I migliori tagliasiepi elettrici del 2024

Confronta i migliori tagliasiepi elettrici del 2024 e leggi la nostra guida all'acquisto.

oreonline
210,00 €
oreonline
142,50 €
amazon
158,66 €
bpmpower
92,23 €
amazon
47,63 €
agrieuro
225,66 €
amazon
150,09 €
agrieuro
162,82 €
amazon
106,85 €
agrieuro
47,63 €
amazon
230,00 €
agrieuro
153,00 €
bpmpower
169,56 €
ferramentavanoli
58,00 €
idaap
190,93 €
fera24
196,99 €

Dati tecnici

Tipologia

Elettrico

Elettrico

Elettrico

Elettrico

Elettrico

Potenza

670 W

550 W

600 W

420 W

420 W

Lunghezza lama

75 cm

55 cm

55 cm

45 cm

51 cm

Distanza tra le lame

21 mm

16 mm

27 mm

16 mm

16 mm

Numero di tagli al minuto

1500/min

1600/min

n.d.

3400/min

1600/min

Peso

4,4 kg

3,7 kg

3,5 kg

2,6 kg

2,5 kg

Spessore di taglio

21 mm

18 mm

25 mm

16 mm

Punti forti

Spada lunga per siepi alte e profonde

Particolarmente maneggevole grazie alle 3 impugnature

Lame di precisione tagliate al laser

Maneggevole e leggero

Veloce nel taglio

Ottimi sistemi di sicurezza

Ottimi sistemi di sicurezza

La protezione antiurto protegge le lame durante il taglio vicino al terreno

Buoni sistemi di sicurezza

Maneggevole e ben calibrato

Motore potente per lavori difficili e prolungati

Ideale per tagliare rami con precisione

Impugnatura facilitata dal manico ergonomico

Veloce nel taglio

Punti deboli

Non può tagliare rami spessi

Non adatto a rami spessi

Poca autonomia

Spada corta, non adatta a potare siepi alte

Motore poco potente per lavori difficili e prolungati

Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa

I tagliasiepi elettrici

Chi possiede un giardino o un terreno circondato da piante selvatiche e arbusti non può fare a meno di dotarsi di un utensile fondamentale per il fai da te: il tagliasiepi. Questo, a differenza del decespugliatore che agisce principalmente a poca distanza dal suolo, è concepito per modellare le forme degli arbusti e in qualche caso acquista anche una funzione estetica.Tagliasiepi elettricoSono molteplici i modelli di tagliasiepi disponibili sul mercato, di conseguenza è fondamentale documentarsi in maniera approfondita prima di decidere quale acquistare. Date uno sguardo alla nostra guida all’acquisto per scoprire quale elettroutensile si sposi meglio con le vostre esigenze.

In questa pagina scopriremo invece le caratteristiche principali dei tagliasiepi elettrici e quali siano i modelli più ricercati sul mercato.

Pro e contro dei tagliasiepi elettrici

Ci sono diverse tipologie di tagliasiepi che si differenziano soprattutto per la modalità di alimentazione. In base alla complessità delle operazioni e alle condizioni strutturali, come ampiezza del giardino o finalità estetiche, bisogna valutare attentamente la lunghezza della lama, il numero di tagli al minuto, il peso e la potenza del motore.

Svantaggi dei tagliasiepi elettrici

Una delle prerogative più importanti è la semplicità di utilizzo, volta a facilitare la libertà dei movimenti, per questo motivo il parametro relativo al peso acquista un’importanza decisiva. I modelli a batteria sono più leggeri, con un peso che varia dai 2 ai 3 kg; i tagliasiepi elettrici, invece, pesano dai 3,5 ai 4,5 kg, mentre alcuni modelli a scoppio si avvicinano ai 6 kg.Tagliasiepi elettrico pro e controLe dimensioni della spada sono poi fondamentali per farsi un’idea della destinazione d’uso del tagliasiepi. Una spada molto lunga, infatti, potrebbe risultare eccessivamente ingombrante e quindi essere meno maneggevole per lavori di piccole dimensioni, impedendo di effettuare i tagli con la dovuta precisione. Gli strumenti a batteria sono più compatti e hanno una lunghezza della lama assai più corta rispetto ai modelli elettrici o alimentati a carburante. Questa caratteristica alla lunga ne limita un po’ l’utilizzo. I tagliasiepi elettrici o a scoppio, infatti, hanno una spada che si estende dai 55 cm ai 75 cm mentre i modelli a batteria difficilmente superano i 50 cm. La distanza delle lame è un altro elemento centrale e strettamente correlato al tipo di utilizzo. Nel caso di piccoli interventi, perlopiù su siepi con poche ramificazioni, saranno sufficienti anche utensili con lame più ravvicinate.

Vantaggi dei tagliasiepi elettrici

I tagliasiepi elettrici sono gli elettroutensili più utilizzati soprattutto in contesti privati, con giardini di piccole e medie dimensioni. Il livello di potenza è elevato, specialmente nei modelli più avanzati, che, dati alla mano, non hanno niente da invidiare a quelli alimentati a scoppio. Quantificare la potenza dello strumento è fondamentale per calcolare la velocità di taglio e quindi anche la versatilità di utilizzo. Un tagliasiepi a scoppio, infatti, può spingersi fino a 4.000 tagli al minuto, mentre uno a batteria difficilmente supera i 2.000. A metà strada troviamo i modelli elettrici, che nella media superano facilmente i 3.200 tagli al minuto offrendo prestazioni molto competitive. Il motore dei tagliasiepi elettrici di ultima generazione, infatti, è di tipo brushless, senza spazzole, con caratteristiche di alta affidabilità, poca manutenzione e un livello di potenza che generalmente si aggira intorno ai 600 W. Le operazioni che richiedono maggiore agilità potrebbero essere ostacolate dalla necessità di collegarsi alla corrente elettrica, anche se, con l’aiuto di una prolunga, è possibile aggirare comodamente il problema.Tagliasiepi elettrico vantaggi e svantaggiInfine, il prezzo contenuto rappresenta un ulteriore vantaggio che rende i tagliasiepi elettrici gli utensili più diffusi sul mercato, almeno per quanto riguarda la cura ordinaria degli spazi verdi.

I migliori tagliasiepi elettrici

C’è un’ampia gamma di tagliasiepi elettrici con finalità e caratteristiche differenti. I parametri che influenzano in maniera decisiva i costi sono principalmente due: la potenza e la lunghezza della lama. Non bisogna sottovalutare però ulteriori elementi che risultano decisivi per capire quale strumento sia veramente funzionale ai vostri scopi. Facciamo il punto sui cinque migliori tagliasiepi elettrici valutando anche il numero di tagli al minuto, la distanza tra le lame, il peso e lo spessore di taglio.

Il migliore: Makita UH7580/2

Makita UH7580/2 è un tagliasiepi elettrico con un motore molto silenzioso da 670 W e una lama da 75 cm, ideale per la cura del giardino. La sicurezza viene garantita dalla maniglia circolare che facilita la presa e dal freno che si aziona manualmente arrestando in maniera rapida l’azione delle lame. Queste distano tra loro 21 mm e, grazie alla potenza del motore, riescono a generare 1.500 tagli al minuto, con uno spessore di taglio pari a 21 mm. Il peso di 4,4 kg, leggermente più alto se paragonato ad altri elettroutensili simili, è giustificato dalla lunghezza della spada, che permette di raggiungere anche gli arbusti che si sviluppano in altezza.

A chi è adatto: a chi desideri un tagliasiepi elettrico dotato di un motore potente, con la possibilità di effettuare lavori di paesaggistica, riuscendo a operare anche su arbusti più fitti e profondi.

A chi è sconsigliato: a chi abbia un budget limitato e debba effettuare solo operazioni ordinarie di bassa complessità.

Miglior qualità/prezzo: Makita UH5570

Makita UH5570 è un elettroutensile compatto con un motore meno prestante: la potenza infatti non supera i 550 W, ma riesce a garantire comunque fino a 1.600 tagli al minuto. La spada si estende per 55 cm, con una distanza tra le lame pari a 16 mm. Le dimensioni ridotte si traducono in un minor peso, pari a 3,7 kg, mentre lo spessore di taglio non va oltre i 18 mm. Le condizioni di sicurezza, infine, mantengono standard elevati grazie alle maniglie con grip e al sistema di protezione dagli urti.

A chi è adatto: a chi cerchi uno strumento da destinare a un utilizzo domestico con operazioni di piccola e media complessità.

A chi è sconsigliato: a chi debba tagliare siepi più alte ed effettuare lavori più professionali, con finalità anche estetiche.

Il più versatile: Gardena ComfortCut 600/500

Gardena ComfortCut 600/500 è un utensile con prestazioni del motore pari a 600 W e una lunghezza della spada che si spinge fino a 55 cm. La distanza tra le lame, pari a 27 mm, è più ampia rispetto ai modelli precedenti e permette di effettuare tagli precisi, anche in presenza di siepi più fitte e ramificate. Il peso minimo di 3,5 kg facilita l’utilizzo, che può contare anche sull’impugnatura ErgoLine per una maggiore comodità. Una nota di merito è da indirizzare allo spessore di taglio, che si spinge fino a 25 mm anche grazie alle lame tagliate al laser.

A chi è adatto: a chi abbia bisogno di uno strumento di certificata qualità adatto a diversi contesti, dall’uso domestico fino a quello più professionale.

A chi è sconsigliato: a chi debba effettuare operazioni di manutenzione ordinaria e si possa accontentare di un utensile meno potente.

Il più facile da usare: Bosch AHS 45-16

Bosch AHS 45-16 è un tagliasiepi con cavo con un motore da 420 W in grado di effettuare 3.400 giri/min. La lunghezza della spada è assai ridotta rispetto agli altri modelli e non supera i 45 cm, così come la distanza tra le lame, che è pari a 16 mm. Anche lo spessore di taglio arriva a 16 mm, di conseguenza non è possibile effettuare con questo strumento tagli di rami più robusti. Il peso non va oltre i 2,6 kg, favorendo l’agilità dei movimenti e la maneggevolezza, anche grazie al design compatto ed ergonomico.

A chi è adatto: a chi cerchi un elettroutensile di piccole dimensioni da utilizzare con estrema comodità e senza spendere troppo.

A chi è sconsigliato: a chi abbia bisogno di uno strumento più versatile adatto alla manutenzione di giardini che ospitino siepi più alte.

Il più economico: Einhell GE-EH 4245

Einhell GE-EH 4245 è un tagliasiepi elettrico capace di effettuare 1.600 tagli al minuto grazie a un motore da 420 W. La lunghezza della spada non supera i 51 cm con una distanza tra le lame pari a 16 mm. Questo elettroutensile è uno dei più leggeri presenti in commercio con un peso che non oltrepassa i 2,5 kg. Le lame in acciaio tagliate al laser sono protette da un coprilama in alluminio mentre gli ingranaggi in metallo assicurano una maggiore durata nel tempo. La sicurezza è garantita da un interruttore a due mani e da un ampio paramano.

A chi è adatto: a chi desideri un utensile resistente e compatto, ma allo stesso tempo facile da usare e con costi molto contenuti.

A chi è sconsigliato: a chi abbia bisogno di un tagliasiepi con un motore più prestante e dotato di maggiore autonomia.

Le domande più frequenti sui tagliasiepi elettrici

Quali sono le migliori marche di tagliasiepi elettrici?

Sul mercato sono presenti diversi brand che producono tagliasiepi elettrici affidabili e di ottima qualità. Questi utensili molto diffusi sono disponibili anche con alimentazione a batteria oppure a scoppio. Di seguito un elenco di alcuni tra i migliori produttori: Makita, Gardena, Stihl, Einhell, Bosch e Worx.

Quanto costa una tagliasiepi elettrico?

Il costo di un tagliasiepi elettrico varia in base a diversi fattori, dal livello di potenza, fino alla lunghezza della spada e alla capacità di taglio. I modelli elettrici sono quelli più diffusi sul mercato con un prezzo minimo che parte da 50 € e un tetto massimo che supera di poco i 700 €.


Copyright Klikkapromo srl – È vietato ogni sfruttamento non autorizzato