I migliori condizionatori Mitsubishi del 2024

Confronta i migliori condizionatori Mitsubishi del 2024 e leggi la nostra guida all'acquisto.

climaconviene
1.272,00 €
calindogroupit2
745,00 €
desiverocom
520,00 €
essemmeforniture
940,00 €
domoshopnet
284,74 €
calindogroupit2
1.380,00 €
climaconviene
779,00 €
climaconviene
743,00 €
promoclimait
945,00 €
calindogroupit2
455,00 €
dominaclima
1.390,00 €
promoclimait
780,00 €
climando
794,00 €
climainverter
955,00 €
climaconviene
464,00 €
climainverter
1.400,00 €
climaway
791,98 €
climaway
796,09 €
climaconveniente
980,00 €
climafast
465,00 €
amazon
1.729,00 €
amazon
939,00 €
promoclimait
808,00 €
climatuoit
1.010,00 €
amazon
565,00 €

Dati tecnici

Adatto per stanze di

30-36 m²

55-60 m²

20-25 m²

30-36 m²

30-36 m²

BTU/h

12.000

18.000

9.000

12.000

12.000

Classe energetica refrigerazione

A+++

A++

A+++

A+++

A++

Consumo annuo in refrigerazione

128 kWh/anno

269 kWh/anno

100 kWh/anno

142 kWh/anno

191 kWh/anno

Classe energetica riscaldamento

A+++

A+

A+++ / A++

A+++ / A++

A+++ / A+

Consumo annuo in riscaldamento

412 / 974 / n.d. kWh/anno

n.d. / 1224 / n.d. kWh/anno

319 / 697 / n.d. kWh/anno

377 / 862 / n.d. kWh/anno

344 / 781 / n.d. kWh/anno

Pompa di calore

Deumidificazione

Ventilatore

Modalità di funzionamento

Eco, Notte, Turbo, Comfort, Auto

Eco, Antigelo

Eco, Notte, Auto

Eco, Notte, Auto

Eco

Controllo remoto

Telecomando, Smartphone

Telecomando

Telecomando, Smartphone

Telecomando, Smartphone

Telecomando

Rumorosità massima

58 dB

47 dB

57 dB

45 dB

46 dB

Rumorosità minima

19 dB

27 dB

18 dB

19 dB

21 dB

Filtri aria

Ioni d'argento, Plasma

Filtro antipolvere

Filtro antipolvere, Plasma

Ioni d'argento, Filtro antipolvere

Ioni d'argento

Gas refrigerante

R32

R32

R32

R32

R32

Dimensioni unità interne

30,7 x 89 x 23,3 cm

83,8 x 28 x 22,8 cm

30 x 79,8 x 24,5 cm

79,8 x 29,9 x 21,9 cm

83,8 x 28 x 22,8 cm

Dimensioni unità esterna

55 x 80 x 28,5 cm

55 x 80 x 28,5 cm

55 x 80 x 28,5 cm

80 x 28,5 x 55 cm

53,8 x 69,9 x 24,9 cm

Punti forti

Bassi consumi anche in riscaldamento

Alte prestazioni per ambienti molto grandi

Programmazione settimanale

Con filtri di purificazione dell'aria

Con filtro antibatterico

Eccellenti filtri di serie e opzionali

Possibilità di installare modulo Wi-Fi

Ottimo filtro antibatterico

Consumi bassi

Con timer giornaliero

Timer settimanale

Refrigerante ecosostenibile

Modalità autopulizia

Con predisposizione Wi-Fi

Sensore di presenza

Programmazione settimanale

Con timer settimanale

Design moderno e curato

Punti deboli

Prezzo elevato

Poche funzioni extra

Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa

I condizionatori Mitsubishi

Chi fosse alla ricerca di un condizionatore per la propria abitazione o anche solo per una stanza o studio si ritrova certamente a dover scegliere tra tante marche senza avere un’idea precisa di che cosa gli serva. Per questo, prima di qualunque considerazione, consigliamo a tutti la lettura preliminare della nostra guida all’acquisto del condizionatore, così da capire a quali caratteristiche fare attenzione. Chi dovesse rendersi conto che un condizionatore a parete non è esattamente quello di cui ha bisogno, potrà prendere in considerazione un condizionatore portatile se non addirittura un semplice raffrescatore (meno efficace di un condizionatore, ma comunque utile per dare sollievo nei mesi estivi).Condizionatore MitsubishiDunque, tra tutti i brand che ci sono in commercio, perché scegliere proprio un condizionatore Mitsubishi? Quali pregi offre questo brand rispetto ai concorrenti? Cercheremo in questa pagina di dare una risposta a queste domande, enunciando le caratteristiche dei condizionatori Mitsubishi e confrontandole con quello che offrono gli altri produttori di climatizzatori.

Linee dei condizionatori Mitsubishi

Come tanti altri brand, anche Mitsubishi propone una gamma di prodotti strutturata in diverse linee, ognuna con caratteristiche peculiari e destinata a un profilo-tipo di consumatore. Possiamo distinguere tre linee di condizionatori Mitsubishi: Kirigamine, Plus e Smart. Vediamole una per una.

Linea Kirigamine

La linea Kirigamine è la linea top di gamma dei condizionatori Mitsubishi, riconoscibilissima per il design moderno e curato e contraddistinta da caratteristiche di elevato pregio. I più recenti modelli di questa linea, ad esempio, montano o l’innovativo filtro purificante Plasma Quad ad alta efficienza, o il filtro V Blocking (efficace anche contro i virus), e sono tutti predisposti per montare entrambi. Non manca l’antenna Wi-Fi integrata per la gestione remota da smartphone.Condizionatore Mitsubishi linea KirigamineSono inoltre equipaggiati con un apposito sensore per direzionare in automatico il flusso d’aria lontano dalle persone presenti nella stanza. Anche il telecomando ha ricevuto un gradito restyling in senso moderno e di design.
I modelli della linea Kirigamine sono identificati dai codici prodotto MSZ-LN e MSZ-EF.

Questo modello da 12.000 BTU/h ha tutte le ottime caratteristiche che abbiamo appena descritto: la classe energetica è A+++ tanto in raffrescamento, quanto in riscaldamento; ha in dotazione il sistema filtrante Plasma Quad PLUS, efficace contro i virus, ed è predisposto anche per il montaggio del filtro V-Blocking; si controlla da remoto sia attraverso il telecomando, sia con l’app di Mitsubishi. Con il sensore 3D i-see è inoltre in grado di rilevare la presenza di persone nella stanza e direzionare il fusso d’aria lontano o verso di esse, a seconda delle preferenze impostate.

Linea Plus

La linea Plus propone una serie di modelli dal costo competitivo e dalle caratteristiche di buon pregio: è, per così dire, la linea “intermedia” di Mitsubishi, un compromesso tra alta qualità e buon prezzo.Condizionatore Mitsubishi linea PlusIl design di questi modelli è elegante e curato, sebbene meno moderno rispetto ai condizionatori della linea Kirigamine, e in generale le caratteristiche tecniche sono buone. In tutti i casi è già integrato il modulo Wi-Fi per il controllo remoto, così come uno tra il filtro purificante V Blocking e il filtro Plasma Quad PLUS, che possono comunque sempre essere montati entrambi. La gamma è completa e offre modelli adatti a locali e abitazioni di tutte le dimensioni.
I modelli della linea Plus sono contraddistinti dai codici prodotto MSZ-AP e MSZ-AY: questi ultimi, i più recenti arrivati, hanno anche la funzione Self Clean, che asciuga in automatico l’unità interna dopo l’uso, così da prevenire la formazione di muffe e cattivi odori.

Il modello da 9.000 BTU/h che vi suggeriamo è uno dei più recenti (con funzione autopulente). La classe energetica è A+++ in refrigerazione e A++ in riscaldamento, è equipaggiato di serie con il filtro Plasma Quad PLUS ed è associabile all’app Mitsubishi per il controllo remoto. Ha sia la modalità notturna (solo 18 dB), sia quella a risparmio energetico. Si può inoltre programmare per tutta la settimana.

Linea Smart

La linea Smart è la linea più economica di Mitsubishi, quella più abbordabile e alla portata grossomodo di tutti, con prezzi perlopiù inferiori ai 600 €. Il design è molto classico e non presenta in generale particolari guizzi di creatività. Sono molto semplici anche le funzionalità di questi modelli, sebbene tutti siano dotati delle funzioni di base, ovvero raffrescamento, pompa di calore, ventilazione e deumidificazione.Condizionatore Mitsubishi linea SmartI modelli della linea Smart sono identificati dai codici prodotto MSZ-HR e MSZ-DW. Le prestazioni sono indicate per locali e abitazioni di medie e piccole dimensioni e solo nel caso della sottolinea MSZ-HR è integrato anche il modulo Wi-Fi per i controllo remoto via smartphone. In questo caso sia il filtro V-Blocking, sia il Plasma Quad PLUS sono entrambi opzionali.

Quello che vi suggeriamo è un modello da 12.000 BTU/h tra i più avanzati della linea Smart. Ha di serie il modulo Wi-Fi, per cui si può controllare anche attravero l’app Mitsubishi installata sul proprio smartphone, oltre che con il telecomando incluso. La classe energetica è la A++ in raffrescamento e A+ in riscaldamento, inoltre, anche se i filtri più avanzati sono opzionali, quello in dotazione è comunque un filtro antibatterico agli ioni d’argento.

Caratteristiche dei condizionatori Mitsubishi

Funzionalità

In quanto a funzionalità dobbiamo dire che negli ultimi anni i condizionatori Mitsubishi si sono evoluti e offrono ora anche funzioni intelligenti. Tutti i modelli sono dotati delle funzioni di base, ovvero refrigerazione, pompa di calore, ventilazione e deumidificazione, ma nel caso dei Kirigamine è disponibile anche la modalità purificazione. La modalità notte o silenziosa, però, è presente solo sui modelli delle linee Plus e Kirigamine, e segna un’emissione sonora di solo 18 dB. Condizionatore Mitsubishi controllo remotoIl timer di funzionamento non manca su nessun modello, e in quelli di gamma alta e media permette la programmazione settimanale del funzionamento (ed è solitamente prevista la possibilità di collegare il climatizzatore a un termostato intelligente). Presente su tutti i modelli è anche la funzione antigelo.

Filtri evoluti

Nonostante un condizionatore non sia un apparecchio primariamente dedicato alla purificazione dell’aria, si presta tuttavia facilmente all’installazione di alcuni filtri igienizzanti. Mitsubishi, come abbiamo già potuto accennare, dimostra una certa attenzione anche a questo aspetto, predisponendo tutti i modelli al montaggio di filtri igienizzanti al plasma, chiamati Plasma Quad PLUS, che contribuiscono all’eliminazione di germi, batteri e allergeni dispersi nell’ambiente.Condizionatore Mitsubishi filtrazioneNei migliori modelli Mitsubishi si possono addirittura installare anche il filtro V-Block, efficace contro i virus. Questa attenzione non si riscontra facilmente nei modelli di molti concorrenti, soprattutto nella fascia più bassa del mercato.

Impatto ambientale

Tutti i condizionatori Mitsubishi, anche quelli di fascia più economica, utilizzano ormai il gas refrigerante R32, il cui GWP (Global Warming Potential) è pari a 675: se pensate che dal 2025 sarà vietato in Europa l’uso di gas refrigeranti con GWP superiore a 750, capite bene come i condizionatori Mitsubishi siano, da questo punto di vista, pronti per il futuro più prossimo.Condizionatore Mitsubishi refrigerante R32.jpgBisogna però dire che anche la concorrenza si è ormai prodigata nell’adottare gas refrigeranti più ecosostenibili, dunque tutto sommato Mitsubishi è abbastanza allineata con lo stato attuale del mercato.

Le domande più frequenti sui condizionatori Mitsubishi

Quanto consumano i condizionatori Mitsubishi?

Il tema dei consumi è caro a tutti da sempre, per motivi economici ed ora anche per un rinnovato senso di responsabilità ecologica. Abbiamo potuto già vedere come Mitsubishi sia piuttosto attenta ai consumi energetici ed offra modelli dalla buona classe di efficienza, mai inferiore alla fascia A++. La stima dei consumi deve essere rapportata anche alla potenza: è chiaro che un modello da 18.000 BTU/h consumi significativamente di più rispetto a uno da 9000 BTU/h. Cerchiamo di dare dei valori di riferimento:

  • 9000 BTU/h: raffrescamento 140 kWh/anno; riscaldamento climi miti 614 kWh/anno;
  • 12.000 BTU/h: raffrescamento 190 kWh/anno; riscaldamento climi miti 781 kWh/anno;
  • 18.000 BTU/h: raffrescamento 226 kWh/anno; riscaldamento climi miti 928 kWh/anno.

Questo, lo ripetiamo, riferito ai modelli in fascia di efficienza energetica A++. Se prendiamo ad esempio un modello della linea Kirigamine in classe A+++ abbiamo:

  • 9000 BTU/h: raffrescamento 80 kWh/anno; riscaldamento climi miti 790 kWh/anno;
  • 12.000 BTU/h: raffrescamento 130 kWh/anno; riscaldamento climi miti 970 kWh/anno;
  • 18.000 BTU/h: raffrescamento 200 kWh/anno; riscaldamento climi miti 1370 kWh/anno.

Come è evidente, la differenza tra classi energetiche è significativa; d’altro canto però i modelli più efficienti sono spesso anche ben più cari rispetto a quelli meno efficienti. Sta a ciascuno valutare se investire di più nell’acquisto iniziale per poi ammortizzare il costo grazie ai consumi inferiori.

Meglio un condizionatore Mitsubishi o Daikin?

Entrambi i brand sono molto popolari tra i consumatori. Dal punto di vista tecnologico l’offerta tra i due è ormai molto simile, forse con un leggero vantaggio di Daikin per quanto riguarda le tecnologie più avanzate e la varietà dell’offerta. Dovendo scegliere tra i modelli top di gamma dell’uno o dell’altro, suggeriremmo di preferire Daikin. Nella gamma media e bassa, invece, i due brand sono sostanzialmente equivalenti.

Quanto costano i condizionatori Mitsubishi?

Le linee di prodotto dei condizionatori Mitsubishi sono tre: vediamo indicativamente i prezzi per ciascuna di esse (riferiti ai condizionatori monosplit completi di unità esterna).


Copyright Klikkapromo srl – È vietato ogni sfruttamento non autorizzato

Domande e risposte su Mitsubishi

  1. Domanda di Esposito Antonio | 26.03.2020 17:02

    Cosa ne pensa dei condizionatori Mitsubishi linea DX

    1. Risposta di Qualescegliere.it | 27.03.2020 08:06

      Sono modelli molto interessanti, molto efficienti dal punto di vista energetico, con un design compatto e funzionalità di base.