I migliori monopattini elettrici Ducati del 2024

Confronta i migliori monopattini elettrici Ducati del 2024 e leggi la nostra guida all'acquisto.

bytecno
599,00 €
euronics
389,00 €
amazon
477,90 €
amazon
411,54 €
amazon
532,00 €
amazon
679,00 €
amazon
399,00 €
oraizen
496,99 €
mondoelettrodomestici
429,99 €
euronics
532,00 €
euronics
679,00 €
unieuroit
399,00 €
euronics
499,00 €
comet
499,00 €
yeppon
727,99 €
qbuy
689,90 €
comet
427,35 €
pskmegastore
672,07 €
pskmegastore
782,65 €
bpmpower
579,87 €
bpmpower
688,69 €

Dati tecnici

Velocità massima

25 km/h

25 km/h

25 km/h

25 km/h

25 km/h

Potenza motore

350 W - picco 515 W

350 W

350 W

350 W

350 W

Tempo di ricarica

n.d.

5-6 h

7 h

4 h

6-7 h

Autonomia

50 km

35 km

40 km

25 km

45 km

Peso

17,5 kg

15,2 kg

16,7 Kg

14,5 kg

15,9

Dimensioni

112,4 x 48 x 117,5 cm

116 x 47,3 x 115 cm

119 x 48 x 116 cm

105 x 44 x 115 cm

118,3 x 46 x 121,6 mm

Richiudibile

Luci LED per stato batteria

Freni

A disco

Elettrico anteriore, a disco posteriore

Elettronico anteriore, a disco posteriore

Anteriori e posteriori

Anteriori e posteriori

Fanalino freno

Punti forti

Con frecce direzionali

Con frecce direzionali

Campanello elettronico certificato ISO

Tre modalità di marcia

Tre livelli di velocità

Con porta usb per ricaricare smartphone

Sospensioni posteriori

Doppia leva freno

Con frecce direzionali

Affronta pendenze fino al 15%

Tecnologia di blocco NFC

Ruote antiforatura

Telaio in magnesio

App dedicata e connessione Bluetooth

Supporta fino a 120 kg

Batteria potenziata da 468 Wh

4 modalità di guida

Punti deboli

Ricarica lunga

Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa

I monopattini elettrici Ducati

I monopattini elettrici sono diventati sempre più popolari negli ultimi anni e anche le grandi aziende hanno iniziato a produrre dei modelli di alto livello per offrire ai consumatori opzioni sempre più appetibili. Tra i grandi nomi che si sono inseriti nel mercato dei monopattini elettrici c’è anche Ducati: l’azienda bolognese già nota a livello mondiale per le sue moto e per i vari e accessori per motociclisti ha deciso di inserirsi nel mercato dell’urban mobility con bici e monopattini elettrici. monopattino elettrico Ducati Nei prossimi paragrafi troverete tutte le informazioni che vi servono per scegliere il monopattino elettrico Ducati più adatto alle vostre esigenze; se però volete dare un’occhiata anche ai principali brand concorrenti consultate le nostre pagine dedicate ai monopattini Xiaomi e Ninebot by Segway. Se siete al vostro primo monopattino, inoltre, non trascurate di consultare la normativa di circolazione aggiornata.

I migliori monopattini elettrici Ducati

Al momento nel catalogo Ducati sono presenti solo tre modelli di monopattino elettrico, anche se in commercio è possibile trovare ancora i prodotti ormai fuori produzione rimasti nei magazzini dei vari shop. In questa sezione vedremo quindi per prime le caratteristiche dei tre modelli correnti (anticipiamo che sono tutti equipaggiati con frecce direzionali, come previsto dalla nuova normativa) e successivamente quelle dei modelli ancora reperibili, ma fuori produzione.

Il migliore: Ducati Pro III Evo

Questo monopattino è attualmente il modello più avanzato del brand Ducati. Le sue prestazioni sono notevoli: il motore brushless da 350 W raggiunge un picco di potenza di 515 W e la batteria potenziata da 468 Wh consente la migliore autonomia tra i modelli Ducati (ben 50 km). Altri aspetti interessanti da segnalare sono la tecnologia NFC, che permette accensione, avvio e bloccaggio del monopattino semplicemente avvicinando un token al display; l’app compatibile, con la quale si può anche richiedere assistenza in tempo reale, oltre che monitorare percorsi e andatura; e le 4 modalità di guida, che corrispondono rispettivamente a una velocità massima di 6, 15, 20 o 25 km/h. Da un punto di vista strutturale si tratta di un modello pieghevole, con pneumatici tubeless antiforatura da 10″ di diametro e un doppio freno a disco, sia anteriore, sia posteriore. Il telaio è in lega di magnesio ed è presente una sospensione anteriore; disponibili anche una porta USB per ricaricare il proprio smartphone mentre si guida e luci LED anteriori e posteriori, oltre che un ampio display LED integrato da 3,2″.

Ci piace perché: potente, ottima autonomia, diverse funzioni digitali.
Consigliato a: chi cerca un monopattino per tutti i contesti urbani con buona autonomia da usare anche occasionalmente su percorsi extraurbani.

Il miglior qualità/prezzo: Ducati Pro II Plus

Questo modello ha una serie di caratteristiche in comune con gli altri, come ad esempio il materiale del telaio, che è la stessa lega di magnesio utilizzata anche sulle moto da corsa Ducati. Nella parte posteriore troviamo le sospensioni, che rendono l’utilizzo più confortevole specialmente su percorsi non perfettamente pianeggianti; gli pneumatici utilizzati sono del tipo tubeless antiforatura con un diametro di 10″. Anche in questo caso il motore è brushless da 350 W, mentre la batteria ha un amperaggio di 7,8 Ah e un’autonomia di 25 km, valore un po’ limitato, ma adatto alla città. Il sistema frenante è del tipo elettrico anteriore e a disco posteriore; ritroviamo le 4 modalità di guida con le stesse velocità del Pro III Evo (6, 15, 20, 25 km/h) e il display integrato, che in questo caso è un LCD da 3,5″. Da segnalare infine la compatibilità con l’app Ducati Urban Mobility e le luci LED integrate anteriori e posteriori.

Ci piace perché: con sospensioni, frecce direzionali e app.
Consigliato a: chi cerca un prodotto per la città versatile e adatto anche a sampietrini o percorsi scoscesi.

Il più economico: Ducati Pro-I Evo

Il Ducati Pro-I Evo è il primo monopattino elettrico creato da Ducati con connettività Bluetooth: anche in questo caso si può coordinare l’app Ducati Urban Mobility che abbiamo descritto già per i modelli precedenti. Il telaio di questo modello è realizzato in alluminio, un materiale molto leggero e anche abbastanza resistente ed economico. Grazie al telaio in lega di alluminio il monopattino è più leggero dei suoi fratelli e può essere trasportato più comodamente sui mezzi pubblici o nel bagagliaio dell’auto anche grazie al comodo sistema di chiusura easy-folding, che permette di piegare e riaprire il monopattino molto velocemente. Le ruote di questo modello sono da 8,5″ e dotate di camera d’aria; non si tratta quindi di pneumatici tubeless. Per quanto riguarda il sistema frenante, troviamo un freno elettrico anteriore e uno a disco posteriore. Disponibili anche luci LED ad alta visibilità sia anteriori, sia posteriori, che permettono di muoversi in città in tutta sicurezza. Il motore utilizzato su questo monopattino elettrico ha una potenza di 350 W ed è brushless; disponibili in questo caso solo 3 modalità di guida.
La batteria ha un’autonomia massima di 25 km, che però potrebbe variare in base alle caratteristiche dell’utilizzatore, delle condizioni atmosferiche e del manto stradale.

Ci piace perché: leggero e facile da trasportare, con connettività Bluetooth.
Consigliato a: chi cerca un monopattino per la città da ripiegare molto frequentemente.

E-scooter Ducati Scrambler City Cross-E

Questo modello della linea Scrambler ha un telaio in lega d’alluminio, meno resistente dell’acciaio, ma anche più leggero. Il motore utilizzato ha una potenza di 350 W e le ruote sono dotate di camera d’aria e di un design adatto ai percorsi fuori strada. La batteria ha una potenza di 36 V, una capacità di 12,5 Ah e una potenza erogata di 450 Wh. Per una ricarica completa servono circa 7 ore e l’autonomia massima è di 45 km, un valore abbastanza alto. Il peso resta contenuto e si attesta sui 19 kg.

E-scooter Ducati Scrambler Cross-E Sport

L’E-scooter Ducati Scrambler Cross-E Sport è la versione migliorata dello Scrambler City Cross-E. Questa versione “sport” ha un telaio in acciaio, un motore brushless da 500 W, ruote tubeless antiforatura e doppio freno a disco, ma troviamo delle differenze anche a livello di batteria. Infatti su questo modello è montata una batteria da 48 V con una capacità di 10,4 Ah e una potenza erogata di 499 Wh. Queste caratteristiche mantengono l’autonomia del monopattino a 45 km, ma abbassano i tempi di ricarica tra le 4 e le 6 ore. Questa batteria è anche un po’ più pesante, infatti il monopattino pesa 29 kg.

Le domande più frequenti sui monopattini elettrici Ducati

Quanto dura la batteria dei monopattini elettrici Ducati?

L’autonomia dei monopattini Ducati varia da modello a modello: tra quelli attualmente in produzione l’autonomia maggiore è di 50 km nel Ducati Pro III Evo, mentre i modelli Pro I Evo e Pro II Plus hanno entrambi un’autonomia di 25 km. I monopattini fuori produzione della serie Scrambler hanno invece un’autonomia di circa 45 km. Ricordiamo che la durata della batteria dipende anche da aspetti come il peso dell’utilizzatore, l’usura della batteria e il tipo di percorsi: questi valori sono quindi indicativi e potrebbero variare in base all’uso. 

Come si ricarica un monopattino elettrico Ducati?

I monopattini elettrici Ducati sono tutti dotati di batterie integrate alla pedana, e quindi non estraibili. Per ricaricare il monopattino bisogna collegare un alimentatore apposito, fornito in dotazione, a un foro sul lato anteriore sinistro della pedana. L’alimentatore va poi connesso a una presa di corrente per un tempo che varia in base al modello: ogni monopattino ha infatti, in linea di massima, un tempo di ricarica diverso (indicato nel libretto di istruzioni) che, nel caso dei Ducati, non supera comunque mai le 7 ore. 

Meglio i monopattini Ducati, Xiaomi o Ninebot?

Attualmente Ninebot, o più correttamente Ninebot by Segway, produce i monopattini più potenti sul mercato: con modelli che raggiungono anche velocità di 70 km/h e dal prezzo molto elevato, questo brand si sta conquistando il titolo di leader del mercato. Xiaomi invece produce monopattini più semplici, che hanno caratteristiche abbastanza simili ai modelli Ducati: aspetti comuni ai due brand sono l’autonomia compresa tra i 20 e i 45 km sui modelli di fascia medio/bassa, connettività Bluetooth, sistema easy folding per ripiegare con facilità i prodotti e luci LED integrate.

Quanto costa un monopattino elettrico Ducati?

Il prezzo dei monopattini elettrici Ducati è compreso tra i 400 e i 900 € per i modelli attualmente in produzione, mentre è più variabile per i modelli fuori produzione; alcuni di essi si possono trovare a prezzi vantaggiosi inferiori ai 300 €, mentre per altri il prezzo supera i 900 €, ad esempio per le edizioni limitate. I modelli più economici, come abbiamo visto, solitamente utilizzano motori e batterie meno potenti, che rendono i tempi di ricarica più lunghi e l’autonomia più breve, ma anche inferiore il peso del monopattino. Al contrario, i modelli più costosi sono più pesanti e quindi più scomodi da caricare in auto o sui mezzi pubblici, ma offrono una migliore autonomia e migliori prestazioni in generale. Se volete usare il monopattino elettrico anche su percorsi sterrati o su tratti molto lunghi, vi consigliamo di orientarvi sui modelli più costosi; se invece volete un modello agile da trasportare con facilità consigliamo di orientarvi sui modelli più economici.


Copyright Klikkapromo srl – È vietato ogni sfruttamento non autorizzato