Le migliori creme solari bambini del 2024

Confronta le migliori creme solari bambini del 2024 e leggi la nostra guida all'acquisto.

farmacievigorito
10,95 €
farmaciabonaccorso
17,05 €
metafarm
10,71 €
farmaciaforyou
21,05 €
farmafides
9,09 €
lovifarma
10,96 €
farmaciasoccavo
17,69 €
farmaciacentraleonline
14,75 €
farmaidi
21,59 €
farmacievigorito
9,98 €
farmadigitale
10,98 €
meafarma
17,73 €
amazon
15,00 €
speedyfarmacia
21,87 €
parafarmaciamusella
9,99 €
marconifarma
11,10 €
farmainsieme
18,40 €
migliorfarma
17,04 €
epharmacy
22,22 €
subitofarma
10,30 €
amazon
27,00 €
amazon
24,99 €
comproinfarmacia
19,49 €
amazon
36,00 €
amazon
19,40 €

Dati tecnici

Formula

Latte solare

Crema solare

Spray solare

Gel solare

Spray solare

Fattore di protezione

50+

50+

50+

50+

50+

Tipo di pelle

Bambini

Sensibile, normale, atopica, intollerante

Bambini

Pelle sensibile dei bambini

Bambini

Tipo di protezione

Ad ampio spettro (UVA + UVB)

Ad ampio spettro (UVA + UVB)

Ad ampio spettro (UVA + UVB)

Ad ampio spettro (UVA + UVB)

Ad ampio spettro (UVA + UVB)

Punti forti

Protezione ad ampio spettro (UVB e UVA)

Con soli filtri fisici

Protezione ad ampio spettro (UVB e UVA)

Resiste all'acqua fino a 4 ore anche quando applicata sulla pelle bagnata

Priva di profumi, alcol, coloranti e silicone

Resistente all'acqua

Ideale anche per bimbi molto piccoli

Con niacina, beta-glucano e vitamina E

Testata sotto controllo dermatologico e pediatrico

Spray trasparente facile da spalmare

Senza parabeni né profumi

Adatta a tutte le tipologie di pelle anche intollerante o atopica

Resistente all'acqua

Consistenza fresca e che non appiccica

Applicabile anche su pelli bagnate

Con acqua termale

Molto resistente all'acqua

Anti-sabbia

Punti deboli

Può lasciare un leggero residuo bianco

Impiega un po' di tempo per assorbirsi

Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa

Le creme solari per bambini

Con l’avvicinarsi della bella stagione cresce sempre di più la voglia di trascorrere del tempo all’aperto, soprattutto in luoghi immersi nella natura come al mare o in montagna. Bisogna ricordare però che nei mesi più caldi dell’anno è necessario proteggere la propria pelle dall’eccessiva esposizione ai raggi del sole, discorso che vale sia per adulti che per bambini.Mamma spalma la crema solare sul volto della figlia in spiaggiaUn’esposizione prolungata al sole durante le ore più calde potrebbe provocare danni sia a breve termine, come eritemi, dermatiti, macchie scure o scottature, sia a lungo termine con problemi ben più seri quali tumori cutanei. Ecco perché è estremamente importante proteggersi con prodotti specifici come le creme solari, in grado di filtrare i raggi UV e creare uno schermo protettivo. Si tratta di prodotti pensati e creati appositamente per questo scopo e, affinché possano essere efficaci, devono soddisfare determinati requisiti che riguardano le formule, il fattore di protezione o il tipo di pelle su cui vanno applicati.
Per chi volesse approfondire gli aspetti più rilevanti di una crema solare e il suo funzionamento, consigliamo di leggere la nostra guida all’acquisto sul tema. In questa pagina invece osserveremo da vicino come agiscono le creme solari per bambini, essenziali per salvaguardare la salute dei più piccoli della casa.

Come funziona una crema solare per bambini

Quando si parla di crema solare, sia essa per adulti o ber bambini, bisogna considerare che i raggi solari si distinguono in tre tipologie a seconda della loro lunghezza d’onda, ovvero UVA, UVB e UVC.

  • I raggi UVA rappresentano circa il 95% dei raggi UV e sono quelli che penetrano più in profondità nella pelle. Non generano scottature, ma sul lungo periodo sono responsabili dell’invecchiamento cutaneo e dei tumori;
  • I raggi UVB invece raggiungono gli strati più superficiali della pelle e sono quelli che provocano il colorito bronzeo tanto desiderato durante l’estate. Solitamente, se non filtrati, generano scottature e a lungo termine possono essere causa di problemi della cute più gravi;
  • I raggi UVC sono quelli più pericolosi per l’uomo, ma che vengono schermati dallo strato di ozono della Terra, quindi non possono nuocere alla salute.

Crema solare per bambini Isdin Fusion Water PediatricsFatta questa breve distinzione tra le varie tipologie di raggi UV possiamo capire l’importanza dell’applicazione costante di creme solari sui bambini durante le ore più calde della giornata, in cui il sole raggiunge la posizione più alta. Il consiglio è di acquistare una crema ad ampio spettro, che quindi protegga sia dai raggi UVA sia UVB: solitamente questa caratteristica viene indicata sulla confezione. I filtri all’interno del prodotto, che analizzeremo nei successivi paragrafi, assorbono i raggi UV proteggendo la cute sia a livello superficiale che più profondo.

Creme solari per neonati e bambini

La crema solare per bambini viene utilizzata da individui appartenenti a diverse fasce d’età, che però devono essere differenziati in due gruppi principali: neonati fino a 2 o 3 anni e bambini dai 2 o 3 anni in su. Vediamo quali sono le caratteristiche principali delle creme solari destinate alle due fasce d’età.

Crema solare per neonati

Parlando di creme solari per neonati è necessario sottolineare che la FDA (Food and Drug Administration), l’ente governativo statunitense che si occupa della regolamentazione dei prodotti alimentari e farmaceutici, sconsiglia rigorosamente l’esposizione diretta ai raggi UV dei neonati fino ai 6 mesi di vita. Il motivo è semplice: la loro pelle è molto più sottile rispetto a quella degli adulti, quindi ha una tendenza maggiore ad assorbire raggi UV e sostanze chimiche. Bisogna inoltre considerare che l’area superficiale del corpo di un neonato è maggiore rispetto al suo peso, a differenza di un adulto, quindi l’esposizione agli ingredienti delle creme solari è maggiore. Crema solare Mustela per bambiniAd ogni modo in commercio sono disponibili creme solari per neonati e bambini ed è meglio preferire quelle biologiche, con una minore aggressività sulla cute. La vera differenza, comunque, sta nelle modalità di esposizione al sole che, come abbiamo visto, nei neonati dovrebbe essere evitata totalmente almeno fino a primi 6 mesi e aumentata progressivamente.

Crema solare per bambini

Altra categoria facente uso delle creme solari per bambini è quella compresa nella fascia d’età dai 2 o 3 anni in su. A quest’età infatti è facile che i bambini abbiano voglia di giocare e divertirsi, che sia al mare o in montagna. In questo caso è importante evitare totalmente l’esposizione nelle ore più calde della giornata, ovvero dalle 11:00 alle 15:00, e nelle ore restanti applicare costantemente la crema solare per bambini con fattore di protezione alto (50+). Per essere più sicuri oggi è possibile acquistare anche magliette o capellini in tessuti con filtri per raggi UV.

Le migliori creme solari per bambini

Qui di seguito vi proponiamo quelle che, secondo le nostre analisi, sono le migliori creme solari per bambini attualmente disponibili in commercio.

Avène Latte Bambino

Latte solare, SPF 50+, UVA e UVB, 250 ml
Componenti e caratteristiche: contiene nella sua formula acqua termale Avène, riconosciuta per le sue proprietà lenitive, e un complesso antiossidante unico e brevettato (Pre-tocoferil + Tialidina) che protegge le cellule a livello globale.
Filtri UV: sistema brevettato fotostabile di quattro filtri di tipo chimico, molto efficace nel tempo e molto tollerabile.
Texture: consistenza fluida e facile da applicare; lascia un leggero alone trasparente.
Fascia di prezzo: medio-alta, il prezzo base è di circa 20 €.
La consigliamo: in quanto, per composizione, si tratta di una delle creme solari migliori in commercio; è composta solo da ingredienti “buoni” e non allergenici, ideale per i bambini in quanto molto resistente all’acqua, è al contempo delicata, perfetta per una protezione molto elevata anche delle pelli più chiare e sensibili.

Isdin Fotoprotector Pediatrics Fusion Fluid Mineral Baby 50+

Crema solare fluida per bambini, SPF 50+, UVA e UVB, 50 ml, resistente all’acqua
Componenti e caratteristiche: crema unica nel suo genere per la qualità offerta, è costituita da soli filtri minerali, ed è, oltre che senza profumi aggiunti né coloranti, adatta sia al corpo che al viso, e molto resistente all’acqua.
Filtri UV: protegge dai raggi UVA e UVB e offre una fotoprotezione al 100% minerale, caratteristica che la rende perfetta per pelli sensibili.
Texture: la crema è morbida e fluida, facilmente spalmabile e a rapido assorbimento.
Fascia di prezzo: senza dubbio appartiene alla fascia alta; basti pensare che il prezzo medio del formato da 50 ml è di circa 20 €. La qualità però è più che garantita.
La consigliamo: sia per neonati dopo i 6 mesi e bambini, sia per adulti con pelli molto sensibili, in particolare ai filtri chimici.

Bionike Defence Sun Baby & Kid latte spray solare spf 50+

Latte spray solare per bambini, SPF 50+, UVA, UVB e IR, 200 ml, resistente all’acqua e alla sabbia
Componenti e caratteristiche: senza profumi, coloranti, né alcol, questo latte spray è adatto alle pelli più sensibili e dalle facili scottature. Grazie alla sua consistenza è, oltre che resistente all’acqua, anti-sabbia.
Filtri UV: protegge da UVA, UVB e IR.
Texture: confortevole e morbido, questo latte solare spray non unge e resiste benissimo sia all’acqua che alla sabbia.
Fascia di prezzo: medio-alta; il formato spray in vendita è da 200 ml e ha un prezzo adatto alla qualità del prodotto.
La consigliamo: per neonati e bambini che amano giocare sulla sabbia e che trascorrono tanto tempo in acqua, e per persone con pelli estremamente sensibili e facilmente irritabili.

La Roche-Posay Anthelios Dermo-pediatrics

Gel solare per bambini, SPF 50+, UVA e UVB, 250 ml, resistente all’acqua
Componenti e caratteristiche: fra gli ingredienti principali ci sono l’acqua termale di La Roche-Posay e la glicerina per mantenere la pelle idratata; presenta sostanze che creano un film idrorepellente sulla pelle per aiutare a respingere l’acqua con una resistenza di 4 ore anche quando applicata sulla pelle bagnata.
Filtri UV: di tipo chimico, si tratta di un sistema di filtri fotostabili che offre una protezione elevata contro i raggi UVA e UVB.
Texture: perfetta per i bambini, vellutata, fresca, non appiccica ma resiste all’acqua.
Fascia di prezzo: media; il formato è molto grande e offre un ottimo rapporto qualità-prezzo.
La consigliamo: a tutta la famiglia ma in particolare ai più piccoli che entrano ed escono dall’acqua; è inoltre testata sotto controllo dermatologico e pediatrico.

Rilastil Sun System Baby

Spray solare per bambini, SPF 50+, UVA e UVB, 200 ml, resistente all’acqua
Componenti e caratteristiche: contiene il Pro DNA Complex, una miscela che aiuta a proteggere le cellule e il loro DNA dall’ossidazione provocata dai raggi UV. Priva di profumi, alcol, coloranti e silicone.
Filtri UV: anche grazie al Pro DNA Complex, protegge in modo efficace dai raggi UVA e UVB.
Texture: si tratta di uno spray trasparente facile da spalmare ed estremamente resistente all’acqua e applicabile anche su pelli bagnate.
Fascia di prezzo: medio-bassa; il formato è da 500 ml e offre un ottimo rapporto qualità-prezzo.
La consigliamo: a tutti i bambini, ma in modo particolare ai neonati, dalla pelle eccezionalmente sensibile.

Come scegliere la crema solare per bambini

Una crema solare per bambini, al pari di una per adulti, deve avere alcune caratteristiche specifiche affinché possa essere efficace e dunque svolgere la sua principale azione, cioè quella di proteggere contro i raggi UV. Alcuni di questi aspetti possono essere determinanti durante l’acquisto, quindi il nostro consiglio è di valutarli attentamente e verificarli sulla confezione del prodotto.
Latte solare biologico per bambini Omia

Ingredienti

Gli ingredienti di una crema solare per bambini, così come di qualsiasi altro prodotto cosmetico, sono elencati nell’INCI (Nomenclatura Internazionale degli Ingredienti contenuti nella Cosmesi). Una crema solare per bambini è composta da diversi filtri che possono essere chimici o fisici. Quelli chimici hanno il compito di assorbire i raggi UV e trasformarli in calore che poi verrà rilasciato, mentre quelli fisici, che solitamente sono minerali come il biossido di titanio e l’ossido di zinco, hanno una vera funzione protettrice respingendo i raggi solari. Crema solare spray Garnier per bambiniLa differenza con le creme solari per adulti consiste nel fattore protettivo, che per i bambini è sempre 50+, nell’assenza di profumi e nel colore molto spesso bianco per aiutare i genitori a capire se ogni zona del corpo è stata coperta. Per chi desidera un INCI pulito, quindi senza ingredienti chimici o conservanti, è consigliabile acquistare creme solari per bambini biologiche.

Formula

Così come per quelle per adulti, anche per le creme solari per bambini è possibile acquistare diverse formule tra cui quella spray, che forse è la più comoda quando si tratta di bambini, poiché fluida e facile da applicare in pochi gesti. Altra formula è quella in latte, con una percentuale maggiore di acqua rispetto alla crema, quest’ultima più densa e pastosa. Negli ultimi anni hanno trovato larga diffusione anche gli stick solari, molto pratici da usare soprattutto con i più piccoli della famiglia.

SPF

Altro aspetto da considerare è l‘SPF o FPS (fattore di protezione solare) che indica il tempo di azione della protezione solare applicata. Se moltiplichiamo il numero SPF con i minuti per i quali la pelle di una persona può resistere al sole senza bruciarsi, otterremo il tempo totale in minuti di azione di difesa della crema solare. Quindi se per esempio la pelle esposta al sole inizia a scottarsi dopo 20 minuti e si utilizza un fattore 15, si avrà una copertura per 300 minuti. Crema solare Avène per bambiniSi tratta quindi di un fattore soggettivo che cambia da persona a persona. Inoltre bisogna considerare che la percentuale di copertura tra i vari valori SPF non cambia di molto; per esempio SPF 30 assorbe il 97% dei raggi UVB, SPF 15 il 93% e la SPF 50 non si comporta in maniera molto diversa da questo punto di vista rispetto al fattore 30. Nel caso delle creme solari per bambini, però, non ci sono dubbi: il fattore 50+ è d’obbligo.

Durata

Se teniamo conto di quanto appena detto, sarà facile dedurre che, dato che la pelle dei bambini è molto più sottile rispetto a quella degli adulti, i tempi per arrivare a una scottatura sono più brevi, quindi il consiglio è di applicare la crema almeno ogni 2 ore e sempre dopo aver fatto il bagno, anche nel caso di creme solari resistenti all’acqua. Fattori quali il sudore o lo sfregamento con il telo da mare possono ridurre notevolmente l’azione protettrice del prodotto.

Fototipo

Il fototipo solitamente è un altro dei criteri da tener presente durante la scelta di una crema solare, per poi determinare il fattore di protezione più adeguato. Solitamente si tiene conto del colore di occhi e capelli e della reazione ai raggi UV, da cui si ricavano ben 6 fototipi. Ne abbiamo parlato approfonditamente nella nostra guida alle creme solari.
Nel caso dei bambini però, a prescindere dal fototipo sappiamo che la loro pelle ancora non ha raggiunto lo spessore e la struttura adeguata per potersi difendere dai raggi UV, ecco perché è indispensabile utilizzare un fattore ad alta protezione. Bambina dopo aver fatto il bagno in piscina si protegge dal sole indossando cappellino, occhiali da sole e spalmandosi la crema sul voltoSemmai si dovrà tenere conto del fototipo per prestare particolare cura alla frequenza con cui riapplicare la crema (scendendo all’occorrenza anche al di sotto delle 2 ore consigliate) e la scrupolosità con cui si evita del tutto l’esposizione nelle ore più pericolose.

Le domande più frequenti sulle creme solari per bambini

Quanto costa una crema solare per bambini?

Il costo minimo di una crema solare per bambini da 100 ml è di circa 10 €, il prezzo infatti potrebbe variare a seconda della marca scelta. Per formati da 200 ml il prezzo può aumentare fino a 15/20 €. Per chi invece preferisce acquistare una crema solare per bambini biologica il prezzo può aumentare notevolmente fino a circa 25 € per una confezione da 100 ml di prodotto.Bambina sorridente con indosso un cappellino e gli occhiali da sole si spalma la crema sul volto in spiaggia

Quando e come si applica la crema solare per bambini?

Abbiamo visto finora quanto sia importante l’uso di creme solari sui bambini, vediamo adesso come e quando applicarla affinché la loro pelle possa essere sempre protetta dai raggi UV:

  • Mezz’ora prima: è importante applicare il prodotto circa 30 minuti prima dell’esposizione al sole, poiché bisogna dare ai filtri della crema il tempo di attivare la loro funzione di difesa;
  • Su tutto il corpo: altro fattore da tenere sempre a mente è che quando si è piccoli ogni zona del corpo deve essere protetta, soprattutto nelle zone sensibili quali naso, orecchie e piedi;
  • Abbondante: quando si tratta di crema solare per bambini bisogna applicare quantità abbondanti di prodotto affinché si abbia la certezza di una protezione totale della pelle;
  • Ogni 2 ore: come già detto precedentemente, la crema solare bambini va applicata almeno ogni 2 ore e sempre dopo il bagno;
  • Anche su pelle abbronzata: anche se sono trascorse già alcune settimane dalle prime esposizioni al sole e la pelle del vostro bambino inizia ad abbronzarsi, è necessario continuare con l’applicazione della crema solare nelle stesse quantità e modalità.

Bambino in spiaggia si spalma la crema solare sul corpo

Quali sono le migliori marche di creme solari per bambini?

Sono davvero tanti oggigiorno i marchi che offrono creme solari per bambini, molto spesso gli stessi che producono creme solari per adulti, quindi specializzati in cosmetici per il corpo. Tra le marche più note troviamo Avène, Bionike, La Roche Posay e Isdin che rappresentano una fascia medio-alta per prezzo e qualità degli ingredienti. Ancora abbiamo Nivea e Garnier che invece si collocano in una fascia più bassa rispetto ai marchi sopracitati.

Quali formule di crema solare sono le più adatte ai bambini?

In commercio è possibile trovare diversi tipi di creme solari per bambini. Le formule più facili da applicare sono quelle in stick, i roll-on e quelle spray; va tuttavia detto che la crema, il latte solare e le formule in gel rimangono le più sicure perché possono essere spalmate in modo uniforme e consentono quindi di coprire meglio tutte le aree del corpo del piccolo. A prescindere dal formato, l’importante è che si scelga una crema che sia resistente all’acqua, con un fattore di protezione elevato (50) e una protezione ad ampio spettro, seguendo sempre le modalità e i tempi di applicazione necessari.


Copyright Klikkapromo srl – È vietato ogni sfruttamento non autorizzato