I migliori organizer trucchi del 2022

Confronta i migliori organizer trucchi del 2022 e leggi la nostra guida all'acquisto.

Amazon
39,99 €
Amazon
24,99 €
Amazon
24,99 €
Amazon
26,99 €
Amazon
18,40 €

Materiale

Acrilico trasparente

Plastica

Plastica

Nylon e PVC

ABS

Peso

3 kg

824 g

1,2 kg

650 g

322 g

Dimensioni

23,5 x 13,7 x 40 cm

23 x 23 x 30.2 cm

24 x 19 x 14 cm

26 x 23 x 9 cm

9,7 x 16,99 x 11,99 cm

Tipologia

Per uso quotidiano o professionale

Per uso quotidiano o professionale

Per uso quotidiano o professionale

Da viaggio

Per uso quotidiano

Ripiani

10

4

4

n.d.

2

Cassetti

11

n.d.

4

n.d.

1

Scompartimenti

15

n.d.

11

12

4

Punti forti

Numerosi scompartimenti

Poco ingombrante

Dimensioni ideali per una buona quantità di trucchi

Molto compatto e pratico

Design ricercato

Impermeabile e antiumidità

Piani regolabili

Materiale solido

Scomparti regolabili

Molto compatto

Scomponibile

Ruota a 360°

Corredato da tappetino di protezione interno ad ogni cassetto

Maniglia per il trasporto

Protegge e mantiene in ordine i trucchi di base

Cassetto con chiusura magnetica per dischetti e bastoncini di cotone

Punti deboli

Non molto capiente

Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa

I fattori decisivi per la scelta dell’organizer trucchi

L’organizer per trucchi è un oggetto indispensabile per tutti coloro che amano truccarsi e che ogni giorno vogliono realizzare make up diversi. È molto utile, in particolar modo, per chi lavora nell’ambito del make up, come i truccatori professionisti che hanno bisogno di tenere in ordine tutti prodotti di bellezza che utilizzano in modo semplice e pratico. I prodotti in commercio sono moltissimi e quindi cercheremo di fare chiarezza a riguardo il più possibile. Illustriamo di seguito quali sono i principali fattori da seguire quando si è alla ricerca di un organizer per i propri trucchi.

Tipologia e scopo di utilizzo

Il primo fattore da tenere in considerazione è lo scopo di utilizzo dell’organizer. Quindi bisogna chiedersi dove si ha intenzione di utilizzarlo. Si può distinguere principalmente due tipologie di organizer trucchi:

Organizer ad uso domestico o professionale

Questa tipologia di prodotti è pensata per tutti gli amanti del make up e per tutti coloro che lavorano in questo ambito, come i make up artist, e che hanno bisogno di tenere in ordine tutti i prodotti. Questi prodotti si sviluppano su più ripiani scomponibili e sono dotati di un certo numero di scompartimenti e cassettini estraibili, risultando così multifunzionali. organizer trucchi uso domestico o professionaleOrganizzando tutti i prodotti per il make up nei diversi scompartimenti, sarà possibile lavorare in maniera più veloce e ordinata, avendo a portata di mano tutti i prodotti. Inoltre utilizzando questo tipo di organizer trucchi si possono separare tutti i prodotti per tipologia (matite occhi, matite labbra, prodotti per le sopracciglia, rossetti, lucidalabbra, fondotinta, mascara, ombretti blush, pennelli), per averli pronti per l’utilizzo.

Organizer da viaggio

L’organizer da viaggio è una pratica valigetta con maniglia inclusa, organizzato con scompartimenti regolabili, dove è possibile inserire tutti i prodotti per il make up in modo ordinato e funzionale anche quando ci si sposta. Le valigette sono facilmente richiudibili con una cerniera e occupano solitamente meno spazio rispetto agli organizer “da tavolo”. organizer trucchi da viaggioGli organizer di questo tipo sono un’ottima soluzione per trasportare in modo ordinato ed organizzato i trucchi durante viaggi e spostamenti. Infatti è importante che l’organizer sia molto funzionale per facilitare l’utilizzo dei trucchi anche in viaggio, ma soprattutto che impedisca che i prodotti si rovescino o si aprano durante il trasporto, cosa che può avvenire con un normale beauty case. Gli organizer da viaggio possono essere utilizzati ovviamente anche per ordinare prodotti per la cosmesi da uomo o altri generi di prodotti essendo facilmente versatili e comodi.

Materiale

In commercio si trovano comunemente organizer in plastica trasparente o colorata. Questo è il materiale più utilizzato in generale perché non è troppo pesante, in caso di spostamento del prodotto, ma anche perché è molto facile da pulire. Bisogna fare invece un’eccezione per gli organizer da viaggio che di solito sono rivestiti in tessuto oxford e quindi è possibile trasportarli con molta praticità.

Plastica

La plastica è un materiale particolarmente resistente, quindi adatto per gli organizer da make up. Molti organizer, in particolare, sono prodotti in acrilico, un materiale plastico molto versatile e resistente agli urti. Troviamo in commercio organizer in acrilico trasparenti, opachi o colorati (solitamente di colore bianco o nero).organizer trucchi materiale acrilicoL’unica differenza tra quelli trasparenti e quelli opachi o colorati è che con i primi è possibile individuare più facilmente il prodotto da trucco di cui si ha bisogno. Inoltre ricordiamo che data la forte capacità di resistenza dell’acrilico, l’organizer difficilmente si righerà o si rovinerà nel breve periodo. Quindi qualora si decidesse di acquistare un organizer in acrilico trasparente, non ci sarà pericolo di vedere delle fastidiose righe sulla superficie del prodotto.

Tessuto oxford

Il rivestimento in tessuto oxford è eccellente per gli organizer da viaggio. È molto facile da puliremorbido ma resistente al tempo stesso. La parte interna invece è composta da un telaio in plastica che conferisce rigidità all’organizer e permette di posizionare al meglio e in maniera ordinata tutti i prodotti per il make up. Le zip, quasi sempre a chiusura doppia, sono sempre antiruggine. Inoltre questo tipo di organizer è fornito anche di scompartimenti removibili in tessuto rigido, per organizzare come si preferisce lo spazio e i prodotti al suo interno. Questi scompartimenti sono in genere rivestiti di schiuma EVA, cioè un materiale plastico che garantisce agli scompartimenti flessibilità ed elasticità.

Peso e dimensioni

Quando si deve acquistare un organizer per trucchi in genere è preferibile sceglierne uno che sia resistente, ma che non abbia un peso eccessivo, nel caso in cui lo si dovesse spostare. Ricordiamo che alcuni modelli dello stesso prodotto sono disponibili in diverse dimensioni, dando così al consumatore ampia possibilità di scelta durante l’acquisto. Precisiamo inoltre che l’organizer non dovrebbe essere eccessivamente pesante anche perché tutti i suoi piani verranno riempiti con i prodotti da make up ed in questo modo rischierebbe di raggiungere un peso davvero eccessivo.
Esistono organizer di diverse dimensioni, dai più piccoli di 24 x 14 x 19 cm, ai più grandi che possono arrivare a misurare anche 35 x 26 x 19 cm e che solitamente vengono utilizzati dai make up artist per realizzare i make up più originali. Il peso di un organizer si può aggirare in media tra 1 kg o 3 kg. Ovviamente in base alle diverse dimensioni, l’organizer avrà un peso specifico. La scelta del peso e delle dimensioni di un organizer dipende in particolar modo dall’uso che se ne deve fare e se si prevede di dover spostare di frequente il prodotto.
Per quanto riguarda gli organizer da viaggio, essi hanno dimensioni e peso nettamente inferiori rispetto a quelli elencati precedentemente, perché infatti sono pensati per il trasporto. Di solito un organizer da viaggio pesa circa 600-700 grammi. Le sue dimensioni invece si aggirano attorno ai 10 x 25 x 25 cm. Vediamo che il peso e le dimensioni non eccessivi consentono all’organizer di essere facilmente spostato ovunque si voglia.

Praticità d’uso

Uno dei fattori più importanti da valutare prima di acquistare un organizer per trucchi è sicuramente la sua praticità d’uso. Essa deve essere messa in relazione alle proprie esigenze e quindi all’uso che si farà del prodotto una volta acquistato. Come abbiamo accennato poco fa, esistono organizer di piccola o media grandezza e altri che sono molto più grandi. Gli organizer ad uso domestico o professionale sono suddivisi su più piani scomponibili. Infatti ogni organizer è composto da 2, 3 o 4 parti impilabili (in base alla grandezza) l’una sull’altra consentendo così di ridurre le dimensioni della struttura in base alle proprie esigenze. organizer trucchi praticità di usoAlcuni modelli possono arrivare ad avere anche 6 o 7 piani che salendo verso l’alto della struttura, rivestono una base sempre più piccola. Alcuni elementi specifici che possiamo trovare negli organizer sono:

  • cassettini: su ogni piano sono posizionati diversi cassettini estraibili di grandezza diversa, che fungono da scompartimenti. Questi sono molto comodi e utili poiché consentono di disporre in maniera ordinata tutti i vari prodotti per il make up. Inoltre richiudendo i cassettini una volta terminato l’utilizzo dei prodotti, si evita che la polvere si accumuli su di essi periodicamente;
  • scompartimenti: molti modelli sono dotati di scompartimenti, il cui numero è variabile ovviamente in base al singolo prodotto. All’interno di questi singoli scompartimenti vengono di solito riposti i prodotti più voluminosi;
  • specchio: alcuni modelli di organizer trucchi, sulla cima della struttura, hanno anche uno o due specchi di forma rotonda o quadrata, utili quando si stanno usando i prodotti per il make up.

Possiamo notare quindi come gli organizer trucchi, in particolar modo quelli molto ampi, aiutino a mantenere un certo ordine tra tutti i vari prodotti per il make up, soprattutto se si dispone di molti trucchi e accessori.
Per quanto riguarda invece gli organizer da viaggio, essi presentano una struttura più semplice. Hanno la forma di una valigetta rigida che all’interno è organizzata in scompartimentitasche. Le tasche sono un pratica soluzione in quanto consentono di sfruttare tutto lo spazio dell’organizer al meglio. Di solito nelle tasche vengono riposti pennelli, mascara, matite labbra e occhi e gloss, che sfruttano l’altezza dell’organizer.

Altri fattori da tenere a mente per la scelta dell’organizer trucchi

La marca è importante?

La marca non è uno dei fattori più importanti da tenere in considerazione per gli organizer trucco. È importante più che altro accertarsi che il prodotto sia fatto di un buon materiale, impermeabile e resistente come quello citati in precedenza. E poi acquistare un prodotto delle dimensioni desiderate. Ad ogni modo alcuni dei principali marchi produttori di organizer trucchi che possiamo citare sono Songmics, Macallen e HBF.

Il prezzo è importante?

Alla buona qualità di un prodotto corrisponde sempre un prezzo adeguato. In generale gli organizer non hanno un costo eccessivo. Il prezzo di partenza si aggira sui 15 euro e può salire anche fino a 50 euro per i modelli più completi e forniti. Se ad esempio decidiamo di acquistare un organizer in acrilico, con 6 o 7 ripiani, molteplici cassettini e scompartimenti e quindi un prodotto di grandi dimensioni, esso potrà costare intorno ai 40 o 50 euro. Quindi ci teniamo a ribadire ancora una volta che è importante avere ben chiaro l’uso che si farà del prodotto, le sue dimensioni e il materiale di cui è composto per valutare quale modello scegliere.

Domande frequenti sull’organizer trucchi

Come pulire l’organizer trucchi?

Gli organizer aiutano a tenere tutti i prodotti per il make up in maniera ordinata e sono molto utili per chi possiede molti prodotti e ha bisogno di uno spazio pulito e curato in cui riporli dopo il loro utilizzo. Ricordiamo inoltre che i pennelli per il trucco rilasciano la polvere dell’ombretto e del fard, che inevitabilmente andrà a posarsi all’interno dell’organizer, quindi è bene accertarsi di pulirlo ogni tanto per eliminare tutti gli eventuali residui. Quindi come si pulisce un organizer trucchi? Dato che gli organizer ad uso domestico e professionale e quelli da viaggio sono fabbricati con materiali diversi, dobbiamo trattarli separatamente.

  • Organizer ad uso domestico e professionale: come abbiamo detto in precedenza, la gran parte degli organizer di questo tipo sono in acrilico, un materiale estremamente resistente e molto simile al vetro. Intanto prima di iniziare a pulire bisogna rimuovere tutti i prodotti per il trucco, in questo modo non si avranno ostacoli durante il processo di pulizia. Il modo migliore per pulire l’organizer ed eliminare polvere e sporcizia è quello di passare un panno umido su tutte le superfici della struttura. Volendo, dopo aver inumidito il panno, è possibile aggiungere anche alcuni prodotti per la pulizia come l’alcol o il classico smacchia vetri. Sarà forse un po’ difficile pulire gli angoli degli scompartimenti e dei cassettini, perché lo sporco si accumula molto facilmente in quelle zone, ma si può utilizzare un pennellino o una spazzolina per rimuovere tutto lo sporco e avere finalmente un organizer pulito ed ordinato;
  • Organizer da viaggio: questi organizer, fatti di solito di tessuto oxford, vanno trattati un po’ diversamente rispetto a quelli sopracitati. È consigliabile intanto rimuovere tutti i prodotti per il trucco e gli scompartimenti.organizer trucchi pulire organizer da viaggioUna volta fatto questo primo passaggio, si può raccogliere lo sporco con la parte liscia di una spugnetta inumidita d’acqua. La spugnetta va passata delicatamente su tutta la superficie della valigetta, facendo attenzione anche qui agli angoli. La stessa spugnetta può essere utilizzata per pulire gli scompartimenti e poi l’esterno della valigetta. Una volta terminato questo procedimento, basta lasciare asciugare il tessuto per qualche minuto e poi sarà possibile riporre nuovamente tutti i prodotti.

Copyright Klikkapromo srl – È vietato ogni sfruttamento non autorizzato
Il migliore
Songmics JKA017TP

Songmics JKA017TP

Migliore offerta: 39,99€

Il miglior rapporto qualità prezzo
Auxmir Porta Trucchi Rotante DE1254

Auxmir Porta Trucchi Rotante DE1254

Migliore offerta: 24,99€