I migliori portafogli da donna del 2022

Confronta i migliori portafogli da donna del 2022 e leggi la nostra guida all'acquisto.

Amazon
107,00 €
Amazon
27,99 €
Amazon
26,99 €
Amazon
21,99 €
Amazon
59,95 €
Le sac outlet
149,00 €

Dimensioni

18,5 x 9,5 x 2,5 cm

19 x 9,98 x 3 cm

19,5 x 11,2 x 3,3 cm

19,5 x 10,5 x 2,5 cm

14 x 3 x 8 cm

Chiusura

Cerniera

Bottone doppio a pressione

Bottone a pressione

Cerniera

Cerniera

Materiale

Tessuto

Pelle sintetica

Pelle

Pelle sintetica

Pelle sintetica

Tasca portamonete

Slot carte

10

20

13

11

10

Protezione RFID

Punti forti

Molto capiente

Può contenere banconote, monete, documenti da viaggio, tessere, carte e cellulare

In pelle

Buon rapporto qualità prezzo

Design semplice e moderno

Materiali durevoli anche dopo un uso prolungato

Protezione RFID per le carte di pagamento

Disponibile in tante colorazioni

Disponibile in altre colorazioni

Compatto ma con molti scomparti

Tessuto stampato con la caratteristica cartina geografica

Chiusura sicura a 2 bottoni

Molti scomparti tra cui slot per scheda SIM

Spazioso portamonete

Dimensioni ideali anche per borse poco capienti

Protezione RFID per le carte di pagamento

Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa

Il portafoglio da donna

Grandi, slim, da viaggio, i modelli di portafogli disponibili oggi sul mercato riescono a soddisfare ogni tipo di esigenze e anche ogni tipo di pubblico. I fattori che entrano in gioco durante la scelta di questo utilissimo accessorio sono molteplici, ognuno con il suo grado di importanza che varia a seconda delle necessità del consumatore. Magari alcuni preferiranno portafoglio bifold con cerniera, altri soltanto dei portamonete: ecco perché si rende necessario conoscere tutte le tipologie reperibili in commercio. A questo link potrete trovare la nostra guida dedicata al portafoglio in cui sono ampiamente descritte tutte le sue principali caratteristiche per arrivare a una scelta soddisfacente.
portafoglio donnaMa, come appena accennato, sul mercato oggi è possibile acquistare modelli per ogni tipo di pubblico, da quello femminile a quello maschile, per il quale esistono numerose varianti di portafoglio da uomo. In questa sede ci occuperemo esclusivamente della prima categoria, con l’intenzione di osservare da vicino ogni aspetto dei portafogli da donna ed aiutarvi così a sciogliere ogni dubbio al riguardo.

Caratteristiche del portafoglio da donna

Anche se al giorno d’oggi gli accessori di moda vengono pensati sempre di più per un genere unisex, ne esistono alcuni che invece sono caratterizzati da particolari aspetti che lo rendono un oggetto ben definito e soprattutto molto diverso da quello pensato per l’uomo. Il portafoglio da donna è uno di questi: pur conservando la funzione principale di custodire banconote, carte di credito, fidelity card e quant’altro, presenta anche caratteristiche ben specifiche. Infatti, quando si parla di portafoglio destinato al pubblico femminile, i criteri di selezione cambiano di parecchio, rispecchiando molto spesso esigenze estetiche e funzioni diverse. È noto infatti che le donne tendono ad utilizzare borse, spesso molto capienti, quindi per loro sarà più facile considerare anche portafogli dalle grandi dimensioni, cosa che per un uomo non abituato alla pratica borsa risulterà più complicato. Inoltre, anche il design e il colore dei portafogli femminili cambiano di molto rispetto a quelli maschili; in quelli da donna i protagonisti spesso sono tonalità molto accese e vivaci e stili adatti a ogni tipo di outfit, dal più elegante al più informale: ogni look avrà il suo portafoglio abbinato.
portafoglio donna caratteristiche

Le funzioni del portafoglio da donna

Come appena descritto, la funzione principale del portafoglio da donna è quella di custodire banconote, monete, carte di credito o debito, fidelity card, biglietti da visita, documenti personali. Vi possono tuttavia essere ulteriori esigenze che spingono all’acquisto di un determinato modello. Se per esempio avrete bisogno di portare sempre con voi documenti, è il caso di premunirvi con un portafogli per donna da viaggio, mentre se avete l’abitudine di indossare sempre borse di piccole dimensioni o pochette, allora sarà più opportuno optare per piccoli portamonete o portatessere. Insomma, le funzioni sono davvero molteplici e dipendono soprattutto dalle vostre abitudini ed esigenze. Altra funzione associata a un portafogli da donna è quella di fungere da borsetta, soprattutto nei modelli da polso e di grandi dimensioni, in cui sarà possibile inserire anche telefono e documenti, oltre che denaro e tessere.
portafoglio donna funzione

Vantaggi e svantaggi di un portafoglio da donna

I portafogli da donna rispetto a quelli da uomo, per le ragioni sopra descritte, tendono a essere piuttosto grandi, da ciò ne deriva che sarà necessario accompagnarli con borse molto capienti: ad esempio, difficilmente un portafoglio da polso o anche un bifold con portamonete annesso riuscirebbero a stare in una tasca. Ma lo stesso aspetto presenta anche un grande vantaggio, ovvero quello di poter custodire molti più oggetti di cui oggi è impossibile fare a meno, come banconote, tessere, documenti e monete, proprio grazie ai numerosissimi scompartimenti e alle tasche segrete integrate nei vari modelli.

Come scegliere il portafoglio da donna

Trattandosi di un accessorio di moda, oltre che uno strumento utile nella vita quotidiana, i marchi produttori mettono a disposizione dei loro potenziali clienti una vastissima gamma di modelli, tutti con design e stili diversi per poter soddisfare ogni tipo di gusto. Mentre la scelta di stile e colori del portafoglio rimane legata alle preferenze soggettive, le caratteristiche da considerare per scegliere un portafoglio riguardano la struttura di ogni modello, dalla quale dipenderanno anche le funzionalità che abbiamo visto nei paragrafi precedenti.
portafoglio donna da polso

Modelli di portafogli da donna

Anche se dal design molto diverso, i portafogli da donna derivano dagli stessi design dei modelli dedicati al pubblico maschile. Infatti vedremo che, pur mantenendo la stessa forma e organizzazione interna, alcuni modelli cambiano soltanto per fattori estetici, mentre altri sono totalmente pensati e realizzati per soddisfare esigenze femminili. Ecco i principali esempi:

  • Bifold e Trifold: il bifold viene considerato il portafoglio classico a libro, con apertura facile, due tasche interne per banconote e diversi scompartimenti dove poter custodire i documenti personali e le tessere. Il trifold nasce dalla stessa idea, ma con tre tasche interne per le banconote. I portafogli da donna bifold o trifold si differenziano per essere molto più strutturati ed elaborati, possono avere annesso un portamonete e cerniere aggiuntive;
  • Da viaggio: i modelli da viaggio invece sono molto più grandi rispetto a quelli classici poiché hanno lo scopo principale di accogliere anche documenti ingombranti, come passaporti e altri documenti utili durante un lungo spostamento;
  • Borsello: il borsello nasce con una duplice funzione. Oltre a custodire denaro e tessere, si sostituisce alla borse. Con l’aggiunta di un cinturino su di una delle estremità si trasforma anche in borsetta da polso, molto più comoda da portare;
  • Portamonete: altra variante molto apprezzata dal pubblico femminile è il portamonete nelle sue molteplici versioni. Da piccolo astuccio con apertura a scatto fino a modelli slim con cerniera, sono accessori molto pratici e comodi da portare sempre con sé e senza occupare molto spazio;
  • Pocket: un portafoglio da donna molto richiesto è quello pocket che spesso si traduce in versioni mini dei bifold o trifold sopra descritti, più facile da trasportare ma in grado di custodire sia banconote che altri oggetti utili quali carte di credito o patente.

portafoglio donna pocket

Materiali

Uno dei fattori che influisce notevolmente sulla qualità di un qualsiasi accessorio di moda è il materiale impiegato per la sua realizzazione. Nel caso dei portafogli da donna, così come quelli da uomo, i tessuti utilizzati possono essere di varia tipologia e natura. Qui di seguito elenchiamo quelli maggiormente utilizzati:

  • Pelle: quando si pensa a un portafoglio, il primo materiale che viene in mente è certamente la pelle, utilizzata per tradizione nella lavorazione di molti accessori come anche borse e cinture. Quelle più impiegate per la realizzazione di portafogli da donna sono la pelle bovina, di serpente o anche di coccodrillo;
  • Fibre sintetiche: chi invece preferisce evitare modelli realizzati con pelle di origine animale potrà acquistare modelli in pelle sintetica, molto simile a quella vera ma realizzata con resine poliuretaniche. Bisogna fare attenzione invece all’ecopelle, a tutti gli effetti pelle di origine animale, ma lavorata nel rispetto dell’ambiente;
  • Plastica: molti dei portafogli utilizzati oggi giorno vengono realizzati anche con materiali plastici, molto più economici rispetto agli altri visti finora;
  • Metallo: il metallo invece viene introdotto per realizzare alcune componenti dei portafogli da donna, come le cerniere o anche le clip.

portafoglio donna pelle

Dimensioni

Dalla panoramica fatta sui diversi modelli di portafoglio da donna disponibili presso i negozi specializzati, è facile intuire che ogni categoria presenta determinate dimensioni. Tra quelli più grandi abbiamo il borsello, il portafoglio da viaggio o anche alcuni modelli di bifold e trifold che mediamente presentano 20 cm di larghezza, 10 cm di altezza e 4/5 cm di spessore. Un formato medio invece è caratterizzato da un larghezza di circa 13 cm, un’altezza di 8/9 cm e uno spessore di 3 cm. Infine, i formati pocket presentano una larghezza massima di 9 cm, un’altezza di circa 8 cm e uno spessore di 1 o 2 cm. Queste dimensioni ovviamente possono cambiare a seconda del modello e delle componenti aggiuntive, come portamonete o altri scomparti interni.

Stile e colore

Quando si parla di portafogli da donna, lo stile e il colore rappresentano alcuni dei fattori più importanti per la scelta. L’utile oggetto, infatti, come spesso ripetuto, è anche un perfetto accessorio fashion per completare qualsiasi tipo di look. Quindi, così come altri complementi di abbigliamento, permette di poter esprimere la propria personalità. Gli stili possono essere molteplici, da quello elegante in pelle di coccodrillo fino allo stile sportivo con chiusura in velcro, senza dimenticarci dei modelli dai disegni etnici, molto di moda negli ultimi anni. Per quanto riguarda i colori, al giorno d’oggi ogni desiderio può essere realizzato. Basta dare una veloce occhiata online per rendersi conto dell’incredibile offerta a disposizione: giallo, rosa, rosso, verde, azzurro, nero, marrone o anche multicolor, le proposte sono adatte a ogni tipo di gusto.
portafoglio donna colore

Chiusura

Altro fattore che contraddistingue notevolmente i portafogli da donna rispetto a quelli da uomo è la chiusura. Nella maggior parte dei modelli femminili è infatti inclusa una comoda cerniera, in alcuni casi anche per lo scompartimento riservato alle banconote. Questo tipo di chiusura garantisce maggiore sicurezza e soprattutto evita che monete e altri oggetti si perdano nella borsa. Alternativa alla cerniera, altrettanto diffusa, è la chiusura con clip o con magneti, anch’essi in grado di custodire al meglio il contenuto del portafoglio. Per quelli sportivi invece il velcro resta sempre un’opzione largamente utilizzata.
portafoglio donna chiusura

Le domande più frequenti sui portafogli da donna

Quanto costa un portafoglio da donna?

Uno degli aspetti che incide sul prezzo di un portafoglio da donna è il materiale, così come anche la marca di appartenenza. Solitamente il costo medio di un modello in vera pelle oscilla dai 25€ ai 50€, ma si tratta di cifre che possono diventare poco accessibili a molti se di mezzo di ci sono prestigiose firme i cui prodotti raggiungono facilmente i 400€. Ma non tutti i brand sono così cari, molti infatti offrono ai consumatori interessanti proposte da un valore che varia dagli 80€ ai 150€. Per materiali sintetici il prezzo resta invece molto basso, dai 10€ ai 30€.
portafoglio donna marca

Quali sono le migliori marche di portafogli da donna?

Così come qualsiasi altro accessorio anche per i portafogli da donna le migliori marche solitamente appartengono al mondo della moda. Oltre ai marchi di alta moda, come Gucci, Prada, Louis Vuitton, Moschino, per nominarne alcuni, tra gli altri brand di moda ricordiamo Guess, Desigual, Liu Jo, Tommy Hilfiger, Michael Kors, Alviero Martini 1a classe e Bugatti. Tra i marchi specializzati in accessori in pelle, invece, non possiamo non nominare Piquadro, The Bridge, Mandarina Duck e Coccinelle. Ad accompagnarli, soprattutto nei negozi online, ci sono infine anche molti marchi minori che, grazie alle piattaforme di vendita in rete sono in grado di competere con i grandi nomi, offrendo prodotti con un buon rapporto qualità-prezzo. Tra questi ricordiamo Roulens, Sendefn e Pomelo Best.

Dove acquistare il portafoglio da donna?

Il portafoglio da donna può essere acquistato sia online, attraverso gli store specializzati e nei siti ufficiali dei vari brand, sia in persona, presso pelletterie o negozi di abbigliamento e accessori. Entrambe le soluzioni presentano sia vantaggi che svantaggi. Nel caso degli acquisti online il vantaggio più evidente è certamente la comodità: con pochi clic infatti sarà possibile acquistare il portafoglio che più soddisfi le proprie esigenze. Altro punto a favore è l’infinita scelta di modelli: basterà infatti digitare modello e colore per avere come risultati tutto ciò che la rete può offrire e spesso anche a prezzi estremamente vantaggiosi. Unico neo delle compere online è il non poter testare il prodotto con mano, a differenza degli acquisti tradizionali in presenza, grazie ai quali invece sarete più che sicuri della vostra scelta, soprattutto per le caratteristiche che riguardano dimensioni e organizzazione interna del prodotto.


Copyright Klikkapromo srl – È vietato ogni sfruttamento non autorizzato