I migliori condizionatori 12.000 BTU del 2024

Confronta i migliori condizionatori 12.000 BTU del 2024 e leggi la nostra guida all'acquisto.

climaconviene
1.270,00 €
climamarket
917,73 €
prezziclimatizzatoriit
1.260,00 €
promoclimait
464,00 €
dagimarket
349,90 €
calindogroupit2
1.380,00 €
climadiqualita
1.290,00 €
essemmeforniture
469,00 €
el4u
351,73 €
dominaclima
1.390,00 €
climainverter
1.500,00 €
climainverter
470,00 €
epriceit
369,90 €
climainverter
1.400,00 €
climaconveniente
1.525,00 €
zetaidraulica
493,00 €
desiverocom
396,00 €
amazon
1.728,00 €
zetaidraulica
1.650,00 €
climaprice
493,00 €
amazon
475,00 €

Dati tecnici

Adatto per stanze di

30-36 m²

30-36 m²

30-36 m²

30-36 m²

30-36 m²

BTU/h

12.000

12.000

12.000

12.000

12.000

Classe energetica refrigerazione

A+++

A++

A+++

A++

A++

Consumo annuo in refrigerazione

128 kWh/anno

180 kWh/anno

136 kWh/anno

186 kWh/anno

211 kWh/anno

Classe energetica riscaldamento

A+++

A+

A+++ / A+++

A++ / A+

A

Consumo annuo in riscaldamento

412 / 974 / n.d. kWh/anno

n.d. / 990 / n.d. kWh/anno

305 / 680 / n.d. kWh/anno

371 / 875 / n.d. kWh/anno

n.d. / 969 / n.d. kWh/anno

Pompa di calore

Deumidificazione

Ventilatore

Modalità di funzionamento

Eco, Notte, Turbo, Comfort, Auto

Eco, Auto

Eco, Notte, Turbo, Comfort, Auto

Eco, Turbo

Notte, Turbo, Antigelo

Controllo remoto

Telecomando, Smartphone

Telecomando, Smartphone

Telecomando, Smartphone

Telecomando, Smartphone

Telecomando

Rumorosità massima

58 dB

39 dB

60 dB

59 dB

55 dB

Rumorosità minima

19 dB

26 dB

19 dB

n.d.

n.d.

Filtri aria

Ioni d'argento, Plasma

Filtro antipolvere, Catalizzatore a freddo

Ioni d'argento, Flusso di elettroni, Apatite di titanio

Filtro antipolvere

Filtro antipolvere

Gas refrigerante

R32

R32

R32

R32

R32

Dimensioni unità interne

30,7 x 89 x 23,3 cm

80,2 x 29,7 x 18,9 cm

30,5 x 90 x 21,2 cm

83,7 x 30,8 x 18,9 cm

80,5 x 28,5 x 19,4 cm

Dimensioni unità esterna

55 x 80 x 28,5 cm

72 x 49,5 x 27 cm

55,2 x 84 x 35 cm

71,7 x 49,5 x 23 cm

n.d.

Punti forti

Bassi consumi anche in riscaldamento

Con funzione follow me

Compatibile con Alexa e Google Assistant

Compressore garantito 10 anni

Filtri antipolvere di buona qualità

Eccellenti filtri di serie e opzionali

Diversi sistemi di sicurezza

Raffinate funzionalità tramite l'app Onecta

Compatibile con Google Assistant

Condensatore anticorrosione

Timer settimanale

Con filtro antiodori

Consumi molto bassi anche in riscaldamento

Sensore di presenza

Compatibile con app Clivet Eye

Ottima filtrazione dell'aria

Design moderno e curato

Punti deboli

Prezzo elevato

Nessuna funzione smart

Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa

I condizionatori 12.000 BTU

Quando si decide di installare un impianto di climatizzazione, scegliere apparecchi dalla potenza adeguata alle dimensioni della propria casa è il primo, fondamentale passo. Abbiamo spiegato nella nostra guida all’acquisto del condizionatore quale potenza raffrescante scegliere in base alla metratura da servire. Condizionatori 12000 BTUIn questa pagina ci occupiamo specificamente dei condizionatori da 12.000 BTU/h, presentandovi una breve carrellata di quelli che riteniamo i più interessanti in commercio e rispondendo alle più comuni domande su questi climatizzatori.

Metri quadri coperti da un condizionatore 12.000 BTU

La cosa più importante da sapere è che è opportuno scegliere un condizionatore da 12.000 BTU/h per raffrescare e/o riscaldare ambienti dalla metratura compresa tra 30 e 36 m². Per piccoli monolocali o loft, oppure per stanze di grandi dimensioni (ad esempio un ampio salotto) questa è dunque la scelta migliore.

I migliori condizionatori 12.000 BTU

Il migliore: Mitsubishi Kirigamine MSZ-LN35VGR

Anche se il testa a testa con l’Emura 3 di Daikin è serrato, assegniamo al Kirigamine di Mitsubishi la corona di miglior condizionatore da 12.000 BTU/h. Ovviamente il design non è tutto, anche se su questo fronte i modelli di questa linea sono davvero difficili da battere. A fronte di un prezzo elevato, il Kirigamine offre funzionalità all’avanguardia: molto interessanti, ad esempio, i sofisticati filtri aria in dotazione, efficaci contro il PM 2,5 (particelle inquinanti dal diametro superiore a 2,5 µm), allergeni (pollini e polvere) e microorganismi (muffe, batteri e virus). Il Kirigamine è poi, ovviamente, un condizionatore “smart“, già predisposto per la connessione al Wi-Fi di casa, attraverso cui si apre la possibilità di controllare l’apparecchio dal proprio smartphone o tramite home assistant (manca, però, un pannello di monitoraggio dei consumi). All’avanguardia anche il sensore di presenza, che permette al condizionatore di rilevare la presenza di persone nell’ambiente: a seconda delle preferenze, lo si può istruire affinché diriga il flusso d’aria verso gli occupanti della stanza oppure lontano da essi.

Consigliato a: soggetti allergici, amanti del design, possessori di smart home.
Sconsigliato a: chi ha solo esigenze di base, chi vuole spendere poco.

Il miglior qualità/prezzo: LG Dualcool Libero Smart S12ET

Rispetto al Kirigamine e all’Emura 3, il Libero Smart di LG ha un design decisamente più tradizionale, un prezzo grossomodo equivalente alla metà di quello dei due modelli citati, consumi più elevati e meno tecnologie innovative a bordo. Anche i filtri sono semplici graticole antipolvere, utili più a proteggere la macchina che non a eliminare inquinanti e allergeni dall’aria. Indichiamo comunque il Libero Smart come miglior scelta per rapporto qualità/prezzo perché, nonostante queste carenze, è comunque predisposto per la connessione Wi-Fi al vostro router, al controllo remoto tramite app o assistente vocale e offre anch’esso un dettagliato rapporto sui consumi realizzati. Sono inoltre interessanti le funzioni di raffrescamento e riscaldamento rapido e la funzione “Comfort Air”, che direziona in automatico il flusso d’aria lontano da eventuali persone presenti. Un grande vantaggio da non sottovalutare è inoltre la garanzia decennale gratuita sul compressore inverter offerta da LG.

Consigliato a: possessori di smart home che vogliano spendere poco, chi ha solo esigenze di base.
Sconsigliato a: soggetti allergici.

Il più innovativo: Daikin Emura 3 FTXJ35AW

La nuova edizione della popolare linea Emura, top di gamma di Daikin, offre qualità e prestazioni molto simili al Kirigamine di Mitsubishi che abbiamo illustrato poco sopra. Anche in questo caso, infatti, si tratta di un condizionatore dal prezzo non indifferente, dal design moderno, elegante e minimalista. L’Emura 3 ha anch’esso una serie di pregiati filtri aria in dotazione, deodorizzanti ed efficaci contro polvere, muffe e allergeni, sebbene manchino in questo caso le certificazioni ottenute dal Kirigamine. Non sono da meno neanche le funzioni smart: non solo è possibile controllare l’Emura 3 da dispositivi mobili o attraverso comando vocale (con  Google Assistant o Alexa), ma l’app Onecta offre anche un dettagliato rapporto sui consumi del condizionatore. Anche l’Emura 3 ha un sensore di presenza che, in coordinamento con un sensore di temperatura, permette alla macchina di ottimizzare la distribuzione del flusso d’aria nell’ambiente, così da ottenere una temperatura omogenea e confortevole in tutto il locale.

Consigliato a: soggetti allergici, amanti del design, possessori di smart home.
Sconsigliato a: chi ha solo esigenze di base, chi vuole spendere poco.  

Da considerare: Samsung Malibu AR 30

La linea Malibu è una delle più economiche proposte da Samsung. Anche se non integra l’antenna Wi-Fi per il controllo remoto, offre comunque le funzionalità più richieste (modalità notturna, modalità turbo e sbrinamento automatico) e ha alcune caratteristiche che fanno ben sperare in termini di longevità. Il condensatore ha infatti ricevuto un trattamento anticorrosione volto ad allungarne la vita e il filtro antipolvere (lavabile e riutilizzabile) è abbastanza efficace anche contro gli allergeni. Va detto, però, che la classe energetica non è delle migliori (A++ in raffrescamento e solo A in riscaldamento).

Consigliato a: chi vuole risparmiare all’acquisto e non ha esigenze particolari.
Sconsigliato a: chi vuole un condizionatore smart e/o a basso consumo.  

Il più economico: Argo Ecolight Plus 12000

Non poteva mancare nella nostra selezione anche un’opzione “low cost”: abbiamo scelto l’Ecolight Plus di Argo per il suo prezzo intorno ai 500 €, per i consumi comunque contenuti (classe A+++ in raffrescamento e A+++ / A+ in riscaldamento) e per la possibilità di acquistare a parte il modulo Wi-Fi, necessario per dischiudere le funzioni “smart” dell’app Argo Wifi, qualora vi interessassero. Al di là di questo, l’Ecolight Plus è un condizionatore “di base”: con il telecomando si può regolare l’intensità del flusso d’aria, l’orientamento delle alette, scegliere la funzione (raffrescamento, riscaldamento, deumidificazione o ventilazione), la modalità (incluse “Eco” e “Sleep”) ed è possibile anche programmare il funzionamento settimanale.

Consigliato a: chi ha solo esigenze di base, chi vuole spendere poco.
Sconsigliato a: possessori di smart home, soggetti allergici.

Le domande più frequenti sui condizionatori 12.000 BTU

Quanto consuma un condizionatore da 12.000 BTU?

Per i condizionatori vale il discorso che più è alta la potenza, maggiori sono i consumi. Di conseguenza, un condizionatore da 12.000 BTU/h consuma più di modelli da 10.000 o 9.000 BTU/h e meno di modelli da 18.000 BTU/h e oltre.
Per calcolare almeno approssimativamente quanto consumi un condizionatore da 12.000 BTU/h è opportuno in primo luogo ricordare che una prima indicazione di massima si trova nell’etichetta energetica: la classe A+++ è quella dai minori consumi, seguita da A++ e A+ (rari, ormai, i condizionatori in classe A).
Parlando esclusivamente di condizionatori da 12.000 BTU/h, questi sono i consumi annui stimati corrispondenti a ciascuna classe (limitatamente al raffrescamento):

  • Classe A+++: 138-150 kWh/anno;
  • Classe A++: 161-186 kWh/anno;
  • Classe A+: 190-220 kWh/anno.

Per fare i conti, individuate il costo del kWh sulla vostra bolletta dell’energia elettrica: moltiplicate questo valore per i valori indicati nell’etichetta energetica del vostro condizionatore. Ad esempio, se la vostra tariffa è di 0,42 € (esempio tratto dalle tariffe tutelate ARERA) e avete un condizionatore in classe A+++ con un consumo stimato di 138 kWh/anno, il costo ipotetico sarà di 0,42 x 138 = 57,96 €.
Naturalmente, il consumo effettivo dipende da quanto e come usate il vostro condizionatore. Se ci tenete in modo particolare a conoscerne con esattezza i consumi, l’opzione migliore è installare un moderno condizionatore con Wi-Fi e corredato da un’app che comprenda un monitor dei consumi.

Dove comprare un condizionatore 12.000 BTU?

Se siete alla prima installazione, la scelta migliore è rivolgersi a un rivenditore e installatore autorizzato: vi saprà dire se un condizionatore da 12.000 BTU/h faccia effettivamente al caso vostro e vi saprà consigliare un modello adeguato alle vostre esigenze.
Se dovete sostituire un vecchio condizionatore, potete scegliere di acquistare online un nuovo modello pari potenza, assicurandovi di comprare contemporaneamente unità interna ed esterna (non sempre sono vendute insieme). Per l’installazione è però tassativo rivolgersi sempre ad un installatore professionista.
Raccomandiamo di rivolgervi ad installatori Daikin o Mitsubishi per assicurarvi un prodotto di buona qualità.

Che differenza c'è tra condizionatori 9.000 BTU e 12.000 BTU?

La sola differenza è la metratura che possa essere servita dall’uno o dall’altro: come abbiamo illustrato nella nostra guida all’acquisto del condizionatore, un modello da 9.000 BTU/h è adeguato a servire locali di 20-25 m², mentre un condizionatore da 12.000 BTU/h è commisurato ad ambienti da 30-36 m².
Non vi sono altre sostanziali differenze: i vari modelli di condizionatore sono disponibili in diversi “tagli” proprio per soddisfare il maggior numero di esigenze possibili.


Copyright Klikkapromo srl – È vietato ogni sfruttamento non autorizzato