Come alzare la pressione

Sintomi e cause della pressione bassa

La pressione bassa, definita in termini medici ipotensione, si manifesta quando la pressione del sangue è inferiore ai valori normali. Si tratta di un disturbo molto diffuso, specialmente nelle donne di corporatura esile, e si verifica maggiormente nei mesi più caldi. Pur non essendo una condizione rischiosa quanto la pressione alta, è importante tenerla sempre sotto controllo, perché nei casi più estremi può causare svenimenti. Altri disturbi dovuti all'ipotensione sono mal di testa, vertigini, nausea, stanchezza e temporaneo annebbiamento della vista.
Come alzare la pressione misuratoreNello specifico, parliamo di ipotensione quando la pressione minima o diastolica è al di sotto dei 60 mmHg e la pressione massima o sistolica è inferiore ai 90 mmHg (mmHg sta per millimetro di mercurio). Per misurare questi valori in qualunque momento comodamente a casa vostra, senza dover ricorrere necessariamente a una visita medica, potete ricorrere all'utilizzo dei misuratori di pressione. Ne esistono di molte tipologie e di varie fasce di prezzo ma, a prescindere dalle funzioni extra, tutti i misuratori mostrano i valori di base, ovvero la pressione sistolica e diastolica, oltre alla frequenza del battito cardiaco.
Come alzare la pressione misurazioneTra i numerosi modelli in commercio, vi consigliamo i seguenti dispositivi per il loro alto livello di affidabilità e praticità d'uso, elencati in ordine decrescente di prezzo:

Se siete interessati a conoscere le caratteristiche tecniche e il funzionamento di questi apparecchi, vi consigliamo di leggere la nostra guida all'acquisto del misuratore di pressione.

Quali sono le cause dell'ipotensione?

Le cause dell'ipotensione possono essere davvero numerose ed è sempre consigliabile consultare il proprio medico di fiducia per individuare la terapia più indicata al vostro caso. Per alcune cause scatenanti infatti, come diabete e scompensi ormonali, sarà necessario il ricorso a medicinali specifici e cure mirate. Se si esclude la predisposizione genetica, tra le cause più comuni che possono invece essere trattate semplicemente apportando cambiamenti allo stile di vita e alla dieta troviamo:

  • Aritmia e tachicardia;
  • Disidratazione;
  • Carenza di vitamina B12;
  • Calo di zuccheri;
  • Temperatura ambientale alta.

A seguire vi suggeriremo 6 metodi naturali molto efficaci per alzare la pressione, sia nei casi in cui è necessaria una soluzione immediata che per riportare i valori a livelli normali sul lungo periodo. Non abbiamo incluso nella lista un giusto livello di esercizio fisico e una buona qualità del riposo notturno, due abitudini imprescindibili per scongiurare molti tipi di squilibri fisiologici, non solo gli scompensi di pressione.

I migliori 6 metodi naturali per alzare la pressione

1) Mantenetevi sempre idratati

Come alzare la pressione bere acqua
Per quanto scontato possa suonare, bere una quantità soddisfacente di acqua è il primo rimedio suggerito da medici e nutrizionisti per alzare la pressione, soprattutto quando la temperatura esterna è molto alta. La disidratazione, come già menzionato, è infatti una delle cause più comuni di ipotensione. Per far sì che il corpo rimanga abbastanza idratato è consigliabile bere almeno 2 litri di acqua al giorno. Questo rimedio ha degli effetti benefici nel tempo, ma è anche il primo a cui ricorrere in caso di uno svenimento. Ancora meglio sarebbe scegliere delle bevande che contengano elettroliti, dei minerali fondamentali per regolare la pressione sanguigna. Degli elettroliti efficaci sono, ad esempio, calcio, potassio, magnesio e sodio.

2) Portate qualcosa di dolce in borsa

Come alzare la pressione dolciUn altro indicatore molto frequente della pressione bassa è il cosiddetto calo di zuccheri, detto anche calo glicemico. Lo zucchero è una fonte molto importante di energia per l'organismo, per cui quando si abbassa troppo gli organi non ricevono abbastanza carburante per svolgere le loro funzioni vitali. In caso di giramenti di testa e svenimenti, il rimedio più immediato ed efficace è assumere direttamente dello zucchero, preferibilmente sciolto sotto la lingua. Un consiglio molto utile è quello di portare sempre con voi una bustina di zucchero, meglio se di canna perché contiene più sali minerali di quello bianco. Se non avete dello zucchero a portata di mano qualsiasi snack dolce sarà efficace, soprattutto caramelle e cioccolata.

3) Mangiate più saporito

Come alzare la pressione sale
Così come lo zucchero, anche il sale ha un effetto significativo per alzare la pressione. In casi urgenti, sciogliere un cucchiaino di sale in un bicchiere d'acqua avrà un effetto immediato. Nella routine quotidiana, invece, cercate di aggiungere un po' di sale mentre cucinate, ma senza esagerare. Troppo sale potrebbe infatti portare ad effetti indesiderati o addirittura opposti. Lo stesso vale per alimenti che contengono molto sale, come la salsa di soia e i salumi. Bisogna prestare particolare attenzione a questi ultimi, però, poiché contengono anche molti grassi e nitriti.

4) Aggiungete frutta e verdura fresca alla dieta

Come alzare la pressione frutta e verdura
Questi due tipi di alimenti contengono molti minerali e vitamine, delle sostanze essenziali per la regolazione dei meccanismi della pressione. Inoltre, frutta e verdura sono anche ricche di acqua, un elemento che, come già spiegato, è fondamentale per riportare la pressione a livelli ottimali. Tra i numerosi ortaggi esistenti, alcuni dei più efficaci in questo senso sono: albicocche, agrumi, pesche, pomodori, lattuga e broccoli. Se possibile, cercate di assumere questi alimenti crudi, poiché non perderanno con la cottura parte del loro apporto nutritivo. La soluzione ideale è cominciare la giornata con un centrifugato multivitaminico fatto in casa.

5) Provate la liquirizia salata

Come alzare la pressione liquirizia
Tra le numerose sostanze naturali esistenti che aiutano contro l'ipotensione, la liquirizia è senza dubbio tra le più efficaci. Può essere consumata in qualsiasi forma, ad esempio come radicecaramellarotella. La migliore è la liquirizia salata, molto diffusa nel Nord Europa, poiché la salinità ne esalta e potenzia gli effetti. Averla sempre con sé è quindi la soluzione ottimale nel caso di un calo di pressione improvviso.

6) Godetevi una tisana allo zenzero

Come alzare la pressione zenzero
Se proprio non sopportate il sapore della liquirizia, un altro rimedio naturale molto benefico è lo zenzero, che può essere assunto al meglio in forma di tisana. Un infuso allo zenzero fresco al mattino o prima di andare a dormire aiuta a prevenire gli squilibri della pressione sanguigna. Se non siete abituati a bere infusi e tisane, invece, potete sempre ricorrere a pezzetti di zenzero candito da portare con voi, per uno snack sano e sempre a portata di mano.

Misuratore di pressione: prodotti recensiti

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!
Ogni settimana informazioni preziose sui migliori prodotti ai migliori prezzi sul mercato. Inserisci la tua email qui sotto e clicca su iscriviti!