I migliori mouse gaming Razer del 2024

Confronta i migliori mouse gaming Razer del 2024 e leggi la nostra guida all'acquisto.

amazon
94,64 €
redgaming
49,80 €
redgaming
66,50 €
unieuroit
28,99 €
pixmartit
100,04 €
amazon
52,92 €
amazon
149,00 €
mediaworld
28,99 €
hitechonline
109,68 €
unieuroit
59,99 €
amazon
30,79 €
mediaworld
169,99 €
mediaworld
59,99 €
pskmegastore
34,70 €
hitechonline
73,72 €
hitechonline
58,64 €

Dati tecnici

Tipologia

Orizzontale ergonomico destrorso

Orizzontale ergonomico destrorso

Orizzontale ergonomico destrorso

Orizzontale ambidestro

Orizzontale ergonomico destrorso

DPI

20.000

16.000

26.000

16.000

6.400

Connettività

RF, Bluetooth, Cavo

Cavo

Cavo

Cavo

Cavo USB A 2,1 m

Sensore

Ottico

Ottico 5G

Ottico

Ottico

Ottico

Tasti

20

7

11

8

5

Compatibilità

Windows, Mac OS, Linux

Windows, Mac OS, Linux

Windows

Windows

Windows, Mac OS

Funzioni extra

Illuminazione RGB, 20 tasti macro, 5 profili

Cambio di sensibilità programmabile, 7 tasti macro

11 tasti programmabili, 5 profili memorizzabili, grilletto multifunzione, illuminazione RGB

Cambio di sensibilità programmabile, 8 tasti macro

Cambio sensibilità (software), illuminazione LED (fissa), 5 tasti macro

Peso

117 g

130 g

93,55 g

69 g

96 g

Punti forti

Supporta anche Linux

Ottima sensibilità

Confezione riciclabile

Ottima sensibilità

Razer Hyperspeed Wireless

Accelerazione fino a 450 IPS /50 g

Rotella ancora più personalizzabile

Cavo molto resistente

Pannelli laterali intercambiabili

Prezzo contenuto

Illuminazione migliorata (Windows)

Molto leggero e maneggevole

Software di gestione avanzato

Compatibilità (ridotta) macOS

Punti deboli

Limitazioni con Mac

Solo per destrimani

Clutch button non rimovibile rispetto a Basilisk V2

Solo Windows

Compatibilità Apple non al 100%

Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa

I mouse da gaming Razer

In questa pagina analizziamo in particolare i modelli di mouse da gaming prodotti da Razer, prendendone in considerazione le caratteristiche e le diverse linee.mouse gaming Razer

Chi è Razer

Razer è un marchio statunitense specializzato unicamente nella produzione di dispositivi e periferiche per il gaming. Anche se esiste dalla fine degli anni Novanta, è solo negli ultimi dieci anni che ha conosciuto una grande espansione, estendendo sempre di più il suo catalogo e diventando un punto di riferimento anche nel mondo degli eSport (sport elettronici). Come altri marchi che operano in questo mercato, anche Razer offre una serie di prodotti adatti sia ai principianti, sia ai professionisti, anche se tra i suoi mouse da gaming non si trovano modelli di fascia molto economica. Razer si concentra infatti sui consumatori che intendano investire cifre medio-alte per il proprio equipaggiamento da gaming, anche quando viene destinato unicamente a un uso amatoriale. 

I migliori mouse Razer

L’ampio catalogo di mouse da gaming Razer comprende modelli che possono essere suddivisi per fascia di prezzo a seconda del tipo di connessione e del sistema di alimentazione di cui dispongono. 

Razer wireless: Naga Pro

Come altri marchi specializzati in questo settore, anche Razer sviluppa le proprie tecnologie per migliorare la stabilità degli standard wireless più comuni, come vedremo più avanti. Questo avviene in particolare nei mouse gaming di fascia alta, come la serie Naga. Ne è un esempio il Razer Naga Pro, un modello di qualche anno fa che per ridurre la latenza integra la Hyperspeed Wireless Technology. L’unica cosa da controllare nei modelli wireless Razer è la batteria: è bene assicurarsi che essa possa garantire sufficiente autonomia prima di iniziare una sessione di gioco, soprattutto se in multiplayer. Abbiamo dato la corona del “migliore” al Razer Naga Pro perché, oltre ad essere estremamente veloce e personalizzabile (ottimo per gli MMO), ha una batteria che dura per oltre 100 ore di gioco, inoltre si può anche decidere di connetterlo al cavo di ricarica e continuare a giocare.

Miglior qualità/prezzo: Razer Deathadder Elite

Il Razer DeathAdder Elite è un ottimo mouse da gioco pensato per l’utenza non mancina, meglio se con mani di dimensioni normali o grandi. Il mouse è reattivo e ha una bassa latenza, ma rispetto ad altri mouse Razer il cavo è un po’ più rigido. Buono anche per l’ufficio, ma se lavorate in modalità ibrida home office/ufficio sappiate che è poco portatile.

Migliore FPS: Basilisk V3

La serie Razer Basilisk ha conquistato il cuore di molti gamer per le ottime prestazioni (latenza bassissima, ottima velocità, incrementi di DPI di 50 in 50) e la linea elegante e solida. Alla fine del 2021 è arrivato alla sua terza versione. La V3 si distingue per la rotella di scorrimento, che a seconda di come viene fatta scorrere cambia dalla modalità tattile a quella a scorrimento libero. L’unico neo è che i gamer dalle mani piccole potrebbero avere dei problemi per l’impugnatura, dovuti all’alto livello di ergonomia. 

Miglior prezzo per eSport: Razer Viper

Ultraleggero e compatto, questo mouse da gaming è agile e resistente. Per questa ragione nella sua versione Mini può essere anche utile come mouse portatile, se volete evitare di comprare un mouse appositamente “da pendolare”, come quelli della linea mobile.

Razer con filo: DeathAdder Essential

I modelli cablati sono quelli della linea Razer Wired, che sono dotati di cavo USB, di tipo A o C, con tutti i pro e i contro dei mouse cablati visti nella nostra guida all’acquisto dei mouse.
Ne è un esempio la linea DeathAdder, lanciata nel 2006, che ha resistito attraverso gli anni in vetta alle preferenze dei gamer e dei professionisti degli eSport. Ad esempio, il gamer Faker ha iniziato usando un mouse di questa linea. Il Razer DeathAdder Essential è il modello ultracompatto ed economico della linea DeathAdder. Il compromesso è sulla mancanza della funzione per cambiare sensibilità via tasti e sulla manifattura di cavo e rotella, ma l’ergonomia e il prezzo ridotto lo rendono idoneo all’uso a cinque stelle in ufficio, mentre la precisione e la scorrevolezza sono tali da renderlo ottimo anche per i giochi sparatutto. Presenta qualche problema di compatibilità software se siete utenti Apple, altrimenti è l’ideale per dotarsi della qualità Razer contenendo al massimo i costi.

Altre linee di nicchia

Oltre a questi, non mancano altri prodotti specifici per gli amanti di certe categorie.

Razer Mobile

Con questo termine Razer indica i mouse per l’uso in mobilità. Hanno infatti un design compatto (intorno ai 60 g e dimensioni intorno ai 10 cm di lunghezza), pensato per chi viaggia spesso, e offrono un’autonomia piuttosto ampia. 

Razer Licensed

Avendo conquistato una posizione di primo piano nel mondo del gaming e degli eSport, Razer ha concluso accordi con alcuni dei maggiori sviluppatori di videogiochi, realizzando alcuni mouse da gaming con loghi e riferimenti a titoli specifici. Sono per esempio disponibili modelli con design ispirati a Gears 5, Destiny 2 e Overwatch, perfetti per i più appassionati. Mouse da gaming Razer licensedTuttavia, va fatto presente che da un punto di vista tecnico questi mouse non presentano alcun vantaggio rispetto ai modelli corrispondenti che non appartengono alla categoria Licensed.

Razer per mancini

Non esistono linee di mouse Razer per mancini. Come la concorrenza, Razer produce alcuni mouse da gaming ambidestri, ovvero con ergonomia limitata in quanto simmetrici e adatti ad essere utilizzati sia da destrorsi, sia da mancini. Solo pochi modelli negli anni sono stati progettati con elevata ergonomia per l’uso esclusivo da parte di mancini, tra cui il Razer Naga edizione mancini, pensato per i gamer sparatutto MMO, che tra l’altro raduna i suoi fan nel gruppo Facebook di giocatori mancini internazionali Left Handed Naga Group, appassionati di giochi tra cui Splitgate e COD.

Caratteristiche dei mouse gaming Razer

Anche se molte caratteristiche differiscono da un modello all’altro, in generale i mouse da gaming Razer possono garantire prestazioni più che soddisfacenti sotto tutti i punti di vista. Mouse da gaming Razer caratteristicheVediamo in modo più approfondito quali sono le tecnologie adottate da Razer per rendere i propri prodotti tra i più competitivi sul mercato.

Prestazioni

La qualità dei mouse da gaming Razer risiede sia nell’assenza di lag, sia nei sensori, che arrivano ad avere una sensibilità di 30.000 DPI con una precisione del 99,8% (Razer Focus Pro 30K). I tasti durano fino a 90 milioni di click. Inoltre, sempre più modelli montano l’Optical Mouse Switch, un sistema che sfrutta i raggi infrarossi e permette di trasformare ogni click in segnale elettrico da inviare al computer in 0,2 millisecondi, un’innovazione molto importante rispetto al tradizionale sistema meccanico, tre volte più lento. Mouse da gaming Razer comfortI tasti programmabili arrivano fino a 22 nei modelli più avanzati e sono facili da gestire grazie al software proprietario di cui parleremo più avanti. Trattandosi di prodotti di fascia medio-alta, tutti i mouse Razer permettono la regolazione della sensibilità durante l’utilizzo, una funzione che ormai è scontata anche su modelli piuttosto economici. Molti mouse Razer sono inoltre dotati della tecnologia Smart Tracking, che permette al mouse di riconoscere automaticamente la superficie su cui viene utilizzato, ottimizzando di conseguenza la propria risposta e sensibilità. Come abbiamo accennato, è in genere possibile anche personalizzare i vari tasti presenti, creando anche profili diversi a seconda dei propri giochi preferiti.Mouse da gaming Razer funzioniUn’innovazione particolarmente importante proposta da Razer nei suoi mouse di fascia più alta è una memoria interna al mouse stesso, dove è possibile salvare direttamente fino a cinque diversi profili. Questo permette di cambiare computer senza dover effettuare alcuna nuova configurazione e rappresenta un vantaggio molto significativo per gli atleti di eSport o per tutti coloro che gareggino anche a livello amatoriale.

Tecnologie wireless

Abbiamo già dedicato ampio spazio all’analisi dei diversi tipi di collegamento dei mouse da gaming nella guida apposita: a questo punto vi sarà utile un piccolo glossario delle tecnologie wireless Razer.

Hyperspeed Wireless Technology

Grazie a questa tecnologia, la latenza del segnale viene praticamente annullata, avvicinando le performance dei mouse wireless a quelle dei modelli cablati.

Razer Adaptive Frequency

Il mouse Razer senza fili che ne è dotato riesce a selezionare automaticamente le frequenze migliori all’interno della banda, evitando così interferenze e interruzioni nella trasmissione del segnale. Ne consegue un input lag praticamente inesistente, nulla da invidiare ai mouse da gaming con filo. 

Mouse Razer Wireless power

Con questo termine vengono indicati tutti i mouse wireless che possono essere ricaricati senza l’uso di cavi o la sostituzione di batterie. Utilizzando un apposito tappetino, infatti, il mouse si carica durante l’uso, assicurando dunque un’autonomia praticamente illimitata. Si tratta di un’opzione particolarmente utile per chi gioca per molte ore consecutive, così come per chi gioca a livello professionale.Mouse da gaming Razer collegamento

Software

Alcuni software scaricabili dal sito ufficiale svolgono delle funzioni utili per gli utenti Razer: vediamo quali.

Razer Synapse

Utile per configurare e personalizzare al meglio mouse e periferiche Razer. Dal pannello di controllo è possibile creare e modificare macro, salvare le proprie impostazioni su cloud per poi scaricarle su qualunque altro computer senza ripetere noiose operazioni di configurazione e, volendo, analizzare il proprio gioco tramite heatmap e statistiche raccolte automaticamente dal software.

Razer Chroma RGB

Per gestire gli effetti luminosi RGB del mouse, per coordinarlo con schermo, cuffie e anche illuminazione extra. Ad esempio, c’è la possibilità di gestire l’illuminazione smart della linea Hue di Philips se la scegliete per la vostra postazione gaming.

Essendo molto complessi, la risposta alla domanda che segue non renderà felici i fan di Apple.

Compatibilità con Mac

I mouse da gaming Razer, così come il software per la loro gestione, non sono perfettamente compatibili anche con Mac OS, perciò fate attenzione a questo fattore quando scegliete un mouse Razer. 

Sostenibilità

Se avete a cuore il tema cercate i mouse Razer conformi ISO 14025, imballati con certificazione FSC e marchiati ECOLOGO UL. Comprerete un prodotto che si preoccupa dell’impatto ambientale dal design alla centrale di riciclaggio e il cui packaging ha ridotto impatto ambientale. Purtroppo l’azienda non fornisce altrettante informazioni sulla sostenibilità che va al di là della sfera ambientale.


Copyright Klikkapromo srl – È vietato ogni sfruttamento non autorizzato