Ferri da stiro: tipologie e differenze

Qualescegliere.it
Autore
Redazione

In questa rubrica vi elencheremo tutte le tipologie di ferri da stiro in commercio, illustrandovi le peculiarità delle varie tecnologie impiegate. Capire le potenzialità tecniche dei ferri da stiro presenti sul mercato è molto importante ai fini di un buon acquisto, perché ciascuno di questi apparecchi è in grado di venire incontro a una particolare esigenza e rivelarsi il prodotto ideale sulla base delle sue caratteristiche. Alcuni ferri da stiro, infatti, sono pensati per le operazioni più veloci, altri invece per le lunghe sessioni di lavoro. Altri ancora, più semplicemente, per entrare comodamente in valigia ed essere portati anche in viaggio. Prima di catalogare le diverse tecnologie, però, ricordiamo che ogni tipologia di ferro da stiro può essere suddivisa in varie fasce di prezzo e presentare modelli di qualità tecnica differente.

Ferro da stiro Philips

Per darvi una panoramica più chiara, elenchiamo a seguire tutte le tipologie di ferro da stiro e le loro caratteristiche peculiari. Sulla base della nostra descrizione potrete decidere quale categoria risponde maggiormente alle vostre necessità, escludendo un acquisto sbagliato in partenza e comprando invece il prodotto che può soddisfare realmente le esigenze del vostro ménage domestico.

Il ferro da stiro con serbatoio interno

Il ferro da stiro con serbatoio interno, anche noto come ferro da stiro compatto e ferro da stiro a vapore, è molto probabilmente il modello più tradizionale e quello più venduto. Questo apparecchio ha un serbatoio interno di 300 ml circa, una capienza che consente di stirare pressappoco per la durata di un'ora. Il ferro da stiro compatto, quindi, è da considerarsi come la soluzione ideale per chi non deve fare lunghe sessioni di stiratura. La fascia di prezzo di questa tipologia oscilla tra i  20 e i 100 euro circa, laddove i prodotti di qualità più alta possono anche vantare caratteristiche superiori: una maggiore quantità di vapore, una piastra più scorrevole, una punta più affusolata per i dettagli e un buon sistema anticalcare. Oltre a ciò, i ferri da stiro più costosi possono offrire particolari funzioni come l'autoregolazione della temperatura, ma anche un sistema di alimentazione privo di cavo.

Ferro da stiro compatto

Ecco le caratteristiche fondamentali del ferro da stiro compatto in base alla fascia di prezzo d'appartenenza:

  • I modelli di fascia economica hanno un costo di circa 20-30 euro, sono caratterizzati da una bassa erogazione del vapore continuo da 20-25 g/min e un serbatoio tra i 250 e i 300 ml. Sono consigliabili, quindi, per chi ha pochi indumenti da stirare, meglio se non siano camicie o capi particolari;
  • I modelli di fascia media si possono acquistare con una spesa di 30-60 euro circa, sono quasi sempre sono dotati di un serbatoio da 300 ml e una funzione vapore continuo da 40 g/min. Sono dunque più scorrevoli e veloci dei modelli sopra descritti, ma ugualmente poco adatti per le lunghe sessioni di stiratura;
  • I modelli di fascia alta presentano un range di prezzi fra i 60 e i 100 euro. Questi ferro da stiro hanno un serbatoio che solitamente supera i 300 e arriva massimo a 400 ml, vapore continuo da 50 g/min, materiali di alta qualità e ottime funzioni per eliminare il calcare residuo nel serbatoio. Anche questi apparecchi non sono adatti per le lunghe sessioni lavorative, ma possono stirare più velocemente grazie alla quantità maggiore di vapore erogato.

Ferro da stiro con serbatoio interno

Il ferro da stiro con serbatoio esterno

Il ferro da stiro con serbatoio nasce per chi ha necessità di stirare a lungo: può infatti contenere una cospicua quantità d'acqua nel serbatoio ed arriva ad erogare fino a 130 g/min di vapore continuo. La famiglia dei ferri da stiro con serbatoio esterno può essere suddivisa in due distinte tipologie: i ferri da stiro con caldaia e i ferri da stiro senza caldaia, spesso definiti semplicemente come generatori di vapore. Dal punto di vista delle prestazioni non presentano reali differenze, ma dal punto di vista dei costi i generatori di vapore sono in genere prodotti di fascia media ed alta.

Ferro da stiro con serbatoio esterno generatore di vapore

A tal proposito, riassumendo anche questa volta i dati più significativi, vediamo le diverse fasce di prezzo di un ferro da stiro con serbatoio esterno:

Ferro da stiro con serbatoio esterno a caldaia

  • Nella fascia di prezzo bassa troviamo solo i ferri da stiro con serbatoio esterno a caldaia (modelli con un serbatoio fisso che raramente raggiunge un litro di capienza), che hanno comunque un'autonomia superiore ai 60 minuti e possono sfiorare le 2 ore di utilizzo, con una funzione di vapore continuo entro gli 80 g/min. Il costo di questi apparecchi va dai 60 ai 100 euro;

Serbatoio di un ferro da stiro a caldaia

  • La fascia di prezzo media comprende sia i generatori di vapore che i modelli a caldaia, acquistabili in un range di prezzo compreso tra un minimo di 100 euro ed un massimo di 150 euro. Solitamente questi ferri da stiro hanno un serbatoio di circa 1 litro e in alcuni casi anche estraibile, in modo di poter stirare senza dover spegnere il ferro da stiro. L'erogazione continua del vapore, nel migliore dei casi, può raggiungere i 120 g/min, garantendo quindi una stiratura molto rapida;
  • Nella fascia di prezzo più alta troviamo solo apparecchi con eccezionali dati tecnici: un serbatoio di almeno 1,5 litri e con ricarica continua, erogazione del vapore continuo di 120-140 g/min e un colpo vapore che può raggiungere anche i 400 g/min per appianare velocemente anche le pieghe più difficili. I modelli di fascia superiore hanno inoltre le migliori funzioni possibili: sistemi anticalcare molto evoluti, opzione per consumare meno energia con i tessuti leggeri e spesso anche l'autoregolazione della temperatura. In questa fascia di prezzo anche i materiali sono migliori, soprattutto quelli della piastra, che è sempre molto scorrevole e ha una punta affusolata in grado di stirare colletti, polsini, bottoni e dettagli che necessitano di maggiore precisione. I prezzi di un ferro da stiro con serbatoio esterno di fascia alta partono da 150 euro e possono anche raggiungere i 400 euro.

Piastra con punta di precisione di un ferro da stiro con serbatoio esterno

I ferri da stiro verticali

Un'altra tipologia di ferro da stiro è quella verticale, basata su una tecnologia del tutto diversa rispetto a quelle finora descritte: con questi apparecchi non serve alcun piano orizzontale su cui poggiare l'indumento, che viene fissato direttamente sulla stampella dell'asse estraibile.

Stampella di un ferro da stiro verticale

Il serbatoio di un ferro da stiro verticale ha sempre una capienza di almeno un litro, e in molti casi può anche essere estratto e riempito direttamente sotto il rubinetto.

Serbatoio estraibile di un ferro da stiro verticale

Un'autonomia adatta, quindi, a lunghe sessioni di lavoro, con un'erogazione del vapore che però raramente supera i 50 g/min. Non è possibile quindi pensare di stirare velocemente come con un ferro da stiro con serbatoio esterno, tanto meno di eguagliare la precisione della punta di una piastra dalla forma affusolata. Il ferro da stiro verticale nasce principalmente per la sua estrema comodità d'uso e per il vantaggio di occupare poco spazio durante il lavoro. La fascia di prezzo di questi modelli, che può variare in base ai dati tecnici e alle funzioni, oscilla tra i 150 e i 300 euro.

I ferri da stiro verticali portatili

Parlando di ferri da stiro verticali bisogna annoverare anche i modelli portatili che, com'è facilmente intuibile, sono l'ideale soprattutto in situazioni particolari o quando si è in viaggio.

Ferro da stiro verticale portatile a spazzola

Questi apparecchi hanno un serbatoio interno e dimensioni molto contenute, proprio per entrare comodamente in valigia o in borsa. Le loro prestazioni, però, sono piuttosto limitate e solitamente non permettono di stirare per più di 10-15 minuti, il tempo necessario ad eliminare pieghe leggere su abiti raggrinziti. Considerate infatti che questi ferri hanno un vapore continuo di circa 25 g/min, dunque inappropriato a stirare indumenti con precisione e nel dettaglio. In commercio esistono due tipi di ferro da stiro verticale portatile: la tipologia a spazzola e quella con manico, che si differenziano per la modalità d'impiego. I modelli a spazzola sono più pratici e rientrano in un range di prezzo compreso fra i 30 e gli 80 euro, mentre i modelli con manico costano fra i 20 e i 50 euro circa.

Erogatore vapore di un ferro da stiro verticale portatile


Copyright Reviewlution GmbH – È vietato ogni sfruttamento non autorizzato

Ecco i migliori tre prodotti della categoria.

8 visitatori su 10 approfittano di queste offerte.

Il migliore

Rowenta DW6010 Eco Intelligence

Migliore offerta: 49,99€

Il miglior rapporto qualità prezzo

Rowenta DW6020 ECO Intelligence

Migliore offerta: 59,99€

Il più venduto

Philips GC4930/10 Azur Advanced

Migliore offerta: 69,99€