Che acqua usare per il ferro da stiro?

Scegliere l'acqua giusta per il vostro ferro da stiro è importante per diverse ragioni, in primo luogo perché si tratta di un apparecchio che produce vapore e quindi basa il suo funzionamento proprio sull'acqua. Ciò significa che la qualità di quest'ultima finisce con l'incidere sulle prestazioni e sulla longevità del ferro. Per questa ragione è fondamentale verificare che il prodotto che state utilizzando consenta di adoperare della normale acqua di rubinetto oppure richieda un'acqua demineralizzata. Solitamente potete trovare questa informazione nel manuale d'istruzioni del ferro da stiro. Tuttavia possiamo dire che, tranne qualche raro caso, la maggior parte dei modelli che si possono trovare attualmente in commercio permette di utilizzare della semplice acqua corrente.

Il calcare

Come è noto, il principale nemico di un ferro da stiro è il calcare. Per questo è fondamentale effettuare una manutenzione frequente e accurata dell'apparecchio. Delle buone abitudini sono sicuramente pulire la piastra, dove si può accumulare del calcare residuo, e il serbatoio. Prevenire è però molto meglio che curare: scegliere l'acqua più appropriata per ridurre il rischio di formazione del calcare è perciò di notevole importanza. Nel caso di un ferro da stiro utilizzabile con acqua del rubinetto il nostro consiglio è di verificare il grado di durezza di quella della vostra zona geografica.

Sistema anticalcare

Non tutte le acque correnti sono infatti uguali: alcune, specialmente nelle zone costiere, possono presentare un grado di durezza particolarmente elevato che alla lunga può compromettere in modo significativo le prestazioni del vostro ferro da stiro. Una soluzione può senz'altro essere quella di evitare l'uso di acqua corrente, preferendo invece dell'acqua demineralizzata, oppure fare un mix delle due. Nel caso di un ferro da stiro utilizzabile esclusivamente con acqua demineralizzata (in linea di massima accade solo con modelli abbastanza datati) è sempre bene seguire alla lettera le indicazioni fornite dall'azienda produttrice.

Acqua da utilizzare

Acqua del rubinetto

La maggior parte dei ferri da stiro che si può trovare in commercio è progettata in modo tale da consentire l'uso della normale acqua del rubinetto. Questo perché i modelli di ultima generazione sono dotati di un sistema anticalcare che permette di contrastare la formazione di calcare all'interno della caldaia e quindi di preservare l'apparecchio da possibili danneggiamenti sul lungo periodo. Se invece possedete un modello piuttosto datato che non dispone di un sistema anticalcare, è preferibile non utilizzare acqua del rubinetto, specialmente se nella vostra zona il grado di durezza è molto elevato.

Acqua del rubinetto riempimento

Acqua distillata o demineralizzata mescolata a quella del rubinetto

Qualora nella zona in cui abitate il grado di durezza dell'acqua corrente sia piuttosto elevato, il rischio che si formi calcare nel serbatoio e sulla piastra del ferro da stiro è più alto. È perciò essenziale ricorrere a un piccolo rimedio per rendere l'acqua più "leggera" e far sì che il proprio apparecchio funzioni sempre al meglio e abbia una lunga vita. Questo semplice rimedio consiste nel mescolare dell'acqua distillata o demineralizzata con della normale acqua del rubinetto. La quantità delle rispettive sostanze può essere variabile a seconda del grado di durezza dell'acqua corrente, ma in linea di massima è sufficiente utilizzare delle percentuali uguali per avere un risultato adeguato.

Acqua demineralizzata bottiglia

 

Acqua distillata o demineralizzata

Una terza possibilità è quella di utilizzare interamente dell'acqua distillata o demineralizzata. Queste tipologie sono infatti ideali per qualsiasi genere di ferro da stiro, poiché sono quasi del tutto prive di impurità. Potete trovare questo tipo di acqua abbastanza facilmente nei supermercati o nei negozi specializzati in prodotti per la casa. Il nostro consiglio è di acquistarne una quantità consistente (di solito è possibile trovare taniche da 5 litri), cosicché sia a disposizione in qualsiasi momento.

Acqua demineralizzata

Acqua e altri liquidi da non utilizzare mai

Se è vero che ci sono acque preferibili rispetto ad altre, è altrettanto vero che ci sono delle tipologie di acqua e altri liquidi che non andrebbero mai utilizzati per stirare. Tra questi vi sconsigliamo vivamente l'acqua profumata, quella accumulata dopo un lavaggio in asciugatrice, l'aceto, l'amido, l'acqua decalcificata chimicamente o altri tipi di sostanze chimiche. È infatti molto probabile che questi liquidi provochino danni più o meno gravi sia al ferro da stiro che ai capi d'abbigliamento che state stirando. Inoltre, in seguito, sarete costretti a ripulire in modo accurato il serbatoio, affinché durante le successive stirature non si verifichino inconvenienti quali la formazione di macchie sugli indumenti e di calcare sulla piastra.

Livello acqua serbatoio

Ecco i migliori tre prodotti della categoria.

8 visitatori su 10 approfittano di queste offerte.

Il migliore

Rowenta DW6010 Eco Intelligence

Migliore offerta: 49,99€

Il miglior rapporto qualità prezzo

Rowenta DW6020 ECO Intelligence

Migliore offerta: 79,99€

Il più venduto

Philips GC4930/10 Azur Advanced

Migliore offerta: 84,99€