Le migliori panche per addominali del 2022

Confronta le migliori panche per addominali del 2022 e leggi la nostra guida all'acquisto.
Sportstech BRT500

Sportstech BRT500

La migliore

Amazon
TipologiaPanca regolabile
Peso massimo supportaton.d.
Dimensioni125 x 20,5 x 15,5 cm
Peso20 kg
Inclinabile
Accessori
Punti forti
  • Ripiegabile completamente per risparmiare spazio
DnKelar Panca romana

DnKelar Panca romana

Il miglior rapporto qualità prezzo

Amazon
TipologiaPanca romana
Peso massimo supportato150 kg
Dimensioni104 x 46 x 82 cm
Peson.d.
Inclinabile
AccessoriNessuno
Punti forti
  • Per diversi tipi di esercizi
  • Regolabile su molti livelli
  • Pieghevole
Punti deboli
  • Non adatta ad utenti oltre i 150 kg
TecTake 401078-1

TecTake 401078-1

Amazon
TipologiaPanca pieghevole
Peso massimo supportato100 kg
Dimensioni120 x 33 x 63 cm
Peso6 kg
Inclinabile
Accessori
Punti forti
  • Ripiegabile completamente per risparmiare spazio
Homcom ITA91-0620631

Homcom ITA91-0620631

Amazon
TipologiaPanca regolabile
Peso massimo supportato120 kg
Dimensioni54 x 160 x 106 cm
Peso12 kg
Inclinabile
AccessoriNessuno
Punti forti
  • Adatta ad allenamenti intensi
  • Dotata di corde elastiche
  • Schienale regolabile in 7 posizioni
Sportstech BRT100

Sportstech BRT100

Amazon
TipologiaPanca piana
Peso massimo supportato120 kg
Dimensioni130 x 40 x 53 cm
Peso12 kg
Inclinabile
Accessori
Punti forti
  • Ripiegabile completamente per risparmiare spazio
Dario Ramponi
Aggiornato il 27 gennaio 2022

I fattori decisivi per la scelta di una panca per addominali

Nella vita di tutti i giorni, tra lavoro e altri impegni, trovare il tempo per allenarsi può essere difficile, soprattutto quando vorremmo frequentare dei corsi sportivi o una palestra. Fortunatamente esistono diverse soluzioni alternative per allenarsi a casa. Che si tratti di addominali o altri gruppi muscolari, i produttori di attrezzi sportivi per uso domestico si occupano di portare l’efficacia della palestra nella comodità di casa.
In questa nostra guida all’acquisto ti presenteremo le migliori panche per addominali, risponderemo alle domande più importanti su questo attrezzo e analizzeremo i fattori più importanti per scegliere quello più adatto alle proprie esigenze.panca per addominali con panca rossa

Allenare gli addominali

I muscoli addominali sono tra i muscoli più difficili da allenare. Per arrivare ad avere una tartaruga, si ha bisogno di costanza e pazienza. Spesso, infatti, non vedendo i primi risultati, si abbandonano gli allenamenti rapidamente. Gli addominali sono tuttavia importanti non solo per l’estetica, ma anche per altri aspetti come la postura e la stabilità. La loro struttura, ad esempio, assicura che gli organi rimangano nelle loro posizioni corrette. Inoltre, stabilizzano la parte centrale del corpo, evitando che la schiena si curvi in avanti e assicurando una postura eretta. I più noti sono i muscoli addominali anteriori, ma anche i muscoli addominali laterali (o obliqui), seppur meno visibili, hanno un ruolo importante nello stabilizzare la colonna vertebrale e in generale il busto.

Riguardo le panche per addominali, in molti si chiedono se siano effettivamente efficaci o più efficaci dell’allenamento addominale senza attrezzatura. Teoricamente, in effetti, si possono ottenere gli stessi effetti con esercizi addominali senza attrezzatura. Tuttavia, gli attrezzi sportivi come le panche per addominali stabilizzano parzialmente la schiena e rendono l’allenamento più semplice in generale. Inoltre, possono anche essere utilizzate per allenare la schiena. Come se non bastasse, l’acquisto può essere fonte di motivazione e spingere ognuno ad allenarsi con più determinazione e costanza.panca per addominali con panca imbottita

Tipologia

Il principio di funzionamento è sempre lo stesso: ci si accomoda sulla panca, si bloccano i piedi e si è pronti per l’esercizio.  La prima e più generale distinzione viene fatta tra i dispositivi di assistenza all’esercizio che vengono usati dall’utente sul pavimento (che non sono propriamente della panche per addominali) e le panche per addominali vere e proprie. Alcune volte i due tipi di attrezzi vengono confusi l’uno con l’altro. Le panche per addominali invece possono essere effettivamente dotate di una superficie piana imbottita oppure no. Nelle panche per addominali di tutti i tipi, i piedi sono fissati in modo che non possano scivolare e rimangano nella loro posizione. Solitamente, poi, l’inclinazione può essere regolata per variare la difficoltà dell’esercizio. Ecco un breve elenco delle panche per addominali disponibili sul mercato:

  • Panca regolabile: questa panca la potete vedere nella foto in basso, ha una sorta di sedile che può essere alzato o abbassato a piacimento;
  • Panca romana: questa panca ha solo un supporto per i piedi e un punto di appoggio di forma quasi quadrata, e permette di allenare schiena e addominali;
  • Panca pieghevole: le panche di questo tipo hanno il punto di fissaggio dei piedi in posizione sopraelevata rispetto al resto della panca;
  • Panca curva: le panche di questo tipo sono simili a quelle pieghevoli, ma sono leggermente curve e solitamente non possono essere piegate.
  • Panca piana: questo tipo di panca ha una struttura molto semplice formata da una panca parallela al terreno e dei fermi per i piedi.

panca per addominali con schienale

Struttura

Dimensioni

Le dimensioni della panca per addominali sono naturalmente importanti anche se tuttavia dobbiamo dire che sono piuttosto standard. Rispetto a questo parametro possiamo dire che alcune panche per addominali si possono richiudere per occupare meno spazio.

Peso massimo utilizzatore

Le panche per addominali hanno una certa capacità di carico. Di solito questo carico è compreso tra 100 e 150 kg, ma bisogna comunque controllare questo dato prima di passare all’acquisto per evitare di acquistare un prodotto che poi non si potrà utilizzare.

Elementi accessori

Facciamo notare che alcuni modelli disponibili sul mercato dispongono di piccole sbarre che permettono di fare dei dip o delle flessioni.panca per addominali con sedile imbottito

Gruppi muscolari allenati

Sfortunatamente, con la maggior parte degli allenatori addominali solo alcuni muscoli sono allenati intensamente, mentre altri sono allenati solo marginalmente. In questo modo spesso vengono trascurati gli addominali alti o bassi. Tuttavia alcune panche per addominali consentono di allenare l’intero tronco, il che significa allenare i muscoli della schiena, del torace e dell’addome. Il numero di gruppi muscolari allenabili con la panca per addominali dipende naturalmente da quali esercizi è possibile eseguire con l’attrezzo.panca per addominali ripiegabile

Altri fattori da tenere a mente per la scelta della panca per addominali

I materiali sono importanti?

I materiali sono un aspetto fondamentale quando si parla di panche per addominali, infatti è di primaria importanza che la struttura sia stabile e che possa durare a lungo anche per chi si allena regolarmente e intensamente. Inoltre, anche il materiale di cui è fatto il piano d’appoggio ha la sua importanza, infatti questo va a determinare la comodità della panca per addominali. Sotto questo punto di vista ci sono due aspetti da valutare: la morbidezza e la traspirabilità. La morbidezza per ovvie ragioni è importante: non importa se ci si appoggia la schiena, il bacino o il coccige, l’importante è che si possano svolgere gli allenamenti senza doversi preoccupare di fastidi o dolori causati da una superficie non sufficientemente morbida. La traspirabilità è un elemento altresì importante in quanto permette alla pelle di asciugarsi dal sudore e di rimanere freschi mentre ci si allena, tuttavia questo aspetto è solitamente trascurato in quanto la maggior parte delle panche per addominali disponibili in commercio sono dotate di una copertura in finta pelle, che nonostante non sia traspirante può essere asciugata e pulita facilmente grazie alle sue proprietà idrorepellenti. Uno stratagemma comunque utile per non sporcare la panca per addominali è stendere un asciugamano pulito prima di iniziare a fare gli esercizi.

Il prezzo è importante?

Il prezzo delle panche per addominali, a differenza degli altri prodotti per la palestra, non è così rilevante. La panca per addominali è un attrezzo molto essenziale, composto da pochi elementi e di facile utilizzo. Date le sue caratteristiche non è necessario puntare ad acquistare il prodotto col prezzo più alto con la speranza che la qualità sia effettivamente migliore di quella dei prodotti più a buon mercato. Infatti la qualità dell’attrezzo nel caso delle panche per addominali è tutta davanti agli occhi e una volta che si conoscono i materiali di costruzione non ci si può sbagliare. Naturalmente ci sono dei limiti a questo: un prodotto che costa poche decine di euro non avrà la stessa qualità di uno che di euro ne costa 70. Ad ogni modo la media dei prezzi di questi attrezzi si aggira intorno ai €100, anche se sul mercato è facile trovare attrezzi un poco più economici ma anche più costosi. Solitamente i prodotti più costosi sono prodotti da marchi più affermati e permettono di eseguire allenamenti per gli addominali anteriori, quelli obliqui e anche per la schiena.

La marca è importante?

Come per il prezzo, anche la marca non è estremamente rilevante. Inoltre, marca e prezzo spesso hanno un andamento proporzionale: più la marca è nota e conosciuta e più il prezzo sarà alto, ma questo non significa che il prodotto sia effettivamente migliore di quello di una marca sconosciuta o quantomeno meno nota. Un marchio che produce diverse panche per addominali è Sportstech, ma al di là di questo i produttori attualmente sul mercato non sono molto noti. Probabilmente le aziende più grandi investono soldi e risorse su altri tipi di prodotti e sponsorizzano un po’ meno questi prodotti di nicchia.

Le domande più frequenti sulla panca per addominali

Ogni quanto si deve usare la panca per addominali?

In generale si sconsiglia di allenare lo stesso gruppo muscolare per due giorni di fila, infatti i muscoli hanno bisogno di un po’ di tempo per recuperare e per crescere. Inoltre, consigliamo di cambiare gli esercizi ogni poche settimane, in quanto i muscoli si abituano agli esercizi che vengono eseguiti per un lungo periodo, mentre nuovi esercizi vanno a stimolare zone diverse e quindi giovano sia alla motivazione che effettivamente ai risultati dell’allenamento.

Quanto dura una sessione di allenamento?

Non esiste una risposta universale a questa domanda, tutto dipende dal proprio livello di forma e dalla propria resistenza. In generale si deve comunque iniziare poco a poco soprattutto se non si è allenati, in modo da abituare il corpo prima di aumentare l’intensità. Tuttavia, i muscoli crescono solo se li si stimola, quindi, quando si arriva al punto in cui si riescono a fare gli esercizi senza particolare difficoltà è il momento di aumentarne l’intensità.

Dopo quanto si vedono gli effetti dell’allenamento?

Anche questa è una domanda a cui non è facile rispondere. Il livello di visibilità dei muscoli addominali dipende non solo dall’allenamento, ma anche dalla percentuale di grasso corporeo e da altri fattori molto soggettivi. In generale gli addominali diventano visibili solo quando la percentuale di grasso corporeo è inferiore al 10%, tuttavia ci sono delle differenze soggettive. Infatti, in alcune persone il grasso può tendere ad accumularsi meno nella zona addominale, rendendo gli addominali visibili anche con una percentuale di grasso maggiore al 10%. Quindi oltre all’allenamento, per rendere visibili gli addominali, è importante curare anche l’alimentazione.

Come sviluppare gli addominali?

Un modo molto efficace per sviluppare i muscoli dell’addome è l’allenamento di resistenza, chiamato anche allenamento cardio, che av associato naturalmente ad un’alimentazione corretta. Come abbiamo detto, per rendere visibili gli addominali è importante ridurre la percentuale di grasso corporeo e l’allenamento cardio serve proprio a questo, infatti è l’allenamento migliore per bruciare i grassi in eccesso. Esistono due diversi tipi di allenamenti cardio: allenarsi per un lungo periodo a una velocità moderata o allenarsi per poco tempo ad un’intensità alta. Quest’ultimo metodo di allenamento si chiama High Intensity Interval Training (HIIT). Gli allenamenti di questo tipo prevedono le seguenti fasi:

  • Riscaldamento di circa dieci minuti;
  • Fase di 15 minuti in cui si passa dalla velocità massima a quella media alta ogni 30 secondi.

È particolarmente importante allenarsi regolarmente, questo è l’unico modo per aumentare la forma fisica e ridurre davvero la percentuale di grasso corporeo.

Esistono delle alternative alla panca per addominali?

Le alternative alle panche per addominali esistono, prima tra tutte è la panca ad inversione, che offre la possibilità di svolgere un allenamento molto intenso. Una seconda alternativa è rappresentata dall’allenamento a corpo libero. Tuttavia, per i principianti un elemento come la panca per addominali può essere un valido aiuto per mantenere una posizione corretta durante l’esecuzione dell’esercizio.

 


Copyright Klikkapromo srl – È vietato ogni sfruttamento non autorizzato

Quali sono le migliori panche per addominali del 2022?

La tabella delle migliori panche per addominali del 2022 scelte dalla redazione di QualeScegliere.it

Il migliore
Sportstech BRT500 Sportstech BRT500
Miglior prezzo
199,95 €
Miglior qualità/prezzo
DnKelar Panca romana DnKelar Panca romana
Miglior prezzo
125,99 €
TecTake 401078-1 TecTake 401078-1 Miglior prezzo
54,99 €
Homcom ITA91-0620631 Homcom ITA91-0620631 Miglior prezzo
73,90 €
Sportstech BRT100 Sportstech BRT100 Miglior prezzo
96,80 €

Panche per addominali: gli ultimi prodotti recensiti

La migliore
Sportstech BRT500

Sportstech BRT500

Migliore offerta: 199,95€

Il miglior rapporto qualità prezzo
DnKelar Panca romana

DnKelar Panca romana

Migliore offerta: 125,99€