Le migliori stazioni meteo del 2018

Confronta le migliori stazioni meteo del 2018 e leggi la nostra guida all'acquisto.

La migliore smart

Netatmo NWS01-EC

Migliori offerte
Spedizione inclusa
TipologiaSmart
Valori rilevatiTemperatura, pressione, umidità, concentrazione di CO2
Funzioni aggiuntivePrevisioni meteo settimanali, connessione allo smartphone
Display
Alimentazione2 pile AAA
Punti forti
  • Si connette a dispositivi mobili per mostrare i rilevamenti
  • Numerose funzioni aggiuntive offerte dalle applicazioni dedicate
  • Sensori molto precisi e accurati
  • Raggio d'azione di 100 m
  • Sensore esterno totalmente impermeabile
Punti deboli
    Nessuno

Il miglior rapporto qualità/prezzo

FanJu FJ3378S

Migliori offerte
Spedizione inclusa
Al momento non disponibile in nessun negozio.
TipologiaCon sensore esterno
Valori rilevatiTemperatura, umidità, pressione, fase lunare
Funzioni aggiuntiveSveglia, orologio, allarme antigelo, caricatore USB
DisplayLED a colori retroilluminato
Alimentazione2 pile AA o alimentatore DC
Punti forti
  • Display molto leggibile e intuitivo
  • Raggio d'azione fino a 60 m
  • Design accattivante
Punti deboli
    Nessuno

La più venduta

ThermoPro TP55

Migliori offerte
Spedizione inclusa
TipologiaCompatta
Valori rilevatiTemperatura e umidità
Funzioni aggiuntiveMemoria dei tassi di umidità delle ultime 24 h
DisplayLCD retroilluminato
Alimentazione2 pile AAA
Punti forti
  • Può essere attaccata al frigorifero con due magneti
  • Display a grandi cifre molto leggibile
Punti deboli
    Nessuno

La migliore per neogenitori

Dekool bambino

Migliori offerte
Spedizione inclusa
TipologiaCompatta
Valori rilevatiTemperatura, umidità, stato di comfort ambientale per i neonati
Funzioni aggiuntiveOrologio
DisplayLCD
Alimentazione1 pila AAA
Punti forti
  • Può essere appesa al muro
  • Indica con uno smiley la temperatura ideale per i neonati
  • Prezzo molto conveniente
Punti deboli
    Nessuno

Da scoprire

Bresser TemeoTrend P

Migliori offerte
Spedizione inclusa
TipologiaCon sensore esterno
Valori rilevatiTemperatura e umidità
Funzioni aggiuntiveRappresentazione animata delle previsioni meteo, proiezione sul soffitto, sveglia, orologio
DisplayLCD
Alimentazione2 pile AA ricaricabili o alimentatore
Punti forti
  • Fornisce le previsioni del tempo
  • Proietta le informazioni sul muro o sul soffitto
Punti deboli
    Nessuno

I fattori decisivi per la scelta della stazione meteo

Molte persone amano avere sempre a disposizione i dati meteo aggiornati, per poter organizzare meglio la propria giornata. In alcuni casi si tratta di esigenze legate prettamente al lavoro, mentre in altri casi conoscere con precisione le condizioni meteorologiche può risultare utile per motivi legati alle attività quotidiane.
Una stazione meteo può offrire diverse informazioni a riguardo e può inoltre affiancare a questi dati altre funzioni utili. Sono tanto varie le proposte che si trovano in commercio quanto sono differenti i prezzi a cui acquistarle. Nei paragrafi a seguire vi illustreremo le differenze e le caratteristiche principali di questi dispositivi per guidarvi nella scelta del modello più adatto alle vostre esigenze.
Stazione meteo

Tipologia di modello

Esistono fondamentalmente quattro tipi differenti di stazione meteo, anche se il mercato è così ramificato che risulta sempre più difficile ricondurre un modello ad una specifica categoria piuttosto che ad un'altra.
Ecco le tipologie di stazioni meteo che si possono trovare attualmente in commercio:

  • Compatta: è il tipo più piccolo ed economico e si limita a fornire poche informazioni, per lo più legate alla temperatura interna della casa. Spesso si tratta di un prodotto multifunzione che funge anche da orologio e da sveglia;
    Stazione meteo compatta
  • Con sensori esterni: propone delle funzioni aggiuntive, mantenendo un prezzo abbordabile. Tendenzialmente è dotata di uno o più sensori da posizionare all'esterno della casa, per riportare anche i dati meteorologici più importanti. È una buona scelta se volete qualche informazione in più senza dover aumentare eccessivamente l'investimento;
    Stazione meteo con sensore esterno
  • Smart: si tratta di dispositivi di ultima generazione che offrono la possibilità di connettersi ai dati registrati dalla stazione meteo anche tramite PC e smartphone. È un modo per mantenersi costantemente aggiornati anche in mobilità. Se questo tipo di informazioni vi serve per lavoro, questo genere di strumenti potrebbe risultare molto utile.Stazione meteo smart

Funzionalità meteo

I modelli più semplici vi possono dare indicazioni sulla temperatura interna della stanza in cui sono posizionati o magari sul grado di umidità della casa, ma se volete avere accesso a molti più dati e volete conoscere la situazione esterna dovete orientarvi su modelli provvisti degli appositi sensori.
Questi ultimi vanno posizionati fuori dall'abitazione e servono a rilevare diversi parametri. Spesso si montano sul terrazzo o sul tetto. Dopo aver ricevuto i dati li trasmettono via Wi-Fi al dispositivo che voi potete comodamente visionare stando dentro casa. Potreste essere interessati a tutti i dati o solo ad alcuni. In relazione a quello che vi preme maggiormente conoscere potete scegliere il modello che preferite, considerando che il prezzo finale dell'articolo è spesso proporzionato al numero di funzionalità che offre.
Stazione meteo informazioni
Ecco i sensori e le funzioni che potete trovare quando decidete di acquistare una stazione meteo:

  • Termometro: per misurare la temperatura. È possibile rilevare sia quella interna che quella esterna all'appartamento;
  • Barometro: per monitorare la pressione atmosferica. Può essere utile per ricevere delle previsioni del tempo attendibili sulle successive 8/12 ore. Alcuni modelli infatti mostrano la tendenza del tempo nelle ore immediatamente successive, esplicandola chiaramente ed in maniera intuitiva attraverso simboli conosciuti come sole, nuvole e pioggia;
  • Pluviometro: misura il livello delle precipitazioni. Dato che va posizionato in un luogo aperto che gli consenta di essere esposto alla pioggia dovete accertarvi di avere un posto adatto in cui installarlo;
  • Anemometro: serve a misurare velocità, direzione e temperatura del vento. Fate attenzione alla posizione consigliata per l'installazione del sensore. Anche in questo caso è bene accertarvi di avere uno spazio adatto per posizionarlo, prima dell'acquisto;
  • Igrometro: misura l'umidità relativa dell'aria. Può essere molto vantaggioso avere questo dato, sia per controllare l'umidità interna che quella esterna. In particolare può essere utile per mantenere sempre il giusto tasso di umidità dentro casa, perché gli eccessi in un senso o in un altro sono sempre dannosi per il vostro benessere e la vostra salute. Questo discorso è particolarmente importante per le persone che soffrono di qualche malattia sensibile ad un cambio di umidità nell’aria, come malattie respiratorie, asma o allergie;
  • Sensore UV: può esservi molto comodo se siete abituati a prendere il sole all'aperto e non volete correre rischi per la vostra pelle, mentre nel secondo caso potete mantenere la qualità dell'aria su livelli ottimali, scongiurando rischi per tutti i membri della famiglia, soprattutto i soggetti più deboli;
  • Allarme antigelo: Se dovete spostarvi spesso in macchina o se semplicemente dovete uscire di casa spesso durante la settimana potete ricevere un avviso sonoro ogni volta che si manifesta il pericolo di una gelata. Potete così prepararvi adeguatamente all'uscita per non correre rischi.

Un fattore molto importante è la precisione di questi sensori e rilevatori, ma purtroppo non potete avere riscontri oggettivi ed evidenti su questo aspetto in fase di scelta. Potete però basare le vostre valutazioni circa la precisione dei dati raccolti su indicatori quali l'affidabilità della marca, il prezzo e le recensioni di altri utenti che hanno acquistato un determinato modello prima di voi.

Altre funzionalità importanti

Esistono altre funzionalità importanti che potete trovare nella vostra nuova stazione meteo. Sono estremamente utili, ma non hanno direttamente a che fare con la misurazione di fattori climatici.
Spesso le stazioni meteo svolgono anche la funzione di orologi e la precisione dell'ora visualizzata è garantita dal radiocontrollo. Inoltre è possibile che la stazione meteo funga anche da sveglia, con le classiche funzioni di snooze di una sveglia tradizionale.
Potreste inoltre aver bisogno della retroilluminazione, che vi consente di avere una visione chiara dell'ora in qualsiasi momento della giornata, soprattutto di notte. Alcuni modelli offrono la possibilità di regolare il livello di retroilluminazione tra diverse intensità. Questa caratteristica è particolarmente apprezzabile se utilizzate la retroilluminazione di notte, perché vi permette di avere una visione chiara ma senza pericolo di abbagliamento.
Alcuni modelli di stazione meteo possono anche proiettare l'ora sul soffitto. Si tratta di una funzione comoda se tenete la stazione meteo sul comodino accanto al letto, mentre può risultare inutile se avete intenzione di posizionarla in un'altra zona della casa. Se siete appassionati di fasi lunari sappiate che alcuni modelli le indicano espressamente.
Da ultimo vorremmo sottolineare l'importanza di alcuni piccoli aspetti pratici legati alla visualizzazione dei dati.
Cercate di capire se lo schermo della stazione meteo è progettato per avere un ampio angolo di visione ed essere quindi facilmente leggibile da diversi punti della stanza, con differenti angolazioni. Stazione meteo funzioniPotreste infatti aver bisogno di leggerlo da posizioni diverse e se non garantisse una buona visibilità sareste costretti a spostarvi ogni volta di fronte al display.
Un'ulteriore caratteristica che per alcune persone è rilevante è la possibilità di poter visualizzare tutti i dati contemporaneamente. Sappiate che alcuni modelli non lo permettono e richiedono un vostro intervento per visualizzare una schermata piuttosto che un'altra.
Vi ricordiamo infine che alcuni modelli possiedono un display a colori e vi consentono di vedere le icone del tempo (sole, nuvola, pioggia) colorate. Questa caratteristica influisce solo a livello estetico, ma se amate l'allegria ed il colore è un criterio di selezione che potrebbe fare la differenza.
Da ultimo esiste una piccola comodità che alcuni modelli offrono e che può essere interessante per voi se avete bisogno spesso di ricaricare dispositivi come lo smartphone o il lettore MP3. Esistono infatti prodotti che offrono la possibilità di collegare un cavo USB per ricaricare un altro dispositivo.

Alimentazione e connettività

Alimentazione e connettività possono sembrare argomenti marginali, ma non lo sono affatto.
Le stazioni meteo sono spesso alimentate a corrente, perché hanno bisogno di molta energia per poter mostrare tanti dati e per poter interagire spesso con i sensori posti all'esterno, modificando costantemente tutti i valori.
Alcuni modelli hanno solo questo tipo di alimentazione, mentre altri offrono la possibilità di utilizzare anche le classiche batterie AA.
Il problema si pone quando va via la corrente. Certo non accade di frequente, ma non è nemmeno un'ipotesi tanto remota. In questi casi il rischio molto concreto è di perdere tutte le impostazioni precedentemente memorizzate se non è presente la possibilità di utilizzare delle batterie come memoria tampone. Il solo fatto di avere entrambe le possibilità di ricarica (alimentazione a corrente e batterie) e di poterle tenere contemporaneamente attivate elimina il rischio di perdere tutti i dati.
Un discorso diverso ma ugualmente importante va fatto per quanto riguarda la connettivitàStazione meteo connettivitàCi riferiamo in particolare ad una stazione meteo collegata via Wi-Fi a dei sensori esterni. Il produttore solitamente stima un raggio di azione massimo entro cui il dispositivo interno riesce a dialogare con i sensori esterni, ma a volte la stima non è veritiera. Nella quasi totalità dei casi, infatti, il segnale non circola liberamente e può essere ostacolato da muri o altre barriere che ne riducono sensibilmente la portata di trasmissione. Tutto questo potrebbe crearvi dei problemi di ricezione dei dati e rendere molto difficoltoso l’uso ottimale del prodotto. Vi consigliamo quindi di scegliere sempre una stazione meteo che indica un ampio raggio di trasmissione e di collocare la base ricevente quanto più possibile vicino ai sensori.

I materiali sono importanti?

I materiali sono sicuramente importanti, soprattutto per quanto concerne i sensori esterni, che vanno posizionati fuori dalla casa e che devono resistere agli agenti atmosferici. L'utilizzo di materiali scadenti può compromettere la durata della stazione meteo, ma non costituisce fonte di pericolo per chi la utilizza. Nel peggiore dei casi i componenti esterni si deterioreranno più velocemente.
Uno dei migliori materiali utilizzati è l'alluminio, ma si possono trovare più frequentemente prodotti realizzati in plastica. Alcune stazioni meteo impiegano anche componenti in legno, per ottenere un effetto più naturale a livello estetico.

La marca è importante?

Il nostro consiglio è quello di affidarsi a marchi che da anni si sono specializzati nella progettazione e produzione di questa tipologia di prodotti.
Esistono diverse aziende che si sono dedicate a questo settore, ma solo alcune di queste hanno destinato gran parte della loro esperienza a progettare in modo approfondito e specifico una stazione meteo.
Senza nulla togliere all'affidabilità dei numerosi brand presenti sul mercato, sicuramente quelli che hanno investito più tempo ed energia focalizzandosi sulla rilevazione dei dati meteorologici possono vantare un'esperienza e un'attenzione alle esigenze dei clienti che le altre aziende difficilmente sono riuscite ad acquisire.

Il prezzo è importante?

Quando si parla di stazione meteo il prezzo può subire oscillazioni anche molto elevate. Non si può dire a priori che il prezzo sia importante per decretare la qualità o meno di un prodotto. I modelli infatti possono essere di ottima qualità ma avere allo stesso tempo un prezzo abbordabile perché offrono un minor numero di funzioni rispetto ad altre soluzioni più professionali, dotate di un maggior numero di sensori.
La cosa più sensata in questo caso è quella di scegliere una fascia di prezzo entro cui stare e valutare il tipo di funzioni che i vari modelli vi offrono con quella cifra, scegliendo poi quello che reputate possa avere un miglior rapporto tra qualità e prezzo.

"Stazione meteo": hai dubbi? Facci una domanda!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecco i migliori tre prodotti della categoria.

8 visitatori su 10 approfittano di queste offerte.

La migliore smart

Netatmo NWS01-EC

Miglior prezzo: 129,36€

Il miglior rapporto qualità/prezzo

FanJu FJ3378S

Miglior prezzo:

La più venduta

ThermoPro TP55

Miglior prezzo: 17,49€