Come pulire la lavatrice?

Igienizzare tutti i componenti della lavatrice in modo semplice ed efficace

La pulizia della lavatrice è un'operazione molto importante che dev'essere svolta periodicamente. Una manutenzione ordinaria accurata, infatti, non soltanto aiuterà ad allungare la vita del vostro elettrodomestico, ma permetterà anche migliori prestazioni.
In molti ritengono che la pulizia dei componenti interni della lavatrice non sia necessaria, in quanto ad ogni lavaggio vengono utilizzati dei detergenti, ma bisogna considerare che sia nel cestello che nel filtro possono depositarsi residui di sporco e batteri che non riescono ad essere eliminati durante il ciclo di lavaggio.
Con una pulizia corretta delle parti interne di questo elettrodomestico sarà possibile inoltre eliminare residui di calcare (molto dannosi per il meccanismo di funzionamento), peli di animali, capelli e polvere, nonché ridurre il rischio che si formino funghi o muffe.
Come pulire la lavatrice
In questo articolo vedremo in modo dettagliato tutti i passaggi per pulire le varie parti della lavatrice (l'esterno e l'oblò, il cestello, il filtro e le guarnizioni) in modo semplice, veloce ed economico, sfruttando prodotti di cui già disponiamo.
Se anche dopo la manutenzione la vostra lavatrice continua a dare problemi e siete alla ricerca di maggiori informazioni sui nuovi modelli in commercio, vi consigliamo di dare un'occhiata alla nostra guida all'acquisto dedicata a questi elettrodomestici. Buona lettura dal team di QualeScegliere.it!

Come pulire oblò e pareti esterne della lavatrici

Per pulire la parte esterna della lavatrice si potrà utilizzare sia un detergente spray (ad esempio lo sgrassatore a base di sapone di marsiglia) sia una soluzione naturale a base di acqua e aceto (o acqua e bicarbonato). Basterà spruzzare il detergente sulle pareti e quindi rimuoverlo utilizzando una spugna da superfici.
Se volete usare una soluzione naturale a base di acqua calda e aceto il nostro consiglio è quello di prepararla direttamente in un flacone dotato di spruzzino. In questo modo sarà più semplice sia miscelare gli ingredienti che applicare il detergente naturale.
Se la superficie è in acciaio o in un altro materiale riflettente, sarà meglio aggiungere alla soluzione qualche goccia di olio essenziale di limone. In questo modo, oltre ad essere igienizzate, le superfici risulteranno più brillanti.

Come pulire il cestello della lavatrice

Per pulire il cestello della lavatrice è consigliabile utilizzare ingredienti naturali in grado di agire sui batteri, sterilizzando l'acciaio che compone il cestello.
I metodi che potete provare sono essenzialmente due: potrete inserire un bicchiere d'aceto bianco direttamente nel cestello oppure potrete scegliere di aggiungerlo, insieme a qualche cucchiaio di acqua calda, nella vaschetta dove solitamente si inserisce il detersivo.
Basterà quindi attivare il ciclo di lavaggio classico, ricordando di non aggiungere capi all'interno. Il nostro consiglio è quello di inserire l'aceto nella vaschetta del sapone, così questo componente beneficerà dell'effetto antibatterico di questo ingrediente.
Pulizia del cestello

Come pulire il filtro della lavatrice

Il filtro è forse il componente più complesso da pulire. Non è infatti possibile utilizzare detergenti o ingredienti naturali, ma bisognerà rimuovere i residui manualmente, aiutandosi con il getto dell'acqua, uno spazzolino o uno straccio. Non tutte le lavatrici presentano lo stesso tipo di filtro, è fondamentale quindi leggere il libretto di istruzioni del proprio modello così da capire come estrarlo. Trattandosi di un componente importante solitamente sul manuale vengono anche riportate le indicazioni per la sua pulizia. Se non dovessero essere presenti basterà rimuovere i residui di sporco dalla retina utilizzando l'acqua corrente o uno spazzolino a setole semi-dure.

Come pulire le guarnizioni della lavatrice

L'ultimo componente, ma non meno importante, da detergere è la guarnizione gommata che consente la chiusura ermetica del cestello. Per effettuare questo tipo di pulizia potrete usare sempre l'aceto o un detergente neutro.
Pulizia guarnizioni
La guarnizione dev'essere pulita abbastanza frequentemente. Data la sua particolare conformazione infatti è possibile che residui di calcare e di detergenti rimangano al suo interno, favorendo la formazione di muffe e cattivi odori.
Per igienizzare questo componente basterà passarci sopra un panno di microfibra o una spugna per superfici imbevuta di aceto bianco. Vi consigliamo di effettuare questa operazione quando pulirete il cestello, così da avviare il lavaggio a vuoto necessario per il risciacquo una volta sola e risparmiare tempo ed energia elettrica.

Ecco i migliori tre prodotti della categoria.

8 visitatori su 10 approfittano di queste offerte.

La migliore

LG F14U1JBS6

Migliore offerta: 612,47€

Il miglior rapporto qualità prezzo

Hotpoint-Ariston RSG 724 JS IT

Migliore offerta: 340,44€

La più venduta

Samsung WW70K5210XW

Migliore offerta: 444,99€