Come camuffare la piscina fuori terra

Come camuffare la piscina fuori terra

Le piscine fuori terra sono sempre più diffuse: anche se il design è sempre più curato, alcuni si chiedono se si possa “camuffare” la piscina per renderla più in linea con il design del proprio giardino o con i propri gusti estetici.
Tanti video social mostrano entusiasmanti trasformazioni fai da te, ma non tutto è facile (ed economico) come appare sui social: per camuffare la piscina fuori terra in alcuni casi c’è bisogno sia di avere dimestichezza con il fai da te e con l’uso di diversi attrezzi (ad esempio sega circolare o motosega, sparachiodi, misuratore e livella laser e trapano, solo per citare i più comuni), sia di affrontare una spesa variabile, che può essere più o meno elevata in base a quello che si desidera realizzare.camuffare piscina fuori terraIn questa pagina non parleremo di cose troppo sofisticate, come interrare una piscina fuori terra, perché si tratta di progetti per i quali è necessario ben più della dimestichezza col fai da te: per essere certi di non provocare danni, infatti, questo genere di progetti devono essere supervisionati da un esperto (architetto, ingegnere o operaio edile specializzato). Vedremo invece quattro metodi più semplici e alla portata di (quasi) tutti per camuffare le piscine, sia in modo permanente, sia in modo provvisorio.

Camuffare la piscina fuori terra senza interrarla principalmente significa una cosa sola: rivestirne l’esterno in modo da abbellire il PVC, materiale costitutivo della maggior parte delle piscine fuori terra. Vedremo tre possibili rivestimenti: quello in legno, quello in pietra e un rivestimento “speciale” che permette di simulare l’effetto di una piscina interrata senza dover effettivamente svolgere lavori troppo invasivi in giardino.
Vedremo infine il modo più semplice per camuffare una piscina, ovvero abbellirne il bordo con diversi tipi di arredo. È necessario comunque ricordare che oggi in commercio esistono piscine fuori terra già rivestite da una pannellatura (solitamente in materiale plastico), come ad esempio la Intex Graphite Gray Panel, sia in versione rettangolare, sia rotonda.

Si trovano anche modelli senza rivestimento esterno, ma realizzati in PVC con effetto pietra o effetto legno, ad esempio le due seguenti.

Rivestire la piscina con il legno

Per camuffare la piscina fuori terra con pannelli di legno in modo facile si possono scegliere due strade: acquistare dei rotoli in PVC effetto legno o in bambù o sperimentare con le piastrelle a incastro in legno, solitamente destinate alla pavimentazione.

Pur non essendo destinate espressamente al rivestimento delle piscine, entrambe le opzioni sono abbastanza economiche e facili da trasformare in un rivestimento: i rotoli in PVC o bambù devono solo essere fissati con delle fascette alla struttura di supporto della piscina; le due estremità vanno poi unite, sempre con fascette o laccetti già in dotazione, per formare un rivestimento rotondo, rettangolare o quadrato a seconda della piscina di cui disponete.
Per quanto riguarda invece le piastrelle a incastro, è necessario soltanto incastrarle sia in orizzontale, sia in verticale fino a raggiungere lunghezza e altezza desiderate. Le piastrelle sono più adatte a piscine fuori terra rettangolari e quadrate perché, avendo forma quadrata o rettangolare a loro volta, è più facile rivestire gli angoli.

Camuffare la piscina con rivestimento in pietra

Per quanto riguarda il rivestimento in pietra, si può pensare di costruire un muretto con pietra e cemento tutto intorno alla piscina, ad esempio utilizzando dei mattoncini come quelli qui sotto;

Questa soluzione però implica due potenziali svantaggi: è fissa, ovvero vi ritroverete con un muretto circolare, rettangolare o quadrato permanente nel giardino, e necessita di un po’ di manualità ed esperienza nel campo del fai da te e della lattoneria.

Camuffare la piscina costruendo una struttura rialzata

Uno dei modelli di camuffamento più visti sui social prevede la costruzione di una struttura rialzata in legno tutt’attorno alla piscina: una sorta di piattaforma rialzata che fa sembrare la piscina interrata e costituisce un piano sul quale sdraiarsi a prendere il sole, sistemare tavolo da giardino, sedie sdraio e ombrellone e godersi la piscina.
Anche se i social fanno sembrare questo tipo di costruzione una cosa facile e alla portata di tutti, in realtà si tratta della soluzione più complessa: bisogna infatti trovare il giusto numero di assi di legno o essere in grado di utilizzare i pallet in modo da comporre una vera e propria piattaforma.

Oltre al legno, è quindi necessario munirsi di chiodi, viti, avvitatori, ganci a libro e tanto altro: il tempo e il denaro necessario per questa operazione potrebbero essere decisamente eccessivi, considerato che la piscina fuori terra ha una stagionalità di circa 3 mesi.

Camuffare la piscina con piante e arredi da esterno

Un altro modo semplice ed efficace per camuffare la piscina fuori terra è quello di utilizzare piante, fiori e arredi da esterno, da disporre tutto intorno al perimetro. Si tratta sempre di una soluzione non permanente perché smontando la piscina potrete facilmente spostare o rimuovere anche l’arredo utilizzato; allo stesso tempo è una soluzione che non copre al 100% l’esterno della piscina, ma funge più da abbellimento.
Per quanto riguarda fiori e piante, le strade possibili sono due: utilizzare piante in vaso di ogni genere e disporle attorno al perimetro della piscina o sperimentare con una soluzione un po’ più complessa, ma esteticamente più bella: l’edera.
Bisogna circondare la piscina con una rete per rampicanti tipo queste:

Si può poi piantare l’edera in fioriere poste alla base della rete e aspettare che cresca.
In alternativa, si può scegliere una rete con fogliame in plastica, da disporre attorno alla piscina e agganciare alla struttura portante.

Per quanto riguarda l’arredo, invece, potete sbizzarrirvi usando diversi tipi di panche e bancali: online si trovano anche panche con forma semicircolare ideali da disporre attorno a una piscina rotonda.

Per piscine rotonde si trovano anche delle panche che percorrono tutto il perimetro esterno della vasca: si tratta di prodotti leggermente costosi, ma molto belli esteticamente e facilissimi da utilizzare.

Ovviamente, nel caso vogliate acquistare questo genere di prodotto, dovete assicurarvi che le dimensioni siano compatibili con quelle della vostra piscina.

Copyright Klikkapromo srl – È vietato ogni sfruttamento non autorizzato