I migliori giochi da tavolo per due del 2024

Confronta i migliori giochi da tavolo per due del 2024 e leggi la nostra guida all'acquisto.

amazon
15,93 €
egyp
17,50 €
amazon
44,98 €
amazon
54,39 €
oraizen
23,99 €
egyp
21,50 €
amazon
19,99 €
egyp
24,50 €
oraizen
22,99 €
dadiemattoncini
19,99 €
amazon
25,25 €
paniate
25,90 €
pskmegastore
20,50 €
dadiemattoncini
39,99 €
dadiemattoncini
26,99 €
bottegaludicait2
39,99 €

Dati tecnici

Età giocatori

10+

12+

10+

8+

8+

Numero giocatori

2

2

2-4

2-4

2-4

Tipologia

Strategia

Gioco di carte, strategia

Family game

Strategia

Family game

Durata partita

30 minuti

30 min

60 min

20 min

30-45 min

Punti forti

Considerato da molti il miglior gioco per due

Poco complesso

Per tutta la famiglia

Ideale da giocare in coppia

Per tutta la famiglia

Alta rigiocabilità

Una partita tira l'altra

Miglior gioco per esperti 2018

Facile da apprendere

Vincitore di premi

Pluripremiato

Formato da viaggio

Regole semplici

Diverse espansioni disponibili

Ottima rigiocabilità

Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa

I giochi da tavolo per due

Testo di Maria De Matteis

I giochi da tavolo per due persone hanno avuto un boom di popolarità negli ultimi anni durante la pandemia, ma da allora sono rimasti dei passatempo molto popolari perché permettono di staccare la spina per qualche ora dalle distrazioni digitali e trascorrere dei piacevoli momenti di svago e relax con il proprio partner, un amico o un parente.Due persone sedute a un tavolo giocano a un gioco di carte da tavolo.Per chi ama i giochi da tavolo ed è solito organizzare serate giochi con gli amici, i titoli per due sono perfetti perché possono essere giocati anche quando si è a corto di giocatori. Tuttavia, in molti casi sono adatti anche a gruppi più numerosi e possono essere giocati ad esempio da quattro o sei giocatori.
Sul mercato esistono così tanti generi da rendere la scelta dei migliori giochi per due quasi impossibile. Per aiutarvi nell’acquisto abbiamo chiesto ai nostri esperti quali siano i loro titoli preferiti del momento: alcuni sono pensati esclusivamente per due giocatori, mentre altri possono essere giocati anche da un solo giocatore o da gruppi più grandi.
Se non avete familiarità con i vari generi di giochi da tavolo e i termini che useremo nelle nostre mini-recensioni, o semplicemente se siete alla ricerca di nuovi giochi di tutti i tipi, vi invitiamo a leggere la nostra guida all’acquisto dei giochi da tavolo.

I migliori giochi da tavolo per due

Migliore per esperti: 7 Wonders Duel

Livello di difficoltà: medio
Durata partita: 30 minuti
Molti appassionati di giochi da tavolo considerano 7 Wonders Duel il migliore gioco per due. Noi ci troviamo d’accordo, ma siamo consapevoli che sia un titolo poco adatto ai giocatori occasionali, perché all’inizio le istruzioni potrebbero essere un po’ complicate. Dopo aver preso dimestichezza con le regole, però, 7 Wonders Duel si rivela un gioco estremamente coinvolgente grazie a un alto livello di interazione con l’avversario e alla varietà di strategie utilizzabili.
Come Splendor Duel, è la versione per due di un altro gioco, di cui mantiene gran parte delle dinamiche. Tra tutti i titoli da noi selezionati è quello che assomiglia di più a un multigiocatore per la varietà di elementi di gioco e di opzioni da esplorare, ma è ridotto per funzionare perfettamente con due partecipanti.
In 7 Wonders Duel il vostro compito è quello di creare una civiltà più grandiosa di quella del vostro avversario, costruendo le sette meraviglie del mondo antico. Ogni edificio o meraviglia costruito nella propria città fa guadagnare punti e fornisce risorse che facilitano la costruzione di edifici sempre più complessi. Ma avere il maggior numero di punti alla fine della partita è solo un modo per vincere, visto che si può anche battere l’avversario con la forza militare o una vittoria scientifica.
A questo proposito, l’acquisto di un’espansione aumenta le possibilità di vincere con tattiche diverse e di variare ancora di più le opzioni del gioco.

Le partite durano solo mezz’ora, ma il gioco dà la sensazione di essere molto più articolato per via dei diversi elementi da controllare e gestire. Padroneggiare il meccanismo è un’impresa piuttosto ardua all’inizio, ma sarete ricompensati da un’esperienza di gioco ricca e soddisfacente, con un’alta rigiocabilità.

Il più semplice: Jaipur

Livello di difficoltà: basso
Durata partita: 30 minuti
Una lista dei migliori giochi da tavolo per due non può definirsi attendibile se non include Jaipur. Pur essendo stato pubblicato oltre 20 anni fa, rimane infatti uno dei titoli per due più giocati dai fan dei board game. Inoltre, l’originale ha ricevuto un gradito restyling qualche anno fa, perciò le carte e gli elementi di gioco hanno anche una grafica rinnovata.
I giocatori competono per diventare il miglior commerciante della città attraverso l’acquisto o la vendita di merci. A ogni turno, un giocatore può scegliere di prendere una singola carta dal mercato o di scambiare un numero qualsiasi di carte dalla propria mano con lo stesso numero di carte dal mercato. Le carte prese devono essere dello stesso tipo. Una volta che i giocatori hanno almeno tre carte dello stesso tipo possono venderle per acquisire la stessa quantità di gettoni punto corrispondenti. I gettoni punto di valore più alto vengono tenuti in cima alla pila, il che significa che i giocatori che vendono prima guadagnano più punti.
Alla fine di ogni round chi ha il maggior numero di punti ottiene un sigillo di eccellenza; vince la partita il giocatore che per primo ha ottenuto due sigilli.
Lo svolgimento del gioco è rapido e non richiede decisioni troppo complicate. Il fattore aleatorio è importante, ma non al punto di sbilanciare le sorti del gioco o di dare la sensazione che le vostre decisioni non abbiano importanza. Come Splendor Duel, anche Jaipur incoraggia i giocatori a dare sfogo al loro lato più competitivo rubando la vittoria sotto il naso dell’avversario.

Migliore per i più piccoli: Ciarlatani di Quedlinburgo

Livello di difficoltà: basso
Durata partita: 60 minuti
Ciarlatani di Quedlinburgo è un fantastico family game (può essere giocato da massimo 4 giocatori), che però assicura lo stesso grado di divertimento e tensione anche nell’uno contro uno. Negli anni questo gioco ha fatto incetta di nomination e premi, tra cui il Kennerspiel des Jahres e un Golden Geek Award. I giocatori sono speziali, alchimisti e venditori di dubbi intrugli, che nel mercato di Quedlinburgo competono per creare le pozioni migliori.
Per farlo, a ogni turno si estraggono alla cieca dal sacchetto degli ingredienti dei gettoni di valore diverso e si dispongono sulla propria plancia, che ha la forma di un calderone. Più ingredienti si estraggono, più punti (per vincere la partita) e denaro (per comprare nuovi ingredienti) si guadagnano. Ma attenzione: se superate un certo numero di punti la vostra pozione esploderà, costringendovi a fare una scelta dolorosa: se guadagnare soldi o punti, ma non entrambi.
È un gioco basato sulla meccanica “push your luck”, in cui si può perdere se si prendono troppi rischi, ma anche se si è troppo cauti. I giocatori fanno le loro mosse simultaneamente, perciò non c’è alcun tipo di interazione meccanica tra i calderoni. L’interazione avviene in un altro modo: commiserando l’avversario se è troppo sfortunato o, cosa molto più probabile, esultando ogni volta che la loro pozione esplode.
Semplice da imparare, divertente per grandi e bambini, Ciarlatani di Quedlinburgo è un titolo leggero che vi garantirà tante ore di svago.

Migliore strategico: Santorini

Livello di difficoltà: basso
Durata partita: 20 minuti
Questo titolo è un gioiellino dei giochi da tavolo, all’apparenza semplice e ripetitivo, ma in realtà altamente rigiocabile e divertente. Santorini può essere giocato da due a quattro persone, ma a nostro parere le partite in coppia sono le più impegnative.
Le partite sono molto rapide e si svolgono su un tabellone che rappresenta la città di Santorini. Qui i giocatori si sfidano per costruire e scalare una torre a tre piani prima dell’avversario. È un gioco di strategia in cui ogni partecipante gestisce le pedine di due lavoratori, che dovrà spostare di uno spazio per volta per costruire i diversi livelli delle torri e salire all’ultimo piano prima che l’avversario abbia costruito una cupola o prima che ci sia riuscito lui stesso. Può sembrare complicato, ma in realtà bastano pochi minuti per imparare le regole di Santorini, che può essere giocato anche dai bambini dagli 8 anni in su.
Una volta acquisite le regole di base si possono aggiungere i poteri degli dèi. All’inizio della partita si riceve una carta che indica quale potere divino si possegga e che conferisce ai lavoratori un certo vantaggio. Potreste essere in grado di spingere giù gli altri costruttori, di costruire livelli extra o di impedire all’avversario di muoversi in determinate condizioni.
Consigliato ai giocatori di tutti i tipi, l’unica pecca è a nostro parere il tabellone di gioco un po’ troppo grande.

Miglior rompicapo: Pozioni Esplosive

Livello di difficoltà: basso
Durata partita: 30-45 minuti
Pozioni Esplosive è un gioco colorato e divertente per 2-4 giocatori in cui vestirete i panni degli studenti dell’accademia di stregoneria alle prese con l’esame finale. Per superarlo, dovrete preparare una serie di pozioni con gli ingredienti a disposizione: il giocatore che avrà preparato il maggior numero di pozioni o le più complesse sarà nominato studente dell’anno, portandosi a casa la vittoria.
Il gameplay di Pozioni Esplosive è semplice e brillante. Al vostro turno, dovrete raccogliere gli ingredienti necessari da aggiungere alla vostra pozione, di cui poi potrete attivare gli effetti. Gli ingredienti sono quattro: lacrime di unicorno, fumo di drago, muco di orco e forfora di fata, ma in pratica si tratta di biglie di colori diversi che si trovano in un dispenser comune. Si può prendere solo una biglia per turno, ma se prendendo quella biglia se ne fanno scontrare altre due dello stesso colore, si provoca un’esplosione. Se si verifica un’esplosione, si raccolgono tutte le biglie di quel colore che si toccano. Se la rimozione di quelle biglie provoca un’altra esplosione, si prendono anche quelle finché non si scontrano due biglie di colore diverso.
Consigliato dagli 8 anni in su, Pozioni Esplosive è un gioco che si impara e si prepara in pochissimo tempo, consigliato ai giocatori occasionali o a chi cerca un titolo che non richieda troppi sforzi mentali. E quando innescherete una reazione a catena particolarmente lunga, vi sentirete dei veri maghi.

Le domande più frequenti sui giochi da tavolo per due

Quali sono i migliori giochi da tavolo per due e più giocatori?

I giochi che possono essere giocati sia da due, sia da più giocatori sono tantissimi. Oltre a quelli suggeriti nella nostra guida all’acquisto, tra i titoli migliori degli ultimi anni segnaliamo giochi pluripremiati come Villainous, Azul, Wingspan, Pandemic e Spirit Island.

Quali sono i giochi da tavolo per due più facili?

Se non avete molta dimestichezza con i giochi da tavolo o non avete voglia di imparare regole troppo complesse, avete tante opzioni a disposizione. Tra i nostri titoli preferiti ci sono Lost Cities, Hive, Patchwork e Jaipur.
Se invece vi trovate in un negozio o su una piattaforma online e non sapete se un gioco sia facile da imparare o meno, vi suggeriamo di dare un’occhiata all’età minima dei giocatori: più è bassa, più il gioco è accessibile. Vi segnaliamo inoltre che sul database di Boardgamegeek basterà inserire il nome di un gioco da tavolo e leggere il livello di difficoltà (su una scala da 0 a 5).


Copyright Klikkapromo srl – È vietato ogni sfruttamento non autorizzato