I migliori integratori di propoli del 2024

Confronta i migliori integratori di propoli del 2024 e leggi la nostra guida all'acquisto.

amazon
13,95 €
amazon
6,27 €
anticafarmaciaorlandi
18,10 €
farmabe
8,12 €
1000farmacie
2,15 €
linfafarmacie
6,59 €
lafarmaciapapa
20,50 €
farmaciaroccocom3
8,12 €
farmasei
2,18 €
farmahomeit
6,60 €
farmaciamascia
20,50 €
meafarma
8,18 €
farmalucia
2,63 €
openfarma
6,95 €
nocepharm
20,50 €
subitofarma
8,34 €
metafarm
2,99 €
farmanika
6,95 €
farmanika
20,50 €
amazon
12,90 €
amazon
6,95 €

Dati tecnici

Forma farmaceutica

Capsule

Spray

Gocce

Compresse masticabili

Caramelle dure

Quantità

90

20 ml

10 ml

30

30

Dose giornaliera

2 capsule

2-3 nebulizzazioni, 3-4 volte al giorno

2 gocce 3 volte al giorno

4-6 compresse

n.d.

Altri ingredienti

Senna, erisimo, rosa canina

Calendula, solidago, bardana, betulla, garofano, echinacea, ginseng, uncaria, arancio, cumino

Erisimo, oli essenziali di timo, menta e anice

Miele, succo di limone

Bambini

A partire da 3 anni

A partire da 3 anni

Punti forti

Solo polvere di propoli pura

Fino a 150 applicazioni

Protegge il pH naturale

Formato facile da assumere

Contiene propoli altamente purificata

Prodotto in Gemrania

Con erisimo emolliente e lenitivo

Facilissima somministrazione

Contiene dolcificanti ipocalorici

Confezione senza plastica e senza carta

Propoli di provenienza europea

Con rosa canina antiossidante

Punti deboli

Non somministrabile a bambini

Non somministrabile a bambini

Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa

Come scegliere l’integratore di propoli

La propoli è una sostanza naturale derivante dalla resina prodotta da alcune piante, raccolta e successivamente arricchita e trasformata dagli insetti “operai” per eccellenza: le api. Senza il loro contributo, infatti, non potremmo utilizzare questa preziosa sostanza dalle indubbie proprietà fitoterapiche per gli integratori di propoli, estremamente salutari per il nostro organismo.Propoli api arniaLe api raccolgono la resina dalla corteccia e da alcune gemme di pioppi, querce, abeti e molte altre conifere e la mischiano a cera, polline ed enzimi da loro secreti. Infine utilizzano il prodotto finale, la propoli, per diversi scopi: sigillare le celle dell’alveare e l’arnia, rivestire i corpi delle api morte che non possono essere espulse e per sfruttare la sua potente azione antibatterica e disinfettante.
Quest’ultimo è proprio uno degli effetti che si ricerca quando si decide di assumere un supplemento alimentare di propoli: si pensi che addirittura già al tempo degli antichi Egizi, dei Greci e dei Romani questo alimento veniva utilizzato come un antibiotico naturale e per disinfettare anche le ferite peggiori.
Andiamo dunque a scoprire insieme le caratteristiche principali di un integratore di propoli.

Composizione di un integratore di propoli

È difficile affermare con assoluta precisione da cosa sia costituita la propoli, in quanto i suoi principi attivi e le loro quantità possono variare da stagione a stagione e da pianta a pianta. Sappiamo però che alcuni elementi rimangono invariati e tra questi troviamo:

  • Resine, che costituiscono circa il 50%;
  • Cere di diversa composizione e acidi grassi, circa il 30%;
  • Oli essenziali e sostanze volatili, che rappresentano il 10%.

Propoli composizioneIl restante 10% della propoli è costituito da polline e principi attivi le cui quantità, come detto, possono variare a seconda di molti fattori. Vediamo alcuni di questi componenti:

  • Flavonoidi: si tratta di sostanze dalle proprietà antiossidanti contenute nella frutta;
  • Polifenoli: sono elementi antiossidanti naturali che offrono benefici dal punto di vista cardiovascolare;
  • Acido salicilico e acido caffeico, rispettivamente derivanti dall’acido benzoico e cinnamico: si tratta di sostanze naturali che danno all’integratore di propoli proprietà antinfiammatorie;
  • Terpeni: sono biomolecole contenute nelle resine di molte piante che agiscono come aromi naturali;
  • Vitamine del gruppo B: proteggono i sistemi immunitario, nervoso e tegumentario;
  • Oligoelementi utili per l’organismo, tra cui calcio, rame, ferro e zinco.

Forme farmaceutiche dell’integratore di propoli

Granuli, compresse o tavolette

Forse la forma più comune della propoli è l’estratto secco, commercializzato sotto forma di granuli, compresse o tavolette. Questa forma è consigliata sia per prevenire malattie del tratto respiratorio dovute al freddo, sia per curare disturbi del tratto urinario e digerente. Quale che sia la forma, l’assunzione è preferibile al mattino appena svegli e al pomeriggio, lontano dai pasti.

Spray

L’integratore di propoli in spray è costituito da un composto idroalcolico di propoli solubile in acqua e si rivela molto utile in caso di malattie legate all’apparato respiratorio superiore, in modo particolare in casi di tosse forte e mal di gola. Propoli sprayL’azione antibatterica della propoli dà beneficio all’area in questione, disinfettandola in modo diretto e naturale e donando immediato sollievo.

Tintura madre liquida

Questo composto contiene propoli pura e alcol etilico e va disciolto in acqua calda o latte prima della sua assunzione. Ideale in casi di mal di gola e infiammazioni del tratto respiratorio superiore, questo supplemento alimentare di propoli può essere utilizzato anche per gargarismi e come collutorio al fine di disinfettare le mucose orali.

Propoli grezza

Questa rappresenta senza dubbio la forma più pura di integratore di propoli, in quanto viene raccolta direttamente dalla parte di arnia dove è stata deposta dalle api. Una volta ripulita e verificato che non contenga impurità o particelle di legno, la propoli è pronta all’uso. Si raccomanda di assumerla lasciando che si sciolga lentamente in bocca in quanto, a causa della sua consistenza resinosa, tende ad attaccarsi ai denti. È ideale in caso di stomatiti, tonsilliti e mal di gola in generale.

Orsetti masticabili per bambini

Le caramelle sotto forma di orsetti sono ideali per bambini difficili o che comunque fatichino ad assumere ciò che gli viene somministrato. L’aggiunta di miele addolcisce il gusto, rendendolo molto piacevole, e la forma simpatica dà alla caramella un aspetto più invitante per il bambino.

Proprietà e benefici dell’integratore di propoli

La propoli può essere un aiuto importante sia in fase di prevenzione di quelle malattie tipiche dei periodi più freddi dell’anno, sia nella cura di alcuni disturbi del tratto orale, respiratorio, digerente e urinario.
Ma vediamo adesso alcune delle proprietà e benefici più conosciuti dell’integratore di propoli:

  • Possiede proprietà antinfiammatorie, che lo rendono utile in modo particolare in caso di mal di gola, tosse e raffreddore;
  • Le sostanze contenute nella propoli possono agire come leggero anestetico e stimolatrici del sistema immunitario;
  • L’assunzione di un integratore di propoli aiuta a combattere i disturbi dell’apparato digestivo, su tutti il reflusso gastroesofageo e le ulcere dello stomaco;
  • La propoli, grazie ai suoi numerosi principi attivi, possiede proprietà antivirali e antibatteriche;
  • Sono note le proprietà antiossidanti degli integratori di propoli e i benefici che il sistema cardiovascolare trae dalla sua assunzione;
  • È stato dimostrato che la propoli, grazie al suo contenuto misto di polline e principi attivi di diversa natura, se assunta gradualmente e preventivamente, può aiutare a combattere le allergie tipiche della stagione della fioritura.

Quando assumere l’integratore di propoli

Come detto finora, la propoli ha moltissime proprietà benefiche, utilissime in tutti quei casi in cui l’organismo necessita di una spinta a reagire e a combattere gli agenti patogeni che lo hanno attaccato.
Le condizioni più comuni in cui assumere un integratore di propoli sono, per quanto riguarda il tratto orale e l’apparato respiratorio superiore: stomatite, gengivite, mal di gola, tonsillite, tosse e raffreddore.Propoli per raffreddoreQuesto supplemento si rivela molto utile anche nel trattamento di alcuni disturbi del tratto digerente, quali il reflusso gastroesofageo e le ulcere dello stomaco, e dell’apparato urinario, come nel caso della tanto fastidiosa cistite. Quest’ultima è infatti spesso causata da batteri che possono essere combattuti grazie alle proprietà naturalmente antibatteriche della propoli.

Le domande più frequenti sull’integratore di propoli

Quando e come assumere la propoli?

La modalità di assunzione di un integratore di propoli dipende dalla forma farmaceutica dello stesso. In generale, la massima quantità di propoli raccomandata è di 3 g al giorno. Ma vediamo i dettagli legati alle raccomandazioni per le singole forme di propoli:

  • Granuli, compresse o tavolette: da assumere al risveglio e nel pomeriggio a stomaco vuoto, una o due compresse alla volta a seconda della quantità contenuta nelle stesse;
  • Spray: la raccomandazione è di non eccedere le cinque nebulizzazioni al giorno;
  • Tintura madre: a seconda della ragione per cui la si assume, bisogna sciogliere tra le 20 e le 40 gocce in acqua o latte (entrambi caldi in quanto, contenendo tracce di resina, la tintura fatica a sciogliersi), 2-3 volte al giorno;
  • Propoli grezza: solitamente le piccole pepite sono di circa 1 g l’una, quindi la dose massima raccomandata è di tre pepite al giorno, da far sciogliere con pazienza sotto la lingua (se si tentasse di masticarle queste si attaccherebbero inevitabilmente ai denti).

L’integratore di propoli aiuta a rafforzare le difese immunitarie?

Un integratore di propoli va, in caso di molti disturbi di lieve entità, a sostenere la risposta immunitaria, aiutando l’organismo a combattere in modo immediato gli agenti patogeni che li hanno causati.
Questo è vero, per esempio, nel caso di raffreddori, mal di gola, tosse e leggere forme influenzali, e ciò che davvero può fare la differenza è la rapidità di azione: prima si inizia il trattamento con l’integratore di propoli più adatto al disturbo, prima si contribuirà a far salire le difese immunitarie. Un’ottima accortezza potrebbe essere quella di assumere la propoli in modo preventivo, per esempio prima che arrivi l’inverno, in modo che l’organismo non si faccia trovare impreparato. La propoli, dunque, insieme a molte altre sostanze naturali come la vitamina D, aiuta decisamente l’organismo a fornire una risposta immunitaria più immediata.

Chi non può prendere la propoli?

Nonostante si tratti di un prodotto naturale, quindi nella maggior parte dei casi sicuro per tutti, c’è principalmente una categoria di persone per le quali viene sconsigliata l’assunzione di propoli in modo assoluto. Stiamo parlando di coloro che hanno un’allergia o intolleranza verso i prodotti derivanti dall’alveare o allergie al polline o al veleno delle api.
Inoltre, l’integratore di propoli non dovrebbe essere somministrato a bambini al di sotto dei tre anni di età e alle donne in gravidanza o in fase di allattamento, come fortemente consigliato dal Ministero della Salute.

Qual è la differenza tra propoli e pappa reale?

La differenza tra propoli e pappa reale è davvero enorme, ed è essenzialmente dovuta alla loro diversa origine. La propoli, come abbiamo detto all’inizio di questa guida, è una resina di origine vegetale, raccolta e successivamente lavorata dalle api, che la arricchiscono di enzimi e sostanze che le donano le proprietà che abbiamo visto.
La pappa reale, invece, è una sostanza altamente energetica prodotta dalle api al fine di nutrire la regina in modo che essa possa crescere bene e rapidamente, donandole la capacità di procreare. Questa sostanza costituisce inoltre l’alimento per le piccole larve che devono crescere all’interno delle singole celle dell’alveare.
Ciò che invece accomuna queste due sostanze, oltre alle api, è che entrambe hanno proprietà benefiche per l’organismo.

Quali sono le principali marche di integratori di propoli?

Sul mercato sono presenti molte marche di propoli, tra cui le più conosciute sono Nutriota, Fair & Pure, Propolaid ed Equilibra.
La scelta dell’integratore di propoli, comunque, non andrebbe effettuata necessariamente sulla base della marca, quanto in base alla tipologia di propoli di cui si necessita. A seconda del disturbo da cui si è affetti, infatti, può essere consigliata l’una o l’altra forma farmaceutica.
Per fare un esempio: in caso di mal di gola forte può essere raccomandabile utilizzare uno spray a base di propoli, così da disinfettare l’area in modo diretto e darvi immediato sollievo.

Quanto costa un integratore di propoli?

Il costo di un integratore di propoli dipende sostanzialmente dalla forma farmaceutica che si sceglie di acquistare. Le più economiche sono quelle a base di tintura madre e gli spray di propoli per la gola, in quanto diluite con soluzioni idroalcoliche: il loro prezzo varia tra i 7 e i 14 €.
I supplementi di propoli sotto forma di compresse, capsule o granuli, in quanto concentrati e dunque contenenti una gran quantità di questa sostanza, costano tra i 18 e i 25 €.
Infine, la forma più costosa di questo integratore è rappresentata dalla propoli in forma pura, il cui prezzo può raggiungere i 30 € per 100 g di prodotto.


Copyright Klikkapromo srl – È vietato ogni sfruttamento non autorizzato