Perché comprare un deumidificatore

Vi chiedete perché dovreste comprare un deumidificatore? In questa pagina vi spiegheremo quali sono gli effetti negativi dell'umidità sugli ambienti di casa e sul nostro organismo, e vedrete quali benefici può apportare l'acquisto di un deumidificatore e il suo regolare utilizzo. In generale, un eccessivo tasso di umidità è un nemico per la salute umana, sia di adulti che di bambini. È importante riconoscere i "segnali d'allarme" che indicano una presenza troppo elevata di umidità e provvedere munendosi di uno strumento adatto ad eliminarla. Per aiutarvi dunque a capire se e perché comprare un deumidificatore, vi indicheremo anche quali sono le situazioni in cui l'uso di uno strumento del genere si rende opportuno e, anzi, a volte assolutamente necessario.
perche deumidificatore

Effetti dell'umidità

La funzione principale del deumidificatore è di ridurre e contenere il tasso di umidità di un ambiente. Vediamo nei prossimi paragrafi quali sono gli effetti negativi dell'umidità sulla nostra casa e sul nostro organismo, effetti che possono venire attenuati o eliminati grazie all'uso regolare di un deumidificatore.

Muffa

L'umidità è l'ambiente ideale per lo sviluppo e la riproduzione di muffe, ovvero una speciale tipologia di funghi pluricellulari in grado di ricoprire intere superfici. La muffa può manifestarsi anche in seguito all'insufficiente ricambio d’aria all'interno della casa, all'abitudine di mettere il bucato ad asciugare all’interno, soprattutto durante l'inverno, oppure a problemi strutturali degli ambienti, quali infiltrazioni d’acqua o umidità di risalita dal sottosuolo.
Tutte queste condizioni sono molto più comuni di quanto si pensi, ed è infatti molto facile trovare in moltissime abitazioni italiane (ma anche in uffici, cantine e sgabuzzini) grosse o piccole infiltrazioni di umidità e conseguenti funghi. Esporre se stessi e, soprattutto, i propri bambini ad un ambiente umido e con presenza di muffa comporta un certo malessere per il corpo umano, causando congiuntiviti, allergie, asma e altri problemi di salute dai differenti livelli di gravità.

Batteri

In generale, la presenza di umidità rende un ambiente un terreno fertile per il proliferare di batteri di vario genere, motivo per cui, quando si sta in una stanza con un alto tasso di umidità, si prova una generale sensazione di malessere, scarsa igiene e spesso anche cattivi odori. Un deumidificatore può essere utilizzato anche per ragioni igieniche, eliminando tali problematiche, soprattutto quando ad essere esposti ad ambienti molto umidi sono bambini, anziani e soggetti allergici.

Percezione della temperatura

Come potete leggere nelle nostre rubriche dedicate all'uso del deumidificatore nei mesi estivi e in quelli invernali, l'umidità influenza la nostra percezione della temperatura: rende infatti il caldo estivo più difficile da sopportare, così come amplifica, d'inverno, la sensazione di freddo. Per tali motivi risulta vantaggioso l'acquisto e l'uso di un deumidificatore, sia durante la stagione estiva per ricevere un certo sollievo dal caldo umido e opprimente, che durante i periodi più freddi dell'anno, in modo da percepire un "freddo meno freddo": questo apparecchio non varia la temperatura in maniera considerevole (la variazione, se presente, può essere al massimo di uno o due gradi) ma estrae l'umidità dall'ambiente in cui ci troviamo e rende l'aria più gradevole.

Avete problemi di umidità?

Prima di capire perché comprare un deumidificatore, c'è bisogno di comprendere se la propria casa è effettivamente soggetta a problemi di umidità e, in assenza di un apposito strumento per misurarne la percentuale (ovvero l'igrometro), è bene controllare se si manifestano alcuni inequivocabili segnali. Avete infatti senza alcun dubbio bisogno di iniziare ad utilizzare un deumidificatore se si verifica uno o più dei seguenti fenomeni:

  • Condensa sulle finestre
  • Presenza di muffa sui muri, pavimenti o all'interno di armadi
  • Cattivi odori persistenti
  • Sensazione di dormire su lenzuola bagnate
  • Sensazione di scarsa presenza d'aria
  • Muri o pavimenti bagnati

Le aree di casa a maggior rischio

Deumidificatore bagnoCi sono alcuni ambienti della casa che, per motivi funzionali della stanza oppure per caratteristiche strutturali dell'appartamento o dell'edificio, sono più soggetti alla presenza di umidità rispetto ad altre aree. Il bagno e la cucina sono i due ambienti in cui lo sviluppo dell'umidità è più elevato, perché favorito da una serie di attività che si svolgono in queste stanze. Stiamo parlando, ad esempio, della bollitura dell'acqua per cuocere la pasta, delle docce o dei bagni caldi che, soprattutto in camere poco arieggiate, favoriscono l'accumulo di umidità su base quotidiana. Cantine, tavernette, aree interrate e in generale tutti gli ambienti poco esposti alla luce naturale e dove c'è scarso ricambio d'aria sono facilmente soggetti ad alti tassi di umidità e sviluppo di muffe e cattivi odori. Poi c'è la stanza lavanderia, che a causa della presenza di abiti impregnati d'acqua e messi ad asciugare, soprattutto se non riscaldata o arieggiata a dovere, necessita assolutamente di un deumidificatore. L'ultima della nostra lista è la camera dei bambini: qualora la camera dei più piccoli sia poco luminosa e con uno scarso ricambio d'aria, oppure per motivi strutturali vi siano infiltrazioni d'acqua, è decisamente consigliabile l'acquisto di un deumidificatore, perché i bambini soffrono particolarmente i danni da esposizione continua e/o frequente all'umidità
Chiaramente, l'umidità può essere presente anche nella vostra camera da letto, nel soggiorno o in qualsiasi altro ambiente della casa (ma anche dell'ufficio): è importante quindi riconoscere i segnali con cui si manifesta e prendere adeguati provvedimenti per sconfiggerla.

Altri vantaggi

Oltre a presentare i vantaggi che abbiamo visto sopra, l'uso di un deumidificatore può avere altri significativi vantaggi, siano essi collaterali all'uso stesso o dovuti alla presenza di particolari funzioni.

Asciugatura della biancheria

Come anticipato poco fa, la pratica di mettere la biancheria ad asciugare in casa soprattutto durante la stagione invernale è molto diffusa (e in molti casi è una scelta obbligata a causa delle condizioni meteorologiche), ma è anche dannosa perché complice dell'aumento dell'umidità in casa. I deumidificatori, in generale, possono contribuire all'asciugatura rapida del bucato, perché sono in grado di estrarre umidità dall'aria, e in commercio sono diffusi alcuni modelli che prevedono una specifica funzione dedicata a tale scopo che, spesso, prevede l'emissione di aria più calda che velocizza ancor di più l'asciugatura dei panni.

Purificazione dell'aria

Deumidificatore filtroForse non tutti sanno che un positivo "effetto collaterale" dell'utilizzo di un deumidificatore, è quello di ottenere un'aria più pulita negli ambienti dove quest'apparecchio viene posizionato. In generale il principio di funzionamento del deumidificatore fa sì che questo prodotto rimuova dall'aria i cattivi odori, conseguenza dello sviluppo di muffe e batteri.
In commercio esistono, poi, dei deumidificatori che posseggono specifiche funzioni di purificazione dell'aria: è il caso, ad esempio, dei modelli con ionizzatore integrato o con filtri per la purificazione, particolarmente adatti per chi ci tenga ad avere un ambiente con aria assolutamente pulita e sana, perfetto soprattutto per tutti quei soggetti più "sensibili" quali bambini, anziani o persone allergiche.

Il deumidificatore agli ioni

Questo genere di deumidificatore possiede una funzione d'emissione aria dall’alto contenuto di ioni negativi. Queste particelle hanno la proprietà di legarsi alle particelle volatili presenti nell’aria (come, ad esempio, le polveri, il fumo ed i pollini) e fanno in modo che queste si depositino sulle superfici come la parete della stanza, invece di muoversi nell’aria. Questa funzione rende l’aria più pulita, dovrebbe giovare soprattutto ai soggetti allergici ed è una prerogativa solo di alcuni modelli appartenenti ad una fascia di prezzo alta.

Perché acquistare un deumidificatore?

In conclusione, dunque, vi proponiamo una lista riassuntiva che illustra i principali buoni motivi per comprare un deumidificatore:

  1. Ridurre la formazione di muffe e batteri, rendendo gli ambienti più salubri per noi e i nostri bambini;
  2. Avere una percezione reale e più gradevole della temperatura eliminando l'umidità dalle stanze, sia in estate che in inverno;
  3. Eliminare la condensa sui vetri, i cattivi odori e la fastidiosa sensazione legata a lenzuola, muri e pavimenti bagnati;
  4. Asciugare più rapidamente il bucato;
  5. Purificare l'aria, specie associandovi l'utilizzo di un filtro o di uno ionizzatore.

Ecco i migliori tre prodotti della categoria.

8 visitatori su 10 approfittano di queste offerte.

Il migliore

De’Longhi DDS30

Migliore offerta: 446,00€

Il miglior rapporto qualità prezzo

De’Longhi DDS20

Migliore offerta: 299,00€

Il più venduto

De’Longhi Tasciugo DEM10

Migliore offerta: 164,56€