I migliori spazzolini elettrici Philips del 2024

Confronta i migliori spazzolini elettrici Philips del 2024 e leggi la nostra guida all'acquisto.

amazon
214,00 €
amazon
90,80 €
amazon
123,00 €
amazon
54,99 €
amazon
24,99 €
unieuroit
214,00 €
redcare
179,90 €
bpmpower
57,73 €
superpharm
68,99 €

Dati tecnici

Tipo di batteria

Litio non removibile

Litio non removibile

Litio

Litio non removibile

Mini stilo (AAA)

Velocità selezionabili

1

1

1

1

1

Indicatore stato batteria

Movimento testine

Tecnologia sonica

Tecnologia sonica

Tecnologia sonica

Tecnologia sonica

Tecnologia sonica

Programmi

Pulizia quotidiana, Sbiancante, Denti sensibili, Pulizia profonda, Gengive sensibili

Pulizia quotidiana, Sbiancante

Pulizia quotidiana, Sbiancante, Gengive sensibili

Pulizia quotidiana

Nessuno

Funzioni

Timer intervalli di pulizia, Timer fine pulizia, Bluetooth, Sensore di pressione, App per smartphone, Monitoraggio 3D dei denti, Selezione modalità in base a testina, Promemoria sostituzione testina

Timer intervalli di pulizia, Timer fine pulizia, Sensore di pressione, Selezione modalità in base a testina, Easy start, Promemoria sostituzione testina

Timer intervalli di pulizia, Timer fine pulizia, Sensore di pressione, Selezione modalità in base a testina, Promemoria sostituzione testina

Timer intervalli di pulizia, Timer fine pulizia, Sensore di pressione, Easy start, Promemoria sostituzione testina

Timer intervalli di pulizia, Timer fine pulizia

Accessori

Custodia, Cavo ricarica USB

Custodia, Cavo ricarica USB

Base, Cavo ricarica USB, Sanitizzatore UV

Custodia, Cavo ricarica USB

Custodia

Sistema di ricarica

Base, USB, Custodia

Base, Custodia

Base, USB

Base, Custodia

Pile

Numero di testine

1

2

1

1

1

Durata batteria

14 giorni

14 giorni

15 giorni

14 giorni

30 giorni

Rivestimento antiscivolo

Indicatore impostazioni

LED

LED

LED

LED

Non presente

Punti forti

Tecnologia Sonica molto efficiente

Con custodia da viaggio

Dotato di pulitore UV per testine

Con custodia da viaggio

Ideale per viaggio

Monitoraggio 3d dei denti

Con sensore di pressione

Sensore di pressione

Sensore di pressione

Con tecnologia sonica

Sensore di pressione

Timer a zone e timer di fine pulizia

Custodia da viaggio

Doppio timer

Regolazione automatica intensità di spazzolamento

Punti deboli

Solo due modalità di pulizia disponibili

Solo tre programmi di pulizia disponibili

Nessuna funzione

Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa

Gli spazzolini elettrici Philips

Philips è uno dei brand leader nel mercato degli spazzolini elettrici: insieme a Oral-B si contende il titolo di brand più innovativo in questo settore e propone ogni anno nuovi modelli e innovazioni tecnologiche.
Nel corso degli anni, grazie all’ampia gamma di prodotti sul mercato in grado di soddisfare le diverse esigenze dei consumatori, gli spazzolini Philips si sono attestati tra i più amati dai consumatori; in questa pagina andremo ad osservare quali sono le serie di spazzolini Philips attualmente in produzione, quali le tecnologie applicate da questo brand e, sopratutto, quali sono i migliori spazzolini elettrici Philips attualmente sul mercato e a chi sono consigliati.spazzolini elettrici philipsSe volete qualche informazione in più rispetto all’altro brand leader di mercato, così da poter fare un paragone, vi consigliamo anche la lettura della pagina dedicata agli spazzolini elettrici Oral-B.

La tecnologia Sonicare di Philips

La principale peculiarità degli spazzolini Philips rispetto agli altri brand è la tecnologia Sonicare, ovvero la tecnologia di pulizia sonica. Si tratta di una tecnologia brevettata proprio dal brand e applicata oggi a tutti i suoi spazzolini elettrici, a prescindere dalla fascia di prezzo. Ma che cos’è esattamente la tecnologia sonica e come si differenzia dalla pulizia classica?
La pulizia classica, che prevede l’oscillazione, pulsazione e rotazione della testina, si basa sull’azione di sfregamento attivata da un motore: le setole della testina, sfregando sui denti ad una velocità molto più elevata rispetto a quella che può essere raggiunta manualmente, genera una più efficace pulizia e rimozione della placca.spazzolini elettrici philips tecnologia sonicaLa tecnologia sonica all’azione meccanica generata dal motore unisce un’azione fluidodinamica. Con questo termine si intende che, in questi spazzolini, i movimenti delle setole generano microbolle di ossigeno, in grado di rendere la pulizia più delicata perché viene ridotto il contatto diretto tra setola e dente, ma allo stesso tempo più efficace, per via della doppia azione.
La differenza nell’efficacia è più evidente negli spazi interdentali, perché il getto di microbolle di ossigeno riesce a pulire più in profondità proprio nelle zone in cui l’azione meccanica degli spazzolini classici è meno incisiva. Un altro vantaggio delle microbolle di ossigeno è che riducono le possibilità che vengano danneggiati smalto e gengive, nonostante l’incisività della pulizia; la tecnologia sonica, inoltre, genera un numero più alto di oscillazioni al minuto rispetto agli spazzolini classici: circa 62.000.

Altre caratteristiche degli spazzolini elettrici Philips

Come abbiamo anticipato, tutti gli spazzolini elettrici Philips attualmente in produzione sono dotati della tecnologia sonica: questa è, di fatto, la principale peculiarità dei modelli Philips rispetto agli altri brand.spazzolini elettrici philips altre caratteristicheCi sono comunque una serie di altre caratteristiche interessanti di cui gli spazzolini elettrici Philips sono dotati; vediamo le principali e più importanti in un breve elenco:

  • Testina ovale: la forma è appositamente pensata per sfruttare al meglio la tecnologia sonica. Ci sono testine che si differenziano per esigenze specifiche, come la testina per denti sensibili o quella per lo sbiancamento;
  • Custodia da viaggio: molti modelli Philips hanno una custodia da viaggio, che funge anche da base di ricarica portatile grazie ad un attacco USB;
  • Bicchiere di ricarica: questa è una peculiarità di Philips; si tratta di un bicchiere vero e proprio che può essere usato per il risciacquo, ma può anche ospitare lo spazzolino, ricaricandolo grazie ad una base elettrificata;
  • Modalità di pulizia: nei migliori spazzolini Philips è possibile scegliere tra diverse modalità di pulizia, così da utilizzare quella più adatta alla propria situazione;
  • Selezione dell’intensità: in alcuni modelli anche l’intensità dell’oscillazione è regolabile su diversi livelli; i più recenti, inoltre, sono dotati di una tecnologia che regola automaticamente l’intensità in base alla pressione;
  • Sensore di pressione: segnala quando la pressione esercitata è troppo elevata o troppo lieve;
  • Modalità di pulizia automatica: alcuni spazzolini smart riescono a riconoscere il tipo di testina montata e, in base ad essa, selezionano la modalità di pulizia più adatta;
  • Mappa 3D dei denti: alcuni modelli possono connettersi a un’app dedicata e visualizzare in tempo reale la mappa 3D dei denti, segnalando eventuali zone da trattare con più accuratezza per via di problematiche dentali (identificate dal dentista e registrate nell’app dall’utente);
  • Allarme di sostituzione testina: tramite app o display dello spazzolino viene segnalato quando è il momento di sostituire la testina;
  • Timer: sugli spazzolini Philips si può trovare sia il timer a zone, che vibra ad intervalli di 30 secondi, sia il timer di pulizia, che vibra dopo 2 minuti. In molti modelli sono disponibili entrambi;
  • Sistema easy start: questa funzione, presente nei modelli più semplici, prevede la regolazione automatica dell’intensità di spazzolamento nei primi 14 giorni di utilizzo. Lo spazzolino passa da una velocità più delicata a quella standard per permettere di abituarsi. 

Segnaliamo che non tutti i modelli dispongono di tutte le feature che abbiamo elencato: i modelli più economici, infatti, hanno meno optional, mentre i più costosi sono ricchi di accessori e caratteristiche tecniche più innovative.

Le serie di spazzolini elettrici Philips

Entriamo ora nel dettaglio degli spazzolini Philips attualmente sul mercato. Ovviamente in molti negozi, sia online, sia fisici, è ancora possibile trovare modelli che ormai non sono più in produzione, di cui noi non ci occuperemo in questa sede. Le serie di spazzolini Philips attualmente sul mercato sono: DiamonClean, One Sonicare, ExpertClean, ProtectiveClean e le serie 3000, 2000 e 1000. Andiamo brevemente ad approfondire le caratteristiche principali di ognuna.

Serie DiamondClean

La serie DiamondClean comprende attualmente tre modelli: il DiamondClean 9900 Prestige, il DiamondClean 9000 e il DiamonClean 9400. Segnaliamo subito che, guardando ai codici dei prodotti, potrebbe sembrare che ci siano diverse varianti per ogni modello; in realtà si tratta di un diverso pacchetto accessori: ogni modello è venduto in colorazioni diverse o con un kit accessori diverso e questo crea 14 varianti comprese nella serie DiamondClean.
Si tratta della serie di spazzolini Philips che include i modelli top di gamma, ovvero quelli con le tecnologie più avanzate: troviamo ad esempio la connettività e le relative funzioni legate all’app, diverse modalità di pulizia, intensità variabile o adattata automaticamente, sensore di pressione e accessori extra, come custodia da viaggio, bicchiere di ricarica e diverse testine incluse.

Serie One Sonicare

Questa serie include due modelli, che si differenziano per il colore e per un altro aspetto: l’HY1100/01 è alimentato da una batteria usa e getta di tipo AAA, mentre l’HY1200/05 da una batteria a litio ricaricabile tramite USB. Si tratta di due modelli molto semplici e privi di funzioni particolari: anche la compatibilità con le diverse testine Philips è limitata, poiché si può utilizzare come ricambio solo la testina apposita Philips One. I due spazzolini sono comunque dotati di tecnologia sonica, di timer a zone e di fine pulizia e di custodia da viaggio, che però non funge da base di ricarica portatile.

Serie ExpertClean

Questa serie al momento include un solo modello. Si tratta di uno spazzolino elettrico smart con funzioni di connettività, come l’avviso di sostituzione testina e la selezione della modalità di pulizia in base alla testina utilizzata (valida però solo con la testina Premium Plaque Defence C3, che viene associata alla modalità Clean). Troviamo poi un sensore di pressione a vibrazione, i due timer, tre velocità di spazzolamento, quattro modalità di pulizia, due testine in dotazione e una custodia da viaggio che funge da base di ricarica portatile.

Serie ProtectiveClean

In questa serie troviamo 5 modelli; come abbiamo visto per la serie DiamondClean, ogni modello è presentato in diverse varianti, per un totale di 27 opzioni diverse. In questa serie troviamo prodotti dal buon rapporto qualità/prezzo, che possiamo considerare di fascia media: non dispongono infatti delle funzioni più sofisticate come i modelli della serie DiamondClean, ma offrono comunque una serie di feature interessanti. Troviamo opzioni con caricabatterie da viaggio e avviso di sostituzione testina, modelli con diverse testine incluse, sensore di prerssione, timer a zone e di fine pulizia, tre modalità di pulizia (solo per alcuni modelli), due intensità e associazione automatica della testina (solo per alcuni prodotti).

Serie 3000, 2000 e 1000

Queste serie racchiudono modelli semplici; in ciascuna si trova un solo modello, disponibile in diverse varianti.
Per quanto riguarda la serie 3000, le caratteristiche principali sono il sensore di pressione, il timer a zone e di fine pulizia, l’avviso di sostituzione testina, la custodia da viaggio (in una delle tre varianti) e una o due testine in dotazione.
La serie 2000 comprende una sola variante con una sola modalità di pulizia, timer a zone e di fine pulizia e spia che segnala lo stato di carica.
Le tre varianti della serie 1000 hanno le stesse funzioni dello spazzolino elettrico serie 2000 e l’unica differenza tra i tre prodotti è la testina fornita in dotazione.

I migliori spazzolini elettrici Philips

Il migliore: Philips Sonicare 9900 DiamondClean Prestige

Il Sonicare 9900 DiamondClean Prestige è attualmente il modello top di gamma di Philips: dispone di tutte le funzioni di connettività più innovative e, oltre alla tecnologia sonica, troviamo la tecnologia SenseIQ, che permette la rilevazione più accurata di pressione, movimento e copertura dello spazzolamento. Presente il sensore di pressione, che fornisce un feedback visuale sullo spazzolamento e regola automaticamente l’intensità del movimento in base alla pressione rilevata; l’app; che fornisce istruzioni personalizzate, statistiche e copertura in tempo reale dello spazzolamento, e 5 modalità di spazzolamento. Le modalità di pulizia disponibili sono pulizia quotidiana, sbiancante, salute delle gengive, pulizia profonda e pulizia delicata. Per quanto riguarda gli accessori, troviamo una custodia da viaggio ricaricabile tramite USB e una testina All in one adatta a tutte le esigenze.

Ci piace perché: tutte le funzioni più innovative di connettività, 5 modalità di pulizia;
Consigliato a: chi cerca uno spazzolino in grado di migliorare la propria routine, chi ha particolari esigenze (paradontite, apparecchi ortodontici, problemi di placca o ingiallimento).

Il miglior qualità/prezzo: Philips Sonicare ProtectiveClean 4500

Questo spazzolino, che si trova ad un prezzo decisamente più basso rispetto ai modelli della serie DiamondClean, offre comunque una serie di funzioni e caratteristiche che lo rendono adatto ad un vasto pubblico. Per prima cosa è da segnalare la presenza di due modalità di pulizia, sbiancante o quotidiana; troviamo poi un sensore di pressione che segnala con un suono intermittente la pressione eccessiva, la funzione di riconoscimento intelligente della testina, che prevede la selezione automatica della modalità di pulizia in base al tipo di testina, il promemoria per la sostituzione di quest’ultima, il timer a zone, il timer di fine pulizia e il sistema easy start, che prevede un’aumento della velocità di spazzolamento graduale (automatico) nei primi 14 giorni di utilizzo. Per quanto riguarda invece gli accessori, oltre alla base di ricarica è disponibile la custodia da viaggio ricaricabile tramite USB.

Ci piace perché: non troppo costoso ma abbastanza versatile, con custodia da viaggio.
Consigliato a: chi cerca un buono spazzolino ma non vuole spendere cifre esorbitanti.

Il migliore per denti sensibili: Philips Sonicare ProtectiveClean 5100

Questo spazzolino può essere considerato sia uno dei migliori modelli qualità/prezzo, sia come migliore modello per denti sensibili. Abbiamo scelto di classificarlo con quest’ultima dicitura per un semplice motivo: la presenza, tra gli accessori, di un sanitizzatore UV che può ospitare fino a due testine. Mantenere le testine in condizioni igieniche ottimali è infatti fondamentale per chi soffre di infiammazioni alle gengive, paradontite o altre patologie simili, poiché permette di evitare che batteri e germi si depositino su denti e gengive. Oltre a questa importante caratteristica, altre specifiche degne di nota sono le tre modalità di pulizia, tra cui sbiancante e protezione delle gengive, il sensore di pressione con allarme sonoro, la selezione automatica della modalità di pulizia in base alla testina utilizzata, il promemoria di sostituzione testina, i timer a zone e di fine pulizia e la pratica custodia da viaggio in dotazione.

Ci piace perché: completo di tante funzioni, con sanitizzatore UV per due testine.
Consigliato a: chi soffre di denti e gengive sensibili, chi cerca un modello che sia sempre in condizioni igieniche ottimali.

Il più semplice: Philips Sonicare 3100

Questo spazzolino può essere considerato uno dei modelli più semplici attualmente in produzione in casa Philips; si tratta quindi di un modello pensato per chi non ha specifiche esigenze. Troviamo comunque una serie di funzioni utili: il sensore di pressione che emette un segnale sonoro per segnalare una pressione eccessiva, il promemoria per la sostituzione della testina, i due timer, a zone e di fine pulizia, e il programma easy start che aumenta automaticamente la potenza nei primi 14 giorni di utilizzo. Non è possibile selezionare modalità di pulizia specifiche, regolare l’intensità dello spazzolamento o sfruttare funzioni di connettività, ma la pulizia risulta comunque accurata e il sensore di pressione e il timer aiutano a migliorare la propria routine, specialmente per chi passa per la prima volta dallo spazzolino manuale a quello elettrico.

Ci piace perché: semplice ed economico, ma con timer e sensore di pressione.
Consigliato a: chi non ha particolari esigenze, chi passa allo spazzolino elettrico per la prima volta.

A batterie: Philips One Sonicare

Questo spazzolino è molto semplice: la sua caratteristica principale e più interessante è che, pur usufruendo della tecnologia sonica, viene alimentato a batterie usa e getta. Ciò può essere un vantaggio per diversi tipi di utenti: da un lato chi viaggia spesso e vuole portare con sé uno spazzolino efficiente, dall’altro chi non dispone di prese della corrente nel bagno e non vuole rinunciare alla pulizia più approfondita di uno spazzolino elettrico. Per il resto, si tratta di un modello con poche particolarità: le uniche funzioni presenti sono quelle del timer a zone e del timer di fine pulizia, che rappresentano comunque un aiuto per migliorare la propria routine.

Ci piace perché: a batteria, ideale in viaggio.
Consigliato a: chi non ha prese elettriche in bagno, chi cerca un modello da usare solo in viaggio.

Le domande più frequenti sugli spazzolini elettrici Philips

Philips fa spazzolini elettrici per bambini?

Sì, Philips ha una linea di spazzolini per bambini chiamata Philips Sonicare For Kids, che al momento comprende tre modelli (attualmente in produzione, ma sul mercato si trovano anche prodotti meno recenti). Oltre alla tecnologia sonica, gli spazzolini Philips per bambini di fascia alta si caratterizzano per la connettività Bluetooth, che consente di accedere all’appSonicare for kids” con cui seguire programmi per insegnare ai bambini il modo corretto di effettuare la pulizia ordinaria. Presenti anche accessori divertenti come adesivi e sticker per rendere lo spazzolino più attraente per i più piccoli. Ricordiamo che ci siamo occupati nel dettaglio di questo argomento nella nostra pagina sugli spazzolini elettrici per bambini.

Quanto costano gli spazzolini elettrici Philips?

Gli spazzolini Philips hanno un prezzo che varia molto, in base a serie, modello e pacchetto accessori. In generale possiamo così suddividere i vari modelli:

  • Fascia di prezzo alta: tra i 200 e i 300 €; modelli top di gamma con tutte le funzioni più innovative e ampio kit accessori;
  • Fascia di prezzo media: tra gli 80 e i 200 €; modelli con funzioni diverse (connettività o più modalità di pulizia) e ampio kit accessori, a volte comprendente anche due spazzolini;
  • Fascia di prezzo bassa: tra i 30 e gli 80 €; modelli più semplici, senza particolarità specifiche e con kit accessori di base.

Meglio gli spazzolini elettrici Philips o Oral-B?

Si tratta di due brand che si contendono da anni la posizione di leader del mercato. Oral-B ha risposto alla tecnologia sonica di Philips con la sua tecnologia magnetica, che prevede microvibrazioni delle setole per una pulizia più in profondità. Tra i modelli top di gamma dei due brand non ci sono molte differenze (anche se la diversa tecnologia di funzionamento è importante da considerare); possiamo però dire che i recenti Oral-B della serie iO offrano un maggior numero di funzioni e di modalità di pulizia. 


Copyright Klikkapromo srl – È vietato ogni sfruttamento non autorizzato