I migliori elicotteri radiocomandati del 2022

Confronta i migliori elicotteri radiocomandati del 2022 e leggi la nostra guida all'acquisto.
Amewi 25313 AFX4 XP

Amewi 25313 AFX4 XP

Il migliore

Amazon
TipologiaPer interni ed esterni / preassemblato / per bambini e amatori
Numero canali4
Alimentazione1 batteria ricaricabile al litio
Peso51 g
Dimensioni3,8 x 26 x 8 cm
Raggio di azionen.d.
Durata di volo15 minuti
Tempo di ricarican.d.
MaterialiPlastica
Punti forti
  • Stabilizzazione elettronica
  • Silenzioso
  • Ideale per principianti
Revell Control 23982

Revell Control 23982

Il miglior rapporto qualità prezzo

Amazon
Giodicart
TipologiaPer interni / preassemblato / per bambini e amatori
Numero canali3
Alimentazione1 batteria ricaricabile al litio
Peso40,8 gr
Dimensioni18,5 x 4 cm
Raggio di azione50 m
Durata di volo8-9 minuti
Tempo di ricarica40 minuti
MaterialiPlastica
Punti forti
  • Dotato di effetti luminosi
  • Facile da manovrare e quindi perfetto per principianti
  • Ideale per interni
Syma S107G

Syma S107G

Amazon
TipologiaPer interni / preassemblato / per bambini e amatori
Numero canali3
Alimentazione1 batteria ricaricabile al litio
Peso200 gr
Dimensioni9,8 x 22 x 3,8
Raggio di azione10 m
Durata di volo10 minuti
Tempo di ricarica30 minuti
Materiali90% metallo 10% plastica
Punti forti
  • Facile da controllare
  • Resistente alle cadute
  • Ideale per gli interni
  • Tempo di ricarica breve di circa 30 minuti
Vatos VL-YD-927

Vatos VL-YD-927

Amazon
TipologiaPer interni ed esterni/ preassemblato / per bambini e amatori
Numero canali3
Alimentazione1 batteria ricaricabile al litio
Peso372 g
Dimensionin.d.
Raggio di azione45 m
Durata di volo6 m
Tempo di ricarica45 m
Materialin.d.
Punti forti
  • Con luci LED per guidarlo al buio
  • Resistente agli urti
Revell Control 23829 Glow in the Dark

Revell Control 23829 Glow in the Dark

Amazon
TipologiaPer interni / preassemblato / per bambini e amatori
Numero canali2
Alimentazione1 batteria ricaricabile al litio
Peso23 g
Dimensioni18 x 9 cm
Raggio di azionen.d.
Durata di volon.d.
Tempo di ricarican.d.
MaterialiPlastica
Punti forti
  • Con LED e inserti che si illuminano al buio
  • Si ricarica sul telecomando
  • Per principianti
Punti deboli
  • Delicato
  • Si scarica velocemente
Francesca Maculan
Aggiornato il 22 settembre 2021

I fattori decisivi per la scelta dell’elicottero radiocomandato

Gli elicotteri radiocomandati, chiamati anche elicotteri RC, sono un passatempo divertente sia per gli adulti che per i bambini. In commercio esistono infatti modelli pensati per accontentare gli appassionati di elimodellismo più esigenti, oppure elicotteri radiocomandati ideali per bambini e ragazzi dai 10 anni in su o per chi si avvicina per la prima volta a questo tipo di hobby. In entrambi i casi, pilotare un elicottero in miniatura può essere appassionante ma può rivelarsi impegnativo per quei modelli più complessi e che richiedono maggiore esperienza nel montaggio e nella padronanza dei comandi. Per questo motivo, in questa pagina, abbiamo pensato di raccogliere tutte le informazioni utili per scegliere ed acquistare l’elicottero radiocomandato adatto alle vostre esigenze, dando nel nostro caso la precedenza agli elicotteri radiocomandati ad uso amatoriale.
Elicottero radiocomandato

1. Tipologie di elicotteri RC

Come premesso sopra, in commercio vi sono elicotteri radiocomandati realizzati per un uso professionale e per esperti di elimodellismo, che richiedono capacità di pilotaggio del velivolo e necessitano di essere assemblati e costruiti. Se siete amatori o desiderate fare un regalo al vostro bambino, vi consigliamo invece di optare per gli elicotteri radiocomandati definiti “giocattolo”, adatti a ragazzi e principianti.
In linea con questa macro distinzione principale possiamo suddividere gli elicotteri radiocomandati in:

  • Elicotteri pronti al volo: sono i modelli ideali per principianti e bambini. Come si può intuire, non richiedono alcun tipo di montaggio e sono dotati di tutte le parti necessarie per poter essere subito messi in volo, compreso il motore, il trasmettitore e l’alimentazione;
  • Elicotteri semi-assemblati: si tratta di modelli che dispongono di un telaio principale e delle parti periferiche ma che non contengono tutte le parti necessarie per far volare l’elicottero, che andranno aggiunte manualmente e a volte devono essere acquistate separatamente;
  • Elicotteri da costruire su misura: in questo caso parliamo di quei modelli costruiti assemblando tutte le componenti necessarie acquistabili nei negozi di modellismo. Per gli appassionati di questo hobby, sono l’ideale e permettono di realizzare modelli elaborati e personalizzati.

Oltre a questa distinzione possiamo suddividere gli elicotteri radiocomandati in base all’ambiente di volo: è possibile infatti acquistare modelli adatti esclusivamente ad ambienti interni, in quanto molto leggeri e sensibili all’aria, modelli pilotabili sia all’esterno che all’interno oppure modelli pensati per un uso esterno esclusivo, solitamente di grandi dimensioni.
Elicottero radiocomandato per esterniUn’ultima importante distinzione si basa sulle dimensioni del modello e sul diametro del suo rotore, ovvero quella parte dell’elicottero costituita dalle pale e dall’albero meccanico che ne permette la rotazione. In questo caso possiamo distinguere gli elicotteri radiocomandati in 3 categorie:

  • Micro o piccoli, caratterizzati da un rotore di diametro inferiore ai 30 cm, molto leggeri e adatti ad ambienti interni;
  • Di medie dimensioni, dotati di un rotore di dimensioni che vanno da un minimo di 30 ad un massimo di 50 cm di diametro;
  • Grandi, con un rotore di dimensioni superiori ai 50 cm di diametro, adatti esclusivamente ad ambienti esterni.

Gli elicotteri radiocomandati per bambini sono di solito quelli per interni e di piccole dimensioni, semplici da manovrare, che non richiedono alcun assemblaggio o manutenzione e che hanno un costo ridotto. Gli elicotteri da modellismo e per esperti possono raggiungere dimensioni più grandi e sono adatti ad esterni, in particolare se parliamo degli elicotteri RC dotati di motore a scoppio, che andremo ad illustrare nei prossimi paragrafiElicottero radiocomandato micro

2. Radiocomandi e canali

Come funziona l’elicottero radiocomandato

Negli elicotteri radiocomandati un fattore importante è il numero di canali di comando di cui sono dotati. Ma come funziona un elicottero radiocomandato? Per prima cosa, maggiore è il numero di canali, maggiore è il numero di comandi che possono essere impartiti al velivolo. Per comandi intendiamo gli input di controllo dell’elicottero che permettono a questo di spostarsi in diverse direzioni: su e giù, destra e sinistra, avanti e indietro sono le più basilari. Vi sono tuttavia in commercio modelli in grado di effettuare movimenti anche rotatori e vere e proprie acrobazie. Questo tipo di elicotteri è adatto a mani esperte in quanto complesso da manovrare: i modelli più sofisticati dispongono infatti del numero massimo di canali disponibili, ovvero 6 in tutto.
Se siete alle prime armi, il consiglio è quello di scegliere elicotteri dotati di 2 o 3 canali che corrispondono ai movimenti direzionali principali e consentono di pilotare il velivolo con facilità.
Elicottero radiocomandato comandi di volo

Comandi di volo

Il meccanismo di inclinazione, rotazione e oscillazione del rotore di un elicottero è abbastanza complesso e lo diventa maggiore è il numero di canali di controllo di cui è dotato. Qui di seguito vi elenchiamo in modo esemplificativo i comandi di volo di cui un elicottero RC può disporre:

  • Acceleratore: controlla la velocità con cui girano le pale del rotore principale;
  • Imbardata: si tratta dell’azione che permette il movimento rotatorio verso destra o sinistra del naso del velivolo lungo il suo asse verticale;
  • Elevatore: meccanismo di inclinazione dei rotori che consente al velivolo di andare avanti e indietro;
  • Alettone: permette di spostare a destra o a sinistra l’elicottero;
  • Collettivo: consente di sollevare o abbassare l’elicottero grazie alla regolazione dell’angolazione dei rotori.

Con giroscopio a due o tre assi

Gli elicotteri RC possono disporre di una doppia elica (in alcuni casi anche tripla), ovvero di un secondo giroscopio situato sopra al rotore principale dell’elicottero che consente al velivolo di mantenere stabilità e tiene ferma la sua direzione, evitando sbandate e consentendo in questo modo di facilitare al pilota il controllo dell’elicottero. Senza di questo la guida del velivolo sarebbe complessa e per questo la maggior parte degli elicotteri RC per amatori sono dotati di giroscopio a più assi.

Trasmissione

Gli elicotteri radiocomandati più avanzati utilizzano una modalità di trasmissione che viaggia su di una frequenza a 2,4 GHz. Questo tipo di trasmissione assicura una maggiore stabilità del segnale, non è soggetta ad interferenze ed è la più usata nell’ambito del micromodellismo. I modelli giocattolo e più economici funzionano invece a infrarossi.
Elicottero radiocomandato a infrarossi

3. Alimentazione

Gli elicotteri RC possono disporre di un motore elettrico oppure funzionare attraverso un motore a scoppio. Si tratta di una differenziazione fondamentale per distinguere i modelli professionali da quelli per principianti e bambini. Qui di seguito vi descriviamo le differenze tra questi due motori e il tipo di alimentazione che necessitano.

Motore elettrico

Gli elicotteri più comuni, in particolari quelli pensati per un uso amatoriale e utilizzabili in ambienti interni, sono quelli dotati di motore elettrico alimentato a batteria ricaricabile al litio. Alcune batterie sono più potenti di altre e possono durare di più. La durata della batteria dipende anche dalle dimensioni del velivolo: più pesante e più grande è l’elicottero, maggiore sarà l’energia richiesta e più velocemente si scaricherà la batteria. Prima dell’acquisto, è importante dunque verificare per quanto tempo si possa far volare l’elicottero prima di doverlo ricaricare. Alcuni modelli hanno una durata di volo di 20 minuti, ma la maggior parte dei modelli per bambini e amatori dura in media circa 10 minuti, dopo i quali l’elicottero dovrà essere attaccato alla presa di corrente per essere ricaricato, solitamente tramite un cavo USB in dotazione.
Anche i tempi di carica sono importanti: per i bambini sono preferibili quei modelli che richiedono tempi di ricarica non troppo lunghi, pari a 30 minuti, tuttavia spesso i modelli amatoriali standard richiedono di media 40/50 minuti di ricarica.
Elicottero radiocomandato batterie al litioRicordiamo che anche il telecomando è solitamente alimentato a batteria. Sarà quindi necessario procurarsi le pile stilo necessarie, spesso non incluse nella confezione.

Motore a scoppio

I modelli provvisti di motore a scoppio sono i meno comuni e quelli più professionali. Questi modelli, ideali per gli appassionati di elimodellismo, vanno utilizzati in ambienti esterni e necessitano di essere alimentati con carburante. Gli elicotteri RC a scoppio sono sicuramente più veloci e offrono prestazioni elevate, raggiungendo velocità e quote senza dubbio maggiori rispetto ai modelli elettrici. Per la stessa ragione, richiedono una cura e una manutenzione superiore e hanno un costo alto che comprende anche la spesa successiva di manutenzione e del carburante.

4. Funzionalità extra e pezzi di ricambio

Gli accessori e le funzionalità che completano l’elicottero RC non sono molti, soprattutto se parliamo di modelli giocattolo. Qui di seguito andiamo ad elencare le funzioni e gli accessori più comuni.

Luci ed effetti luminosi

I fari LED e le luci integrate sono senza dubbio un accessorio extra comune e apprezzato nei modelli giocattolo pensati per un pubblico giovane, ideali per rendere l’elicottero più realistico e il pilotaggio più divertente.
Elicottero radiocomandato luce LED integrata

Trasmettitore multicanale

Se siete interessati a pilotare il vostro elicottero assieme agli amici, in commercio esistono modelli provvisti di un trasmettitore multicanale che consente di poter radiocomandare più di un modello contemporaneamente nello stesso ambiente senza il rischio di interferenze.

Fotocamera o videocamera incorporata

Mentre la maggior parte delle persone compra un elicottero radiocomandato per il puro divertimento di vederlo in volo e pilotarlo, altri lo acquistano per esigenze specifiche come la fotografia aerea o per realizzare video. Per queste esigenze, in commercio si possono trovare elicotteri RC dotati di telecamera o videocamera per scattare foto aeree o girare video. Alcuni modelli che dispongono della videocamera sono invece utilizzabili per scopi di sorveglianza. Il costo di questi elicotteri RC varia soprattutto in base alla qualità della telecamera/fotocamera integrata: in commercio è possibile infatti acquistare modelli giocattolo con macchina fotografica la cui qualità è molto bassa, oppure, in alternativa, è possibile trovare modelli con fotocamera o videocamera ad alta risoluzione ad un prezzo più elevato.
Elicottero radiocomandato con telecamera

Componenti di ricambio

La disponibilità di parti di ricambio per il proprio elicottero RC è un fattore cruciale in quanto l’elicottero radiocomandato è senza dubbio un giocattolo delicato e al contempo soggetto a urti e cadute. Vi consigliamo quindi di preferire prodotti già provvisti di pezzi di ricambio, come ad esempio le pale dell’elica, la parte più delicata del velivolo. Vi consigliamo di verificare sempre e comunque la disponibilità di componenti sostitutive da acquistare separatamente, in particolare se avete optato per un modello sofisticato e costoso.
Elicottero radiocomandato ricambi

Altri fattori importanti per la scelta dell’elicottero radiocomandato

I materiali sono importanti?

Nel caso degli elicotteri radiocomandati, le caratteristiche e la qualità dei materiali sono molto importanti. Soprattutto se l’acquisto dell’elicottero è pensato per un utente alle prime armi o per un bambino, la resistenza e la robustezza del modello sono fondamentali se si vuole far sì che l’elicottero resista più di un paio di voli prima di danneggiarsi. Il corpo dell’elicottero radiocomandato deve dunque essere realizzato con materiali tali da non appesantire il velivolo ma al contempo devono essere resistenti e sufficientemente robusti per non rompersi in caso di cadute. I materiali più comuni sono la plastica, l’alluminio e la fibra di carbonio. I modelli più costosi sono di solito anche i più leggeri in quanto realizzati con materiali particolari e sofisticati: questi saranno dunque più adatti ad essere manovrati da mani esperte in quanto più delicati. I modelli cosiddetti giocattolo puntano invece sul fattore resistenza. Per resistere agli urti e alle cadute sono quindi solitamente realizzati in polimeri plastici abbastanza leggeri ma durevoli e robusti, ideali per far sì che l’elicottero possa essere utilizzato senza il rischio di danneggiamenti anche da chi sta imparando da poco a pilotare il velivolo.

La marca è importante?

La marca è abbastanza importante sia in termini di qualità della fattura del velivolo, sia per la disponibilità di parti di ricambio acquistabili. Nel panorama degli elicotteri RC giocattolo le marche conosciute non sono molte. Vi segnaliamo, ad esempio, Syma e GP Toys, conosciute a livello internazionale, oppure il marchio Blade che produce elicotteri semiprofessionali e da modellismo.

Il prezzo è importante?

Al divario qualitativo esistente tra i modelli di elicottero RC da modellismo professionali e quelli pensati invece per un utente amatoriale o per bambini corrisponde, come si può immaginare, una grande differenza in termini di prezzo.
Se cercate un modello giocattolo, la fascia di prezzo indicata va da un minimo di 20 € ad un massimo di 50 €.
I modelli ideali per chi è ancora alle prime armi ma desidera avvicinarsi al mondo dell’elimodellismo e degli elicotteri radiocomandati più sofisticati costano invece un po’ di più: per un modello di fascia media è necessario spendere almeno 100 €.
Se passiamo invece all’ambito dei modelli da esterni più sofisticati, per esperti e appassionati di elimodellismo, il prezzo è senza dubbio più alto e supera i 200 €, ma può salire maggiormente a seconda delle singole componenti di cui è dotato il velivolo e del tipo di motore.
Ricordiamo che gli elicotteri dotati di fotocamera e videocamera, se questa è di qualità medio-alta, avranno un costo più elevato superiore ai 100 €.


Copyright Klikkapromo srl – È vietato ogni sfruttamento non autorizzato

Quali sono i migliori elicotteri radiocomandati del 2022?

Il migliore
Amewi 25313 AFX4 XP Amewi 25313 AFX4 XP
Miglior prezzo
73,88 €
Miglior qualità/prezzo
Revell Control 23982 Revell Control 23982
Miglior prezzo
33,90 €
Syma S107G Syma S107G Miglior prezzo
34,99 €
Vatos VL-YD-927 Vatos VL-YD-927 Miglior prezzo
49,99 €
Revell Control 23829 Glow in the Dark Revell Control 23829 Glow in the Dark Miglior prezzo
20,72 €

Elicotteri radiocomandati: gli ultimi prodotti recensiti

Il migliore
Amewi 25313 AFX4 XP

Amewi 25313 AFX4 XP

Migliore offerta: 73,88€

Il miglior rapporto qualità prezzo
Revell Control 23982

Revell Control 23982

Migliore offerta: 33,90€