Le migliori cuffie Sony del 2024

Confronta le migliori cuffie Sony del 2024 e leggi la nostra guida all'acquisto.

mediaworld
292,99 €
amazon
149,90 €
amazon
239,00 €
amazon
79,90 €
amazon
13,99 €
digiexpert
325,00 €
mediaworld
239,00 €
unieuroit
79,90 €
mediaworld
13,99 €
amazon
349,99 €
pixmartit
261,08 €
mediaworld
79,99 €
overly
14,15 €
pixmartit
375,76 €
sferaufficio
283,10 €
overly
83,99 €
unieuroit
14,99 €
sferaufficio
378,09 €
comet
89,00 €
redgaming
15,30 €

Dati tecnici

Risposta in frequenza

4/20 - 20/40.000 Hz

10 - 20.000 Hz

4 - 40.000 Hz

7 - 20.000 Hz

12 - 22.000 Hz

Diametro driver

30 mm

40 mm

40 mm

30 mm

30 mm

Impedenza

48 Ohm

32 Ohm

47 Ohm

32 Ohm

24 Ohm

Sensibilità

102 dB

98 dB

75 dB

108 dB

98 dB

Dolby surround

Assente

Assente

Assente

n.d.

Assente

Connettività

Jack 3,5 mm, Bluetooth

Jack 3,5 mm, Radiofrequenza

Bluetooth, NFC

Jack 3,5 mm, Bluetooth 5.2

Jack 3,5 mm

Alimentazione

Cavo USB Type-C, Batteria non intercambiabile

Batteria

Cavo USB Type-C

Batteria, Cavo

Cavo

Tempo di ricarica

3,5 h

7 h

3 h

n.d.

n.d.

Comandi

Su padiglione, Touch, Vocali, App

Su padiglione

Su padiglione, Vocali

Vocali

Assenti

Chiamate vocali

Autonomia in chiamata

n.d.

n.d.

n.d.

40 h

n.d.

Autonomia in riproduzione

30 h

18 h

20 h

35-50 h

n.d.

Noise cancelling

Passivo, Feed-forward, Filtro adattivo

Passivo

Filtro adattivo

Passivo, Filtro adattivo

Assente

Cavo

Monolaterale, Staccabile

Assente

Staccabile

Monolaterale

Monolaterale, Fisso

Lunghezza cavo

1,2 m

n.d.

n.d.

1,2 m

n.d.

Padiglioni ripiegabili

Padiglioni ruotabili

Peso

250 g

310 g

254 g

192 g

120 g

Accessori

Custodia rigida, Cavo USB, Cavo con jack

Nessuno

Custodia rigida, Cavo USB, Adattatore jack 3,5 mm, Spinotto per aereo

Cavo USB, Cavo con jack

Nessuno

Punti forti

Tra i migliori noise cancelling sul mercato

Ottimo isolamento

Suono eccellente, ottimo noise cancelling

Rapporto qualità/prezzo

Estremamente leggere e comode da trasportare

Ottimo microfono

Diverse imbottiture

Buon microfono

Ascolto via cavo e Bluetooth

Confortevoli anche dopo ore di utilizzo

App con eccellente equalizzatore

Ricevono il segnale a 100 metri di distanza

Comode e pieghevoli

ANC di alto livello

Microfono integrato con telecomando

Codec SBC, AAC, LDAC

Autopausa quando vengono tolte

Molto economiche

Vegan

Connessione multi-point

Ricarica rapida (10 minuti = 5 ore autonomia)

Punti deboli

Audio non 100% equilibrato

Materiali non particolarmente solidi

Bottoni per il controllo non al top

Non design ripiegabile

Qualità del suono non adatta agli appassionati

Mancanza codec aptX e aptX HD

Audio di media qualità

Mancanza codec aptX

Senza custodia

Suoni distorti quando si ascolta musica a volume alto

Padiglioni non pieghevoli rispetto a Sony WH-1000XM4

Un po' pesanti

Non adatta a vegani

Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa

Le cuffie Sony

Le cuffie Sony sono tra le più rinomate: in questa pagina scopriremo insieme come mai questa popolarità è meritata, oltre a fornire una guida per capire quali cuffie Sony scegliere.Cuffie Sony 2022

Storia del brand Sony

Fondata in Giappone negli anni Quaranta dall’ingegnere Masaru Ibuka e dal fisico Akio Morita, da subito Sony si è concentrata sul settore elettronica e audio, basti pensare che nel 1979 brevetta e lancia sul mercato il primo walkman al mondo, insieme alle prime cuffie portatili. Cuffie Sony anni '60Nonostante le cuffie noise cancelling siano un brevetto di Bose, fu Sony che nel 1992 lanciò sul mercato le prime cuffie noise cancelling per il pubblico di massa anziché per i soli piloti professionisti. Fu sempre Sony a lanciare le prime cuffie neckband e i primissimi auricolari dotati di driver dal diametro di ben 9 mm. Oggi l’azienda è una multinazionale, la sua sede europea è nel Regno Unito mentre quella italiana a Milano.

Caratteristiche delle cuffie Sony

Le cuffie Sony hanno solitamente un design sobrio adatto all’uso sul lavoro, nel tempo libero e in città. Va da sé che non sono la prima scelta come cuffie da gaming. Quando integrano standard wireless, generalmente consentono comunque la possibilità di usare un cavo, a prescindere dallo standard radio adottato.
Le cuffie Sony sono molto note nel campo del noise cancelling per le prestazioni elevate raggiunte dal chip di elaborazione proprietario QN1, ma vediamo insieme le principali qualità di questi prodotti.

Cancellazione del rumore adattiva

Abbiamo spiegato il funzionamento della cancellazione del rumore adattiva pura (ANC) nella nostra guida all’acquisto delle cuffie, ma vale la pena riprendere l’argomento nel caso delle cuffie Sony. L’azienda ha elaborato e brevettato un algoritmo più efficace sulla gamma medio-alta, che tradizionalmente non viene contrastata in maniera altrettanto efficace dai concorrenti (Bose e Sennheiser, ad esempio). Le cuffie dotate del chip QN1 effettuano centinaia di rilevazioni al secondo, per poi intervenire con un rapido ed efficace controbilanciamento. Anche se diversi modelli di cuffie integrano il QN1, l’algoritmo viene aggiornato e ottimizzato di generazione in generazione, per cui il noise cancelling è migliorato negli anni e raggiunge le sue prestazioni migliori nei pluripremiati modelli flagship 1000X. Al momento in cui scriviamo, test alla mano, nessuna azienda riesce a battere le prestazioni delle migliori cuffie Sony dotate di ANC.

Parametri tecnici

Sony è molto precisa nel condividere le specifiche tecniche delle sue cuffie, a differenza di tanti concorrenti. Cuffie Sony WH-H910NTuttavia, non sempre i valori ottenuti nei test di laboratorio Sony corrispondono ai risultati dei test effettuati da riviste specializzate. Quando questo capita, ne teniamo conto nelle nostre recensioni.

Qualità audio

Sony è leader anche nel mercato musicale e oltre al suo rinomato noise cancelling offre anche una risposta in frequenza che copre come minimo la gamma dei 20-20.000 Hz, cioè il minimo e il massimo percepibile dalla maggior parte delle orecchie umane. L’impedenza e la pressione sviluppata variano moltissimo da modello a modello. Vediamo anche quali sono le tecnologie specifiche Sony.

Extra Bass
Le cuffie Sony dotate di Extra Bass stressano determinate frequenze per spingere sui bassi, rappresentando la scelta migliore per chi predilige generi musicali ricchi di questi sound, come l’R&B, l’Hip Hop e il Rock. In alcuni casi, come nelle Sony WH-XB910N, l’azienda ha previsto una strada totalmente dedicata ai bassi nei padiglioni e un’architettura volta a favorire la tenuta dell’aria tra driver e timpani, per creare ritmi precisi e incisivi che enfatizzano corpo e profondità delle tracce audio. Volendo un’alternativa d’acquisto, le dirette concorrenti di queste cuffie potrebbero essere le Beats di Apple.

Codifica LDAC
Il codec LDAC è una codifica proprietaria che, quando presente, consente di ascoltare tracce audio ad alta risoluzione. Si affianca ai codec comuni non di proprietà Sony, cioè AAC, aptX, aptX HX e SBC.Cuffie Sony lettore

Tecnologie DSEE
La Digital Sound Enhancement Engine è una tecnologia legata all’intelligenza artificiale per migliorare in tempo reale la qualità delle tracce audio compresse. Può essere anche presente nelle versioni DSEE Extreme, per migliorare molto in generale la qualità, o DSEE HX, per il completamento della gamma degli alti.

360 Reality Audio
Il formato audio proprietario che Sony sta cercando di imporre come standard per l’audio spaziale, tecnologia di acustica utile a raggiungere la massima immersività nell’ascolto. Il Sony 360 Reality Audio è oggi disponibile su Amazon Music, Deezer e Tidal, per citare i più popolari servizi di streaming musicale. Funziona con tutte le cuffie, ma solo con le cuffie Sony è possibile la personalizzazione totale, tramite l’App, che vale la pena approfondire di seguito.

App Sony | Headphones Connect

L’App Sony | Headphones Connect è disponibile per moltissimi modelli di cuffie Sony, ma le funzionalità dipendono dalla singola cuffia. Prima di scegliere quali cuffie Sony comprare, per sapere cosa potrete o non potrete fare è possibile consultare il sito ufficiale di Sony. La funzionalità per l’equalizzazione personalizzata, quando presente, consente di equilibrare il suono e, come detto, di ottimizzare l’esperienza di ascolto spaziale al 100% grazie a un’analisi accurata che arriva fino alla forma del vostro orecchio, il che forse non piacerà ai fan della protezione della privacy.
Altre funzioni utili:

  • Visualizzazione della carica residua della batteria delle cuffie;
  • Visualizzazione del codec Bluetooth usato per la connessione;
  • Impostazione ANC e Suono ambiente, per il controllo del suono dell’ambiente;
  • Impostazione dei luoghi di routine e impostazione di conseguenza delle cuffie;
  • Impostazione di pause/spegnimento della riproduzione e ripresa automatica;
  • Scelta/impostazione dell’equalizzazione preferita;
  • Selezione della modalità di connessione Bluetooth;
  • Impostazione tecnologie DSEE;
  • Modifica della funzione del sensore a sfioramento;
  • Spegnimento delle cuffie;
  • Regolazione del volume di riproduzione;
  • Stop, pausa, riavvolgi, avanti nella riproduzione;
  • Verifica e aggiornamento della versione del software;
  • Attivazione/disattivazione della guida vocale e selezione della lingua.

Stop & Start automatico

Assente nei modelli flagship (che vedremo più avanti) fino alla generazione WH-1000XM4, consente di arrestare la riproduzione audio in automatico quando ci si toglie le cuffie, per poi riprendere l’ascolto da dove si era lasciato. Sony ha abbracciato questa tecnologia già fornita da altri concorrenti prima di lei.

Speak to Chat

Grazie a questa funzionalità le cuffie interrompono la riproduzione audio nella cuffia per dare precedenza alla voce della persona che ha iniziato una conversazione con noi, usando perfino il microfono per agevolarne l’ascolto. Così non dovremo toglierci le cuffie per dialogare né rimetterle a comunicazione conclusa. Per abilitarlo, su alcune cuffie basta tenere due dita sul padiglione fino a quando non si sente la voce avvisare “Speak-to-chat activated” (Speak-to-chat attivato).Cuffie Sony ingegneria

Wind Noise Reduction

Quando presente, è utile per effettuare le chiamate anche in caso ci siano sferzate di vento, perché vengono contrastate digitalmente.

Quick Attention

Le cuffie dotate di Quick Attention consentono di ridurre il volume di riproduzione per un momento, nel caso ci interessasse ascoltare per pochi secondi i suoni esterni. Ad esempio, se siamo alla stazione e annunciano il nostro treno, o per ascoltare una domanda di qualcuno. Spesso basta un tap con il dito sul padiglione.

Assistente vocale

Ormai è raro trovare delle cuffie con la cancellazione del rumore integrata prive di assistente vocale e le cuffie Sony non fanno eccezione. Difficilmente questa opzione è presente nelle cuffie senza ANC.

Batteria

In generale, è bene ricordare che, se ci sono impostazioni audio di alta qualità attivate via app Headphones Connect, la durata della batteria risulta ridotta. La durata della batteria delle cuffie Sony è nella media del mercato.

Sostenibilità

Il Giappone è una nazione piuttosto sensibile ai temi della sostenibilità e tendenzialmente le aziende con sede in questo territorio sono attente a sviluppare un impatto positivo sia sociale che ambientale. In linea con le politiche del governo, Sony ogni anno fissa degli standard ambientali, sociali e di governance (Environment, Social, Governance: ESG). Lato ambiente, il suo impegno è formalizzato nel piano Green Management 2025. Cuffie Sony sostenibilitàNel 2013 ha venduto in Europa la sua prima TV costruita per il 99% con plastica riciclata, segnando un record sul mercato. Le nuove confezioni di cuffie sono tutte minimal, riciclate e riciclabili, prive di coloranti inquinanti. Tuttavia, Sony ha dichiarato che ridurrà a zero la CO² emessa entro il 2050, anno non troppo vicino ai giorni nostri, se si paragona agli obiettivi fissati da altre multinazionali.

I principali modelli di cuffie Sony

Anche se sul sito ufficiale di Sony trovate ad oggi i modelli più recenti, esistono davvero tantissime cuffie Sony in circolazione. I prezzi variano dai 15 € circa (modello MDR-ZX110) alle migliaia di Euro (modello MDR-Z1R), passando per diversi modelli di fascia media a circa 200 €. Con i prezzi cambiano lievemente il range di frequenze e la pressione sprigionata, variano invece molto di più le dimensioni dei driver, l’impedenza e la presenza o meno della cancellazione del rumore adattiva.

Cuffie Sony WH-1000X

Questa serie è quella più popolare e premiata e rappresenta la flagship on-ear, nata nel 2016 con le cuffie Sony WH-1000X e arrivata oggi (2022) alla quinta versione, con le cuffie Sony WH-1000XM5. Il prezzo di lancio si attesta solitamente su poco più della metà di quello delle cuffie Apple AirPods Max. I modelli degli ultimi tre anni, contraddistinti dalla lettera M, hanno rappresentato l’eccellenza del mercato del noise cancelling per il pubblico di massa (al pari degli auricolari della stessa famiglia, i WF-1000X), migliorando di volta in volta il design, l’ergonomia e la qualità del suono. Notevole l’ottimizzazione dei comandi tattili sul padiglione. Le cuffie Sony appartenenti a questa serie sono ottime per l’anno di lancio sul mercato e restano buone a qualche anno di distanza.

Cuffie Sony WH

Include una vastità di modelli, tra cui le cuffie Sony economiche over-ear con cancellazione del rumore WH-CH510 e il modello più costoso on-ear WH-CH710N. Le WH-H910N e le WH-H900N sono invece pensate per l’uso quotidiano e lo sport. Cuffie Sony Extra BassLe WH-XB910N sono tra le migliori cuffie Extra Bass che troverete sul mercato, consigliate agli amanti dei bassi.

Cuffie Sony MDR

Anche qui sono tanti i diversi modelli. Le MDR-1AM2 sono ultraleggere, comode e utilizzabili solamente con il filo, il quale si attacca al prolungamento di un archetto di sostegno. Le MDR-XB950 e le MDR-XB650BT sono invece cuffie wireless dotate di Extra Bass.
Interessanti a livello tecnologico, le MDR-Z1R rappresentano uno dei modelli più costosi di cuffie in circolazione lanciato a oltre 2.000 € nel 2017. L’occasione è stata il settantesimo compleanno di Sony, per cui il prodotto è un capolavoro di virtuosismo ingegneristico e di design che consegna all’acquirente una risposta in frequenza che tocca i 120.000 Hz. Le Sony MDR-Z13 sono state giudicate da diverse testate specializzate come la scelta top per uso professionale nel caso del design over-ear chiuso. Naturalmente sono cuffie riservate ai professionisti del sound, il cui prezzo elevato rappresenta uno spreco di soldi per gli utenti medi. Infatti, solitamente chi possiede le MDR-Z1R ha anche un’attrezzatura audio professionale che consente di sfruttarle appieno.

Le domande più frequenti sulle cuffie Sony

Come collegare le cuffie Sony Bluetooth?

Dipende dalla tecnologia di connessione delle cuffie e anche da quella del dispositivo da associare. Nel caso dispongano di NFC è sufficiente attivare l’NFC sul dispositivo con cui vogliamo effettuare l’accoppiamento e avvicinare i due device a meno di 1 cm di distanza perché la connessione Bluetooth diventi operativa. Nel caso di Bluetooth senza NFC bisogna tenere i due dispositivi entro 1 m di distanza ed impostare le cuffie in modalità abbinamento. Ogni cuffia è a sé e servirà leggere le istruzioni, ma in tutti i casi dovrebbe esserci un LED a confermare che i due device si sono riconosciuti a vicenda.

Quali cuffie Sony vanno bene per la TV?

Tutti i modelli di cuffie Sony vanno bene per il televisore, purché ci sia compatibilità nella comunicazione tra i due dispositivi. Cuffie Sony coloriNello specifico, avere una TV priva di Bluetooth e acquistare delle cuffie wireless sarebbe uno spreco di soldi, mentre nel caso lo standard della TV sia più antiquato di quello delle cuffie la resa qualitativa sarebbe inferiore alle possibilità delle cuffie.

Quali sono i modelli di cuffie Sony per Bravia?

Tutte le cuffie compatibili con lo standard wireless del vostro televisore. Meglio inoltre controllare che supportino anche le stesse tecnologie del televisore, come il 360 Spatial Sound e il Dolby Atmos. Interessante prendere in considerazione l’acquisto di uno degli speaker da collo Sony, oltre alle cuffie.

Sony, Bose o JBL?

Sono tutti brand validi: la scelta delle cuffie migliori dipende dalle esigenze di chi compra. Noi mettiamo periodicamente a confronto i vari modelli nella nostra pagina dedicata alle cuffie. Prima di tutto potrebbe essere utile fissare un budget, tenendo conto che per 200-300 € è possibile acquistare delle buone cuffie. Nel caso dobbiate indossarle a lungo spendete di più: vi farà stare tranquilli sul fronte calore e comfort. Alzando la spesa si può entrare nell’eccellenza acustica, ma non tutti hanno bisogno di standard tanto elevati. Dopodiché, è importante capire l’uso che vorrete farne: ascolto musica? Sport? Ascolto da pendolare? In bici? Per ogni uso, un’azienda o l’altra è in grado di toccare più o meno l’eccellenza. La morfologia delle vostre orecchie potrebbe rendere scomodo un modello che piace a tanti, perciò non fatevi scrupoli ad effettuare il reso, perché è un diritto del consumatore. Sicuramente le cuffie Sony sono quelle consigliabili nel caso dei pendolari per l’eccezionale noise cancelling.


Copyright Klikkapromo srl – È vietato ogni sfruttamento non autorizzato