Come addobbare l’albero di Natale

Il momento più atteso dell’anno si avvicina: stiamo naturalmente parlando del Natale, la festa più amata da grandi e piccini! Ricche tavolate, regali, canzoni a tema e shopping sfrenato sono sicuramente tra gli elementi importanti di questa festività, ma c’è una cosa che proprio non può mancare in tutte le case: stiamo parlando dell’albero di Natale!
Addobbare l'albero di NataleAddobbare l’albero di Natale è un vero e proprio momento di gioia per tutta la famiglia. Tradizionalmente per dare il via ai preparativi ufficiali si attende l’8 dicembre, il giorno dell’Immacolata Concezione nel calendario cattolico.
Molti però non ce la fanno proprio ad aspettare, complici i negozi che iniziano a proporre addobbi e decorazioni a tema già dai primi giorni di novembre. Dunque vediamo insieme come preparare l’albero di Natale in modo semplice e veloce, per ottenere un risultato elegante che lascerà a bocca aperta i vostri ospiti!
Prima di addentrarci nell’argomento però ecco alcune idee d’acquisto per chi è ancora alla ricerca dell’albero perfetto:

Scegliere l’albero più adatto

Scegliere l'alberoIl primo passo per preparare l’albero di Natale perfetto è scegliere quello più adatto alla vostra casa.
Bisogna quindi considerare attentamente le dimensioni della stanza nella quale posizionerete l’albero, specialmente l’altezza dei soffitti e l’ampiezza totale della camera. In base a questi elementi si potrà optare per un albero più o meno alto e voluminoso. In commercio è possibile trovare davvero un’infinità di dimensioni diverse, sia per gli alberi di Natale naturali che per quelli sintetici, inclusi alberi di Natale di piccole dimensioni.

Se preferite acquistare un albero di Natale vero ricordate che, qualora questo sia privo di radici, sarà necessario equipaggiarsi di un’apposita base di sostegno che sia dotata di serbatoio per fornire acqua in modo regolare all’albero. 

Se optate, invece, per un albero vero con radici, sarà necessario utilizzare un vaso molto ampio che possa contenere almeno 3 litri di acqua e un coprivaso, magari a tema natalizio, così da evitare fastidiose fuoriuscite di liquido o terriccio sul pavimento.

Gli alberi di Natale sintetici, invece, non hanno bisogno di alcuna manutenzione. Sarà tuttavia necessario controllare che i rami siano folti abbastanza, che la loro lunghezza sia proporzionata all’altezza dell’albero e che i colori e i finti aghi siano omogeneamente distribuiti, come nel caso degli alberi di Natale artificiali di Giulia Grillo, disponibili in diverse dimensioni.

Scegliere un tema

Addobbare l'albero di Natale a temaIl secondo step è quello della scelta di un tema. L’albero di Natale infatti risulta molto più bello ed elegante se gli addobbi sono tutti coordinati tra loro, sia in base ai colori che in base al tipo di decorazione.
Potrete optare per addobbi di un solo colore, a due colori o che richiamino l’inverno e il periodo natalizio: sbizzarritevi con la fantasia e scegliete le decorazioni secondo voi più intonate all’arredo della vostra casa e ai colori delle pareti. Se partite da zero, vi consigliamo di iniziare con le palline di Natale, disponibili in varie dimensioni, colori ed effetti.

Ultimamente sono molto di moda gli addobbi ecologici a costo zero, come ad esempio quelli realizzati con plastica riciclata, carta pesta o pasta di sale. Scegliere questo tipo di decorazioni potrebbe essere un buon modo per coinvolgere tutta la famiglia, specialmente i bambini, non solo nella preparazione dell’albero ma anche nella realizzazione vera e propria degli addobbi.
Se invece volete qualcosa di meno laborioso, consigliamo di orientarvi sui classici abbinamenti: oro/rosso, argento/rosso, argento/blu, oro/bianco e vetro/bianco. Queste combinazioni di colori hanno un fascino e un’eleganza senza tempo.
Gli amanti delle innovazioni invece possono puntare ad alberi con decorazioni originali, come quelli addobbati con i cioccolatini o con i biscotti.
Qualsiasi siano le decorazioni che avete scelto di appendere al vostro albero di Natale, ricordatevi di controllare che siano già dotate di gancetto o nastrino; qualora non sia presente, potete sempre acquistare un set di gancetti classici online.

Posizionare le luci

Addobbare l'albero con le luciQuando gli addobbi sono pronti è il momento di cominciare l’allestimento vero e proprio. Le prime cose da posizionare sull’albero di Natale sono ovviamente le lucine. Svolgere questo passaggio prima di mettere il resto delle decorazioni è fondamentale poiché soltanto in questo modo potrete posizionare le luci nel modo corretto, illuminando in modo uniforme l’albero ed evitando che palline o altri addobbi possano inavvertitamente cadere.
La maggior parte delle lucine necessita di essere attaccata alla corrente, quindi posizionate l’albero di Natale in prossimità di una presa, così da non avere cavi in vista. Se è possibile dotatevi di lucine a risparmio energetico, in modo da non spendere troppo. Sono molto belle anche le luci che cambiano ritmo e intensità.

Infine scegliete attentamente il colore delle luci. Per gli addobbi dai colori freddi è meglio optare per quelle bianche, mentre per gli addobbi dai colori caldi sono meglio quelle ambrate.

Scegliere il lato giusto e decorare l’albero

Addobbare l'alberoL’ultimo step è quello di posizionare le decorazioni sull’albero, ma prima di procedere valutate attentamente quale sia il lato migliore del vostro albero. Spesso, infatti, sia gli alberi naturali che quelli sintetici presentano lati più folti e lati più spogli. Posizionate quindi gli addobbi sul lato più frondoso e rivolgete la parte meno ricca di aghi e rami verso il muro.
Procedete quindi mettendo prima le palline (o altre decorazioni simili), poi le ghirlande o le collane e infine completate l’opera con il puntale.
Adesso il vostro albero è davvero pronto per essere ammirato da amici e parenti. Non ci resta che farvi gli auguri di buon Natale!


Copyright Klikkapromo srl – È vietato ogni sfruttamento non autorizzato