare più di un modello a prezzi decisamente competitivi. Quelle più economiche, anche per via delle dimensioni ridotte, sono le pieghevoli, ma esistono naturalmente anche molte altre varianti:

Proprio di bici elettriche economiche ci occuperemo in questa pagina: rientrano in questa categoria tutti quei modelli il cui costo finale sia compreso tra i 500 e gli 800 €

Pro e contro delle biciclette elettriche economiche

Il vantaggio di comprare un’e-bike economica è senza dubbio il prezzo. Anche il livello di sicurezza è sempre più elevato, ma non sempre il sistema frenante delle e-bike low cost è di buona qualità. Alcuni modelli infatti presentano freni V-brake, parecchio distanti dall’efficienza che possono garantire i freni a disco idraulici. Inoltre questi mezzi di trasporto richiedono una costante manutenzione, soprattutto dopo un lungo utilizzo su strada e su percorsi meno ordinari. Pro e contro delle biciclette elettriche economichePer questo motivo è importante verificare la presenza di un centro di assistenza sul territorio come punto di riferimento in caso di guasti, caratteristica che alcuni marchi minori non possono garantire. Inoltre a causa della qualità dei materiali le bici elettriche meno costose non possono assicurare lo stesso livello di comfort rispetto ai modelli più blasonati, sia per quanto riguarda il sistema di ammortizzazione, sia per alcune componenti fondamentali come pedali e selle.Pro e contro biciclette elettriche economicheL’autonomia delle batterie infine è assai ridotta e permette di coprire fino a un massimo di 60 km. Niente a che vedere con i modelli top di gamma, che si spingono anche fino a 170 km con una sola ricarica. Il prezzo finale di una bicicletta elettrica è fortemente influenzato dalle batterie al litio, removibili e non. Generalmente, la potenza è compresa tra un minimo di 24 e un massimo di 36 V, con un tempo di ricarica che varia dalle 4 alle 8 ore. La qualità delle batterie è fondamentale per estendere al massimo l’utilizzo della bicicletta nel tempo. Per questo motivo l’acquisto di una e-bike è fortemente influenzato dalla destinazione d’uso.

Per chi sono indicate le biciclette elettriche economiche

L’acquisto di una e-bike economica è consigliato a chi debba effettuare spostamenti saltuari e di breve durata. Solo in questo modo sarà possibile limitare i costi nel lungo periodo senza trascurare la sicurezza. Un uso eccessivo, infatti, potrebbe usurare velocemente i materiali, che per cause di forza maggiore non possono essere equiparati a quelli di modelli molto più costosi. Per chi sono indicate le biciclette elettriche economicheAnche se i motori brushless sono molto resistenti e necessitano di poca manutenzione, un utilizzo giornaliero, che preveda inoltre lunghi spostamenti, necessita di alti standard di qualità. Se i percorsi inoltre sono accidentati è necessario munirsi di un mezzo di trasporto più affidabile e dotato dei massimi comfort. 

Le migliori biciclette elettriche economiche

Trattandosi di mezzi di trasporto a due ruote non abbiamo potuto trascurare uno degli aspetti di maggiore importanza: la sicurezza. La varietà dei prezzi deve fare i conti con diversi elementi, a partire dalle dimensioni del telaio e dallo spessore dei copertoni, passando per la potenza del motore e della batteria, per finire con il sistema frenante e con le funzionalità del computer di bordo. Dopo aver analizzato tutte queste caratteristiche il team di QualeScegliere.it ha selezionato i cinque migliori modelli a prezzi contenuti.

La migliore: Nilox J1 Plus

Questa bicicletta in stile retrò può contare sull’affidabilità del marchio Nilox, punto di riferimento per la mobilità elettrica a due ruote. Questo modello realizza una sintesi perfetta tra passato e futuro, come dimostra un accessorio dal design elegante, come il cestino anteriore, che convive in perfetta armonia con luci e display a LED. La batteria removibile da 36 V, con tempi di ricarica di 4 ore e autonomia di 40 km, è alloggiata sotto il portapacchi posteriore. Un telaio pieghevole in acciaio da 18 kg dona maggiore stabilità alla guida su strada, che può contare su una velocità massima pari a 25 km/h e un motore brushless da 250 W. Il peso massimo supportato è di 100 kg anche grazie alle ruote da 20″ e allo pneumatico largo 1,75″. 

A chi è adatta: a chi ama il design vintage, ma non vuole rinunciare alla comodità e alle alte prestazioni delle biciclette elettriche, senza spendere troppo.

A chi è sconsigliata: a chi ha bisogno di una bicicletta elettrica versatile, adatta non solo alla guida in città.

Miglior qualità/prezzo: i-Bike City Easy

Questo modello ha una batteria removibile da 36 V alloggiata sopra il portapacchi, che, dopo una ricarica di 6 ore, assicura un’autonomia che arriva a 45 km. Il telaio è in acciaio così come il manubrio regolabile in altezza, con un peso che si spinge fino a 24 kg. Le luci anteriori e posteriori a LED sono alimentate a pile. Questa e-bike è dotata di tre livelli di velocità e un cambio a 6 rapporti con ruote da 26”, parafanghi in acciaio e forcella ammortizzata. Il carico massimo supportato non supera 100 kg mentre il motore è brushless da 250 W per una velocità che non può spingersi oltre i 25 km/h. Il computer di bordo fornisce informazioni sull’autonomia e sulla velocità.

A chi è adatta: a chi vuole di una bici elettrica affidabile per la guida in città, con una buona autonomia e un telaio resistente.

A chi è sconsigliata: a chi desidera una bici dotata di più comfort e vuole percorrere anche sentieri extra urbani.

La migliore city bike: VivoBike VC26B

Un altro modello molto elegante che riprende lo stile delle biciclette classiche è la VivoBike VC26B, una city bike con telaio in acciaio da 23 kg, ruote da 26″ e pneumatici larghi 44 mm. La batteria da 24 V permette un’ampia autonomia su superficie piana e grazie al cambio Shimano a 6 rapporti è possibile diversificare al massimo il tipo di andatura. La bici è dotata di freni meccanici e di una sospensione anteriore, mentre il motore è brushless con una potenza di 250 W che consente una velocità massima di 25 km/h.

A chi è adatta: a chi desidera una bici per percorsi urbani ibridi, caratterizzati dalla presenza di pendenze e salite. La tenuta di strada è facilitata dalla grandezza delle ruote.

A chi è sconsigliata: a chi vuole un modello più versatile, da utilizzare in diverse occasioni e non solo per la guida in città.

La bici con più marce: Shizhuniao Y1-14

Questa è una bicicletta di piccolissime dimensioni con un peso di 21 kg. Lo stile è ultramoderno, come dimostra la forma del manubrio. C’è una batteria con una potenza di 250 V che consente una autonomia di 45 km con pedalata assistita. La potenza del motore è pari a 250 W con una velocità massima che non può superare i 25 km/h. Le dimensioni delle ruote sono pari a 14″ e sono disponibili ben 21 rapporti con un peso sostenuto che si spinge fino a 120 kg.

A chi è adatta: a chi ama lo stile moderno e ha bisogno di una bici elettrica per spostamenti minimi.

A chi è sconsigliata: a chi ha bisogno di una bici più versatile e con una maggiore autonomia, da utilizzare non solo in città.

La più piccola: DYU Bicicletta Elettrica Portatile

Una bicicletta elettrica portatile e pieghevole con ruote da 14″ e un’autonomia della batteria che permette di precorrere fino a 40 km con una sola ricarica compresa, tra le 4 e le ore. La tenuta di strada è assicurata dai doppi freni a disco mentre l’inclinazione massima si spinge fino a 15 gradi. Sono disponibili tre modalità di guida: pura, fitness e ciclomotore. Questa bicicletta ha un motore da 250 W e può raggiungere la velocità massima di 25 km/h. Il sedile è dotato di una doppia molla, per una guida comoda anche su superfici accidentate, mentre il manubrio è regolabile in altezza. Il peso complessivo è di 18 kg con un carico massimo che arriva a 120 kg.

A chi è adatta: a chi ha bisogno di un mezzo a due ruote di dimensioni minime, perfetto per il trasporto sui mezzi pubblici.

A chi è sconsigliata: a chi ha una altezza che supera i 180 cm e ha la necessità di montare un portapacchi.

Le domande più frequenti sulle biciclette elettriche economiche

Conviene acquistare una bicicletta elettrica economica?

Il prezzo minimo di una e-bike di qualità accettabile non dovrebbe essere inferiore ai 500-600 €. In questo caso l’acquisto è consigliabile se l’utilizzo della bici non è assiduo e non si devono affrontare tragitti molto lunghi.

Quali sono le principali marche di biciclette elettriche economiche?

Anche le migliori marche di biciclette elettriche offrono dei modelli di fascia economica. Tra queste citiamo Nilox, Vivobike, Momo Design, i-Bike e Smartway. Negli ultimi anni infatti le differenze con i modelli più evoluti si sono assottigliate sempre di più. Tuttavia, per usufruire di un comfort maggiore e di accessori di ultima generazione, è necessario spendere non meno di 1.000 €.


Copyright Klikkapromo srl – È vietato ogni sfruttamento non autorizzato