Recensione: Ducati Scrambler Cross-E Sport

Velocità massima 25 km/h, autonomia fino 45 km

Offerte nuovo

oraizen
1.138,99 €
pskmegastore
1.191,00 €
yeppon
1.208,99 €
euronics
1.260,00 €
Andamento prezzo

Punti forti

Tre livelli di velocità Robuste ruote tubeless per tutti i terreni Resistente telaio in acciaio Ampia pedana antiscivolo

Punti deboli

Molto pesante

Scheda tecnica

Velocità massima: 25 km/h Potenza motore: 500 W Tempo di ricarica: 4-6 h Autonomia: 45 km Peso: 29 kg
Dimensioni: 118 x 47,3 x 121,2 cm Richiudibile: Luci LED per stato batteria: Freni: Anteriori e posteriori Fanalino freno:
QualeScegliere logo blu

Ducati Scrambler Cross-E Sport in breve

Il voto complessivo che abbiamo assegnato al monopattino elettrico Ducati Scrambler Cross-E Sport è di 9 su 10.
Si tratta di un modello che offre ottime prestazioni: il motore è un potente motore brushless da 500 W posizionato nella parte posteriore; la velocità massima raggiungibile è di 25 km/h e sono presenti 3 modalità di guida con una velocità massima di 6, 20 e 25 km/h. Ottime anche le caratteristiche della batteria: la sua potenza è di circa 499 Wh, l’autonomia è di 45 km e il tempo di caricamento di 4 ore. Si tratta di una batteria estraibile, posizionata all’interno della pedana. Per quanto riguarda la struttura, le caratteristiche più interessanti riguardano proprio la pedana, che ha un profilo curvo e una larghezza e lunghezza superiori alla media; questo, insieme alla presenza di un rivestimento antiscivolo, rende più agevole la guida sia su strade urbane, sia su strade non asfaltate. Il peso invece è superiore alla media: circa 29 kg, un valore decisamente elevato che rende questo modello poco adatto ad essere trasportato a mano. Altri elementi da segnalare sono: i freni a disco posteriori e anteriori, il faro anteriore composto da una doppia luce regolabile e il faro posteriore con luce rossa, il display LED a colori integrato e gli pneumatici tubeless su ruote da 6,5″, un’ulteriore caratteristica pensata per favorire la guida su strade sterrate.
Nel complesso si tratta di un ottimo modello, i cui unici difetti sono il peso elevato e l’assenza di connettività Bluetooth, caratteristica ormai comune anche ai monopattini elettrici di fascia bassa.
Lo consigliamo a chi volesse un monopattino con un’ottima efficienza su strade non urbane.

Voto finale: 8.8

La nostra recensione

Il monopattino elettrico Ducati Scrambler Cross-E Sport è un modello molto amato per via delle sue ottime prestazioni e del suo design particolare. Prima di procedere con la nostra recensione, segnaliamo una particolarità di questo prodotto relativa al nome: si tratta di un modello realizzato dalla divisione Scrambler della Ducati, un “sotto-brand” che prende il nome dalla storica moto Scrambler prodotta dalla Ducati negli anni ’60.Ducati Scrambler Cross-E SportIn questa recensione confronteremo il Ducati Scrambler Cross-E Sport con un altro modello di monopattino a marchio Ducati, il Pro-I Evo. In questo modo sarà possibile evidenziare tutte le peculiarità di questo modello. Ricordiamo che ci siamo occupati in modo più ampio di questo brand nella nostra pagina dedicata ai monopattini elettrici Ducati; trovate invece tutte le informazioni su questo tipo di prodotti nella nostra guida all’acquisto del monopattino elettrico.

Potenza: eccellente

Iniziamo ad analizzare le caratteristiche del motore del Ducati Scrambler Cross-E Sport. Il nostro giudizio rispetto alle caratteristiche tecniche non può che essere eccellente: questo monopattino è infatti dotato di un motore brushless da 500 W. Il motore è posizionato nella parte posteriore, consente di raggiungere la velocità massima di 25 km/h prevista dalla legge e risulta silenzioso e molto resistente all’usura.Ducati Scrambler Cross-E Sport motore La pendenza massima che lo Scrambler può affrontare è del 29%, e da questo punto di vista troviamo una differenza sostanziale con il Ducati Pro-I Evo che permette di affrontare pendenze massime del 15%. La differenza è giustificata dal wattaggio inferiore del Pro-I Evo, il cui motore è da 350 W. Uguali invece le 3 modalità di guida presenti: modalità ECO, indicata per le isole pedonali, con velocità massima di 6 km/h; modalità Comfort, con velocità massima di 20 km/h; e modalità Sport, per sfruttare la velocità massima di 25 km/h. Presente anche in questo modello la funzione Cruise Control, che consente il mantenimento in automatico di una determinata velocità di andatura.
Un’altra differenza tra i due modelli è il carico massimo supportato: nel Ducati Scrambler Cross-E Sport abbiamo un peso massimo consentito di 120 kg, mentre nel Pro-I Evo di 100 kg.

Struttura: eccellente

Possiamo dirci pienamente soddisfatti anche delle caratteristiche strutturali del Ducati Scrambler Cross-E Sport. Per prima cosa segnaliamo che si tratta di un modello pieghevole, il che lo rende ideale sia come mezzo di trasporto urbano, sia come mezzo di trasporto da viaggio. Il peso invece è un po’ elevato: circa 29 kg compresa la batteria, un valore molto diverso rispetto a quello del Pro-I Evo che con i suoi 14,3 kg risulta uno dei monopattini più leggeri tra quelli attualmente in commercio.
Il peso più elevato del Ducati Cross-E Sport è sicuramente legato ai materiali utilizzati per il telaio: questo è infatti in lega di acciaio ad alta resistenza, un materiale solido e resistente ad urti e usura. Un interessante aspetto è la particolare pedana: ricoperta da un grip anti-scivolo, presenta un profilo a onda che permette di avere una maggiore stabilità in curva e una migliore aderenza del piede.Ducati Scrambler Cross-E Sport pedana Si tratta di elementi che rendono il mezzo più sicuro e più facile da condurre, specialmente su strade sterrate e in contesti non urbani.
Per quanto riguarda le dimensioni, questo monopattino ha un’altezza di 121,2 cm, una larghezza di 47,3 cm e una lunghezza di 118 cm. Si tratta quindi di un monopattino più grande rispetto agli altri sul mercato; il Pro-I Evo ad esempio ha un’altezza di 115 cm e una lunghezza di 105 cm. Dimensioni maggiori consentono da un lato un utilizzo più confortevole per le persone alte, dall’altro contribuiscono ad una migliore stabilità durante la guida. Chi cercasse un modello molto leggero però potrebbe preferire monopattini più compatti e più agevoli da trasportare: 29 kg sono sicuramente tanti rispetto al peso medio di un monopattino elettrico che è compreso tra i 14 e i 18 kg.
Altri elementi strutturali da menzionare sono le luci LED integrate, una posteriore e due anteriori, e il display LED a colori da 3,5″, sul quale è possibile visualizzare informazioni come lo stato di carica della batteria, la velocità, la modalità di andatura, lo stato dei fari, la distanza totale percorsa dal monopattino, la distanza totale della sessione di guida e la funzione Cruise Control.

Batteria: eccellente

Ottime anche le prestazioni della batteria. Si tratta di una batteria posizionata all’interno della pedana, che può essere estratta con facilità tramite un’apposita leva. La potenza della batteria è molto elevata, circa 499 Wh; nel Ducati Pro-I Evo invece troviamo una batteria molto meno potente, 280 Wh, che inoltre non è estraibile. La potenza maggiore si traduce ovviamente in una migliore autonomia: in questo caso abbiamo infatti circa 45 km di autonomia, mentre nel Pro-I Evo un massimo di 25 km.Ducati Scrambler Cross-E Sport batteria Il tempo di ricarica invece è uguale, circa 4 ore. Nonostante potenza, autonomia e tempo di ricarica siano pienamente soddisfacenti, è necessario segnalare che non si tratta dei migliori valori rispetto ai vari prodotti in commercio: nel Ninebot Max G30, modello top di gamma della Ninebot, troviamo una batteria da 551 Wh con ben 65 km di autonomia ed un sistema di recupero dell’energia cinetica generata in fase di frenata, tecnologia assente nei modelli Ducati che contribuirebbe sicuramente ad aumentare l’autonomia della batteria.

Sicurezza: buono

Il Ducati Scrambler Cross-E Sport presenta un ottimo sistema di frenata, composto da freni a disco sia posteriori che anteriori. Si tratta sicuramente di un sistema di frenata più efficiente rispetto a quello del Pro-I Evo, che monta invece un freno a disco posteriore e un freno elettronico anteriore, e che garantisce una frenata più fluida.Ducati Scrambler Cross-E Sport sicurezza Il vero problema di questo modello rispetto al fattore sicurezza è l’assenza di connettività Bluetooth, che permetterebbe di bloccare il monopattino tramite app e di rintracciare l’ultima posizione conosciuta, due funzioni importanti che sono presenti invece nel Pro-I Evo. Molto buona invece l’illuminazione fornita dai fari integrati: il faro anteriore è composto da due fari LED distinti con luce anti-abbagliante e posizione regolabile, un grande vantaggio per chi guida di notte o in condizioni di scarsa visibilità.

Ruote e sospensioni: buono

In questo modello, come nel Ducati Pro-I Evo, non troviamo sospensioni, tuttavia le particolari ruote del Ducati Scrambler Cross-E Sport risultano molto adatte a sterrati e strade più difficili, a differenza di quelle del Pro-I Evo che sono invece ideali solo per l’asfalto.Ducati Scrambler Cross-E Sport ruoteNel Cross-E Sport troviamo pneumatici tubeless e ruote “fat” con un diametro di 6,5″: questa combinazione consente una guida molto agevole sia in presenza di ciottoli, sia su terriccio o sterrato. Inoltre con lo pneumatico tubeless si riduce notevolmente il rischio di foratura, e anche questo può essere considerato un vantaggio e un elemento che rende questo monopattino elettrico ideale per il fuoristrada.

Andamento prezzo Ducati Scrambler Cross-E Sport

Ducati Cross-E Sport 25 km/h Nero, Bianco, Giallo 10,4 Ah
1.138,99 €
Ducati Scrambler Cross-E Sport

Ducati Scrambler Cross-E Sport

Effettua il login oppure crea un account per scrivere
recensioni o testare prodotti.

Login

Scrivi recensioni e testa i prodotti

Scopri di più


Copyright Klikkapromo srl – È vietato ogni sfruttamento non autorizzato