Come usare l’arricciacapelli sui capelli corti?

Arricciare i capelli corti in 5 semplici passaggi

Quando si hanno capelli a caschetto o lunghi fino alle spalle, variare la propria messa in piega può sembrare un'impresa complicata, soprattutto se non si ha tempo o modo di affidarsi a mani esperte. In realtà, un semplice arricciacapelli è tutto quello di cui abbiamo bisogno per dare una ventata di novità al nostro look quotidiano, conferendo ai capelli corti volume e movimento.

Arricciare i capelli corti con un arricciacapelli è davvero facile e, seguendo i passaggi giusti, possiamo farlo anche a casa in tutta comodità; inoltre, i tempi dello styling saranno decisamente più veloci rispetto a quelli necessari per mettere in piega i capelli lunghi. Non tutti i modelli reperibili in commercio, però, sono adatti a questa lunghezza: per ottenere un riccio visibile e strutturato su capelli corti, infatti, dovremo orientarci sui ferri dal diametro compreso tra i 13 e i 25 mm, perché un ferro più largo non farebbe altro che creare un effetto voluminoso e poco definito.

Se ancora non disponete di un ferro arricciacapelli e siete alla ricerca del prodotto più adatto a tagli corti e medio-corti, elenchiamo di seguito qualche modello che potrebbe fare al caso vostro:

Arricciacapelli

Che cosa serve per arricciare i capelli corti?

Prima di realizzare la messa in piega, assicuratevi di avere a portata di mano questi strumenti:

  • Una spazzola o un pettine;
  • Qualche pinza o molletta per capelli (in alternativa, degli elastici per capelli andranno ugualmente bene);
  • L'arricciacapelli, che deve essere ben caldo per una messa in piega veloce e ottimale.

Vediamo ora quali sono i 5 passaggi per creare un look riccio su capelli corti e medio corti.

1) Preparare al meglio i capelli

Preparare al meglio i capelliUn'adeguata preparazione della capigliatura è il primo passo per ottenere una piega perfetta; prima di passare allo styling vero e proprio, quindi, consigliamo di districare bene le ciocche, sciogliendo i nodi con la spazzola o il pettine. I capelli, inoltre, dovrebbero essere perfettamente asciutti, per evitare che l'elevato calore del ferro li sottoponga ad uno shock termico eccessivo e dunque dannoso per la loro salute e lucentezza. Infine, consigliamo di eseguire la messa in piega su capelli puliti: residui di prodotti come gel, spume o lacche potrebbero infatti compromettere il risultato finale.

Come ultima precauzione, si può eventualmente applicare sull'intera chioma un prodotto termoprotettore: si tratta in genere di spray che vanno spruzzati sulle ciocche per creare una sorta di pellicola protettiva, che farà da scudo contro le elevate temperature del ferro arricciacapelli.

2) Dividere la chioma in sezioni

Dividere la chioma in sezioni

Per rendere il lavoro più semplice e veloce, consigliamo dividere la capigliatura in sezioni con l'aiuto delle pinze o mollette che ci siamo procurati. In questo modo, potremo procedere in modo ordinato ed avere in ogni momento un quadro completo della situazione, senza correre il rischio di tralasciare qualche ciocca. La larghezza di 2 o 3 cm è quella ottimale per ottenere una piega efficace e un risultato definito su capelli corti; in ogni caso, nulla ci impedisce di scegliere ciocche più ampie (fino a 5 cm) per creare onde morbide, o più strette se desideriamo boccoli piccoli e strutturati.

3) Iniziare la messa in piega

Iniziare la messa in piega

A questo punto, tutto è pronto per la nostra messa in piega: per iniziare, scegliamo la prima ciocca partendo dal basso (vale a dire dalle ciocche attaccate al collo e alla nuca). Assicuratevi che il ferro abbia raggiunto la temperatura desiderata e arrotolatevi attorno la ciocca, facendo attenzione a non scottare il cuoio capelluto o le mani; per un risultato ottimale, girate la ciocca verso l'esterno rispetto al viso.

5 secondi di posa saranno sufficienti per ottenere onde morbide; per ricci definiti, dovremo invece mantenere i capelli avvolti al ferro per almeno 10 secondi. Per un'efficacia garantita, arrotolate e srotolate la ciocca il più lentamente possibile.

4) Proseguire con le altre ciocche

Proseguire con le altre ciocche

Procediamo con il resto della chioma in modo ordinato: andremo quindi di ciocca in ciocca, arricciando per prime quelle attaccate al collo e alla nuca, per poi man mano salire fino alla parte superiore del capo.

5) Fissare i ricci con una lacca

Risultato finale retro

Dopo aver arricciato tutte le ciocche, si consiglia di fissare la messa in piega con una lacca leggera ma a buona tenuta: vaporizzando il prodotto sull'intera capigliatura, infatti, otterrete un look decisamente più duraturo, soprattutto nel caso in cui abbiate capelli naturalmente lisci e molto fini.

Risultato finale lato

Consigli per una messa in piega perfetta

Per concludere, elenchiamo di seguito qualche semplice consiglio per sfruttare al meglio le potenzialità dell'arricciacapelli e creare look differenti a seconda dei propri gusti o esigenze:

  • Non arricciare le punte in caso di capelli molto corti: consigliamo a chi ha capelli più corti di non avvolgere l'intera ciocca attorno al ferro, ma di lasciare fuori la punta. In questo modo, la parte finale del riccio rimarrà liscia e la capigliatura manterrà un po' di lunghezza;
  • Creare onde naturali: in alternativa, per creare un effetto mosso più naturale e meno definito, si può utilizzare l'arricciacapelli partendo non dalla base, ma da metà ciocca;
  • Scuotere i ricci per un effetto più naturale: chi non apprezza il boccolo stretto stile "permanente" può, una volta effettuata la messa in piega, scuotere leggermente le ciocche con le mani. In questo modo, i ricci verranno allentati e si otterranno onde più morbide e naturali;
  • Variare lo spessore delle ciocche durante la messa in piega: arrotolando attorno all'arricciacapelli ciocche di diverso spessore, potremo creare ricci meno uniformi e un look più naturale. Eventualmente si può anche variare il senso di rotazione rispetto al volto, alternando tra ciocche arricciate verso l'esterno e ciocche arricciate verso l'interno.

Arricciacapelli: prodotti recensiti

Spazzola rotante: prodotti recensiti

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!
Ogni settimana informazioni preziose sui migliori prodotti ai migliori prezzi sul mercato. Inserisci la tua email qui sotto e clicca su iscriviti!