Le migliori cuffie wireless per TV del 2024

Confronta le migliori cuffie wireless per TV del 2024 e leggi la nostra guida all'acquisto.

bpmpower
335,10 €
amazon
79,00 €
amazon
119,95 €
pskmegastore
52,65 €
amazon
341,40 €
bytecno
79,00 €
toneramico
56,30 €
pskmegastore
354,02 €
unieuroit
79,00 €
freeshop
59,90 €
sferaufficio
376,32 €
overly
79,00 €
freeshop
80,90 €

Dati tecnici

Risposta in frequenza

n.d.

7 - 20.000 Hz

7/20 - 20.000 Hz

20 - 20.000 Hz

20 - 20.000 Hz

Diametro driver

n.d.

30 mm

30 mm

40 mm

40 mm

Impedenza

n.d.

32 Ohm

33/72 Ohm

32 Ohm

n.d.

Sensibilità

n.d.

108 dB

94/100 dB

93 dB

n.d.

Dolby surround

Assente

n.d.

Assente

Assente

Assente

Connettività

Jack 3,5 mm, Bluetooth 5.3

Jack 3,5 mm, Bluetooth 5.2

Jack 3,5 mm, Bluetooth, NFC

Jack 3,5 mm, Bluetooth

Jack 3,5 mm, Radiofrequenza

Alimentazione

Batteria non intercambiabile

Batteria, Cavo

Cavo USB

Batteria non intercambiabile

Batteria

Tempo di ricarica

2 h

n.d.

5 h

2 h

16 h

Comandi

Su padiglione, Tasti, App

Vocali

n.d.

Su padiglione

Su padiglione, Tasti

Chiamate vocali

n.d.

Autonomia in chiamata

n.d.

40 h

35 h

n.d.

n.d.

Autonomia in riproduzione

24 h

35-50 h

35 h

50 h

13 h

Noise cancelling

Passivo, Feed-forward, Filtro adattivo

Passivo, Filtro adattivo

Filtro adattivo

Passivo

Passivo

Cavo

Monolaterale, Staccabile

Monolaterale

Staccabile

Monolaterale

Assente

Lunghezza cavo

n.d.

1,2 m

1,2 m

1,2 m

n.d.

Padiglioni ripiegabili

Padiglioni ruotabili

Peso

250 g

192 g

223 g

220 g

n.d.

Accessori

Custodia rigida, Cavo USB, Cavo con jack

Cavo USB, Cavo con jack

Adattatore jack 3,5 mm

Cavo USB, Cavo con jack

Nessuno

Punti forti

Migliore noise cancelling sul mercato

Rapporto qualità/prezzo

Leggere

Cavo di ricarica USB Type-C

Portata del segnale fino a 100 m

Ottimo sound

Ascolto via cavo e Bluetooth

Buon ANC

Cavo audio opzionale

Comode da indossare

Codec aptX Lossless e e Snapdragon Sound

ANC di alto livello

Modalità suono ambiente

Prezzo contenuto

Suono adattivo in base alla morfologia dell'orecchio

Bluetooth 5.0

Ricarica rapida (15 minuti per 2,5 ore)

Punti deboli

Costose

Design non ripiegabile

Mancano codec LDAC e APTX

Manca cancellazione rumore

Non adatte agli audiofili

L'autonomia delle Sony WH-1000XM5 è migliore

Senza custodia

Materiali non premium

Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa

Le cuffie wireless per TV

Nel vasto panorama delle cuffie oggi disponibili sul mercato una nicchia particolare è rappresentata dai modelli pensati espressamente per il collegamento con il televisore. Da un lato è vero che qualunque cuffia con cavo si può connettere a qualunque dispositivo semplicemente utilizzando gli adattori giusti (jack delle dimensioni adeguate o, nel caso dei televisori, cavi prolunga della giusta lunghezza), e che i migliori modelli di smart TV permettono oggi di connettere dispositivi via Bluetooth, ivi incluse le cuffie dotate della stessa tecnologia. D’altro canto, però, chi avesse un televisore datato o comunque opti per un modello privo di funzionalità Bluetooth potrebbe aver bisogno di un paio di cuffie dedicate esclusivamente al televisore per evitare di disturbare i coinquilini o i vicini di casa.
In questa pagina ci occupiamo espressamente delle cuffie wireless per TV: vi raccomandiamo la lettura della nostra guida all’acquisto delle cuffie per saperne di più sugli aspetti che determinano la qualità dell’ascolto in cuffia, mentre se avete un TV Bluetooth potrebbe interessarvi leggere la nostra pagina dedicata alle cuffie Bluetooth.

I vari tipi di cuffie wireless per TV

cuffie e ricaricatoreLe cuffie wireless per TV sono una categoria particolare di cuffie da uso domestico e permettono, senza l’intralcio dei fili, di ascoltare musica, seguire un programma radio, un telegiornale o un film senza disturbare chi vi circonda. Il sistema di trasmissione del segnale wireless permette quindi libertà di movimento e rende questo tipo di dispositivo adatto a chi vuole soprattutto essere svincolato dal limite del cavo.
Inoltre, vi sono alcuni modelli che prevedono l’uso di più cuffie contemporaneamente e che quindi consentono di personalizzare individualmente il volume di ascolto: questo significa che se, per esempio, state guardando un film con un’altra persona e avete bisogno di alzare il volume, potrete farlo senza influenzare quello altrui.
Una prima, grande distinzione che dobbiamo fare all’interno della famiglia delle cuffie wireless per TV riguarda il sistema di ricezione di cui queste sono dotate, che può essere a infrarossi o a radiofrequenza.

Cuffie a infrarossi

Le cuffie con sistema di ricezione a infrarossi funzionano grazie a un segnale ottico. Questo tipo di tecnologia è meno diffusa di quella a radiofrequenza, ma presenta dei vantaggi: le cuffie ad infrarossi sono più economiche e riproducono l’audio in modo più fedele. Tuttavia impongono una libertà di movimento molto circoscritta, perché prevedono che non vi sia alcun ostacolo frapposto tra base trasmittente e cuffie, e la distanza tra i due deve essere abbastanza ridotta (al massimo 10 m circa).
Le cuffie ad infrarossi potrebbero costituire una valida soluzione per chi desidera usare le cuffie esclusivamente per guardare la televisione, magari a notte fonda, senza disturbare eventuali famigliari, coinquilini o vicini di casa.

Cuffie a radiofrequenza

cuffie wireless e trasmettitoreAl contrario le cuffie a radiofrequenza sono dotate di un’antenna capace di ricevere un segnale radio emesso dal trasmettitore che viene posizionato accanto alla fonte sonora. Questo sistema permette una grande libertà di movimento, dovuta anche al fatto che le onde radio vengono captate anche qualora si frappongano ostacoli tra cuffie e trasmittente, anche se aumentando la distanza diminuisce la qualità di ricezione.
Questa tipologia di cuffie per TV risulta perfetta se, ad esempio, dovete spostarvi da una stanza all’altra ma non volete interrompere l’ascolto della radio, della musica o del telegiornale, mentre magari apparecchiate la tavola o cucinate.
Come sempre la scelta delle cuffie dipende dalle vostre particolari esigenze, tuttavia, considerando che la libertà di movimento costituisce uno degli aspetti fondamentali delle cuffie senza fili, riteniamo che siano da prediligere le cuffie a radiofrequenza.

Raggio di copertura

Le cuffie wireless per TV possono avere un raggio di copertura molto variabile, ed è un aspetto importante da prendere in considerazione visto che da questo dipende appunto la libertà di movimento resa possibile dalla cuffia.
Come abbiamo già evidenziato, per il corretto funzionamento delle cuffie ad infrarossi è fondamentale che non vi sia alcun ostacolo tra le cuffie stesse e il segnale ottico emesso dal ricevitore, pertanto in questo caso il raggio di copertura avrà un’importanza molto relativa. Ripetiamo comunque che un modello ad infrarossi può avere un raggio di azione di circa 10 m.
Al contrario, nel caso delle cuffie per TV a radiofrequenza, che possono attraversare senza problemi oggetti solidi, il raggio di copertura potrebbe essere molto rilevante, soprattutto se avete una casa grande e se magari desiderate continuare ad ascoltare la musica mentre siete in giardino senza disturbare i vicini. In generale, possiamo indicare che in molti modelli di fascia media e alta la copertura può raggiungere anche i 100 m.
In particolare alcuni modelli che funzionano con trasmettitore a frequenza FM potrebbero essere soggetti ad interferenze esterne. Per sviare questo problema, spesso questi modelli permettono di scegliere il canale di ricezione, in modo da poter sfruttare sempre una frequenza libera.

Funzioni caratteristiche delle cuffie wireless per TV

cuffia comandi e segnali luminosiRispetto alle normali cuffie cablate o Bluetooth, le cuffie wireless per TV presentano (anche a seconda della qualità del modello) un ventaglio abbastanza ampio di funzioni, che sono generalmente finalizzate a una resa più personalizzata dell’audio. Le funzioni possono essere attivate grazie a comandi posti sulle cuffie e/o sul trasmettitore.
Vi presentiamo qui di seguito le funzioni principali che potrete trovare su un paio di cuffie wireless per TV.
ricarica delle cuffie con segnale luminoso

Accensione/spegnimento

Si tratta naturalmente della funzione più comune e permette di accendere e spegnere le cuffie in base alle esigenze, ed è utile per evitare di scaricare inutilmente la batteria. Nei modelli migliori il comando si può trovare sia sulle cuffie stesse che sul trasmettitore. In alcuni casi potete trovare una modalità stand-by.

Segnali luminosi LED

Possono avere diversi significati, e per la legenda si consiglia di consultare le istruzioni del singolo prodotto. Le cuffie per TV più economiche hanno almeno un segnale luminoso che indica lo stato di accensione e di ricarica.

Regolazione del volume

Di solito troverete la possibilità di regolare il volume direttamente dalle cuffie, anche sui modelli più economici. Tale funzione è molto comoda perché vi permette di regolare comodamente il volume e di personalizzarlo a piacere, senza dover raggiungere la base trasmittente o il dispositivo a cui le cuffie sono collegate.

Bilanciamento

Permette di regolare ulteriormente l’emissione del suono in modo differente tra orecchio destro e sinistro. È molto utile per chi presenti delle differenze significative di udito tra un orecchio e l’altro.

Modalità di uscita

Nei modelli più pregiati potrete trovare la possibilità di personalizzare l’audio riprodotto tramite un equalizzatore. Per chi ama guardare i film, consigliamo i modelli di cuffie wireless che permettono di riprodurre il suono in modalità surround, mentre per gli amanti della musica potrà risultare di grande interesse la regolazione del livello dei bassi.

Uso con cuffie aggiuntive

Sempre nei modelli di fascia alta è possibile sintonizzare più cuffie con lo stesso trasmettitore, così da consentire l’ascolto in coppia dello stesso programma.

Particolarità strutturali delle cuffie per TV

Anche dal punto di vista strutturale un paio di cuffie wireless per TV presenta caratteristiche uniche rispetto alle cuffie più “generaliste”. Premesso che anche in questo caso esistono sia modelli over-ear che modelli on-ear, con tutte le considerazioni che ne discendono in merito a comodità ed isolamento acustico, un elemento distintivo delle cuffie per TV è la base ricetrasmittente.

Trasmettitore

Il trasmettitore permette di sincronizzare le cuffie con la fonte audio e nella maggior parte dei casi anche di caricare e fungere da appoggio per le cuffie, e quanto più sarà sofisticato, tanto più sarà versatile e capace di soddisfare le più varie esigenze.
Tuttavia è importante ricordare che a maggiore complessità dove corrispondere necessariamente una funzionalità semplice ed intuitiva.
trasmettitore con segnali luminosi LEDDal punto di vista strutturale il trasmettitore può presentare pulsanti di comando per gestire le varie funzionalità delle cuffie. Infatti, mentre sui modelli più economici non è presente quasi alcun tipo di comando, sui modelli più pregiati questi si troveranno sia sulle cuffie che sul trasmettitore.

Ricarica

cuffie batterieLa ricarica, come abbiamo già osservato, di solito avviene per contatto delle cuffie sul trasmettitore. L’appoggio deve essere realizzato in modo tale da garantire sempre la corretta ricarica e ridurre al minimo il rischio di posizionare in modo errato le cuffie sul caricatore. Segnaliamo inoltre che esistono anche cuffie che richiedono la ricarica tramite il collegamento di un cavo.
Le cuffie wireless per TV di alta qualità prevedono una ricarica molto veloce che può essere completata già in un paio di ore. Inoltre, per quanto riguarda l’autonomia, permettono un tempo di utilizzo che può variare da un minimo di 6-8 ore fino a un massimo che può superare le 18 ore.
Le batterie di solito sono ricaricabili, ma nei modelli più economici potete trovare anche le pile alcaline. Tra le varie tipologie, quelle ricaricabili sono preferibili perché con esse ci si deve solo preoccupare di ricaricare il dispositivo all’occorrenza.

Accessori

Di solito per le cuffie wireless per TV non è prevista la presenza di accessori, tuttavia in alcuni casi potrete trovare nella confezione degli adattatori per l’alimentatore del ricevitore.

Le domande più frequenti sulle cuffie wireless per TV

Quali sono le migliori marche di cuffie wireless per TV?

La marca è importante in relazione all’esperienza maturata da una casa produttrice dal punto di vista dello sviluppo tecnologico. Infatti le case produttrici migliori sono quelle capaci di offrire soluzioni sempre più innovative a seguito di un costante impegno nella ricerca. Nel caso particolare delle cuffie per TV le marche migliori, tra cui spicca la Sony, prestano una particolare attenzione alla qualità del suono, in modo tale che gli acquirenti possano godere al massimo dell’esperienza sonora e “immergersi” nel film che stanno seguendo. Noi suggeriamo sempre di rivolgersi a produttori noti anche per un altro motivo: ricordiamo infatti che le case produttrici migliori sono anche solitamente in grado di offrire un servizio clienti competente e facilmente raggiungibile, pronto ad assistervi per ogni eventuale necessità.

Qual è la massima qualità audio disponibile oggi?

Se vi piace il cinema a casa, per avere le migliori cuffie dovreste cercarne di quelle con integrato uno o più codec lossless, come il PCM a 48 kHz / 24 bit. Per un effetto avvolgente, la cosa migliore è l’audio multicanale 5.1, o meglio 7.1. Le tecnologie integrate devono essere Dolby Atmos e DTS:X.

Quanto costa un paio di cuffie wireless per TV?

Il prezzo è importante perché può essere indicativo della qualità delle cuffie per TV. In particolare, se per voi è indispensabile che le cuffie garantiscano una resa eccellente e la possibilità di personalizzare il più possibile l’ascolto, vi consigliamo di escludere le soluzioni più modeste ed economiche e di investire in un prodotto di qualità alta, che sarà anche costoso.
In caso contrario, se pensate di dover usare le cuffie solo raramente per non disturbare chi vi circonda, potete acquistare un modello di cuffie per TV di fascia medio-bassa o anche bassa, senza restare per questo insoddisfatti. Come sempre, le vostre esigenze vi guideranno nella selezione del prodotto adatto a voi, tuttavia per velocizzare e facilitare la scelta abbiamo riassunto le principali fasce di prezzo:

  • Fascia di prezzo bassa: massimo 40 €, driver da 30 mm, raggio d’azione di 10 m, solo funzioni basilari;
  • Fascia di prezzo media: 80-100 €, driver da 40-45 mm, raggio d’azione di 30 m, solo funzioni basilari;
  • Fascia di prezzo alta: a partire da 200 €, driver da 40-50 mm, raggio d’azione di 100 m, anche funzioni avanzate.

Copyright Klikkapromo srl – È vietato ogni sfruttamento non autorizzato