I migliori integratori per capelli del 2024

Confronta i migliori integratori per capelli del 2024 e leggi la nostra guida all'acquisto.

farmaciapiubenessere
16,00 €
amazon
21,45 €
elpisfarma
28,22 €
farmacianuova
13,35 €
petroneonline
8,50 €
farmaciafornarieu
16,20 €
marconifarma
22,70 €
sefirashop
28,23 €
farmafides
15,84 €
lovifarma
10,89 €
farmacia33
16,58 €
openfarma
24,54 €
farmaciedelbenessere
28,26 €
farmaemporio
15,90 €
farmafive
10,90 €
drmax
16,59 €
farmaciadibettolle
24,60 €
pharmasantelena
28,49 €
farmanika
16,34 €
infinityfarma
11,19 €
amazon
20,77 €
farmacia33
24,89 €
amazon
31,91 €
amazon
42,99 €
amazon
51,85 €

Dati tecnici

Contenuto

60 compresse

180 capsule

60 bustine

30 compresse

30 compresse

μg biotina per unità

450

75

50

50

50

Altre vitamine

C

Beta-carotene, B2, B6, C, E

B2, B5, B9

D3, E

Minerali

Zinco, ferro, silicio

Zinco

Selenio, zinco, rame

Rame, zinco

Altre sostanze

Estratto di cardo mariano

Metionina, cisteina, olio di borragine, estratto di acerola

Melannurca

Alga wakame, olio di borragine, rutina, resveratrolo

Lactocapil plus, metionina, taurina

Punti forti

Alto contenuto di biotina

Ideale per capelli e unghie fragili

Pratiche bustine da consumare senza acqua

Per capelli deboli, assottigliati e diradati

Per capelli fragili

Rinforza unghie e capelli

Ricco di estratti vegetali

Senza glutine e lattosio

Ideale per donne in menopausa

Contiene il complesso Lactocapil plus, ricco di nutrienti per il capello

Formula arricchita con Omega-3

Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa

Come scegliere gli integratori per capelli

La salute dei nostri capelli dipende da moltissimi fattori, sia esterni che interni al nostro organismo. Ed è di questi che dobbiamo prenderci cura in quei momenti in cui la nostra chioma sembra soffrire e indebolirsi.
Indebolimento che si può manifestare in diversi modi: con un aumento nella perdita dei capelli, con una fragilità eccessiva o secchezza estrema degli stessi, e con fatica da parte della capigliatura nel ricrescere forte e lucente come prima.
Le cause dei disturbi sopracitati sono molteplici e possono spaziare da una non corretta alimentazione a problemi di carattere ormonale, o semplicemente al periodo dell’anno in cui ci si trova; a volte persino momenti di forte stress possono avere un’influenza sulla crescita della chioma.Integratore per capelli rovinati
Con questa guida vogliamo approfondire il tema degli integratori per capelli, ovvero quelle sostanze che ci vengono in aiuto quando questi ultimi si dimostrano fragili o faticano a crescere in modo sano. Vedremo insieme quali fattori possono influenzarne la crescita, la caduta, e quali tipologie di supplementi esistono per rinforzare i capelli.

Cos’è e a cosa serve un integratore per capelli?

Un integratore per capelli è un mix di sostanze – vitamine, minerali, amminoacidi etc. – che aiutano a rinforzare la chioma in momenti in cui ve ne sia bisogno. Questo può accadere per molte ragioni: una di queste è rappresentata dalla carenza di qualche elemento nell’organismo, dovuta a un’alimentazione scorretta o a un malassorbimento da parte dell’intestino; oppure a variazioni dei livelli ormonali, come vedremo fra poco; oppure ancora al semplice scorrere delle stagioni.
Insomma, non importa quale sia la situazione che porta i capelli a indebolirsi o a diradarsi, ciò che conta è che si cerchi di andare a fondo del problema, in modo da prevenirlo o combatterlo attraverso l’assunzione del miglior integratore per capelli adatto al caso specifico.

Fattori che influenzano la crescita dei capelli

Come già detto, i fattori che influenzano la crescita del capello sono molteplici, e se su qualcuno, purtroppo, non abbiamo potere, su altri sì, e a volte è semplicemente importante andare a scovare la causa dell’indebolimento della chioma, per riuscire a donare nuovamente forza e lucentezza alla stessa, grazie all’assunzione dell’integratore per capelli più adatto al proprio caso.Integratore per capelli caduta

Ecco alcuni dei fattori più importanti.

Ormoni

In generale, possiamo dire che alti livelli di testosterone negli uomini possono aumentare l’incidenza della calvizie, mentre nelle donne progesterone ed estrogeni contribuiscono a stimolare la crescita del capello e a renderlo forte e lucente. Ecco perché una donna che entra in menopausa, tra i vari disturbi da essa portati (di cui abbiamo parlato anche nella nostra guida all’acquisto ai migliori lubrificanti intimi), lamenta spesso un indebolimento, spesso accompagnato da diradamento, dei capelli.
Ci sono altri due ormoni molto importanti quando si parla di salute di questi ultimi: il cortisolo e l’adrenalina: in periodi di forte stress o depressione, l’organismo, impegnato nella produzione di queste due ultime sostanze, diminuisce quella di altri fattori nutritivi importanti per la crescita e il benessere della chioma, andando a causarne un indebolimento e una conseguente caduta.

Predisposizione genetica

Purtroppo, si tratta di uno di quei fattori su cui non abbiamo potere, in quanto ciò che è scritto nei nostri geni non può essere modificato. Spesso accade dunque che, all’interno della stessa famiglia, vi sia la tendenza ad avere capelli forti e folti, così come casi di calvizie. Come detto, su questo aspetto non si può incidere più di tanto, ma è importante che si vada ad agire su tutti quegli altri fattori che invece possono essere influenzati, al fine, se non altro, di prevenire o limitare i problemi della chioma. Ecco che quindi in questo caso si può dimostrare utile l’uso preventivo di un integratore per capelli.

Fattori psicologici

È ampiamente dimostrato che momenti di forte stress, siano essi improvvisi o continuativi, e stati di depressione profonda influenzano negativamente la crescita del capello nelle modalità poco sopra descritte.Integratore per capelli depressione

Stagioni

Durante le stagioni calde, in modo particolare in estate, capelli e peli tendono a crescere molto più rapidamente, grazie alle temperature che favoriscono un metabolismo più rapido e condizioni migliori per la crescita e lo sviluppo della chioma.
I periodi cruciali dell’anno, in cui è sempre bene assumere un buon integratore per i capelli a scopo preventivo, sono quelli dei cambi di stagione, in modo particolare dall’estate all’autunno, momento in cui il corpo accusa il colpo dell’abbassamento delle temperature, avendo ripercussioni che riguardano molti ambiti, incluso quello di cui stiamo parlando. In questa fase, i capelli non solo si indeboliscono, ma la loro caduta aumenta in misura maggiore.

Alimentazione

Un’alimentazione equilibrata aiuta a mantenere la capigliatura sana e forte; in modo particolare, alcuni alimenti sono ricchi di biotina, una vitamina estremamente importante per la salute di capelli e unghie.  Ecco perché uno dei migliori supplementi per la chioma è proprio l’integratore di biotina. Tra questi cibi troviamo pesce, tuorlo dell’uovo, legumi, frutta e molti altri alimenti.Integratore per capelli alimenti biotina

Interventi di tipo estetico sul capello

Questi sono probabilmente i fattori su cui abbiamo più influenza, in quanto un utilizzo eccessivo di tinte per capelli, specialmente se di origine chimica, così come di piastre e phon, e di shampoo o prodotti non adatti al nostro cuoio capelluto, ha un grosso impatto negativo sulla salute della chioma, che ne risente notevolmente in termini di fragilità e lucentezza.

Esposizione solare

Anche il sole, in quantità eccessiva, può provocare una riduzione nel benessere del capello, a causa delle alte temperature e dei raggi UV. Questi ultimi, infatti, portano il capello a sfibrarsi e a seccarsi al punto tale da diventare così debole da cadere; ecco perché, di solito, il momento dell’anno in cui si perdono più capelli è l’autunno, ovvero la stagione che succede proprio al periodo di maggior esposizione al sole e alle sue alte temperature.
Ed è proprio questo uno dei momenti in cui l’assunzione di un integratore per capelli può fare la differenza.

Fumo

Come ben risaputo, tutto l’organismo, inclusi capelli e peli, risente in modo tremendo degli effetti del fumo. In modo particolare, quest’ultimo va a ridurre l’apporto di sangue al cuoio capelluto, infiammando i follicoli piliferi, e provocando la crescita di capelli deboli e dal colore spento, inducendo anche una perdita maggiore di tutti i peli in generale.

Composizione degli integratori per capelli

Avendo visto nel dettaglio quali sono tutti i fattori che influenzano, in modo positivo o negativo, la crescita della chioma, andiamo adesso a vedere da quali componenti sono costituite le varie tipologie di integratori per capelli; come noterete, la maggior parte di essi, se non tutti, contengono nella loro composizione una vitamina di cui abbiamo parlato in un’altra delle nostre guide all’acquisto: la biotina, una sostanza fondamentale per la salute e il benessere dei capelli e delle unghie.Integratore per capelli biotina

  • Integratore di biotina pura: si dimostra estremamente utile nel caso specifico di carenza di questa vitamina, dovuta di solito a malassorbimento da parte dell’intestino o a una dieta squilibrata, povera di vitamina H;
  • Integratore di biotina, zinco e selenio: lo zinco, combinato al selenio, contribuisce a rinforzare i bulbi piliferi e a stimolare il cuoio capelluto, favorendo la ricrescita dei capelli;
  • Integratore di biotina, cheratina e zinco: la cheratina è essenziale per far crescere capelli forti e resistenti, ed ecco perché associata a biotina e zinco costituisce un ottimo aiuto in caso di indebolimento eccessivo della chioma;
  • Integratore di biotina e collagene: quest’ultima rappresenta una delle proteine più importanti per tutto l’organismo e per il benessere dei capelli. Essa aiuta infatti a proteggere le cellule staminali dei bulbi piliferi dal danneggiamento da parte dei radicali liberi. Grazie alla sua funzione antiossidante, inoltre, il collagene contribuisce a prevenire l’incanutimento della chioma, preservando il colore naturale del capello.
  • Integratore di biotina e acido folico: la combinazione di queste due sostanze rende questo integratore molto efficace, in quanto l’acido folico contribuisce a promuovere la sintesi di DNA e delle proteine, tra cui la cheratina, essenziale per capelli forti e in salute. In caso di perdita di capelli dovuta a stress o stati psicologici che abbiano un forte impatto sull’organismo, questo integratore per capelli rappresenta una soluzione ideale. Un esempio di questa combinazione di elementi la si trova qui:

La maggior parte degli integratori per capelli si trovano in forma di capsule o compresse, e vanno assunti secondo le modalità suggerite nel bugiardino all’interno della confezione.

Effetti collaterali e controindicazioni

Quasi tutti gli integratori per capelli sono di origine naturale, il che solitamente significa che gli effetti collaterali sono quasi inesistenti, così come le controindicazioni al loro utilizzo. Detto questo, in presenza di soggettive allergie o intolleranze verso una o più componenti del supplemento, è importante evitarne l’assunzione. In questi rari casi, gli effetti collaterali possono includere: irritazione della pelle, crampi allo stomaco, nausea e vomito.
Nel caso poi di integratori per capelli che contengano biotina, la loro assunzione è assolutamente sconsigliata a individui con riconosciuti problemi alla tiroide.

Le domande più frequenti sugli integratori per capelli

Quando assumere un integratore per capelli

Gli integratori per capelli possono essere assunti in due modi: a scopo preventivo, o “curativo“, al fine di ridare forza e lucentezza a una chioma che per ragioni diverse si sia indebolita.
Nel primo caso, è consigliabile utilizzare tale supplemento alimentare al fine di rinforzare la capigliatura prima di un cambio di stagione, in modo particolare tra estate e autunno, e tra primavera ed estate. In questo modo, si aiuterà l’organismo ad attenuare tutti gli effetti che l’arrivo di una nuova stagione porta con sé, in modo particolare quando si entra in un periodo di basse temperature, momento che mette a dura prova la salute dei capelli.
Altre situazioni in cui è importante assumere un integratore per capelli riguardano momenti soggettivi, in cui per diverse ragioni l’organismo fatichi a fornire al corpo tutti i nutrienti di cui esso necessita. È questo il caso di carenze vitaminiche (come nel caso della biotina), di cambi ormonali o situazioni psicologiche particolari, come già visto più sopra.Integratore per capelli autunno

Quanto costa un integratore per capelli?

Il costo di un integratore per capelli può dipendere da diversi fattori: composizione, marca e quantità di compresse o capsule contenuta all’interno della confezione.
Fatta eccezione per le temporanee offerte che si trovano spesso facendo acquisti online, il costo minimo di un supplemento alimentare per il benessere dei capelli si aggira sui 15 euro. Il prezzo medio è sui 20 euro a confezione, e a seconda poi delle vitamine, dei minerali e delle altre sostanze contenutevi, si può arrivare anche fino a 40 euro.

Quali sono le principali marche di integratori per capelli?

Come nel caso della maggior parte dei supplementi alimentari, le marche di integratore per capelli a disposizione sul mercato sono molte, sia italiane che straniere, e in linea generale si può affermare che brand conosciuti e rinomati siano solitamente garanzia di affidabilità e maggior efficacia.
Tra i marchi più noti per gli integratori per la chioma spiccano Bioscalin, Equilibra, GloryFeel, Rowalu, Nutrimea, Phyto e Swisse.
Ognuno di questi presenta componenti e caratteristiche diverse, ed è importante, prima di sceglierne uno, conoscere su cosa vogliamo agire (carenza di vitamine? Problematiche a livello ormonale? Bassi livelli di biotina?), per poter scegliere quello con i principi attivi che più facciano al caso nostro.


Copyright Klikkapromo srl – È vietato ogni sfruttamento non autorizzato