Come usare il regolabarba?

Per ottenere un look ben preciso non basta possedere un buon regolabarba: è molto importante saperne fare un utilizzo corretto. In questa pagina spiegheremo come usare il regolabarba, facendo riferimento a tutti i trucchi e accessori che possono essere utili a raggiungere l'obiettivo che vi siete fissato: vedremo che ogni look può essere ottenuto applicando alcuni particolari accorgimenti.
Come usare il regolabarba
Inoltre, un uso corretto del regolabarba comprende anche una regolare manutenzione: vedremo brevemente quali operazioni è bene effettuare per mantenere il vostro strumento sempre efficace e performante.
Come vedremo, le operazioni da eseguire cambiano a seconda del taglio desiderato, ma ci sono alcune costanti. Ecco in breve come usare il regolabarba:

  1. Preparazione al taglio: lavare il viso per ammorbidire la barba
  2. Munirsi di regolabarba, pettini e accessori
  3. Possibilmente indossare la mantellina per raccogliere peli tagliati
  4. Accorciare preliminarmente la barba con le forbici (se necessario)
  5. Regolare la barba con il regolabarba a una lunghezza maggiore di quella desiderata
  6. Di tanto in tanto, controllare se ci sono tra pettine e lame accumuli di peli tagliati ed eventualmente rimuoverli
  7. Effettuare una seconda passata per ottenere la lunghezza desiderata
  8. Se si desidera una barba sagomata, definire i contorni con il regolabarba senza pettine o con una lametta
  9. Una volta soddisfatti del risultato, passare sul viso una lozione dopobarba o una crema idratante
  10. Pulire le lame e il corpo macchina rimuovendo i peli tagliati
  11. Se necessario, lubrificare le lame

Nelle prossime sezioni andremo a vedere nel dettaglio tutte queste operazioni, spiegando nel dettaglio come usare il regolabarba per tagliare una barba lunga, corta, sagomata o omogenea.

La preparazione

Cominciamo però a vedere le operazioni preliminari alla regolazione della barba: la prima cosa da fare è decidere dove effettuare la regolazione della barba. Solitamente questa operazione si svolge davanti ad uno specchio ben illuminato in bagno. È consigliabile mettere della plastica sul lavandino e dei giornali a terra, per perdere poi meno tempo nelle pulizie post-regolazione. Una volta preparato il posto e preso il vostro regolabarba, vi consigliamo in particolare di:

  • Munirvi di tutti gli accessori che possono esservi utili (forbici, pettine, spazzolina...)
  • Lavare il viso con uno shampoo per rendere la pelle e la barba più morbida
  • Se avete una barba lunga, pettinarla
  • Indossare una mantellina per evitare che i peli tagliati vi cadano addosso

Come usare il regolabarba: il taglio della barba

Veniamo quindi alla sezione centrale di questo approfondimento, nella quale spieghiamo in modo dettagliato come usare il regolabarba.
Premettiamo che ci sono tantissime denominazioni per identificare le diverse acconciature della barba. Noi dividiamo le barbe in due categorie, ognuna delle quali va trattata in un modo particolare: ci riferiremo ad esse con i nomi di "barba corta", con lunghezza inferiore ai 10 cm, e "barba lunga", con lunghezza maggiore di 10 cm.
Suddivideremo a loro volta queste categorie in base al tipo di taglio che effettueremo su di esse: "taglio omogeneo" e "taglio sagomato". Il taglio omogeneo è quello che non prevede la creazione di linee o forme particolari, ma un taglio uguale della barba in tutti i suoi punti. Nel taglio sagomato, invece, i peli verranno rimossi in alcuni punti (e lasciati in altri) per poter creare disegni e forme a piacere (es: pizzetto).

Barba corta: taglio omogeneo

Vediamo i passaggi da seguire per ottenere un taglio omogeneo di una barba corta:

  1. Se la barba è lunga diversi centimetri, è necessario accorciarla preliminarmente (potete utilizzare un tagliacapelli o forbici da barbiere)
  2. Montare un pettine che abbia una misura di taglio a metà tra la lunghezza della vostra barba e il taglio che volete ottenere (se il risultato deve essere di 3 mm e la barba è lunga 10 mm, utilizzare il pettine da 6 mm)Pettine per regolazione omogenea
  3. Fare delle passate veloci su tutto il viso
  4. Pulire lame e i rialzi dai residui
  5. Montare un pettine della lunghezza desiderata per il taglio finale
  6. Passare il regolabarba in senso contrario a quello di crescita del pelo
  7. Pulire le lame e il pettine regolatore con la spazzolina
  8. Sciacquare il viso e controllare la simmetria del taglio davanti ad uno specchio ben illuminato
  9. Ripassare il regolabarba nei punti dove il pelo è rimasto troppo lungo (se avete un pettine aperto, ideato per le rifiniture, utilizzarlo nella zona sottobaffo facendo attenzione a non inclinarlo per mantenere la lunghezza del pelo uniforme)

Barba corta: come effettuare un taglio sagomato

Dopo aver eseguito le stesse operazioni necessarie per il taglio omogeneo, bisogna continuare il lavoro per creare le geometrie volute:

  1. Passare il regolabarba senza pettine sfoltendo le zone che sono da tenere libere (collo, zigomi o guance nel caso si volesse tenere un pizzetto)
  2. Per definire i contorni, capovolgere il regolabarba e procedere a piccoli tocchi, partendo dalla zona che deve rimanere in vista (alcuni modelli hanno una particolare testina che vi aiuta in questa operazione)Uso del regolabarba per definire i contorni
  3. Per avere uno stacco netto, si può utilizzare una lametta o un rasoio elettrico per eliminare del tutto i peli (un regolabarba non scende sotto 0,4 mm di taglio)
  4. Pulire le lame
  5. Sciacquare il viso e fare un nuovo controllo
  6. Se il lavoro è completato, passare lozioni post-rasatura nelle zone trattate e in generale una crema idratante farà bene alla vostra pelle

Barba lunga: il taglio omogeneo

Ecco come usare il regolabarba per sistemare una barba lunga. Ricordiamo che i regolabarba hanno un range di taglio che non supera i 20 mm di lunghezza: per misure superiori è necessario utilizzare un tagliacapelli. La preparazione è identica alle situazioni-tipo precedenti.

  1. Lavare la barba con shampoo e pettinarla
  2. Montare il pettine con la misura desiderata
  3. Fare dei brevi passaggi passando il tagliacapelli in senso contrario a quello di crescita della barbaRegolazione con pettine
  4. Pulire lame e pettine di tanto in tanto
  5. Sciacquare il viso e controllare il taglio
  6. Eliminare i peli dei baffi che coprono le labbra (in questo caso è meglio utilizzare delle forbici)

Barba lunga: taglio sagomato

Per ottenere un taglio sagomato, e lasciare il resto della barba lunga, bisogna seguire i punti precedenti, ma il lavoro continua con un regolabarba vero e proprio.

  1. Passare il regolabarba senza pettine sfoltendo le zone che sono da tenere libere (collo, zigomi o guance nel caso si volesse tenere un pizzetto)
  2. Per definire i contorni, capovolgere il regolabarba e procedere a piccoli tocchi, partendo dalla zona che deve rimanere in vista (alcuni modelli hanno una particolare testina che vi aiuta in questa operazione)
  3. Per avere uno stacco netto si può utilizzare una lametta o un rasoio elettrico per eliminare del tutto i peli (un regolabarba non scende sotto 0,4 mm di taglio)
  4. Pulire le lame
  5. Sciacquare il viso e fate un nuovo controllo
  6. Se il lavoro è completato, passare lozioni post-rasatura nelle zone trattate, e in generale una crema idratante farà bene alla vostra pelle

Dopo il taglio: la manutenzione

Il tempo e l'impegno da dedicare alla manutenzione possono variare a seconda del modello. In generale, tutti i regolabarba devono essere puliti dopo l'uso, per mantenere le lame affilate ed efficaci. I modelli professionali, solitamente, necessitano di una maggiore cura. Vediamo in cosa consistono le principali operazioni di manutenzione (trovate maggiori informazioni a riguardo nella nostra rubrica dedicata alla manutenzione del regolabarba).

  • Spazzolare le lame e i pettiniPulizia lame regolabarba
  • Rimuovere il blocco lame e pulire l'interno
  • Se necessario, oliare le lame
  • Accendere per pochi secondi il prodotto
  • Pulire il corpo macchina con un panno umido

Ecco i migliori tre prodotti della categoria.

8 visitatori su 10 approfittano di queste offerte.

Il migliore

Philips Series 7000 BT7220/15

Migliore offerta: 99,99€

Il miglior rapporto qualità prezzo

Philips Series 5000 BT5200/16

Migliore offerta: 39,99€

Il più venduto

Philips BT5206/16

Migliore offerta: 47,99€