Come fare i boccoli con la piastra per capelli lisci?

Boccoli perfetti con la piastra in 5 semplici passaggi

Il liscio, sia esso definito o più naturale, è sempre di tendenza: è per questo che, tra tutti gli strumenti dedicati all'hair care oggi in commercio, è proprio la piastra per capelli ad essere considerata veramente indispensabile dagli esperti e dagli amanti dell'hair styling. A volte, però, capita che ci stanchiamo di portare sempre la stessa acconciatura liscia e desideriamo sperimentare qualcosa di diverso sulla nostra capigliatura... Un po' di varietà e movimento, in effetti, non guastano mai!

Molte donne sono convinte che per cambiare il proprio look sia necessario munirsi di strumenti specifici, come l'arricciacapelli o le piastre a effetto ondulato. In realtà, le piastre di ultima generazione sono diventate sempre più versatili e presentano strutture adatte a realizzare diversi tipi di acconciatura, quindi basta un po' di pratica e potremo utilizzare la nostra piastra per capelli lisci non solo nel modo tradizionale, ma anche per creare boccoli perfetti e definiti proprio come quelli che si ottengono con l'arricciacapelli!

I modelli più adatti a realizzare una messa in piega sia liscia che riccia sono le piastre dotate di bordi arrotondati e, in generale, quelle che si distinguono per un design stretto e affusolato; una piastra dalla struttura molto squadrata o larga, infatti, non riuscirebbe a scorrere tra i capelli in modo fluido, creando sulle ciocche antiestetiche striature.

Piastra arrotondata e piastra squadrata

Idealmente, una piastra multifunzione dovrebbe essere larga fra i 2,5 cm e i 5 cm: a chi ha capelli di lunghezza media si consiglia di optare per piastre più sottili, mentre se avete capelli lunghi potrete realizzare boccoli con facilità anche utilizzando una piastra più larga.

A seguire troverete qualche esempio di piastra per capelli adatta a uno styling sia liscio che mosso:

Che cosa serve?

Per realizzare i boccoli con facilità e in modo ottimale, assicuratevi di avere i seguenti strumenti a portata di mano:

  • Un pettine o una spazzola;
  • Qualche pinza o molletta per capelli;
  • Una piastra per capelli dai bordi arrotondati.

Come prima cosa, facciamo una breve premessa: il nostro consiglio è di realizzare lo styling su capelli perfettamente asciutti, in modo da ottenere un'acconciatura definita e di lunga durata. Questo, inoltre, eviterà di sottoporre i capelli ad uno shock termico eccessivo e dannoso entrando a contatto con le placche calde.
Infine, consigliamo di eseguire la messa in piega su capelli appena lavati: eventuali residui di lacche, gel e spume, infatti, potrebbero compromettere il risultato finale.

Ma passiamo ora ai 5 passaggi per realizzare boccoli perfetti con una normale piastra per capelli!

1) Preparare al meglio i capelli

Preparare i capelli

Innanzitutto occorre preparare la capigliatura alla messa in piega in modo adeguato: iniziamo quindi con il districare bene tutte le ciocche, utilizzando una spazzola o un pettine per sciogliere eventuali nodi.

Chi ha a cuore il benessere dei propri capelli, inoltre, non dovrebbe dimenticare di utilizzare uno spray termoprotettore prima di ogni styling, vaporizzandolo su tutta la chioma per proteggerla il più possibile dalle temperature elevate della piastra.

2) Dividere la chioma in sezioni

Dividere la chioma in sezioni

Lavorare in modo ordinato è fondamentale per realizzare una messa in piega ottimale senza troppa fatica e, soprattutto, evitando di tralasciare qualche ciocca. Per questo consigliamo di dividere la chioma in sezioni, fissandole con l'aiuto delle pinze o mollette che ci siamo procurati. Ricordate che più strette sono le sezioni, più stretti e definiti saranno i boccoli: selezionando ciocche di 2-3 cm, dunque, otterremo boccoli piccoli e strutturati, con un effetto simile alla permanente; una larghezza di 5 cm, invece, permette di creare ricci più morbidi su capelli lunghi.

3) Iniziare la messa in piega

Posizionare la piastra sulla ciocca

Iniziamo prendendo la prima ciocca partendo dal basso, in corrispondenza dell'orecchio. Non appena la piastra ha raggiunto la temperatura desiderata, posizionatela in diagonale alla base della ciocca e chiudetela sui capelli.

A questo punto, ruotatela in direzione del viso, facendo fare alla ciocca un giro completo; quindi fate scorrere la piastra verso il basso, percorrendo tutta la lunghezza. Una volta giunti all'estremità, aprite la piastra: otterrete così il vostro primo boccolo.

Ruotare la piastra verso il viso

4) Proseguire con le altre ciocche

Proseguire con le altre ciocche

Continuate con ordine arricciando il resto della chioma: l'ideale è procedere di sezione in sezione, partendo dalle ciocche attaccate al collo e alla nuca, per poi salire gradualmente fino alla parte superiore del capo.

5) Fissare i boccoli con una laccaRisultato finale

Una volta realizzati i boccoli, spruzzate sulle ciocche una lacca leggera ma a lunga tenuta. In questo modo, andrete a fissare la vostra messa in piega, rendendola decisamente più duratura.

I nostri consigli

  • Se volete ottenere il massimo del volume (soprattutto in caso di capelli lisci o molto fini), vi consigliamo, prima di realizzare i boccoli, di lavare i capelli con uno shampoo volumizzante e non utilizzare il balsamo, che ammorbidisce troppo le ciocche. Infine, asciugate la chioma a testa in giù o utilizzando un diffusore;
  • Sempre per ottenere una chioma voluminosa, piegate la testa verso il basso e scuotete un po' i capelli dopo aver creato i boccoli;
  • Per un effetto più naturale, spettinate i boccoli con le mani una volta ultimato lo styling: otterrete un mosso disordinato molto di tendenza.

Arricciacapelli: prodotti recensiti

Piastra per capelli: prodotti recensiti

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!
Ogni settimana informazioni preziose sui migliori prodotti ai migliori prezzi sul mercato. Inserisci la tua email qui sotto e clicca su iscriviti!