Le migliori cassettiere del 2022

Confronta le migliori cassettiere del 2022 e leggi la nostra guida all'acquisto.

Amazon
297,00 €
Amazon
169,95 €
Amazon
165,99 €
Amazon
86,58 €
Cossuto
38,89 €
Bestarreda
304,30 €
Manomano
86,58 €
Amazon
41,00 €
Prezzo Forte
43,52 €
Manomano
49,42 €
Metalmark
56,80 €

Cassetti

6

6

4

6

4

Altezza

70 cm

89 cm

113 cm

65 cm

80 cm

Larghezza

75 cm

79 cm

80 cm

35 cm

40 cm

Profondità

32 cm

34,6 cm

44,5 cm

40 cm

40 cm

Materiale

Legno di pino, MDF, rattan

Legno di pino laccato

Legno, truciolato, metallo, plastica

Legno di pino

Plastica

Collocazione

Camera da letto, soggiorno

Camera da letto, soggiorno, studio

Camera da letto, soggiorno, studio

Camera da letto, studio

Bagno, cucina, lavanderia, ufficio

Punti forti

Design shabby chic

In legno massello

Design moderno

In legno massiccio ecosostenibile

Rotelle in dotazione

Vernice atossica a base d'acqua

Colorazione naturale

Guide a ruota

4 ruote piroettanti

Piedini in dotazione

Pomelli in pino massiccio

Con sistema di fissaggio a parete

Facilissima da assemblare

Design semplice e tradizionale

Punti deboli

Materiale leggero

Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa

Come scegliere la cassettiera

La cassettiera è un mobile costituito da una intelaiatura di sostegno in cui vengono fatti scorrere un determinato numero di cassetti che varia a seconda del modello scelto. Negli ultimi anni, vista la tendenza delle case ad essere sempre più piccole, la cassettiera si è trasformata in un elemento d’arredo indispensabile per poter contenere ogni tipo di oggetto, dai capi d’abbigliamento, alla biancheria per la casa, agli accessori più diversi che altrimenti non avrebbero uno spazio dove essere riposti.cassettiera arredamentoLa loro utilità è così apprezzata che molto spesso vengono utilizzate anche più unità in uno stesso ambiente per ottimizzare gli spazi. I modelli oggi in circolazione sono innumerevoli e per ogni tipo di esigenza, da quelli più alti a colonna, alle cassettiere irregolari a scala o con fasciatoio: l’obiettivo è sempre quello di contenere il maggior numero possibile di oggetti e accessori per facilitare la vita quotidiana di ognuno.cassettiera componentiScegliere la cassettiera giusta però potrebbe risultare un’impresa non del tutto semplice vista la quantità incredibile di tipologie presenti sul mercato. In vista di un possibile acquisto infatti è necessario valutare e verificare alcune caratteristiche fondamentali affinché si arrivi a una scelta funzionale, tra cui il design, la capienza, i materiali o lo stile. In questa pagina valuteremo uno a uno questi e altri aspetti per accompagnarvi verso un acquisto che soddisfi le vostre reali esigenze.

Componenti di una cassettiera

Molto spesso la funzione di una cassettiera è strettamente collegata alla struttura della stessa, poiché a seconda del design, del numero di cassetti o della capienza una cassettiera può avere una diversa collocazione all’interno di un casa o appartamento. Qui di seguito vedremo quali sono le principali componenti di una cassettiera e come queste possano variare da modello a modello.

Intelaiatura

Possiamo definire l’intelaiatura di sostegno come lo scheletro della cassettiera, che ne definisce anche la forma e il design (più avanti osserveremo nel dettaglio quali sono le principali). La parte del telaio è quella che accoglie i cassetti e comprende anche il ripiano, cioè la superficie superiore utilizzata per collocare oggetti o accessori. L’intelaiatura può essere realizzata in diversi materiali che scopriremo nel paragrafo dedicato.

Cassetti

Un modello di cassettiera è definito soprattutto dal numero di cassetti presenti. Solitamente il numero minimo è 1 o 2 ma si può arrivare anche a 10 o addirittura 30 per una singola cassettiera. La scelta finale dipenderà soprattutto dalla funzione che dovrà avere questo mobile, quindi che lo acquistiate semplicemente come un oggetto d’arredo o con una funzione particolare. Anche a seconda della funzione i cassetti dovranno essere più o meno capienti.

Piedi

La struttura di una cassettiera può essere costituita anche da altri piccoli elementi che se presenti ne cambiano sia funzione che estetica, ovvero i piedi. Vediamo di seguito quali e quante possibilità sono presenti sul mercato:

  • Con piedi: la cassettiera con i piedi ha un aspetto più classico e tradizionale. Quasi sempre i piedi sono leggermente stilizzati, ma possono presentarsi anche in forme più moderne, quadrate o rettangolari. Una categoria da approfondire sono le ruote, perfette per chi invece ama la praticità e ha l’esigenza di spostare la cassettiera facilmente da un ambiente all’altro o all’interno dello stesso. Solitamente i modelli con ruote sono quelli destinati agli uffici o con funzione fasciatoio.
  • Senza piedi: negli ultimi anni le cassettiere senza piedi sono tra le più gettonate tra i consumatori. Hanno un aspetto più minimalista e compatto e poggiano direttamente sul pavimento;

Maniglie

Altro componente di una cassettiera dal carattere distintivo è la maniglia, che a seconda del modello può essere presente in diverse forme o anche non esserci. cassettiera pomelliEcco alcune tipologie facilmente riscontrabili sul mercato:

  • Pomello: le maniglie a forma di pomello sono dei piccoli inserti sferici o tondeggianti che hanno la funzione di presa per la mano. Vengono detti anche pomi e da sempre sono tra le maniglie più utilizzate per le cassettiere;
  • Arco: nelle ultime decadi un’altra maniglia che ha trovato un successo sempre crescente è quella a forma di arco, facile da impugnare e dal design minimal;
  • Senza maniglie: sono disponibili anche cassettiere prive di maniglie, ma che presentano delle scanalature al centro del cassetto che fungono da presa per le dita.

Materiali costruttivi

La qualità di una cassettiera nella maggior parte dei casi dipende dai materiali impiegati durante la produzione, poiché alcuni sono più pregiati, robusti e resistenti di altri. Spesso il tipo di materiale utilizzato definisce anche lo stile di una cassettiera e di qualsiasi altro elemento d’arredo, ecco perché è frequente abbinare ogni mobile al resto dell’ambiente. Di stile e design ci occuperemo nel prossimo paragrafo, vediamo adesso quali sono i materiali più diffusi in commercio:

  • Legno: caldo e accogliente, oltre a essere uno dei materiali più antichi è anche tra quelli più diffusi e utilizzati per la realizzazione di cassettiere. Il legno è molto solido e per questo durevole nel tempo, di contro la sua porosità può rivelarsi uno svantaggio se il mobile è collocato in ambienti umidi come la cucina o il bagno;
  • Metallo: specificamente acciaio e alluminio vengono adoperati nella realizzazione di cassettiere, soprattutto per creare la struttura del telaio. Robusto e resistente più del legno, ma senza lo svantaggio di essere poroso e quindi di assorbire odori, è ideale per qualsiasi ambiente della casa o dell’ufficio. Il metallo per le cassettiere spesso viene combinato con il tessuto;
  • Plastica: negli ultimi decenni la plastica ha sostituito in buona parte alcuni materiali da sempre considerati i migliori, come il metallo o il legno. Per quanto riguarda le cassettiere, quelle in plastica vengono impiegate soprattutto negli uffici o in ambienti umidi;
  • Tessuto: come già accennato, il tessuto trova larga diffusione nella realizzazione dei cassetti, associati a intelaiature in metallo o anche in legno. Le cassettiere in tessuto vengono utilizzate soprattutto nelle camere da letto sia di adulti che di bambini.

cassettiera tessuto

Design e stile

Che la cassettiera sia uno dei mobili più utili da tenere in un ambiente domestico o in un ufficio è fuori discussione. Che sia un elemento pratico e funzionale però non vuol dire che non possa essere anche un elemento con stile e dal design originale. In commercio infatti è possibile acquistare modelli di cassettiere molto diversi tra loro per venire incontro alle esigenze di ogni consumatore. Vediamoli qui di seguito:

  • A parete: è la cassettiera classica, quella dalle dimensioni solitamente rettangolari che si allinea perfettamente con la parete. A sua volta questa tipologia può diventare a specchio, quindi composta da numerosi specchi sulla parte frontale del cassetto. In caso di cassettiere alte almeno 90/100 cm è possibile trasformarle anche in fasciatoio per neonati;
  • A colonna: le cassettiere a colonna sono quelle si proiettano verticalmente e che trovano largo impiego nelle stanze da bagno o in ufficio. In realtà oggigiorno, se realizzate con uno stile antico e più originale, possono essere introdotte in qualsiasi ambiente;
  • Con armadio: alcuni modelli invece vengono integrati ad armadi fungendo così da oggetto d’arredo complementari, per poter organizzare al meglio il proprio guardaroba;
  • A scala: chi vuole abbellire e arredare con un mobile dallo stile più eccentrico può optare per le cassettiere a scala dalla forma irregolare.

cassettiera a scalaTutti i modelli visti finora possono a loro volta essere realizzati in stili diversi, da quello vintage nei colori del legno naturale, in verde, azzurro o rosso, agli stili più moderni e minimalisti solitamente con un design liscio e finiture sia opache che laccate. Altro stile molto in voga è quello romantico o shabby chic, caratterizzato dal colore bianco e dalle linee leggermente arrotondate.cassettiera ufficio

Funzione

Una cassettiera a seconda della sua collocazione può avere una funzione differente. Come abbiamo già osservato sono disponibili diversi modelli, alcuni più adatti di altri per determinati ambienti della casa o dell’ufficio. Vediamoli:

  • Salotto: il salotto è una delle stanze più in vista poiché è dove di solito vengono accolti gli ospiti, ma si tratta anche della stanza più transitata dalle persone che vivono in casa, ecco perché è importante arredarlo seguendo i propri gusti. Una cassettiera certamente fa molto comodo sia come supporto TV, quindi bassa a due cassetti lunghi, sia semplicemente come spazio per riporre e custodire gli oggetti più vari della casa;
  • Camera da letto: in camera da letto il discorso cambia poiché la cassettiera è destinata a contenere capi di abbigliamento. Il consiglio in questi casi è di scegliere un modello con cassetti dalla capienza medio-grande;
  • Bagno e cucina: in questi due ambienti invece è necessario che le cassettiere ingombrino il meno possibile, ecco perché soprattutto nel bagno quella a colonna è la soluzione ideale. Altro consiglio è di evitare il legno e preferire materiali che non si rovinino con l’umidità;
  • Ufficio: chi invece ha la necessità di arredare il proprio ufficio potrà scegliere tra tantissimi modelli di cassettiera dalle diverse dimensioni. Molto spesso quelle in metallo sono tra le più gettonate per questi contesti.

cassettiera funzione

Dimensioni

Analizziamo adesso le diverse dimensioni in cui è possibile acquistare una cassettiera. Durante la scelta bisogna ben conoscere le misure dello spazio a disposizione dove verrà collocata e di conseguenza capire quale modello rientri nei parametri. Le cassettiere per camera da letto, dette anche comò, hanno una capienza dei cassetti maggiore rispetto a quelle da bagno, poiché devono contenere capi d’abbigliamento spesso voluminosi. cassettiera dimensioniSolitamente ogni cassetto è profondo circa 40 cm e, per una struttura che presenta un’altezza tra i 70 e i 100 cm e una larghezza tra i 60 e gli 80 cm, avrete circa quattro cassetti. Per chi invece desidera un modello più piccolo sono disponibili piccole cassettiere da ufficio o studio da 25 x 18 x 25 cm circa o comodini da 40 x 30 x 25 cm circa. Altra versione è quella da TV che solitamente si presenta con una struttura bassa con misure che si aggirano intorno ai 40 cm di altezza e i 150 cm di larghezza.

Le domande più frequenti sulle cassettiere

Quanto costa una cassettiera?

Come per qualsiasi altro oggetto da arredo, a seconda dei materiali o della marca una cassettiera può presentare costi che vanno da prezzi bassi e accessibili a cifre ben più alte. Tra i modelli più economici certamente troviamo quelli realizzati in plastica, con un prezzo che oscilla dai 20 ai 50 € a seconda della grandezza e del numero dei cassetti. Per i comò o i mobili da TV il prezzo di partenza è di circa 40-50 € per raggiungere costi molto più elevati tra i 50 e i 200 €. Per gli oggetti di design si possono toccare anche alcune migliaia di Euro.

Quali sono le migliori marche di cassettiere?

Durante la scelta di una cassettiera spesso ci si affida a un marchio conosciuto. Tra i brand più noti nel settore arredamento abbiamo Frau e Flou, che sono anche tra i più cari. cassettiera marchioAncora è possibile acquistare cassettiere Maison du Monde per una linea di design accattivante, ma con prezzi ancora non del tutto accessibili a tutti. Infine abbiamo le conosciutissime Ikea e Mondo Convenienza per prodotti dai prezzi più concorrenziali.

Come montare una cassettiera?

Anche se sul mercato sono disponibili innumerevoli modelli di cassettiere, per effettuarne il montaggio di solito è necessario seguire alcuni passi comuni a tutte le tipologie. A grandi linee i passaggi principali sono i seguenti:

  • Ordinare i pezzi: una volta aperta la scatola, estrarre tutti i pezzi e collocarli sul pavimento separatamente, in modo da poterli identificare facilmente. Anche per le viti e guide il consiglio è di separarle per tipologie;
  • Istruzioni: altro suggerimento è di collocare i pezzi nella stessa direzione mostrata sulle istruzioni di montaggio, in modo da non sbagliarsi durante l’assemblaggio;
  • Cassetti: il primo passo è montare i cassetti, aiutandovi con un avvitatore elettrico o un cacciavite, unendo così i laterali, la parte frontale, quella posteriore, il fondo e infine la maniglia. Ripetete la stessa operazione per tutti gli altri cassetti;
  • Guide: prima di montare la struttura è necessario collocare le guide sui pezzi che saranno i laterali dell’intelaiatura, dentro la quale scorreranno i cassetti;
  • Intelaiatura: una volta montate le guide potrete procedere con il montaggio della struttura, unendo tutti i pezzi rimasti quindi laterali, fondo e ripiano superiore;
  • Collocazione cassetti: adesso potrete finalmente inserire i cassetti e posizionare la vostra cassettiera nell’ambiente desiderato.

Copyright Klikkapromo srl – È vietato ogni sfruttamento non autorizzato
La migliore
Bizzotto Amabel

Bizzotto Amabel

Migliore offerta: 297,00€

Il miglior rapporto qualità prezzo
Erst-Holz Cassettiera 90.50-13

Erst-Holz Cassettiera 90.50-13

Migliore offerta: 169,95€