Come lavare lo scaldaletto?

Perché usare lo scaldaletto?

L'inverno è alle porte ed è il momento giusto per premunirsi contro il freddo in arrivo, sopratutto durante le ore notturne. Accendere il riscaldamento non è sempre una soluzione definitiva, perché oltre a seccare molto l'aria, si rischia anche di non raggiungere la temperatura giusta sotto le coperte. Lo scaldaletto è il prodotto ideale per risolvere questo dilemma, nonché per risparmiare sensibilmente sulla bolletta. Questa coperta imbottita andrà posizionata direttamente sotto le lenzuola e collegata alla corrente elettrica tramite l'apposito cavo; una volta accesa, in pochi minuti si scalderà irradiando una piacevole sensazione di calore in tutto il letto.
Esempio di scaldaletto

Tra i numerosi tipi di scaldaletto presenti in commercio, di diversi materiali e forme, vi suggeriamo i seguenti modelli data la loro ottima fattura e comodità di utilizzo:

Se siete interessati ad approfondire le caratteristiche tecniche e le funzioni di questi apparecchi, vi consigliamo inoltre di leggere la nostra guida all'acquisto dello scaldaletto.

Essendo un prodotto da utilizzare tutte le notti per svariati mesi, potrà accadere che si accumuli polvere al suo interno o che assorba cattivi odori e umidità. Chi ha appena acquistato uno scaldaletto, tuttavia, potrebbe avere delle perplessità riguardo alla modalità e alle precauzioni d'uso durante il lavaggio, perché si tratta pur sempre di un prodotto che viene collegato alla presa elettrica.
In questo articolo vedremo nel dettaglio i passaggi fondamentali per prendervi cura della manutenzione dello scaldaletto e le accortezze a cui dovrete fare attenzione per non incappare in problemi legati alla sicurezza.

I 3 passaggi fondamentali per la corretta pulizia e manutenzione dello scaldaletto

1) Fase preparatoria

Staccare la spina

Lo step fondamentale da effettuare prima di procedere con la pulizia vera e propria dello scaldaletto è quello di scollegare il cavo del comando dalla presa di corrente. Per fare ciò, sarà necessario premere le leve di tenuta ai lati della presa per staccarla dalla spina. Questo procedimento è essenziale per evitare eventuali corti circuiti o il danneggiamento del prodotto.
Una volta staccato lo scaldaletto dalla corrente, le aziende produttrici consigliano di misurare le sue dimensioni per poterle confrontare con quelle successive all'asciugatura.

2) Il lavaggio

Istruzioni lavaggio

Nonostante la maggior parte degli scaldaletto in commercio sia lavabile con acqua, per essere certi di non danneggiare i tessuti vi consigliamo comunque di consultare il libretto di istruzioni fornito in dotazione. In linea generale, gli scaldaletto possono essere lavati a mano oppure in lavatrice a massimo 40 °C con un programma per capi delicati. Se consentita, la centrifuga va effettuata esclusivamente con il programma delicato e mai una seconda volta. Infine, le aziende produttrici si raccomandano di non usare lavare mai gli scaldaletto con la candeggina oppure a secco.

3) L'asciugatura

Corretta stesura

Alcuni scaldaletto possono essere asciugati direttamente in asciugatrice, ma sempre a temperatura moderata. Se invece volete optare per l'asciugatura all'aria, dovrete fare attenzione a una serie di accortezze. Innanzitutto, la coperta deve essere stesa senza applicare mollette, per evitare di danneggiarla. Per raggiungere le stesse dimensioni originali, lo scaldaletto dovrà essere steso bene, preferibilmente tenendolo teso quando è ancora umido da un'estremità laterale all'altra. Sia che si utilizzi l'asciugatrice o l'asciugatura all'aria, in tutti e due i casi è indispensabile assicurarsi che l'apparecchio sia perfettamente asciutto prima di utilizzarlo nuovamente. Prima di collegarlo alla presa della corrente elettrica, infine, sarà necessario verificare che i cavi interni non siano piegati o attorcigliati.

Scaldaletto: prodotti recensiti

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!
Ogni settimana informazioni preziose sui migliori prodotti ai migliori prezzi sul mercato. Inserisci la tua email qui sotto e clicca su iscriviti!