Le migliori agende del 2021

Confronta le migliori agende del 2021 e leggi la nostra guida all'acquisto.
Moleskine 8056420856385

Moleskine 8056420856385

La migliore

Amazon
TipoSettimanale
Durata18 mesi
PeriodoLuglio 2021 - dicembre 2022
AltroPanoramica mensile, panoramica settimanale, fusi orari, unità di misura, prefissi internazionali, calendario pieghevole, tasca portadocumenti, sticker adesivi
Dimensioni26 x 19 cm
CopertinaMorbida
Punti forti
  • Carta di ottima qualità
  • Apertura totale a 180 °C
  • Formato extra-large
  • Tantissimi contenuti all'interno
  • Disponibile in tante colorazioni
Poprun Agenda giornaliera 2021 2022

Poprun Agenda giornaliera 2021 2022

Il miglior rapporto qualità prezzo

Amazon
TipoGiornaliera
Durata12 mesi
PeriodoAgosto 2021 - luglio 2022
AltroPanoramica mensile, fusi orari, prefissi internazionali, rubrica, tasca portadocumenti
Dimensioni21,5 x 14,5 cm
CopertinaRigida
Punti forti
  • Design classico ed elegante
  • Specchietto con calendario mensile ad ogni pagina
  • Molti contenuti all'interno
  • Carta molto resistente
Punti deboli
  • Non copre tutto il 2022
Moleskine 8056420858600

Moleskine 8056420858600

Amazon
TipoSettimanale
Durata18 mesi
PeriodoLuglio 2021 - dicembre 2022
AltroPanoramica mensile, panoramica settimanale, fusi orari, unità di misura, prefissi internazionali, calendario pieghevole, tasca portadocumenti, sticker adesivi
Dimensioni14 x 9 cm
CopertinaRigida
Punti forti
  • Carta di ottima qualità
  • Apertura totale a 180 °C
  • Estremamente compatta
  • Tantissimi contenuti all'interno
  • Disponibile in tante colorazioni
Kokonote ASVP2109

Kokonote ASVP2109

Amazon
TipoSettimanale
Durata17 mesi
PeriodoAgosto 2021 - dicembre 2022
AltroPanoramica mensile, panoramica settimanale, fusi orari, unità di misura, prefissi internazionali, calendario pieghevole, righello, 2 tasche portadocumenti, sticker adesivi
Dimensioni20 x 16,5 cm
CopertinaRigida
Punti forti
  • Rilegata con anelli per un'apertura più facile
  • Copertina vintage molto gradevole
  • Apposite schede per compleanni, obiettivi e organizzazione viaggi
Punti deboli
  • Contenuti in inglese
Artfan ANA5HERJH01

Artfan ANA5HERJH01

Amazon
TipoGiornaliera
Durata12 mesi
PeriodoLuglio 2021 - giugno 2022
AltroPanoramica annuale, panoramica mensile, festività internazionali, tasca portadocumenti
Dimensioni21 x 14,8 cm
CopertinaRigida
Punti forti
  • Specchietto con calendario mensile ad ogni pagina
  • Design classico
Punti deboli
  • Non copre tutto il 2022
  • Contenuti in inglese
Marialuisa.sabatino
Autore
Marialuisa

Come scegliere l’agenda

L’agenda è un pratico strumento dove poter annotare ogni giorno le proprie attività o idee in modo da tenerle sempre a portata di mano. Scegliere l’agenda perfetta non è sempre facile, un po’ come quando bisognava acquistare il diario ai tempi della scuola: così tanti a disposizione da rendere la scelta finale sempre molto difficile. E nonostante gli smartphone di ultima generazione abbiano riscosso un enorme successo come mezzo di pianificazione, l’agenda resta sempre un accessorio utile e pratico.

agenda planner

A prescindere dai modelli, che come vedremo presto in questa guida sono davvero innumerevoli, utilizzare un’agenda presenta dei benefici inconfutabili. Prima di tutto aiuta a definire i propri obiettivi, che una volta scritti nero su bianco aiuteranno certamente a fare più chiarezza nella mente; per non parlare della gestione del tempo: un’agenda è il migliore alleato per chi ha bisogno di maggiore organizzazione sia della vita personale che professionale. Inoltre, depennare gli impegni, attività o appuntamenti già svolti vi farà prendere coscienza del fatto che state raggiungendo i vostri obiettivi, facendovi sentire meglio e soddisfatti di quanto fatto fino a quel momento.

Ma quale tra le tante agende disponibili sul mercato è quella che realmente risponde alle vostre esigenze? Per rispondere a questa domanda vi invitiamo a restare su questa pagina e a scoprire con noi le tantissime tipologie offerte dai più diversi marchi, valutandone dimensioni, materiali, formato e numerosi altri aspetti, tutti determinanti per una scelta consapevole e ispirata.

Tipologia

Quando si parla di agenda bisogna specificare che non ne esiste una sola tipologia. Le diverse categorie presenti in commercio si differenziano per l’uso che se ne vuole fare. Non tutti gli utenti infatti la utilizzano per annotare impegni o appuntamenti, magari per alcuni l’agenda ha più che altro la funzione di diario, dove annotare idee per poterle a poco a poco sviluppare. Ci sono però persone che invece non potrebbero vivere senza perché la ritengono indispensabile per poter programmare le loro settimane giorno dopo giorno. Vediamo quindi quanti tipi di agenda sono disponibili e qual è il target di pubblico per ognuna, sottolineando che in questa guida ci soffermeremo soltanto sulle prime due categorie.

agenda classica

Classica

L’agenda classica è quella che come abbiamo appena detto può avere sia la funziona di quaderno per prendere appunti o per scrivere idee che per annotare tutti gli impegni o attività. In questa tipologia possono rientrare quelle non datate, che vedremo nello specifico più avanti. Solitamente questo tipo di agenda interessa a coloro che non hanno la necessità di uno strumento di massima organizzazione del proprio tempo.

Organizer

Al contrario, l’agenda organizer è un libretto indispensabile per coloro che di tempo non ne hanno molto, dati i numerosi impegni e appuntamenti; è indispensabile anche per chi preferisce annotare tutte le attività nero su bianco in maniera precisa e dettagliata. In questa categoria troviamo soprattutto le agende settimanali o giornaliere con timetable, ovvero le tabelle dove annotare tutti gli appuntamenti con intervalli di orario.

agenda organizer

Elettronica

L’agenda elettronica era uno strumento molto in uso qualche anno fa prima della diffusione e dell’evoluzione tecnologica che ci ha portato agli attuali smartphone. Si trattava di dispositivi elettronici dalle piccole dimensioni che avevano la funzione di annotare i propri impegni, numeri di telefono, indirizzi, ecc. Oggi ormai sono totalmente in disuso.

App

Come appena accennato grazie a nuovi smartphone oggi è possibile avere un’agenda molto dettagliata sempre a portata di mano sotto forma di app, sia gratis che a pagamento. Utilizzarle è molto semplice, basta scaricarle per un uso immediato oppure servirsi di quella già preinstallata sul proprio cellulare.

Organizzazione interna

Uno dei primi aspetti su cui ci si sofferma durante la scelta di un’agenda è senza dubbio l’organizzazione interna, ovvero quella giornaliera, settimanale o non datata. Tutte e 3 le categorie però possono presentare alcune caratteristiche che riguardano la tipologia di pagina, se bianca, con righe o quadretti e la durata, che di solito varia dai 12 ai 18 mesi. Osserviamo da vicino tutti i vantaggi di ogni tipo di ripartizione.

Agenda giornaliera

L’agenda giornaliera è ideale per chi ha bisogno di annotare più cose nell’arco di una sola giornata. Quindi non si tratta soltanto di appuntamenti ma anche di appunti o idee che in questo modo verranno fermati nero su bianco. Un planner di questo tipo è una via di mezzo tra la settimanale, perché in grado di organizzare perfettamente ogni giornata, e quella non datata, più libera e creativa. È ideale soprattutto per chi ha molti appuntamenti di lavoro o meeting nel corso della giornata. Normalmente le agende giornaliere hanno anche alcune pagine iniziali con una panoramica settimanale e/o mensile in cui sono presenti dei piccoli riquadri o una riga per ciascuno giorno, in modo da poter annotare dei brevi appunti.
agenda settimanale

Agenda settimanale

L’agenda settimanale invece, così come suggerisce il nome, racchiude l’intera settimana in due pagine, lasciando meno spazio a disposizione per commenti o appunti. Questa è la versione più adeguata per un uso comune, ovvero per chi di solito non ha più di un paio di appuntamenti al giorno e ha intenzione di utilizzarla principalmente per appuntare compleanni, visite mediche o scadenze di ogni tipo.

Agenda non datata

Per chi invece non ama sentirsi sotto pressione o semplicemente vuole un’agenda tutta da personalizzare, la versione non datata è quella più adeguata. Si tratta di planner con divisione settimanale ma senza data, cosa che potrà essere aggiunta a penna in un secondo momento dall’utente. Il vantaggio di queste agende sta nel fatto che non devono essere utilizzate entro un determinato anno. Esistono anche le versioni con pagine totalmente bianche, considerate più dei quaderni o diari su cui far scorrere l’ispirazione.

Materiali

Altro criterio che potrebbe favorire la scelta di un’agenda piuttosto che un’altra sono i materiali impiegati nella realizzazione, soprattutto per quanto riguarda la copertina che quindi potrà essere rigida o flessibile. Vediamo quali sono i materiali più diffusi per dare vita alle tantissime agende disponibili sul mercato:

  • Carta: la carta è l’elemento base per la realizzazione di un’agenda, infatti possiamo dire che ogni esemplare è costituito in grandissima parte da questo materiale. La carta, se conservata con cura può resistere davvero a lungo; ciò significa che bisogna proteggerla dalle piccole disattenzioni come il versamento accidentale di acqua per esempio;
  • Pelle: per uno stile classico e sobrio sono ancora molto diffuse le agende con copertina in pelle, dalle fibre molto elastiche che quindi permettono una maggiore flessibilità;
  • Tessuto: sempre per quanto riguarda la copertina questa può essere realizzata in carta ma con rivestimento in tessuto, altro modo molto diffuso per creare stili sempre più nuovi e personalizzati;
  • Poliuretano: molte copertine di agende con una struttura rigida sono realizzate in poliuretano, un polimero molto resistente in grado di proteggere maggiormente le pagine interne;
  • Metallo: per le agende ad anelli che descriveremo a breve vengono utilizzate anche delle parti in metallo, come gli anelli appunto, in modo da creare una struttura più robusta e resistente.

Dimensioni

Un criterio di scelta che condiziona parecchio l’acquisto di un’agenda è la dimensione che dipende molto dal tipo di uso che ne vorrete fare. Se la vostra agenda dovrà restare sempre sulla vostra scrivania, una dimensione grande è quella ideale. Solitamente le agende grandi misurano circa 25×22 cm. Mentre se avete intenzione di portarla spesso con voi il nostro consiglio è di preferire una taglia media, con dimensioni che si aggirano sui 16×20 cm. Infine, se non necessitate di molto spazio per scrivere, l’opzione tascabile è quella che fa per voi, con misure che non superano i 15×10 cm.

agenda small

Altre caratteristiche

Anche la struttura, sia interna che esterna, di un’agenda può differire molto da un modello all’altro. In questo paragrafo infatti osserveremo i diversi formati a disposizione, i vari accessori integrati e non e gli stili più diffusi delle agende, per valutarne ogni vantaggio e svantaggio e scegliere così quella che più soddisfi le proprie esigenze.

Rilegatura dell’agenda

Ogni agenda presenta una struttura ben definita, in particolar modo se ne distinguono due tipologie che come vedremo presentano entrambe dei pro e dei contro. Scopriamo quali sono:

  • Brossura semplice: si tratta dell’opzione più diffusa, ovvero quella con le pagine unite e incollate. Le agende di questo tipo sono ideali per chi non deve tenerle aperte a lungo, ma soltanto per scrivere piccole note;
  • Rilegatura ad anelli: se invece l’intenzione è di tenerla a lungo aperta magari sulla scrivania l’agenda con rilegatura ad anelli è quella più conveniente, in questo modo rimarrà ben aperta durante tutto il tempo necessario. Questa versione è certamente più pesante e ingombrante rispetto a quella in brossura semplice.

agenda anelli

Accessori

La maggior parte delle agende che potrete trovare sia online che presso i negozi fisici specializzati in cartoleria presentano degli accessori che possono essere sia integrati nella struttura che a parte. Ad esempio la linguetta segnalibro, l’elastico per chiudere l’agenda, una penna o anche la tasca posteriore portadocumenti: sono tutti dei complementi che è possibile trovare in molti dei modelli disponibili. Altri accessori molto popolari sono gli adesivi stickers per evidenziare alcune note.

agenda accessori

Stile

Forse l’agenda tra i vari accessori che ogni persona porta sempre con sé è quello più rappresentativo dello stile di chi la possiede. Tra i vari design a disposizione abbiamo il classico dalle linee essenziali e minimaliste, solitamente disponibile con copertina in tinta unita nei colori del nero, blu, marrone o rosso. Bisogna dire però che le copertine monocolore oggi sono disponibili in tutte le altre colorazioni, dal rosa più eccentrico al verde mela, passando per intensi gialli e vivaci azzurri. Se invece amate le fantasie, la scelta sarà davvero difficile, perché ce ne sono tantissime a disposizione, tra cui richiami floreali coloratissimi come anche disegni ispirati al mondo animale o a personaggi noti molto amati, tra i più gettonati Frida Kahlo.

Le domande più frequenti sulle agende

Quanto costa un’agenda?

Il prezzo minimo di un’agenda 12 mesi tascabile appartenente a un marchio poco conosciuto è di circa 7€. Invece per chi desidera uno strumento più professionale o anche più stiloso il costo può oscillare dai 10€ ai 20€. Solo per alcune edizioni speciali di marchi noti nel settore il prezzo più aumentare fino a 30/35€.

Quali sono i migliori marchi di agende?

Una delle agende classiche è senza dubbio la Moleskine con il suo stile minimalista e che da anni è un riferimento per gli habitué dell’agenda. A seguire troviamo Rifle Piper, molto apprezzata per le sue incredibili fantasie e colori, le agende Poprun, dallo stile elegante e sobrio e le Mr Wonderful, con all’interno frasi d’ispirazione. Ma grazie agli acquisti online anche marchi che fino a qualche anno non avevano modo di farsi notare oggi invece sono in grado di offrire prodotti altrettanto interessanti.

agenda come organizzarla

Come organizzare un’agenda?

Come abbiamo visto un’agenda, a seconda della tipologia acquistata, potrà essere più o meno organizzata all’interno. A prescindere però dalla tipologia, quindi giornaliera, settimanale o non datata, sarà possibile organizzarla maggiormente in pochi e semplici passi:

  • Colori e simboli: in una delle pagine iniziali o finali potreste strutturare una piccola legenda stabilendo alcuni simboli e colori da utilizzare nell’organizzazione interna in modo da avere degli elementi aggiuntivi che vi aiutino a distinguere le varie attività;
  • Segnapagina: se avete bisogno di recuperare alcune idee o appunti scritti all’interno dell’agenda li potete evidenziare con delle linguette segnapagina colorate, in modo da non perderli mai di vista;
  • Tasca interna: se la vostra agenda è provvista di tasca per documenti vi potrete inserire ogni tipo di nota o documento che vogliate conservare;
  • Post-it: se poi avete bisogno di aggiornare alcuni impegni o attività potrete servirvi di comodi post-it da incollare sulla pagina di riferimento.

Copyright Klikkapromo srl – È vietato ogni sfruttamento non autorizzato

Quali sono le migliori agende del 2021?

La tabella delle migliori agende del 2021 scelte dalla redazione di QualeScegliere.it

Il migliore
Moleskine 8056420856385 Moleskine 8056420856385
Miglior prezzo
25,90 €
Miglior qualità/prezzo
Poprun Agenda giornaliera 2021 2022 Poprun Agenda giornaliera 2021 2022
Miglior prezzo
16,99 €
Moleskine 8056420858600 Moleskine 8056420858600 Miglior prezzo
19,90 €
Kokonote ASVP2109 Kokonote ASVP2109 Miglior prezzo
16,86 €
Artfan ANA5HERJH01 Artfan ANA5HERJH01 Miglior prezzo
8,99 €

Agende: gli ultimi prodotti recensiti

La migliore
Moleskine 8056420856385

Moleskine 8056420856385

Migliore offerta:25,90€

Il miglior rapporto qualità prezzo
Poprun Agenda giornaliera 2021 2022

Poprun Agenda giornaliera 2021 2022

Migliore offerta:16,99€