I migliori bagagli a mano del 2022

Confronta i migliori bagagli a mano del 2022 e leggi la nostra guida all'acquisto.

Il migliore

Amazon
Bagaglio
Wardow
TipologiaRigido
Dimensioni40 x 55 x 20 cm
Capacità38 l
Ruote4 multidirezionali
Maniglie2
Manico allungabile
Sistema di sicurezzaChiusura TSA
Divisione interna2 vani con separatore
Peso2,2 kg
Punti forti
  • Molto capiente e leggero
  • Materiali robusti e impermeabili
  • Organizzazione interna ottimale
  • Ruote con movimento a 360°
  • Chiusura integrata con combinazione a 3 cifre e sistema TSA
Punti deboli
  • Prezzo elevato

Il miglior rapporto qualità prezzo

Guarda prodotti simili su Amazon
TipologiaRigido
Dimensioni35 x 55 x 20 cm
Capacità33 l
Ruote4 multidirezionali
Maniglie1
Manico allungabile
Sistema di sicurezza
Divisione interna2 vani con separatore, 1 tasca
Peso2,5 kg
Punti forti
  • Materiali robusti e impermeabili
  • Organizzazione interna ottimale e logica
  • Ruote con movimento a 360°
  • Peso piuttosto ridotto
Punti deboli
  • Capienza leggermente limitata
  • Solo lucchetto esterno, non integrato
Amazon
TipologiaRigido
Dimensioni55 x 40 x 20 cm
Capacità40 l
Ruote4 multidirezionali
Maniglie2
Manico allungabile
Sistema di sicurezzaChiusura TSA
Divisione interna2 vani con separatore, 1 tasca
Peso2,5 kg
Punti forti
  • Completo di tasche
  • Rivestimento interno impermeabile
  • Chiusura con combinazione
  • Materiali resistenti
Maxi Sport
Nencini Sport
Alltricks
Bagaglio
Comunello shop
TipologiaMorbido
Dimensioni32,5 x 51 x 24 cm
Capacità41,5 l
Ruote2 trasportatrici
Maniglie2
Manico allungabile
Sistema di sicurezzaLucchetto TSA
Divisione interna2 vani con separatore, 3 tasche
Peso2,5 kg
Punti forti
  • Cinghie esterne di compressione
  • 2 piedini aggiuntivi per stabilizzare il trolley in posizione verticale
  • Molto compatto e maneggevole
  • Design accattivante
Punti deboli
  • Meno robusto dei modelli rigidi
  • Nessun sistema di chiusura particolare
  • Mancano le cinghie interne ferma abiti
Amazon
TipologiaRigido
Dimensioni52 x 37 x 19 cm
Capacità30 l
Ruote4 multidirezionali
Maniglie1
Manico allungabile
Sistema di sicurezzaChiusura TSA
Divisione interna2 vani con separatore
Peso2,6 Kg
Punti forti
  • Interni lavabili
  • Maneggevole e leggero da trasportare
  • Prezzo contenuto
Punti deboli
  • Non adatto a contenere un'ampia quantità di abiti/accessori
  • Mancanza di tasche esterne e interne
Qualescegliere.it
Autore
Redazione

Come scegliere il bagaglio a mano

Dimensioni

In questa pagina ci occuperemo di descrivere le caratteristiche dei bagagli a mano di dimensioni compatte, per intenderci quelli che potete portare con voi in cabina.
Le dimensioni sono sicuramente il primo aspetto da considerare quando si sceglie un bagaglio a mano, visto che dalle sue misure dipendono altre caratteristiche quali la maneggevolezza e la quantità di abiti e oggetti che questo può contenere.
Quando si vuole viaggiare in aereo, inoltre, bisogna tenere a mente che ogni compagnia aerea ammette a bordo solo bagagli a mano entro un certo limite di dimensioni, che di solito sono si aggirano intorno ai 55 x 40 x 20 cm.bagaglio a mano dimensioniAttenzione: è importante ricordare che da qualche tempo le compagnie aeree low cost includono nel costo base del biglietto un solo bagaglio a mano piccolo (una borsa, uno zaino o una piccola valigia): le dimensioni consentite in questi casi sono di circa 45 x 36 x 20 cm. Per portare un secondo bagaglio a mano da riporre in cappelliera dalle dimensioni classiche 55 x 40 x 20 cm sarà necessario acquistare l’imbarco prioritario.
La grandezza dei bagaglio a mano è variabile e viene espressa fornendo le misure della struttura (quindi l’altezza, la larghezza e la profondità) e della sua capacità in litri. Questi due dati insieme danno un’idea dello spazio disponibile all’interno della valigia e del suo ingombro.
Un altro dato importante da valutare è inoltre il peso del modello, soprattutto per viaggiare in aereo. Il limite massimo di peso per un bagaglio a mano si aggira intorno agli 8-10 kg e dunque è meglio preferire un bagaglio a mano dal peso contenuto, in modo da avere più chili a disposizione da sfruttare per mettere in valigia abiti, accessori e tanto altro ancora.

Rigidità

È meglio un bagaglio a mano morbido oppure rigido? Il capitolo sulla rigidità si riferisce proprio a questa principale differenziazione esistente tra i bagagli a mano di qualsiasi dimensione e fascia di prezzo ed è importante da considerare perché ognuna di queste tipologie si caratterizza per alcune peculiarità ed ha vantaggi e svantaggi che bisogna tenere in conto, soprattutto in base alle proprie abitudini ed esigenze in viaggio. Qui di seguito analizzeremo nel dettaglio le due tipologie per comprendere quali siano i punti di forza e di debolezza e orientarvi nell’acquisto della valigia più adatta alla vostra frequenza di spostamento, al mezzo di trasporto che utilizzate maggiormente e alle vostre esigenze di spazio.

Bagaglio a mano rigido

Il bagaglio a mano rigido è costituito da materiali plastici duri, di diversi colori e fantasie, che offrono il grande vantaggio di essere molto resistenti agli urti e anche agli agenti esterni quali la pioggia e l’umidità: difficilmente si deformeranno o si rovineranno a causa dell’usura e dei viaggi frequenti. Nella maggior parte dei casi, questi modelli sono dotati di chiusure con chiavi, lucchetti o combinazioni per rendere il vostro bagaglio più protetto e sicuro. Soprattutto se viaggiate in aereo, un modello rigido è sicuramente il più indicato per avere la sicurezza di non danneggiare la valigia o il contenuto che essa custodisce con i numerosi movimenti (anche violenti) che gli articoli da stiva subiscono durante gli spostamenti. Tra gli svantaggi rientra il fatto che questo genere di bagaglio, essendo duro, non si deforma e, a differenza dei modelli morbidi, non cede e non permette di riempirlo troppo e anzi, sarà difficile o a volte impossibile chiuderlo se al suo interno sono contenuti troppi oggetti. Inoltre questi modelli non includono mai delle tasche esterne e spesso organizzano lo spazio interno con meno scomparti e tasche rispetto alle valigie morbide.bagaglio a mano rigido

Bagaglio a mano morbido

Questo tipo di bagaglio a mano può essere composto da tessuti di diversa tipologia e disponibili in tonalità differenti e fantasie di vario tipo, adatte al pubblico femminile e maschile, oltre che ai bambini o adolescenti. Tra i vantaggi di questa tipologia di bagaglio rientra il peso leggermente più contenuto rispetto ai modelli rigidi e la possibilità di cedere e deformarsi un po’ quando riempiti molto, in modo da poter infilare anche qualche abito in più. Un altro comodo vantaggio è costituito dalla presenza di numerose tasche, interne e soprattutto esterne, che consentono di tenere a portata di mano alcuni oggetti o accessori utili da prendere e riporre facilmente durante il viaggio. Gli svantaggi dei bagagli a mano morbidi rispetto a quelli rigidi risiedono nella loro minore robustezza e resistenza agli agenti atmosferici: questi modelli soffrono la pioggia e l’umidità, possono stracciarsi se sottoposti a urti, pesi o stress eccessivi durante gli spostamenti e possono, con il passare degli anni e degli utilizzi, deformarsi in base agli oggetti custoditi al proprio interno, soprattutto se si ha l’abitudine di riempire molto il bagaglio. Infine, i bagagli a mano morbidi spesso non prevedono combinazioni di sicurezza e in questi casi l’unico modo per proteggerli è servirsi di un lucchetto (che può essere incluso in dotazione o acquistabile separatamente).bagaglio a mano morbido

Trasportabilità e sicurezza

Essendo il bagaglio a mano uno strumento che si utilizza per viaggiare, è veramente importante valutarne la trasportabilità, che descrive la praticità d’uso e la semplicità di spostamento e sollevamento del bagaglio. Gli elementi che rendono facile ed agevole il trasporto di un bagaglio a mano sono da ricercarsi nella presenza di due elementi che non bisogna assolutamente dimenticare di valutare prima dell’acquisto, ovvero il numero di rotelle e di maniglie di cui il prodotto è dotato: analizziamoli nel dettaglio nei due paragrafi a seguire.

Le rotelle

Le rotelle sono sempre presenti in ogni modello, di qualsiasi dimensione e materiale. Ciò che può variare è il loro numero e il tipo di movimento che esse compiono: i bagagli a mano dotati di quattro rotelle, ad esempio, offrono un movimento molto più fluido e semplice rispetto ai modelli dotati di due sole rotelle. Inoltre, in base alla libertà di rotazione delle rotelle, sarà possibile muovere la valigia a 360° e in ogni direzione, trainarla o anche spingerla (facendola “camminare” verticalmente, senza bisogno di trascinarla) e persino salire dei gradini senza bisogno di sollevarla. Infine, i modelli di bagaglio a mano più sofisticati e cari prevedono delle rotelle particolarmente silenziose che non producono il tipico e fastidioso rumore durante il trasporto.bagaglio a mano ruote

Le maniglie

La maneggevolezza e la trasportabilità di un bagaglio a mano sono date anche dalla qualità e dalla quantità delle maniglie che questo possiede. Le valigie più comode sono generalmente dotate di due maniglie, una superiore e l’altra laterale, che permettono una presa ed un sollevamento sicuri. I bagagli a mano rigidi prevedono maniglie in materiale plastico, esattamente come il resto della struttura, mentre quelle di tipo morbido offrono delle maniglie in tessuto o, in alcuni casi meno comuni, in plastica o pelle.

bagaglio a mano manico telescopicoUn altro elemento da non sottovalutare per assicurarsi l’acquisto di un bagaglio a mano comodo da spostare è la presenza di una maniglia di traino (o manico telescopico) che, possibilmente, dev’essere allungabile, leggera, robusta e resistente, in modo da consentire all’utente di trascinare la valigia senza doversi abbassare e senza rischiare che il manico si danneggi durante il trasporto, soprattutto se molto pesante.

Sicurezza

Pur non essendo un requisito essenziale per i bagagli a mano, in quanto di norma potrete sempre tenerli sotto controllo, potrebbe risultare utile avere un lucchetto fornito in dotazione o un sistema di chiusura integrato per far sì che il vostro bagaglio non venga aperto con troppa facilità. I migliori bagagli a mano dispongono di un sistema di chiusura integrato con combinazione a tre cifre, mentre quelli ancora più sofisticati offrono anche il sistema di chiusura TSA, necessario se si vuole viaggiare negli Stati Uniti.

Organizzazione interna

In questo paragrafo descriviamo la divisione dello spazio che il bagaglio a mano offre, che è molto importante da valutare perché una corretta gestione dello spazio permette di trasportare i propri averi non solo in maniera adeguata, ma anche sfruttando al meglio il volume a disposizione.bagaglio a mano interno

Le tasche

Le tasche sono un alleato comodo per gestire meglio tutto il contenuto del proprio bagaglio a mano e possono essere di diverse tipologie e collocate in zone differenti della valigia. Alcuni modelli, ad esempio, prevedono delle tasche esterne che permettono di custodire oggetti più piccoli o che potrebbero tornare utili durante il viaggio e che quindi è preferibile tenere a portata di mano senza essere costretti ad aprire il bagaglio in treno, per strada o in volo. Altri bagagli a mano, invece, prevedono delle tasche interne (che si trovano generalmente sui lati del vano per gli abiti nel caso di bagagli con un solo scompartimento, oppure sul divisore rigido che separa i due vani) che sono dedicate ad accogliere specifici oggetti quali piccoli accessori, scarpe o prodotti per la cura della persona. Infine, può tornare utile controllare che il proprio bagaglio a mano possegga delle zip laterali che consentano di aumentare lo spazio del vano (o dei vani) portaoggetti.

Gli scomparti

L’interno di un bagaglio a mano può consistere in un unico vano oppure in due vani separati da un divisore rigido: la seconda tipologia è da preferire alla prima perché permette di dividere in maniera più ordinata e funzionale gli abiti e gli altri accessori tra i due scompartimenti, permettendo di reperire in maniera più veloce e semplice di oggetti di cui si ha bisogno senza dover necessariamente svuotare l’intero contenuto della valigia. La divisione in due scomparti è utile anche nel caso in cui due persone vogliano condividere lo stesso bagaglio senza mischiare i propri abiti ed accessori.

Porte USB, tasche per notebook e altri optional

I bagagli a mano più recenti, oltre a disporre di tasche esterne e/o interne, sono spesso dotati di particolari inserti e tasche pensati per accogliere i dispositivi elettronici più moderni. In molti casi si trova una tasca apposita per riporre i notebook, adatta ad ospitare modelli fino a 15”.
Un’altra taschina molto diffusa è quella per inserire una power bank; in questi casi troviamo anche un cavo USB che collega la tasca ad un’uscita USB esterna, solitamente posta vicino alla maniglia superiore. Ciò consentirà di caricare i propri dispositivi mobili in modo molto comodo, collegando direttamente il caricabatterie portatile alla valigia. Anche le tasche per tablet e e-book reader, tessere o documenti sono abbastanza frequenti, anche se attualmente sono più diffuse nei bagagli a mano ibridi che possono anche essere indossati come zaino.

Le domande più frequenti sul bagaglio a mano

Quali sono le migliori marche per il bagaglio a mano?

In commercio si trovano diverse marche che producono bagagli a mano sia rigidi che morbidi e dalle dimensioni più variabili ed è importante preferire un brand conosciuto in quanto questo può garantire non solo l’efficienza del prodotto ma, soprattutto, l’utilizzo di materiali di qualità e sicuri. Risulta conveniente rivolgersi ad aziende che poi risultino presenti anche nella fase di post-vendita, nel caso in cui ci fosse bisogno di una riparazione oppure di contattare un servizio di assistenza al cliente per qualsiasi evenienza. Nell’ambito della produzione di bagagli a mano e altre tipologie di valigie, tra i marchi leader indiscussi del settore citiamo sicuramente la Samsonite, l’American Tourister e la Roncato, seguite da brand più piccoli ma altrettanto diffusi quali Clacson, Cabin Max, Travelite e altri ancora.

Quanto costa un bagaglio a mano?

Sul mercato si possono trovare bagagli a mano con un prezzo che varia da meno di 40 € a circa 200 €, con una variazione di costo quindi molto ampia, le cui cause sono da ricercare in una serie di fattori congiunti. In generale, bisogna sempre tenere conto del fatto che il prezzo è indicativo di una serie di caratteristiche strutturali e funzionali del bagaglio a mano, nonché della presenza o meno di una serie di extra che ne rendono l’uso più pratico e il design più moderno. Inoltre, la scelta del bagaglio a mano sarà sempre effettuata in base alle vostre esigenze d’uso: soprattutto se dovete fare dei lunghi viaggi oltreoceano, dovreste affidarvi a prodotti dalla consistenza molto robusta e con sofisticati e comodi sistemi di organizzazione dello spazio interno. Tutte queste caratteristiche implicano, com’è facile immaginare, un prezzo più elevato, che però potrà garantirvi una resistenza ed un comfort senza paragoni.


Copyright Klikkapromo srl – È vietato ogni sfruttamento non autorizzato

Quali sono i migliori bagagli a mano del 2022?

La tabella dei migliori bagagli a mano del 2022 scelti dalla redazione di QualeScegliere.it

Il migliore
Samsonite Neopulse Samsonite Neopulse
Miglior prezzo
244,30 €
Miglior qualità/prezzo
Aerolite ABS Aerolite ABS
Nessuna offerta al momento
Cabin Go 5585 Cabin Go 5585 Miglior prezzo
49,90 €
Eastpak Tranverz S Eastpak Tranverz S Miglior prezzo
79,95 €
Ormi Lumi Ormi Lumi Miglior prezzo
36,90 €

Trolley: gli ultimi prodotti recensiti