Come funziona un modem router Wi-Fi?

Anche se il modem router Wi-Fi è ormai presente in ogni casa, molti utenti non sanno esattamente quale sia la sua funzione, ritenendolo semplicemente un dispositivo necessario per potersi connettere ad internet. In parte questo è vero, ma in realtà ci sono molti più aspetti da considerare quando si tratta di un dispositivo di rete di questo tipo. Per esempio, molti confondono le funzioni a cui assolve il modem rispetto al router, non avendo una chiara idea di come funziona la rete e di quello che serve per usufruire dei servizi internet che oggi diamo tutti per scontati.
Vediamo intanto separatamente cosa sono i modem e i router, come funzionano e perché acquistare un modello che ne combina le funzioni possa essere una scelta vantaggiosa.

Cos'è un modem

Che cos'è un modem?

Nonostante esistano già dagli anni '50, i modem sono diventati dispositivi di uso comune solo negli ultimi vent'anni, quando internet ha iniziato a diffondersi non solo negli uffici, ma anche nelle abitazioni private degli utenti. La parola "modem" deriva da una combinazione di "modulatore" e "demodulatore", e indica un apparecchio in grado di convertire impulsi analogici in segnali digitali e viceversa. Più semplicemente, il modem è quel dispositivo che permette al nostro computer di connettersi a internet e di avere accesso a tutte le risorse del web, continuando a utilizzare la vecchia rete telefonica o quella in fibra ottica. Inoltre, a seconda del contratto sottoscritto con il proprio ISP (o Internet Service Provider, "fornitore di servizi Internet", che per lo più corrisponde al proprio operatore telefonico), il modem permetterà anche di utilizzare i servizi di telefonia e altri tipi di tecnologia, da quella radio alla satellitare.
Se fino alla fine degli anni '90 la velocità massima raggiungibile non superava i 56 Kbs (Kilobit per secondo), con l'avvento della tecnologia ADSL e tutte le sue successive evoluzioni, fino all'ADSL2+, i modem possono offrire una velocità nominale di 24 Mbs (Megabit per secondo) in download e di 3 Mbs in upload, continuando ad utilizzare le vecchie reti telefoniche con cavi in rame. Negli ultimi anni, inoltre, l'avvento della fibra ottica ha nuovamente rivoluzionato la tecnologia dei modem, rendendone necessaria la sostituzione per tutti coloro che abbiano sottoscritto un abbonamento che sfrutta questo tipo di connessione più veloce.
Il modem è dunque uno strumento assolutamente necessario per chiunque volesse connettersi a internet, e deve essere adeguato al tipo di rete che si intende utilizzare, che sia ADSL oppure Fibra. Va però sottolineato che, da solo, il modem non è in grado di gestire una rete domestica con più dispositivi connessi nello stesso momento, sia con tecnologia senza fili che con un collegamento cablato. Per fare questo, infatti, è necessario un router.

Modem router

Che cos'è un router?

La parola router deriva dall'inglese e significa "instradatore". La sua funzione, in parole semplici, è quella di rendere possibile e gestire la connessione alla rete di più dispositivi in contemporanea. Se il modem è il punto di accesso a internet, dunque, il router è una sorta di vigile che controlla il traffico dei dati e lo regola in modo da permettere il corretto funzionamento di una rete.
La quasi totalità dei modelli oggi in commercio è provvista non solo di porte Ethernet che permettono un collegamento cablato, ma anche di tecnologia wireless, che consente dunque la connessione Wi-Fi di computer, smartphone e altri apparecchi elettronici. Spesso, inoltre, i router hanno anche la funzione di Access Point (ovvero "punto di accesso"), che consente di dotare di tecnologia Wi-Fi un dispositivo che ne è privo. Se, per esempio, si possiede un vecchio modem che non ha anche le funzionalità di un router, basterà collegarne uno esterno tramite un comune cavo LAN per poterlo sfruttare con più dispositivi.

Modem router Wi-Fi

Le funzioni del modem router Wi-Fi

Come a questo punto è facile capire dal nome stesso, un modem router Wi-Fi combina le funzioni sia di un modem che di un router, offrendo all'utente una soluzione unica per connettersi al web e gestire il collegamento alla rete di tutti i propri dispositivi. La tecnologia Wi-Fi assicura la possibilità di evitare l'utilizzo di ingombranti cavi, e soprattutto di connettere smartphone, tablet, laptop di ultima generazione e, in generale, tutti gli apparecchi che non dispongono ormai più di una porta Ethernet.
Per quanto riguarda la velocità raggiunta dai modem router Wi-Fi, bisogna distinguere tra il valore nominale e quello effettivo, che può variare anche sensibilmente a seconda non solo del dispositivo di cui si dispone, ma anche dell'operatore telefonico e della qualità della rete fisica che arriva nella propria casa. Per esempio, se con lo standard wireless 802.11ac si può teoricamente arrivare a una velocità di 1300 Mbs, quella reale può essere significativamente inferiore.
Bisogna inoltre considerare un ulteriore aspetto al momento dell'acquisto: molti operatori telefonici richiedono, per l'utilizzo della telefonia, l'utilizzo esclusivo del proprio modem router. Se le prestazioni non soddisfano l'utente, tuttavia, è possibile aggirare il problema collegando un modello differente "a cascata", e sfruttando le funzionalità di router migliorando le prestazioni senza dover rinunciare alla propria rete telefonica fissa.
In ogni caso, se volete approfondire ulteriormente funzioni e potenzialità di un modem router Wi-Fi, vi consigliamo di dare un'occhiata alla nostra guida all'acquisto, in cui vi indichiamo tutte le caratteristiche da tenere in considerazione per scegliere il modello più adatto alle vostre necessità.

Ecco i migliori tre prodotti della categoria.

8 visitatori su 10 approfittano di queste offerte.

Il migliore

AVM Fritz!Box 7490

Miglior prezzo: 180,58€

Il miglior rapporto qualità prezzo

AVM Fritz!Box 3490

Miglior prezzo: 115,99€

Il più venduto

NetGear DGN2200

Miglior prezzo: 31,02€