Le migliori pistole colla a caldo del 2020

Confronta le migliori pistole colla a caldo del 2020 e leggi la nostra guida all'acquisto.

Blusmart GGC00053

La migliore

TipologiaPistola
AlimentazioneRete elettrica
Potenza100 W
Tempo riscaldamento3-5 min
Diametro ugello3 mm
Stick inclusi10
Dimensioni stick258 x 11 mm
Accessori
Peso540 g
Punti forti
  • Adatta a lavori pesanti
  • Lavora con stick grandi
  • Adatta a utilizzo prolungato
Punti deboli
  • Pochi stick inclusi

Duomishu Glue Gun

Il miglior rapporto qualità prezzo

TipologiaPistola
AlimentazioneRete elettrica
Potenza50 W
Tempo riscaldamento1-3 min
Diametro ugello1,8 mm
Stick inclusi30
Dimensioni stick150 x 7 mm
AccessoriCustodia, salvadita
Peso205 g
Punti forti
  • Pratica custodia in dotazione
  • Con ditali salvadita
  • Riscaldamento rapido
Punti deboli
    Nessuno

Weinas Glue Gun

TipologiaPistola
AlimentazioneRete elettrica
Potenza100 W
Tempo riscaldamento3-5 min
Diametro ugello2,3 mm
Stick inclusi20
Dimensioni stick200 x 11 mm
Accessori
Peso621 g
Punti forti
  • Ugello di precisione
  • Lavora con stick grandi
  • Adatta a utilizzo prolungato
Punti deboli
  • Pesante

Ilauke HY1234

TipologiaPistola
AlimentazioneRete elettrica
Potenza20 W
Tempo riscaldamento3-5 min
Diametro ugello2 mm
Stick inclusi60
Dimensioni stick100 x 7 mm
Accessori
Peso399 g
Punti forti
  • Tanti stick già inclusi
  • Ugello abbastanza preciso
  • Colla a presa rapidissima
Punti deboli
  • Bassa temperatura

Bosch Gluey

TipologiaPenna
AlimentazioneBatteria ricaricabile
Potenzan.d.
Tempo riscaldamento1 min
Diametro ugello2 mm
Stick inclusi20
Dimensioni stick20 x 7 mm
AccessoriBatterie ricaricabili, caricabatterie
Peso118 g
Punti forti
  • Lavora 60 stick con una carica
  • Stick in dotazione in vari colori
  • Leggera e maneggevole
  • Ugello sottile
Punti deboli
  • Solo per lavori creativi
Qualescegliere.it
Autore
Redazione

I fattori decisivi per la scelta della pistola colla a caldo

Al giorno d'oggi avere una pistola colla a caldo in casa può essere davvero molto utile, sia per progetti di bricolage e fai da te, sia per lavori più professionali; in base alle esigenze di ognuno, infatti, è possibile scegliere tra diverse tipologie di pistole termocollanti, che variano di prezzo a seconda del loro grado di professionalità.Pistola colla a caldoMa vediamo nello specifico cos'è una pistola colla a caldo e a cosa serve.

Cos'è una pistola colla a caldo?

Si tratta di una pistola grazie alla quale gli stick di colla, di forma cilindrica e disponibili in diversi diametri, vengono riscaldati e quindi fusi per poi poter essere applicati su diversi materiali e superfici. La colla, una volta fuoriuscita dall'ugello, si raffredda e solidifica in pochissimi secondi, compiendo così la sua funzione incollatrice.Pistola colla a caldo con stickUna pistola colla a caldo quindi può essere utilizzata per lavori di fai da te su carta, tessuti, legno, plastica o altri materiali leggeri sia rigidi che flessibili, e dare così vita a creazioni personalizzate; in questo caso basterà una pistola semplice o semi-professionale. Invece materiali lisci come i metalli, il vetro o la ceramica, sono di solito più difficili da fissare con la colla a caldo, che invece preferisce superfici con una struttura più porosa e assorbente. Se quindi l'obiettivo è quello di effettuare lavori più elaborati e complessi, come ad esempio fissare un battiscopa di legno, è molto più consigliato acquistare una pistola colla a caldo con caratteristiche e capacità di tipo professionale.

Tipologia

Una pistola colla a caldo può presentare diverse caratteristiche e capacità a seconda della sua tipologia. Anche in questo caso la vostra scelta dovrà ricadere sul modello con capacità e qualità che più si avvicinino alle vostre esigenze.
Uno dei primi dubbi che potrebbero sorgere durante l'acquisto di una pistola colla a caldo riguarda la tipologia da scegliere: penna incollatrice oppure pistola? Sul mercato ci sono tantissimi modelli disponibili a seconda delle necessità. Per chi desidera realizzare piccoli lavori artigianali creativi e personalizzati, una penna incollatrice potrebbe essere la soluzione ideale: il formato ricorda esattamente quello delle penne per scrivere, ed essendo piccola e maneggevole vi consentirà di lavorare con molta precisione. Pistola colla a caldo pennaSe invece l'utilizzo è destinato a lavori più strutturati, sarà necessario acquistare un modello in formato pistola, che a sua volta potrà essere più o meno professionale a seconda delle sue specifiche tecniche. In questa guida all'acquisto ci siamo concentrati sulla valutazione di prodotti amatoriali e semi-professionali.

Peso

A seconda che sia una penna incollatrice o una pistola colla a caldo, il peso di ogni modello può variare dai 100 gr fino ai 600 gr circa. Di solito quelle amatoriali, destinate al fai da te o a lavori di bricolage, pesano molto poco rispetto a quelle più professionali perché di dimensioni più piccole. Un peso eccessivo renderebbe la pistola termocollante poco agevole, quindi più difficile da utilizzare, per questo motivo vi invitiamo a considerare il peso del prodotto e a rapportarlo all'uso - più o meno prolungato - che intendete farne.

Alimentazione

Sempre tenendo conto delle vostre esigenze, avrete la possibilità di scegliere un modello con o senza fili. Quasi tutte le pistole colla a caldo sono elettriche e funzionano con cavo di alimentazione. Nel caso invece di modelli più semplici, come ad esempio la penna, il funzionamento è con batteria, in cui solitamente le batterie ricaricabili e il caricabatterie vengono inclusi come accessorio nell'acquisto. Pistola colla a caldo a reteInfine, abbiamo le pistole colla a caldo wireless che si ricaricano riponendole su un'apposita base; questi modelli sono molto utili nel caso sia impossibile utilizzare la corrente elettrica. Un prodotto cordless garantirà una maggiore libertà di movimento, mentre un prodotto con cavo garantirà una maggiore potenza.

Potenza

Il wattaggio potrebbe essere un fattore importante per la scelta di una pistola colla a caldo. Di solito varia dai 20 W ai 100 W a seconda del modello in questione. Tanto più alto è il wattaggio, cioè la potenza, tanto più velocemente si riscalderà la colla all'interno della pistola. Detto questo, va anche considerato che degli stick di colla più piccoli si riscalderanno più velocemente rispetto ad altri più lunghi, quindi anche questo fattore gioca un ruolo nei tempi di riscaldamento.

Tempo di riscaldamento

Di solito una pistola colla a caldo raggiunge la sua massima temperatura in pochissimi minuti. Il tempo di riscaldamento varia dai 60 secondi a 3-5 minuti, sempre considerando la potenza del modello scelto. In ogni caso, quindi, stiamo parlando di tempi molto veloci, trascorsi i quali la pistola colla a caldo sarà pronta per l'uso.

Temperatura

Altra caratteristica che bisogna valutare prima di scegliere la vostra pistola termocollante è la temperatura. La maggior parte delle pistole colla a caldo presenta una sola temperatura, soprattutto quelle destinate a lavori meno elaborati. I modelli più professionali invece presentano una doppia temperatura: bassa per lavori di artigianato con tessuti e altri materiali flessibili e alta fino a 200 ºC nel caso di lavori con materiali edili come il legno. Pistola colla a caldo legnoIn ogni caso, una volta raggiunta la temperatura, questa rimane stabile e costante in maniera automatica per tutto il tempo di accensione della pistola.

Componenti

Durante la scelta di una pistola colla a caldo è molto importante stabilire quali siano i componenti per voi decisivi, ovvero che vi guideranno verso la scelta finale del prodotto. Non tutte le pistole termocollanti, infatti, presentano gli stessi elementi, ma cambiano a seconda del modello: da quello più amatoriale, come la penna incollatrice utilizzata per découpage, al più professionale, come la pistola colla a caldo per lavori più strutturati. Vediamo insieme quali sono i componenti principali.

Ugello

L'ugello, detto anche beccuccio, è l'estremità da cui fuoriesce la colla ed è presente in tutte le pistole colle a caldo. Può essere fisso o removibile a seconda del modello scelto. Pistola colla a caldo ugelloDi solito, nei modelli più professionali, per evitare scottature o ustioni, l'ugello presenta un particolare rivestimento in silicone. Il diametro dell'ugello può variare dagli 1,8 mm ai 3 mm a seconda del modello in questione. Un ugello più piccolo sarà ideale per lavori di precisione come découpage o anche piccole riparazioni, mentre un ugello dal diametro più grande sarà più indicato per effettuare lavori di riparazione.

Staffa

La staffa è un supporto in metallo pieghevole che può essere utilizzato per diversi motivi. La sua funzione principale è quella di facilitare e aiutare l'utente durante l'utilizzo della pistola colla a caldo nella fase di fuoriuscita della colla, in modo da tenerla in perfetta posizione. Inoltre, la staffa serve durante la fase di riscaldamento, in cui la pistola incollatrice deve rimanere ferma e in equilibrio. C'è da precisare che non tutti i modelli presentano una staffa, per una questione di dimensioni o struttura dello strumento, come ad esempio nel caso della penna incollatrice.

Stick di colla

Uno degli elementi più importanti della pistola incollatrice è il tipo di colla utilizzato. Per la buona riuscita di un lavoro, infatti, è fondamentale utilizzare la colla più adeguata e che soprattutto sia di qualità medio-alta; diversamente, una colla di bassa qualità potrebbe pregiudicare il lavoro svolto. Pistola colla a caldo stickInoltre, in commercio, troverete tantissimi stick di colla in diverse varianti: trasparenti, colorati, con o senza glitter, a seconda dell'uso per cui sono destinati. Spesso gli stick di colla sono già inclusi nell'acquisto della pistola. Per capire meglio quale colla utilizzare eccone alcune tipologie.

Colla PUR

La Colla PUR, a base poliuretanica, è una colla molto robusta e resistente all'acqua che presenta una superficie liscia con poche porosità. Per arrivare a fusione ha bisogno di una temperatura di 100 ºC circa e una volta fusa potrà essere utilizzata per lavori importanti come la stesura di pavimenti o battiscopa.

Colla EVA

La colla EVA, a base di etil vinil acetato, è utilizzata soprattutto in pistole colle a caldo che possono lavorare con materiali come il legno, plastica e tessuti. Rispetto alla colla PUR, la colla EVA si scioglie a temperature più alte, ovvero al di sopra dei 150 ºC; inoltre, si solidifica in pochissimi minuti, circa 2, e può essere sciolta con sostanze solventi.

Colla ecologica

Per chi invece preferisce utilizzare prodotti atossici ed eco-friendly, sono disponibili stick di colla ecologica trasparente. Come la colla EVA, anche questo tipo di colla avrà bisogno di temperature piuttosto alte per arrivare a fondersi, al di sopra dei 170 ºC circa. Può essere facilmente utilizzata per superfici come legno, vetro, ceramiche o su tessuti.

Dimensioni degli stick

È molto importante sapere che non tutti gli stick di colla presentano lo stesso diametro, che può variare dai 7 mm agli 11 mm; per quanto riguarda la lunghezza sono disponibili cilindri che vanno dai 5 cm (mini stick, come per la penna) ai 20 cm. È fondamentale scegliere lo stick dalle dimensioni giuste e adeguate alla pistola colla a caldo scelta: in questo modo eviterete di acquistare colla con dimensioni inferiori o superiori rispetto al diametro dell'apposita entrata sulla parte posteriore della pistola.

Altri fattori da tenere a mente per la scelta della pistola colla a caldo

La marca è importante?

Attualmente sono tantissimi i brand che presentano sul mercato uno o più modelli di pistola colla a caldo. Se il suo utilizzo sarà destinato a piccoli lavori artigianali e di fai da te, non è necessario affidarsi a marchi particolarmente blasonati (come Bosch, che offre modelli semi-professionali e professionali), e orientarsi invece verso modelli di tipo amatoriale.

Il prezzo è importante?

Di pistole colla a caldo ne esistono davvero di tantissime tipologie e prezzi, partendo da prezzi molto bassi fino ad arrivare a cifre più considerevoli in base al grado di professionalità. Sicuramente una pistola incollatrice con un prezzo molto basso presenterà delle caratteristiche e capacità ridotte rispetto a una pistola più professionale, ma la cosa più importante sta nello scegliere quella che più si adatti al tipo di utilizzo che si intende farne. Se siete alle prime armi con i lavori che richiedono l'utilizzo di colla, vi consigliamo di orientarvi verso cifre più contenute (entro il 20€).

Le domande più frequenti sulla pistola colla a caldo

Come usare una pistola colla a caldo?

Arriviamo alla parte puramente pratica e funzionale di una pistola colla a caldo e cerchiamo di capire come utilizzarla al meglio:

  • Prima di tutto bisogna assicurarsi che l'ugello sia libero da residui. Questo passaggio è molto importante perché potrebbe compromettere il risultato finale del vostro lavoro;
  • A questo punto dovrete inserire lo stick di colla idoneo, sia per tipologia che dimensione, al modello di pistola colla a caldo scelto e al materiale su cui lavorare. In caso abbiate scelto uno stick lungo 10 cm, è probabile che dobbiate inserirne un altro che avrà la funzione di spingere e permettere la fuoriuscita della colla sciolta del primo stick;
  • Inserite il cavo di alimentazione (se la pistola è a batteria o wireless saltate questo passaggio) e accendete la vostra pistola termocollante, lasciandola riscaldare il tempo indicato. Su alcuni modelli è presente una spia luminosa che smetterà di lampeggiare una volta che la pistola sarà arrivata a temperatura;
  • Raggiunta la massima temperatura, basterà impugnarla e premere il grilletto per permettere alla colla fusa di uscire fluidamente dal beccuccio. Se la superficie su cui dovete lavorare è abbastanza lunga, sarà importante stendere la colla creando una sottile striscia orizzontale e continua;
  • Adesso potrete unire i materiali da incollare fissandoli con decisione. Questo passaggio dovrà essere effettuato velocemente, dati i tempi brevissimi di solidificazione della colla una volta fuoriuscita dalla pistola;
  • Terminato il lavoro basterà spegnere la pistola colla a caldo staccando il cavo di alimentazione dalla presa di corrente e, prima che la pistola si raffreddi, bisognerà procedere con la pulizia.

Come pulire una pistola colla a caldo?

La pulizia di una pistola colla a caldo deve essere effettuata a ogni suo utilizzo, per evitare guasti e cattivo funzionamento dello strumento. Vediamo quindi come procedere per una pulizia corretta:

  • Con la pistola spenta ma ancora calda, rimuovete lo stick di colla avanzato e riponetelo in un foglio di alluminio. Se la pistola si è raffreddata, dovrete accenderla di nuovo e farle raggiungere la temperatura, altrimenti vi risulterà difficile eliminare i residui;
  • Adesso munitevi di un foglio di alluminio, precedentemente riscaldato con un ferro da stiro, e procedete alla pulizia prima dell'ugello e poi di tutto il corpo macchina, avvolgendo il foglio attorno a queste aree. Potrete anche aiutarvi con un bastoncino di metallo per eliminare i residui dal beccuccio.

Infine, sarebbe meglio evitare di utilizzare la pistola colla a caldo su tessuti pelosi, perché potrebbero essere molto difficili da eliminare dal beccuccio una volta ultimato il lavoro.


Copyright Reviewlution GmbH – È vietato ogni sfruttamento non autorizzato

Quali sono le migliori pistole colla a caldo del 2020?

La tabella delle migliori pistole colla a caldo del 2020 scelte dalla redazione di QualeScegliere.it

Prodotto Migliore
offerta
Blusmart GGC00053 18,89 €
Duomishu Glue Gun 16,99 €
Weinas Glue Gun 19,99 €
Ilauke HY1234 34,60 €
Bosch Gluey 39,90 €

"Pistola colla a caldo": hai dubbi? Facci una domanda!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecco i migliori due prodotti della categoria.

8 visitatori su 10 approfittano di queste offerte.

La migliore

Blusmart GGC00053

Migliore offerta: 18,89€

Il miglior rapporto qualità prezzo

Duomishu Glue Gun

Migliore offerta: 16,99€