I migliori proiettori portatili del 2024

Confronta i migliori proiettori portatili del 2024 e leggi la nostra guida all'acquisto.

unieuroit
399,90 €
bytecno
499,00 €
amazon
596,36 €
pixmart
422,12 €
euronics
699,00 €
amazon
522,51 €

Dati tecnici

Risoluzione schermo

Full HD

800 x 480

Full HD

HD

Full HD

Sorgente luminosa

LED DLP

LED

LED DLP

LED DLP

LED LCD

Durata lampada

30.000 h

n.d.

20.000 h

20/30.000 h

30.000 h

Luminosità

300 ANSI lumen

300 ANSI lumen

< 550 ANSI lumen

500 ANSI lumen

350 ANSI lumen

Contrasto

n.d.

n.d.

100.000:1

100.000:1

3.000:1

Gamma colori

n.d.

n.d.

n.d.

1,07 miliardi

n.d.

Connessioni

Bluetooth, Wi-Fi, USB

USB, Slot SD

Wi-Fi, USB

Bluetooth, USB

Bluetooth, Wi-Fi, USB

Connessioni video

HDMI

HDMI

HDMI

HDMI

HDMI

Audio integrato

n.d.

Dimensione min schermo

40 ''

60 ''

30 ''

30 ''

24 ''

Dimensione max schermo

200 ''

150 ''

100 ''

100 ''

60 ''

Distanza min

0,8 m

1,5 m

n.d.

n.d.

0,8 m

Distanza max

2,7 m

3 m

2,6 m

n.d.

2 m

Compatibilità smartphone

AirPlay, Google Cast

Nessun protocollo

AirPlay, Google Cast

Nessun protocollo

Google Cast

Rumore max

30 dB

n.d.

30 dB

31 dB

n.d.

Alimentazione

Cavo, batteria (1-2 h ca.)

Cavo, Cavo USB (non incluso)

Cavo USB, batteria (2 h ca.)

Cavo, batteria (2-3 h ca.)

Cavo

Dimensioni

14,6 x 9,5 x 10,6 cm

14 x 9,6 x 5,4 cm

25,2 x 15,5 x 13,8 cm

13,9 x 14,4 x 13,9 cm

11,35 x 25,91 x 5,59 cm

Peso

0,9 kg

0,32 kg

0,8 kg

1,6 kg

2,4 kg

Punti forti

Risoluzione nativa FullHD

Cavo HDMI incluso

Proietta anche sul soffitto

Ottima qualità per le dimensioni

Altoparlanti sopra la media

Supporto 3D

Ottimo prezzo

Tizen Smart TV

Semplice da usare

Porta S/PDIF (lossless)

Alta qualità audio

Speaker abbastanza potenti

Wi-Fi 5, Bluetooth 5.2

Ultra compatto

Con Android TV 9.0

Dolby Digital+ e HDR10

Telecomando con Assistente Google

Punti deboli

Senza lettore MicroSD

Collegamento solo tramite HDMI

Buono solo per stanze al buio

Altoparlanti poco potenti

Luminosità contenuta, funziona solo al buio completo

Idoneo solo al buio

Telecomando senza batterie

Manca USB x memoria esterna

Mancano opzioni smartphone

Consumo 65 W

Batteria esclusa

Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa

Come scegliere il proiettore portatile

Il pregio dei proiettori portatili e dei mini proiettori è la grande praticità data dalla comodità di trasportarli e di utilizzarli in diversi contesti.Mini proiettore picoIn questo senso, ce ne sono di diverse tipologie, per cui in base alle dimensioni distingueremo:

  Portatile Mini Pico
Dimensioni Trasportabile
con borsa apposita
Entra in tasca
o in borsa
Sta sul palmo
di una mano
Peso 1,5 – 3 kg Max 1 kg Max 300 g
Tecnologia Anche non LED LED LED
Qualità Qualità buona,
ma inferiore
ai proiettori normali
Qualità più che
sufficiente, ma inferiore
a quella dei portatili
Qualità sufficiente,
inadatta
agli ambienti
parzialmente illuminati
Alimentazione Cavo elettrico / Cavo USB Cavo USB / batteria
(120 min ca.)
Cavo USB / batteria
(90 – 180 min ca.)

Migliore mini proiettore per cellulare: XGIMI MoGo Pro

Il proiettore portatile senza cavo XGIMI MoGo Pro è un prodotto dal design pluripremiato. Per molti aspetti ha innovato il settore, perché condensa una serie di funzionalità molto utili in un corpo dalle dimensioni di soli 14,6 x 9,5 x 10,6 cm, per meno di 1 kg di peso. In particolare, gli amanti dell’intrattenimento casalingo apprezzeranno la presenza dell’Android TV, Assistente Google, Wi-Fi e Bluetooth. Permette di proiettare in risoluzione nativa Full HD a 300 ANSI lumen, su uno schermo con diagonale consigliata da 120″. La resa acustica è molto curata e include Dolby Audio, ma necessita di amplificazione per avere il pieno godimento acustico.

Migliore proiettore portatile per cellulare: Benq EH600

Il Benq EH600 ha una luminosità tale da essere adatto anche ad ambienti non del tutto oscurati, quindi sale riunioni e conferenze, pur tenendo ben presente, come è noto, che i consumi sono quasi 10 volte più elevati di quelli di un proiettore a LED. Il compromesso è accettabile per la qualità della proiezione garantita, e seppure le porte consentano il collegamento a computer più o meno recenti, il software Android TV integrato regala la possibilità di non collegare affatto alcun PC. Se volete sfruttare la funzione di mirroring, potete farlo sia con il vostro telefono Android che con iPhone, grazie all’app Smart Control di BenQ. È decisamente un proiettore portatile consigliabile ai liberi professionisti che a sera volessero portarselo a casa per guardarsi un bel film.

Migliore mini proiettore senza fili: BenQ GS2

Il proiettore portatile BenQ GS2 offre una qualità visiva molto interessante, per le dimensioni e il peso. Si perde nelle possibilità da offrire all’utenza che vuole proiettare da smartphone, ma in compenso consente di vedere film con una luminosità di ben 500 lm, a un contrasto di 100.000:1 e con una gamma colori di oltre 1 miliardo. Nonostante manchino le funzioni di mirroring resta un prodotto molto interessante, poiché, integra Android TV e Bluetooth 4.0, ma per accedere al Wi-Fi dovrete usare il dongle e rinunciare a una delle due porte USB.

Migliore proiettore portatile senza fili: Philips NeoPix Ultra 2TV

Il Philips NeoPix Ultra 2TV è l’ideale per contenere la spesa e proiettare con tecnologie wireless con una qualità accettabile al buio, dato che il contrasto è un po’ limitato e arriva solo a 350 lumen. Inoltre, lo schermo non va oltre i 60 pollici, posizionandolo a 2 metri dalla superficie. Il proiettore compensa queste qualità non eccellenti con il formato portatile e con il fatto che potete fare a meno sia del computer, dato che integra Android TV, che dell’amplificazione, giacché gli altoparlanti arrivano a 30 W. L’unico cavo necessario sarà quello dell’alimentazione.

Miglior prezzo: mini proiettore PVO YG300Pro

Il PVO YG300Pro costa intorno ai 50 € e vi consente, collegandolo via HDMI al vostro PC, di proiettare con efficacia le vostre presentazioni oppure alcune delle attività ludiche tipiche dei mini proiettori: potrete dar vita a uno schermo di circa 100 pollici da una distanza di circa 2-3 metri in qualsiasi stanza nella penombra, meglio se al buio. Ad esempio, per organizzare un karaoke casalingo o per la proiezione di una partita sportiva. La qualità video è molto al disopra delle aspettative che si potrebbero avere con un quasi-giocattolo simile. Il rumore prodotto può dare fastidio a chi è sensibile, perciò eventualmente lo consigliamo per la proiezione in solitaria con tanto di cuffia cablata. Per alimentarlo potete anche collegarlo all’accendisigari dell’auto, ma serve comprare l’adattatore. Compatibile anche con i treppiedi, oltre ad avere le interfacce AV per un’amplificazione che vi faccia dimenticare totalmente la ventolina.

Migliore per il soffitto: Samsung The Freestyle 

Il proiettore portatile Samsung The Freestyle ha un design studiato, che a differenza di alcuni proiettori portatili che troverete in commercio rende il proiettore realmente orientabile con facilità fino ad arrivare al soffitto. Appena uscito il prezzo era piuttosto elevato, a un anno di distanza è più ragionevole, anche se la batteria e l’adattatore non sono inclusi nella confezione.

Mini proiettore menù

Caratteristiche dei proiettori portatili

  • La lampada è praticamente sempre a LED;
  • Nei migliori casi, la risoluzione raggiunge il Full HD;
  • Molti modelli non supportano il formato 16:9 e proiettano solo in 4:3, ad esempio questo è vero per i mini proiettori con risoluzione VGA, XGA e SVGA (rispettivamente: 640 x 480, 1024 x 768 e 800 x 600 px);
  • Alcuni mini proiettori hanno una risoluzione non tradizionale, come quella WXGA, corrispondente al formato 8:5 o 16:10 (1.280 x 800 px);
  • Sporadicamente si trovano informazioni sulla qualità video, al di là di luminosità e contrasto offerti. Questo perché difficilmente raggiungerà le prestazioni dei proiettori pensati per essere installati a casa, il cui rapporto di contrasto oscilla tra i 3000 e i 100.000:1;
  • Certe volte dovrete comprare un adattatore HDMI-USB per poter collegare il vostro cellulare al proiettore, nel caso di iPhone il consiglio è di comprarlo ufficiale;
  • Le distanze di proiezione sono brevi, tra i 50 cm e i 3 metri, solo i proiettori portatili più costosi arrivano fino a circa 5 m;
  • Gli speaker, quando presenti, sono di circa 3-5 watt, ma in caso il proiettore sia rumoroso potrebbero non essere sufficienti a coprire il rumore. Questo rende i mini proiettori economici, quelli che per lo più hanno speaker meno potenti, poco attraenti per la proiezione di film e serie TV per la durata di qualche ora;
  • Il consumo energetico dei proiettori mini a LED è di circa 40-50 watt, in assenza di wireless;
  • I modelli più economici e compatti sono del tutto privi di qualunque modalità specifica, non è quindi possibile modificare la qualità dell’immagine proiettata, al di là di luminosità, contrasto, saturazione, messa a fuoco e compensazione della distorsione del rettangolo di proiezione;
  • In certi casi la connettività Wi-Fi non è integrata direttamente nel corpo del mini proiettore, ma si ottiene tramite una chiavetta USB-WiFi inclusa in confezione.

Mini proiettore tabella risoluzioni

Domande frequenti sui proiettori portatili

Meglio LED, laser o UHD?

La tecnologia su cui si basano i proiettori ultracompatti è quasi sempre a LED, di tipo LCD o DLP (Digital Light Processing).
Il LED ha lo svantaggio di non raggiungere luminosità e contrasto pari a quelli dei proiettori laser o a lampade UHD, preferiti per lo più dai cinefili che cercano un videoproiettore da installare in salotto. Tuttavia, i proiettori LED più costosi vengono ottimizzati con tecnica DLP per raggiungere delle prestazioni elevate perfettamente compatibili con i vari usi del proiettore.
I vantaggi del LED e i progressi della nanotecnologia sono talmente numerosi che ormai anche per gli usi sopra menzionati è bene valutare un proiettore portatile con questo tipo di illuminazione.
I vantaggi del LED, nello specifico, sono:

  • Maggiore resistenza della lampada agli urti;
  • Longevità attraverso gli anni, parliamo solitamente di oltre 20.000 ore;
  • Possibilità di proiettare senza dover aspettare il riscaldamento della lampada;
  • Opportunità di riporre il proiettore a fine visione, senza dover aspettare il raffreddamento;
  • Minore rumore acustico durante la proiezione;
  • Minori consumi energetici, con conseguente idoneità all’alimentazione a batteria;
  • Data l’alimentazione via USB, se il consumo elettrico è contenuto può esserci la possibilità di collegare il proiettore portatile a una power bank.

Mini proiettore porte

Qual è il miglior proiettore portatile per cellulare?

Noi abbiamo selezionato due tipi diversi di migliori proiettori per smartphone: il primo selezionato è un mini proiettore che vi consente la massima portabilità, per cui potete collegarlo via wireless al vostro telefono, senza dover usare particolari accorgimenti. Il secondo selezionato è portatile, ma non di tipo mini.
Il vantaggio è che offre una qualità di proiezione migliore, i contro sono, oltre alla dimensione più grande, che vi obbliga a scaricare l’app proprietaria e ha un prezzo più elevato. Infine, diversi proiettori portatili di quelli che abbiamo inserito nel nostro database consentono il collegamento al cellulare tramite cavo MHL, non incluso.

Qual è il miglior proiettore portatile Sony?

I proiettori Sony più recentemente lanciati sul mercato sono tutti pensati per un mercato di livello professionale, dunque di fascia alta. Nel 2016 era stato lanciato il proiettore ultracompatto LSPX-P1 (13 x 13 x 8 cm per il peso inferiore al kg), ma la collezione non si è ampliata o rinnovata attraverso gli anni. Tra le proposte attuali del brand, il più compatto è il Sony VPL-CWZ10, che misura 37,1 x 10,0 x 31,93 cm per un peso di quasi 6 kg. Non lo consideriamo portatile, perché abbiamo individuato diversi modelli di alto livello per un peso al di sotto dei 3 kg, offerti da produttori affidabili, come BenQ, Epson e Samsung.


Copyright Klikkapromo srl – È vietato ogni sfruttamento non autorizzato