I migliori vestiti di Carnevale del 2022

Confronta i migliori vestiti di Carnevale del 2022 e leggi la nostra guida all'acquisto.

Amazon
26,02 €
Amazon
35,99 €
Amazon
39,99 €
Amazon
20,49 €

Taglie disponibili

Unica (5-12 anni)

Dai 5 ai 12 anni

S, L, XL, XXL

Dai 6 ai 24 mesi

Dai 6 mesi ai 6 anni

Categoria

Bambini

Bambini e ragazzi

Adulti

Neonati

Bambini

Materiale

n.d.

Poliestere

Poliestere

Poliestere

Poliestere

Accessori inclusi

Camice da laboratorio, occhiali protettivi, targhetta per il nome, becher, provetta, piastra di Petri, misurini, 6 schede con esperimenti, scheda per le ipotesi

sciarpa, mantello, occhiali, bacchetta, cappello a punta

Camicia, pantaloni, corona, cintura, mantello rosso, gambali e manicotti

Pagliaccetto e copricapo

Tutù e cerchietto

Punti forti

Taglia unica adatta ai bambini dai 5 ai 12 anni

Completo di sciarpa, mantello, occhiali, bacchetta e cappello a punta

Completo di accessori

Ideale per i più piccoli

Comodo da indossare

Molti accessori inclusi

Disponibile in taglie diverse

Costume dettagliato

Comodo e facile da indossare

Lavabile in lavatrice

Lavabile in lavatrice

Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa

Come scegliere il vestito di Carnevale

Durante la scelta di un vestito di Carnevale sono molteplici i fattori da considerare, in particolar modo quelli che riguardano il tema del costume, data la vastissima quantità di prodotti disponibili sul mercato. L’abitudine di mascherarsi per il Martedì grasso, in realtà, non è così recente ma risale a tempi molto antichi. Già all’epoca dei romani infatti c’era l’usanza, durante festività come i Saturnalia, di generare per qualche giorno una sorta di capovolgimento delle gerarchie, in cui padroni e servitori si scambiavano di ruolo, mascherando quindi la propria identità. Si trattava di un modo per slegarsi dalla rigidità dettata dagli status sociali a favore di scherzi, banchetti e danze.
vestito di Carnevale maschera
L’altra risposta al perché ci si maschera in questo periodo dell’anno potrebbe risalire a tempi ancora più remoti, quando antiche popolazioni avevano l’abitudine di mascherarsi per mettersi in contatto con le energie della natura durante le cerimonie spirituali, affinché li aiutassero ad avere raccolti abbondanti. Queste tradizioni sono state a lungo tramandate durante i secoli e con il tempo hanno cambiato forma e significato. Oggi infatti questo periodo dell’anno è particolarmente speciale per i più piccoli, ma non solo.
Vedremo infatti le innumerevoli possibilità di costumi e maschere di Carnevale disponibili in commercio, ognuna adatta ad un diverso tipo di pubblico a seconda del tema scelto, della taglia e di tanti altri aspetti che analizzeremo nel dettaglio in questa guida.

Vestito di Carnevale in base al tema

Scegliere un vestito di Carnevale piuttosto che un altro dipende soprattutto dai gusti della persona interessata. Come vedremo, e com’è facile immaginare, presso i negozi specializzati, potrete trovare davvero ogni tipo di costume di Carnevale, maschere e rispettivi accessori. Quindi, prima di addentrarvi nella scelta, vi consigliamo di fare una panoramica di tutti i vestiti di Carnevale divisi per tematica, così come li abbiamo suddivisi nel seguente paragrafo, e scegliere così quello più affine alle vostre idee.

Tradizionali

Iniziamo con quelli che solitamente si considerano i vestiti di Carnevale più tradizionali, perché tra i più diffusi e indossati dai consumatori durante queste festività. Tra i costumi di Carnevale classici troviamo senza dubbio quello da clown, con il tipico naso rosso, una tuta colorata e scarpe giganti. Altro esempio sono le maschere della tradizione carnevalesca, come Pulcinella e Arlecchino, anche se queste ultime quasi sempre vengono adottate in feste e sfilate importanti come il Carnevale di Venezia.
vestito di Carnevale pagliaccio

Personaggi storici

Se invece avete voglia di mettervi per un giorno nei panni di un importante personaggio storico, allora, Carnevale può essere il momento ideale. Sarà facile infatti reperire costumi che richiamano popolazioni antiche come quelle medievali, egiziane, gli antichi greci o anche i romani. Tra i personaggi storici più gettonati troviamo senza dubbio Giulio Cesare o anche Cleopatra. Insomma, le soluzioni sono davvero innumerevoli.

Vestito di Carnevale da animale

Altro vestito di Carnevale molto apprezzato, soprattutto per i bambini e le bambine, è quello da animale. Sarà facile infatti in questo periodo vedere anche neonati mascherati da leone, ape, tigrotto, pinguino, panda e quant’altro, magari in comode e calde tute con cappuccio e orecchie.
vestito di Carnevale animali
Una delle caratteristiche più belle dei costumi di Carnevale è la versatilità: qualunque tipologia sarà possibile vederla replicata sia per adulti che per bambini, inclusa quella da animale.

Fiabe e fantasia

Per gli instancabili sognatori e gli appassionati dei personaggi di finzione, come supereroi o protagonisti di famose fiabe, sono disponibili vestiti di Carnevale rappresentanti tutti i loro beniamini. Tra i più gettonati ci sono Spiderman, Batman, Superman, come anche le tanto amate principesse Disney, tra cui Frozen, Belle (de La Bella e la Bestia), La bella addormentata o anche l’intramontabile Biancaneve.
vestito di Carnevale principesse Disney

Dolci e cibo

Tra i costumi di Carnevale più stravaganti certamente troviamo quelli che raffigurano dolci e cibo. Che sia un enorme donut o un simpatico hot dog, l’effetto desiderato sarà sempre lo stesso, cioè quello di stupire amici e parenti. Altri costumi appartenenti a questa categoria di grande successo tra il pubblico sono le torte giganti, l’uovo fritto, il pomodoro o una grande fetta di pizza.

Vestito di Carnevale da guerriero

Per i più combattivi e inquieti invece un vestito di Carnevale ispirato ai guerrieri potrebbe essere la giusta soluzione. Tra i combattenti più famosi troviamo ovviamente pirati e corsari, come anche i famosi vichinghi e i soldati. Come sempre si tratta di costumi adatti ad ogni tipo di pubblico.

Sexy

Non si può dire lo stesso per quest’altra categoria che invece è pensata esclusivamente per un pubblico adulto, ovvero quella dei costumi di Carnevale sexy. Tra i più indossati ricordiamo quello da infermiera, diavolo, cameriera o anche domatrice.

Vestito di Carnevale vintage

Per i più nostalgici invece sarà possibile acquistare vestiti di Carnevale ispirati a differenti epoche del secolo scorso. Un evergreen è certamente il costume anni ’70 da hippie, caratterizzato da pantaloni a zampa di elefante, capelli lunghi decorati con coroncine di fiori. Altro stile retrò abbastanza di voga per il Martedì Grasso è quello anni ’20, soprattutto per il pubblico femminile.Vestito di Carnevale vintage

Professioni

Veniamo adesso alle professioni, anch’esse tra i temi più scelti per un costume di Carnevale. Anche in questo caso sarà possibile essere qualcun altro per un giorno, magari un astronauta, un medico, un investigatore, un vigile del fuoco o un poliziotto. In questa categoria possiamo includere anche le professioni religiose come quella del sacerdote o cardinale, altre due maschere abbastanza gettonate.

Film o celebrità

A chi non piacerebbe mascherarsi dal suo idolo almeno per una volta all’anno. A Carnevale sarà possibile infatti indossare i panni delle celebrità che vi hanno accompagnato durante la vostra infanzia, adolescenza o anche in età adulta, grazie ai loro film o alle serie tv. Un grande aiuto in questo caso possono essere le maschere di Carnevale, grazie alle quali sarete irriconoscibili, come nel caso della Casa di carta, Joker, il Cappellaio Matto o Harry Potter.

vestito di Carnevale film

Vestito di Carnevale originale

Altra categoria che vale la pena citare è quella dei vestiti di Carnevale originali, in cui in realtà sarà possibile includere tutti i costumi meno tradizionali e allo stesso tempo con maggiore impatto visivo. Alcuni esempi sono quelli da zucchero filato, da quadro famoso con tanto di cornice attorno al viso o, per i più piccoli, da busta di popcorndinosauro gonfiabile.

Materiali dei costumi di Carnevale

Altro fattore importante da considerare durante la scelta di un vestito da indossare il Martedì Grasso riguarda i materiali, in questo caso i tessuti utilizzati. Generalmente per questo tipo di prodotto quelli più usati sono:

  • Cotone: una fibra naturale, tra le più impiegate nel settore tessile, quindi anche per la realizzazione di vestiti di Carnevale. Bisogna specificare che molto spesso questo tessuto non viene utilizzato da solo ma con poliestere, che vedremo di seguito, quindi meglio leggere l’etichetta per accertarsi che si tratti di un costume 100% cotone, soprattutto per i neonati;
  • Satin o raso: si tratta di un tessuto molto luminoso particolarmente impiegato per confezionare costumi di Carnevale da principesse o principi delle fiabe, dove sia richiesta una fibra morbida e luminosa;
  • Feltro: in alcuni casi potrebbe essere utilizzato il feltro, un materiale molto versatile e dotato di una certa rigidità, perfetta per dare forma ai costumi; viene realizzato con lana cardata solitamente di pecora che viene infeltrita con appositi procedimenti;
  • Tulle: il tulle è un tessuto quasi trasparente realizzato da fili molto sottili che formano una sorta di rete fittissima. Viene spesso utilizzato per ricreare le voluminose gonne degli abiti da principessa o anche ballerina;
  • Poliestere: la maggior parte dei vestiti di Carnevale è però realizzata con poliestere, una fibra sintetica che molto spesso viene lavorata insieme al cotone, come già accennato. Si tratta di un tessuto molto resistente, versatile e a basso costo, quindi ideale per la confezione di questo tipo di prodotto.

vestito di Carnevale poliestere
Per quanto riguarda i bambini, soprattutto per la fascia di età da 0 a 2 anni, è ancora più importante verificare quali siano i materiali impiegati per la realizzazione, poiché a quell’età la pelle è molto più delicata e quindi facilmente irritabile.

Taglia del vestito di carnevale

Come abbiamo già anticipato durante la descrizione delle varie categorie di appartenenza dei diversi vestiti di Carnevale disponibili sul mercato, questi possono essere reperibili per diverse fasce d’età suddivise principalmente tra adulti e bambini. Per quanto riguarda gli adulti, per selezionare la taglia esatta bisogna distinguere anche tra abiti pensati per un pubblico femminile o maschile, soprattutto negli acquisti online, dove non sempre le dimensioni del costume sono chiare. Infatti, la maggior parte delle maschere o dei costumi si adatta a seconda del genere di destinazione. Vestito di Carnevale taglieCiò premesso, le taglie di un vestito di Carnevale, trattandosi di abiti da indossare, sono simili a quelle utilizzate per altri capi di abbigliamento. Nel caso degli adulti quindi avremmo taglie che vanno dalla XS alla L per le donne e dalla S alla XL per gli uomini. C’è da considerare che spesso le taglie possono essere leggermente più abbondanti rispetto a quelle utilizzate di solito, questo dipende anche da dove sia stato confezionato l’abito, se con taglie americane, per esempio, o europee. Per i bambini invece le taglie vanno per età, infatti sarà facile acquistare i vari modelli con sopraindicato da 0 a 6 mesi, 1-2 anni, 3-4 anni, ecc. Anche in questo caso è bene chiedere al produttore la vestibilità per evitare che risulti troppo grande o troppo stretto.

Accessori del vestito di Carnevale

Altro aspetto che caratterizza un vestito di Carnevale è il numero di pezzi da cui è composto. In alcuni casi potrete trovarvi dinanzi a un modello tuta, quindi a 1 pezzo, soprattutto per quelli da animali per i più piccoli. Altri invece possono essere da 2 o 3 pezzi a seconda del costume scelto. Quasi sempre gli accessori, come corone da principessa, scettri, stivaletti, sono inclusi nella confezione del vestito; in caso contrario dovranno essere acquistati separatamente.
vestito di Carnevale accessori

Le domande più frequenti sui vestiti di Carnevale

Quanto costa un vestito di Carnevale?

Sia per un pubblico adulto che per bambini il prezzo di un costume di Carnevale parte da circa 16/18€ e, a seconda del modello, può aumentare anche fino a 40/50€. Molto dipende dagli accessori inclusi e da quanto sia elaborato il vestito. Per maschere di Carnevale più professionali, invece il costo può diventare davvero poco accessibile: basti pensare ai costumi per il celebre Carnevale di Venezia che possono raggiungere anche i 3.000/4.000€.
vestito di Carnevale prezzo

Quali sono i migliori marchi di vestiti di Carnevale?

Oggi grazie agli acquisti online, molti marchi fino a qualche anno fa sconosciuti hanno la possibilità di lanciare sul mercato i propri prodotti abbassando notevolmente i costi. Tra i brand più noti al momento troviamo Rubie’sJerrisApparel, Ciao, specializzati soprattutto in vestiti di Carnevale per bambini. Per adulti si aggiungono anche Fun Shack e Morph; per i bambini si può optare anche per i marchi di giocattoli: alcuni (come ad esempio il famoso Melissa & Doug) propongono travestimenti adatti al Carnevale ma che possono essere utilizzati anche nel corso dell’anno per realizzare giochi di ruolo divertenti.

Dove acquistare i vestiti di Carnevale?

Prima dell’avvento internet, questo tipo di prodotto veniva venduto esclusivamente in negozi specializzati in giocattoli o in vestiti di Carnevale. Oggi invece è possibile acquistarli online presso tutti gli store specializzati in costumi e maschere di Carnevale e Cosplay, come anche sui noti marketplace. Chi preferisce gli acquisti di persona potrà facilmente realizzarli in molte catene di negozi di abbigliamento per bambini e bambine o anche presso alcuni negozi di giocattoli, soprattutto nelle settimane precedenti al divertente Martedì Grasso, periodo in cui solitamente i negozi hanno maggior offerta.


Copyright Klikkapromo srl – È vietato ogni sfruttamento non autorizzato
Il migliore
Melissa & Doug Scienziato

Melissa & Doug Scienziato

Migliore offerta: 26,02€

Il miglior rapporto qualità prezzo
Rubys Harry Potter

Rubys Harry Potter